Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

requisiti

Inserisci quello che vuoi cercare
requisiti - nei post
Gestione chiosco Parco Cavallotti - 24 Novembre 2016 - 17:39
Parco Cavallotti a Verbania: procedura negoziata per la gestione del chiosco bar. Scadenza per le domande il 9 dicembre 2016.
Carabinieri e Spresal: sanzioni nei cantieri - 17 Novembre 2016 - 18:22
Nel corso della mattinata odierna, la stazione carabinieri di Verbania ha fornito ausilio a personale dello Spresal di Omegna e del nucleo ispettorato del lavoro carabinieri nel corso di un servizio coordinato finalizzato alla verifica della normativa inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro .
"Veneto banca: non serve allarmismo" - 14 Novembre 2016 - 16:09
"Veneto banca: non serve allarmismo ma un'azione coordinata per conoscere la reale situazione". E questo il titolo del comunicato diffuso dall'Amministrazione Comunale.
Laboratorio di falegnameria per inoccupati - 11 Ottobre 2016 - 07:02
L’Associazione SMART CITIES ALTO PIEMONTE , in collaborazione con L’Agenzia Formativa “VCO FORMAZIONE” e con il patrocinio di “FONDAZIONE COMUNITARIA VCO” avviano sul territorio, un laboratorio imperniato sull’arte della falegnameria, che ambisce a inserire inoccupati nel tessuto dell’artigianato industriale del VCO.
Lavori e forniture tra i nuovi appalti a Verbania - 7 Ottobre 2016 - 16:56
Il Piemonte si rivela territorio piuttosto vivace sul fronte dei bandi pubblici a disposizione delle imprese che investono in lavori, servizi e forniture per la Pubblica Amministrazione. Oggi la nostra attenzione si concentra sulla zona del Lago Maggiore, e in particolare sulla provincia di Verbania.
Comune di Verbania: bando pubblico per aiutare studenti universitari - 3 Ottobre 2016 - 17:04
Il Comune di Verbania lancia il bando pubblico per aiutare gli studenti universitari di Verbania: sino a 2000 euro per il sostegno allo studio.
Comune Verbania su Piscine Comunali - 5 Settembre 2016 - 18:36
Riceviamo e pubblichiamo, dal Comune di Verbania, il testo della sentenza della controversia tra il vecchio gestore e l'Amministrazione Comunale in relazione allo spossessamento della Piscina avvenuta nel maggio 2015.
Interpellanza Bava Brignone su piscine - 5 Settembre 2016 - 16:24
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'interpellanza dei gruppi Consiliari Cittadini con Voi e Sinistra & Ambiente (Carlo Bava e Renato Brignone), riguardante la gestione delle Piscine Comunali.
Unioni e Fusioni: ANCI Piemonte scrive alla Regione - 24 Luglio 2016 - 13:01
In una lettera al vice presidente Reschigna la richiesta di "uno sforzo eccezionale per non compromettere il delicato processo in atto”. Di seguito il comunicato.
Festival di Letteratura dei ragazzi PREMIO Gianni Rodari - 16 Luglio 2016 - 15:03
La città di Omegna ha bandito, all'interno della terza edizione del Festival di letteratura per ragazzi, organizzato dal 22 ottobre al 5 novembre, il regolamento del concorso del premio Gianni Rodari 2016 la cui premiazione è prevista per il 5 novembre.
Work4You: Progetto FIT 4 Europe: 16 Borse di Mobilità all'estero - 12 Luglio 2016 - 08:01
EnAIP Piemonte offre, nell’ambito del progetto FIT FOR EUROPE – FIT4EU finanziato dal Fondo Sociale Europeo, 16 borse di mobilità a giovani e adulti, fra i 18 e i 35, anni inoccupati/disoccupati disponibili sul mercato del lavoro e residenti/domiciliati in Piemonte.
Work4You: Nid contest 2016, concorso di idee per giovani under 25. - 5 Luglio 2016 - 08:01
Unides-Ieao ha lanciato “Nid contest 2016”, un concorso di idee attinenti ad una delle seguenti 5 aree tematiche: Graphic Design, Illustrazione e Fumetto, Fashion Design, Architettura di Interni, Fotografia.
Veneto Banca: CdA riduce compenso a favore fondo solidarietà - 8 Giugno 2016 - 13:01
Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi ieri sotto la Presidenza del Professor Avvocato Stefano Ambrosini, ha assunto l’impegno di ridurre da subito il proprio attuale emolumento per un valore del 25%.
