Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

revocato

Inserisci quello che vuoi cercare
revocato - nei post
FdI-AN sui fatti di Arizzano - 19 Novembre 2016 - 17:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardante i fatti avvenuti ieri al Centro di Accoglienza.
Comune Verbania su Piscine Comunali - 5 Settembre 2016 - 18:36
Riceviamo e pubblichiamo, dal Comune di Verbania, il testo della sentenza della controversia tra il vecchio gestore e l'Amministrazione Comunale in relazione allo spossessamento della Piscina avvenuta nel maggio 2015.
Sciopero di ConSer VCO revocato - 11 Luglio 2016 - 16:25
ConSer VCO SpA informa i propri utenti che le organizzazioni sindacali nazionali hanno revocato lo sciopero di 48 ore previsto.
Sciopero dei lavoratori di ConSer VCO revocato - 11 Luglio 2016 - 11:27
Le organizzazioni sindacali nazionali hanno revocato lo sciopero per i lavoratori delle aziende pubbliche di igiene ambientale previsto per mercoledì 13 e giovedì 12 luglio 2016.
Comitato Amici Pendolari: scioperi e trattative - 10 Maggio 2016 - 15:03
Alcune importanti novità riguardo la Linea Domodossola Arona Milano, trattativa gestione linea Domodossola Arona Milano, scioperi
PD: futuro dell'ex casa della gomma e Palazzo Pretorio - 22 Aprile 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico Verbania, relativo alla revoca della vendita del locale noto come ex Casa della Gomma, del Palazzo Pretorio.
Ostetricia e Ginecologia nuovo corso - 11 Febbraio 2016 - 10:12
"Si è svolto ieri un incontro, con la presenza della Direzione Generale, di presentazione del prof. Surico (Direttore della Clinica universitaria di ostetricia-ginecologia dell’AOU di Novara) con i Direttori degli Ospedali, del Dipartimento Materno-infantile, del Servizio Infermieristico e con il dr. Croce (sostituto del dr. Olivero) al fine di illustrare gli intendimenti che hanno determinato le recenti decisioni".
Comitato Amici Pendolari: orari, bonus, lavori e ritardi - 28 Gennaio 2016 - 10:17
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara, riguardante la modifica degli orari della biglietteria di Stresa, dati mese dicembre 2015 Trenord e segnalazioni a RFI
Piscine Comunali non si placano le acque - 15 Gennaio 2016 - 18:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Insubrika Nuoto, gestore delle piscine comunali, a seguito di alcune dichiarazioni del sindaco di Verbania, riportate dai media locali, dopo il rinvio da parte del TAR della decisione sul contenzioso tra gestore e Comune.
Prefetture: salve le 23 sedi a rischio, VCO compreso - 5 Dicembre 2015 - 09:02
“Risultato raggiunto, grazie alla mobilitazione dei lavoratori e dei cittadini: il Governo si impegna formalmente a ritirare lo schema di Dpr che prevedeva la soppressione delle 23 prefetture”.
Sciopero raccolta rifiuti revocato - 22 Maggio 2015 - 14:19
ConSerVco informa che lo sciopero nazionale dapprima indetto per lunedì 25 maggio 2015,è stato revocato.
Comunità.vb: "Case Nuove: da risorsa a problema" - 11 Marzo 2015 - 18:06
Riceviamo e pubblichaimo, un comunicato del gruppo Comunita.vb, riguardante le ultime decisioni prese in Consiglio Comunale sulla palazzina di via Case Nuove.
M5S: "Lido di Suna – vediamoci chiaro.." - 24 Agosto 2014 - 10:17
I consiglieri del Movimento Cinque Stelle Verbania, hanno depositato una Interrogazione riguardante la gestione delle piscine del Lido di Suna.
Viabilità aggiornamenti dalla Provincia - 21 Luglio 2014 - 16:05
Riceviamo una nota sulla situazione attuale della viabilità provinciale, dopo il temporale con forti venti di ieri sera.
Riaperta la strada Rovegro-Cicogna - 21 Febbraio 2014 - 17:26
Si comunica che in data 21 febbraio 2014 il Servizio Viabilità della Provincia del Verbano Cusio Ossola ha revocato l'ordinanza di chiusura della strada Rovegro-Cicogna (emessa a seguito di movimento franoso).