Finalisti CROSSaward e “Premio Città di Verbania” - 4 Giugno 2016 - 09:16
Sono stati annunciati i tre progetti finalisti del contest CROSSaward II ed. e il progetto vincitore del "Premio Città di Verbania".
LegalNews: Il D.L. n. 59/2016 e gli indennizzi per gli investitori in banche in liquidazione - 23 Maggio 2016 - 08:00
Tra le novità introdotte dal recente D.L. n. 59/2016 risultano di fondamentale importanza le disposizioni in materia di indennizzi agli investitori in banche in liquidazione, previsti agli artt. 8 e 9 del Decreto.
requisiti - nei commenti
Ripristino selciato piazza Ranzoni - 6 Agosto 2016 - 10:28
Diciamo la verità 2
I vigili fanno i forti coi deboli quando invece potrebbero tranquillamente chiudere un occhio (piccolo artigiano edile e pacato cittadino committente) invece chiudono 3 occhi quando dovrebbero intervenire con fermezza (attività di commercio abusivo, occupazione suolo pubblico abusivo, commercio senza licenza, commercio di merce contraffatta e prive dei requisiti minimi di sicurezza da parte di persone senza permesso di soggiorno)
Piscine Comunali: chiusura per cambio gestione - 30 Aprile 2016 - 20:26
Diciamolo tutta e con onestà
Forse era esattamente così: DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. 1449 DEL 23 novembre 2015 Oggetto: RISOLUZIONE DEL CONTRATTO E REVOCA DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO PER LA GESTIONE DELLA PISCINA COMUNALE DI VERBANIA, SITUATA IN VIA BRIGATA CESARE BATTISTI, 43 Premesso che, in seguito a gara ad evidenza pubblica, l’Amministrazione comunale di Verbania assegnava a S.S.D. Insubrika Nuoto srl la concessione per la gestione della piscina comunale. I termini e le condizioni della concessione venivano indicati nel contratto sottoscritto il 10/12/2012 e repertoriato al n. 21374; Visto che durante la concessione in oggetto, il gestore S.S.D. Insubrika Nuoto srl, si è reso responsabile di ripetute e reiterate inadempienze agli obblighi derivanti dalla convenzione in atto, nonostante le formali diffide ed i solleciti dell'Amministrazione; Visto l’avviso di l'avviso di avvio del procedimento di risoluzione della concessione per la gestione della piscina comunale, comunicato al concessionario S.S.D. Insubrika Nuoto srl il giorno 13/10/2015 con notifica prot. n. 41591 e contenente le seguenti contestazioni: 1. Omissioni e carenze manutentive della struttura e delle attrezzature, più volte segnalate e non sanate, in violazione all'art. 20 del contratto di servizio; 2. Aumento arbitrario della tariffa massima d'ingresso, in violazione dell'art. 11 del contratto di servizio; 3. Ritardo nell'effettuazione delle opere obbligatorie di manutenzione straordinaria, ivi comprese quelle indicate come urgenti, e parziale mancata realizzazione degli interventi di miglioria offerti in sede di gara, ben oltre le proroghe concesse dall'Amministrazione (art. 21 e 22 del contratto di servizio); 4. Ripetuta chiusura dell'impianto a seguito di segnalazione di ASL VCO (ordinanze SIN/ECO/22/2014 e SIN/ECO/26/2014) per inadeguato stato di manutenzione (art 20), mancato rispetto dei requisiti igienico-sanitari (art 24) mancato rispetto degli obblighi in materia di sicurezza (art 25); 5. Mancato rimborso, al Comune concedente, dei consumi pregressi dell'acqua, anticipati dall'Amministrazione comunale sino ad avvenuta voltura dell'utenza (art. 18 contratto di servizio); 6. Mancato rispetto del progetto di gestione della piscina offerto in sede di gara, come emerge dalle numerose segnalazione dei cittadini e utenti (art. 4); 7. Difficoltà di accesso alla struttura e mancata valorizzazione della partecipazione di tutti i gruppi sportivi interessati all’uso dell'impianto natatorio (art. 8). Determina dirigenziale corroborata, peraltro, dalle molte e continue segnalazioni dei cittadini utenti dell'impianto circa carenze manutentive e mancato rispetto del progetto di gestione. Inoltre si parla di 2 giornate intere più 3 mattine, tempo minimo necessario con buona probabilità per porre temporaneo rimedio alle carenze manutentive, tempi più lunghi avrebbero certamente provocato forti disagi all'utenza. È chiaro che il recupero dell'attuale situazione richiederà più tempo, una bella sfida per la nuova gestione. Quindi siamo onesti.