revocato - nei commenti
Forza Italia Berlusconi su spiaggia Beata Giovannina - 2 Settembre 2016 - 01:51
Re: arringa confusa
Caro paolino Grazie per avermi corretto sull’uso del motore diesel o benzina, ma non sono pratico di barche! Personalmente penso che l’affare, dopo aver speso 200.000€, la città lo faccia incassando 1800€/anno ma con una spiaggia e dei servizi fruibili da tutti che incassandone 5600€/anno con una spiaggia chiusa e non accessibile. Se si vieta l'accesso al pubblico, i 200.000€ li paga chi ha la concessione della spiaggia, non le casse pubbliche! Per me questa era un’anomalia! Se la guardo dal punto di vista economico, nessuna delle due offerte è vantaggiosa per la città, quella in essere almeno permette la fruizione dello spazio a lago a tutti! Dopodiché, tu citi una serie di vincoli a cui la precedente concessionaria avrebbe dovuto sottostare, ma non dici quale amministrazione ha posti questi vincoli! Zacchera, commissario o Marchionini? L’articolo postato è del 2013, Marchionini è stata eletta nel 2014, c’è qualche cosa che non torna! Peraltro, tu stesso scrivi “…nei due anni di buco…” cioè 2014 e 2015! Anche gli illustrissimi Chifu ed Immovilli, nel comunicato oggetto del post, non fanno nessun riferimento alla precedente gara e ai vantaggi della stessa! Parlano prevalentemente di "privatizzazione" della spiaggia, cosa non vera, semmai lo era con la precedente concessione, non lo dico io ma sempre l'articolo postato. Quello che vedo è che un area, che per molti anni è stata poco o nulla fruibile, torna a risplendere, in poco tempo, mentre, come dici tu stesso, l’attività del precedente concessionario “…non "decollerà" mai…”! Per questo non sono convinto che si siano usati due pesi e due misure, forse la precedente amministrazione non era stata realista (un po’ come lo chef stellato del CEM, ma questa è un'altra storia)! È stato fatto con assegnazione diretta? Ma se la legge lo consente, io guardo il risultato, non il mezzo (sempre se legale!). Peraltro, la determina stessa dice che “il presente provvedimento, …, potrà essere sempre revocato, sospeso o modificato in tutto o in parte per ragioni di pubblico interesse e di sicurezza della navigazione senza diritto di indennizzi”. Non funziona, si può sempre tornare indietro, alla peggio ci rimette il privato! Il resto, concessione demaniale, utilizzo del pontile,…, sono quisquilie, sempre che tutto sia stato fatto nei termini di legge! Saluti Maurilio
Forza Italia Berlusconi su spiaggia Beata Giovannina - 1 Settembre 2016 - 20:04
arringa confusa
caro Maurilio,come avvocato fai un po' confusione! andiamo con ordine. Santinato si aggiudica una regolare gara con l'offerta più alta,circa tre volte il canone attuale (e deciditi: se non capivi dove stava l'affare a 5600 euro,di sicuro lo capirai ancora meno ora,che pagano un terzo!). vinta la gara,sottoscrive un regolare contratto scritto non certo da lei,ma dai tecnici del comune,che prevede diritti e doveri,come ogni contratto. in seguito a pressioni forti di opinione pubblica e alcuni partiti politici (addirittura una petizione su change.org),Santinato decide di destinare parte della struttura al pubblico,anche se NON DOVEVA, da contratto; la concessione prevedeva un uso per noleggio imbarcazioni (che non "decollerà" mai). ..peraltro,il bar che per il comune prima non si poteva assolutamente fare,come per magia appare nella nuova gestione. a quel punto,visto che i bastoni tra le ruote iniziano ad essere un po' troppi,Santinato conviene che forse sia meglio lasciar perdere,e qui io non so come sia andata: mi spiego,se il comune ha revocato la concessione allora ha pagato una bella cifretta per rescissione anticipata unilaterale del contratto se invece la signora ha lasciato "spontaneamente" allora nessun esborso. nei due anni di buco,si decide che in quell'area si prevede la balneazione e il diporto NON A MOTORE (senza motore,o remi o vela o pedalò,per capirsi). alla fine,ci ritroviamo un area concessa a una cifra ridicola,dove vengono effettuate attività che al precedente concessionario venivano o contestate (noleggio barche) o proibite (bar) e con i motoscafi che sfrecciano tutto il giorno,coi loro bei motori (a benzina Maurilio...sci nautico col diesel?!). io non so se ci siano irregolarità,non spetta a me come cittadino stabilirlo. come cittadino però osservo che perlomeno sono stati usati differenti pesi e misure,e mi spiace constatare che tutti fingano di non vederlo.