Minore su nuova gestione parchimetri - 3 Febbraio 2016 - 13:39
E i funzionari?
Leggo sopra di date anticipate di documenti non in regola, gara proseguita senza i requisiti per poter procedere: ma al dilà di tutto, se non erro, sono procedure ed accertamenti che non spettano agli amministratori ma ai funzionari (dirigenti?segretario comunale?) e, pertanto, se sono state commesse irregolarità dovrebbero essere chiamati a risponderne questi soggetti, non gli amministratori cui spettano unicamente le scelte politiche! A meno che costro non si siano piegati a diktat o desiderata dei politici/amministratori ; ma ciò non li esimerebbe dalle loro colpe, anzi, sarebbe un aggravante.
Recupero punti patente: impossibile nel VCO? - 8 Dicembre 2015 - 08:33
Roberta
Beh il tuo amico che ha guidato con la patente scaduta (quindi privo di un titolo valido per l'abilitazione alla guida) ha infranto svariate regole e per di più per un determinato periodo, più o meno lungo. Avere la patente scaduta non vuol dire che poi venga rinnovata ma a volte decadono i requisiti per il rinnovo. Mi dirai, "una dimenticanza" ma anche il figlio di Lady Oscar si sarà dimenticato di allacciare la cintura come si sarà dimenticato di usare l'auricolare
Veneto Banca: 7,3€ il valore d'uscita delle azioni - 3 Dicembre 2015 - 20:51
Praticamente...
In sintesi agli azionisti che opteranno per il rimborso incasseranno 7,3 euro per azione ,quando ? Quando i requisiti patrimoniali prudenziali della banca lo permetteranno . Aspetta e spera . Meglio attendere la quotazioni in borsa e poi decidere il momento della vendita . Che triste fine la nostra bella BANCA POPOLARE DI INTRA . Mi spiace molto per gli azionisti .
La posizione di Insubrika Nuoto sulla revoca della gestione delle piscine comunali - 26 Novembre 2015 - 13:49
Per il sig. Furlan
Gentile utente, Se non ho travisato i suoi commenti, credo che le nostre posizioni siano molto vicine: entrambi pensiamo che i contratti vadano rispettati e chi è inadempiente deve pagarne le conseguenze. Tuttavia, non riuscendo evidentemente ad essere chiaro nel precedente intervento, io penso anche che il concetto di asta al ribasso , per risparmiare ad ogni costo o, peggio ancora, per sfuggire alle responsabilità istituzionali di un Comune con la "c" maiuscola, sia da ripensare. La piscina è un patrimonio dei cittadini di Verbania e va tutelato, non dato in mano a "quello che offre di più" e basta. Se un bene comunale ha bisogno di una ristrutturazione per continuare a svolgere la propria funzione, occorre che sia il Comune stesso, nel momento in cui scrive un bando, a fissare i requisiti minimi (tramite un capitolato) che devono essere osservati. Diversamente si arriva alla libera scelta del concessionario di spendere il meno possibile per i lavori, di utilizzare personale non specializzato o, peggio ancora, di incaricare il personale assunto per altri incarichi, di fare anche il muratore ( e non sto parlando a livello ipotetico). Quindi ammesso che il Comune riesca a risolvere il contratto con Insubrika, il prossimo bando dovrebbe essere preparato in modo da non ripetere errori da incompetenti come quelli che, per esempio, hanno caratterizzato la concessione del Porto e ultimamente, della Piscina. Il nuovo bando deve avere le caratteristiche di consentire al privato di trarre un profitto, ma allo stesso tempo vincolarlo ad assunzioni vere e ad eseguire lavori di qualità . Se questo dovesse tradursi in una concessione più lunga, ma ben regolamentata, e ad un piccolo ritocco delle quote d'ingresso, io sarei favorevole.
Comunità.vb su acquisto di Casa Ceretti - 4 Ottobre 2015 - 10:51
dettagli
faccio notare che il rispetto delle leggi non è un dettaglio irrilevante. se a volte vanno a cozzare con quello che qualcuno ritiene buon senso non significa che si possano infrangere. nello specifico non ci sono i requisiti per poter aquistare Casa Ceretti. spiace,ma le leggi vanno rispettate anche quando non ci piacciono.