Forza Italia Berlusconi su spiaggia Beata Giovannina - 1 Settembre 2016 - 11:35
Re: Re: Re: Spiaggia Beata giovannina
Caro Paolino, io non parlo di procura a vanvera, ma a ragion veduta. Provo a fare un riepilogo di quello che è successo, mi baso solo sulla mia memoria quindi se dico delle inesattezze, correggetemi! C’era una volta una spiaggia, un’amministrazione, non questa decide di intervenire e spende circa 200.000€; sistemata la spiaggia, la stessa amministrazione, la “cede” ad un privato per 5600€/anno! Ora, o sono stupido io, o non capisco dove stia l’affare! Cosa se ne farà il privato non si sa, ma non è consentito l’accesso alla spiaggia (cito l’articolo di vcoazzurratv già linkato da Giovanni%). Subentrata questa amministrazione, rescinde il contratto, e, per due stagioni, lascia la spiaggia libera. Da questa stagione, la stessa amministrazione, concede l’uso della spiaggia e del pontile, ad una società sportiva che pratica lo sci nautico (sport riconosciuto dal CONI) e concede di posizionare un container bar. Quindi, l’accesso alla spiaggia è libero, chi la gestisce offre (a pagamento, "ça va sans dire") servizi turistici che prima non erano neanche presenti sul territorio (gonfiabili, sci nautico, giochi d’acqua oltre alle consuete sdraio), come si dice, la spiaggia ha fatto girare l’economia (stipendi, acquisti forniture bara, gasolio per motoscafi,…). Cosa dovrei aggiungere? Personalmente credo che la città ci abbia comunque guadagnato! Se entriamo nello specifico, si ritiene il canone basso? Come ho già scritto, immagino che sarà stato stabilito nei termini di legge! Non è così? Allora è necessario che l’intervento della procura… La spiaggia è stata assegnata senza gara? La legge lo consente? Se no, anche in questo caso è necessario che l’intervento della procura… La legge lo consente, ma sarebbe stato meglio procedere con gara? Probabilmente è vero, giusto fare un’interpellanza, giusto sarebbe rispondere. Ma se la legge lo consente e se il progetto presentato è buono, non vedo perché non procedere in modo spedito. Peraltro, la determina dice, testuali parole, “il presente provvedimento, …, potrà essere sempre revocato, sospeso o modificato in tutto o in parte per ragioni di pubblico interesse e di sicurezza della navigazione senza diritto di indennizzi”, si può sempre tornare indietro! Ci sono altri element? Qualcuno dice che il pontile è troppo vicino all’area di balneazione, ci sono norme e regolamenti? Sono rispettati? Se sì, ogni polemica è inutile, se no è necessario denunciare la cosa agli organi competenti (Procura, Guardia Costiera,…)! “Cittadini con Voi” e “Sinistra e Ambiente” scrivono nell’interpellanza, post http://www.verbanianotizie.it/n757054-bava-e-brignone-tre-interpellanze.htm#commenti-37952, “è stata concessa un’area demaniale per scopi diversi da quella prevista dal piano per la gestione del demanio”. Non se la cosa sia completamente vera o sia un’interpretazione, se è vera, e non ho motivo per dubitare del contrario, sono previste deroghe? In questo caso sarebbe stato possibile concederle? Se no, cosa paghiamo a fare dirigenti e impiegati comunali se commettono simili errori? Nella stessa interpellanza, scrivono anche “…Si impegna l’Amministrazione a definire una variante che preveda per l’area un utilizzo che garantisca il diritto alla balneazione e al diporto non a motore”, mi chiedo, questo diritto è stato negato? La balneazione pubblica è possibile, il diporto non a motore anche, sono presenti opportune boe di segnalazione! Queste boe non sono sufficienti, o si ritiene sia meglio aggiungere, credo che basti chiedere e/o imporlo ai gestori, i termini della determina lo consentono! (segue)
Sciopero dei lavoratori di ConSer VCO REVOCATO - 12 Luglio 2016 - 00:09
Re: Re: Re: sciopero revocato......
Ciao Kiryienka Sono un tempo determinato da una vita e sul tuo ps concordo in pieno. Però penso che non x questo allora bisogna non rinnovare i contratti di categoria. Ps:kiriblabla non era x offendere, ma x velocità di scrittura
Sciopero dei lavoratori di ConSer VCO REVOCATO - 11 Luglio 2016 - 18:32
Re: Re: sciopero revocato......
Ciao gris,eh eh eh ....Kiryblabla mi piace..lo terro' in considerazione........i fai divertire,anche perché,per ora,non sei partito con invettive,ma giusto con un poco di sagacia.......e' cosi' che deve essere il blog......ciao P.S. nn so che lavoro fai,ma sicuramente,quelli ''col contratto scaduto'' in questione,stanno meglio di moltissimeeeeeee altre categorie di lavoratori...........tant'e'
Sciopero dei lavoratori di ConSer VCO REVOCATO - 11 Luglio 2016 - 17:57
Re: sciopero revocato......
Ciao Kiryienka Certo hanno letto il tuo post e hanno pensato...al diavolo il nostro contratto scaduto....più importante è il pensiero di kiryblabla
Sciopero dei lavoratori di ConSer VCO REVOCATO - 11 Luglio 2016 - 17:44
sciopero revocato......
vuoi vedere che hanno letto il mio post ''minaccioso''???...eh eh eh ..........salut
PD: futuro dell'ex casa della gomma e Palazzo Pretorio - 22 Aprile 2016 - 16:13
???
"La deliberazione con la quale la Giunta Comunale AVREBBE revocato la vendita..." Avrebbe revocato o