Piscina e proteste: il sindaco scrive al gestore - 27 Agosto 2015 - 08:41
Sig.guardiano del faro
Le cose che dice credo che siano tutte vere dato che frequenta il posto ma per esempio ,in Germania se la piscina non ha tutti i requisiti in regola e al top della tecnologia,la durata per esempio delle piastrelle è fissata apriori,non si aspetta che si sbecchino o che diventino scivolose e pericolose.
Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 12:47
X Lady Oscar: calcio e contributi
Gentile utente, anche Lei, come molte persone nella nostra città, dimostra di non essere perfettamente informata sulla situazione del calcio giovanile verbanese. A Verbania esistono al momento 3 società che offrono la possibilità di praticare questo sport così popolare: l' ex Verbania, ora Accademia, il Voluntas Suna e buon ultimo il Gruppo Sportivo San Francesco. Le prime due società hanno da anni di appoggi e simpatie, per non infierire sul conflitto d'interesse di parecchi consiglieri comunali, che permette loro di godere di contributi finanziari, nemmeno trascurabili, da parte delle amministrazioni di ogni colore e appartenenza politica. Il Verbania (continuo a chiamarlo così ) e il Suna , hanno strutture a disposizione gratuita ma con manutenzione e costi d'esercizio, almeno formalmente, a loro carico. Il Verbania i campi di Renco e Possaccio, mentre per il Suna è stato costruito appositamente ( a spese della collettività ) un campo e spogliatoi nella zona adiacente il Liceo Cavalieri. A questo punto qualche lettore più attento si sarà domandato come mai mi sono dimenticato il San Francesco: semplicemente perché questo sodalizio, riceve poco o nulla, da zero a modeste elemosine, a confronto delle di decine di migliaia di euro destinati alle summenzionate squadre. Perché tutto questo? A parte il fatto di non avere amici in amministrazione comunale, non mi sono mai spiegato il perché anche se, più volte, ho sentito dare giustificazioni sconclusionate, tipo, ma il San Francesco ha i suoi campi, il San Francesco è della Chiesa, e altre stupidaggini del genere. La realtà, una volte per tutte, è un altra: il San Francesco è una società che gioca sui campi del Centro Pastorale, a titolo gratuito ma con limitazioni ben precise, che paga al suddetto Centro una quota a titolo di rimborso spese per i costi dei consumi energetici e si regge in piedi sulle proprie gambe, senza avere un euro di contributo o ricevendo cifre insignificanti. Detto questo, il San Francesco ha tra i 150 e i 200 iscritti, fa pagare quote d'iscrizione inferiori a quelle del Verbania pur dando in dotazione materiale più ricco e abbondante ( tute,borse, ecc) , ha uno staff di allenatori con abilitazione federale (UEFA B, o CONI FIGC), che prestano il loro servizio a titolo gratuito , solo per passione e amore dei bambini. La domanda quindi è : come può una società prosperare senza aiuti, mentre Verbania e Suna , pur con tutti gli abbondanti contributi del Comune fanno fatica a rimanere in piedi? Forse perché le risorse sono destinate esclusivamente ai bambini, all'acquisto di attrezzature sportive a loro dedicate, alla formazione dei tecnici e non, come ad esempio nel caso del Verbania Calcio, almeno fino a ieri, al pagamento degli stipendi di allenatori e giocatori della prima squadra. Chiedo quindi più trasparenza, più equità, più informazione sui criteri di assegnazione dei contributi alle società sportive per una volta sulla base di requisiti oggettivi e non su quello dell'appartenenza politica. Grazie.
Immovilli su Verbania Calcio e gestione stadio Comunale - 30 Luglio 2015 - 11:12
Calcio e politica
Difficile per me entrare nel merito dei rilievi fatti rilevati dal consigliere Immovilli, non avendo avuto possibilità di leggere le delibere a cui si fa riferimento. Quello che lascia stupiti, tuttavia, è la pervicacia con cui una certa parte politica difenda l'indifendibile, abbia in passato concesso l'utilizzo di impianti comunali per anni e anni, a una Società, obiettivamente, non meritevole. Non voglio ripetere per l'ennesima volta la pessima reputazione del Verbania Calcio, sia da un punto di vista sportivo, sia dal punto di vista del comportamento dei dirigenti e, nota assai dolente, dal punto di vista della capacità di onorare i propri debiti: credo però che sarebbe ora di smettere di favorire un sodalizio mal guidato e che non ha i requisiti morali, finanziari e tecnici per rappresentare la città. Voltiamo pagina, grazie.
Incidente a Pieve Vergonte di un lettore - 24 Luglio 2015 - 08:46
Incidente
A mio avviso chi con un autovettura disarciona intenzionalmente una moto è da revoca della patente perché non si hanno più i requisiti psichici per guidare
M5S: "Ricovero Muller, nomine da rifare!" - 16 Luglio 2015 - 12:28
Poltrone agli amici
Una delle più gravi piaghe del disastrato bilancio dello stato è quella dei dirigenti e consiglieri delle aziende partecipate. Da un'indagine di Mediobanca, risulta che le amministrazioni pubbliche, Regioni, Province e Comuni, hanno mediamente dai 100 (le regioni) ai 30 ( i comuni) rappresentanti nei consigli di amministrazioni di varie aziende partecipate in settori che vanno dall'energia, trasporto, rifiuti e sanità. Il compenso medio di questi amministratori,escludendo i rimborsi spese, altro tragico capitolo (vedasi le famose mutande verdi), e' di circa 30.000 euro annuo. Ora nel caso in questione si parla di pensionati (largo ai giovani!) che per legge non dovrebbero percepire nulla (ma i rimborsi spese eccome se li beccano!) e rimanere in carica solo un anno ( ma in questo caso si parla di permanenza assai più lunga). Mi associo quindi alla giusta istanza del M5S, aggiungendo che non solo i consiglieri di nomina comunale vanno rimossi, in quanto senza i requisiti previsti dalla legge, ma che sarebbe opportuno anche conoscere quanti consiglieri,con quali competenze, in quali aziende e con quale gettone di presenza il Comune ha "piazzato" in giro. È' giunta l'ora che i cittadini conoscano i nomi e gli stipendi d'oro degli "amici" che vengono sistemati dai partiti nelle varie aziende partecipate.
Protesta dei migranti - 17 Giugno 2015 - 13:54
Ci sarà una norma...
Ci sarà una norma che stabilisce i requisiti per il riconsocimento del dirtto di asilo! Bene, vuol dire che coloro a cui è stato negato non avevano i requisiti: mi sembra semplicissimo. Ora mi aspetto però un rapido e solerte rimpatrio dei non-aventi diritto: altrimenti sarebbero solo parole al vento.O le leggi valgono solo per noi italiani?
Riunione Quartiere Intra molti spunti - 16 Maggio 2015 - 10:53
Ogni cosa ha il suo nome
Buongiorno Lady, per fortuna oggi si erge il sole. Io chiamo le cose con il proprio nome. Il passeggio verbanese non ha i requisiti per rientrare nelle categoria chiamata movida e non la chiamo così. Bisogna lavorare appunto per creare una bella e turistica movida ma...
Minore e Immovilli: "Rifiuti, tariffe e lavoratori" - 7 Maggio 2015 - 22:56
Re: Informazione
Ciao lupusinfabula, questo è solo uno stralcio della legge, come vedi il requisito principale non è l'essere cittadini italiani ma essere residenti sul territorio nazionale essendo però cittadini di Stati in cui le garanzie sociali sarebbero garantite ai nostri concittadini all'estero: Art. 4. (Beneficiari e requisiti soggettivi e oggettivi per l’accesso al reddito di cittadinanza) 1. Hanno diritto al reddito di cittadinanza tutti i soggetti che hanno compiuto il diciottesimo anno di età, risiedono nel territorio nazionale, percepiscono un reddito annuo calcolato ai sensi dell’articolo 3, comma 1, e che sono compresi in una delle seguenti categorie: a) soggetti in possesso della cittadinanza italiana o di Paesi facenti parte dell’Unione europea; b) soggetti provenienti da Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale. 2. Non hanno diritto al percepimento del reddito di cittadinanza tutti i soggetti che si trovano in stato detentivo per tutta la durata della pena. Ti consiglio però di "spulciare" la legge stessa perché, com'è nello spirito del M5S, chiunque può contribuire al suo miglioramento dando il proprio contributo. Questa legge, pur sembrando impossibile, è stata scritta on-line dalle centinaia di idee proposte da persone comuni come me e te :-)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti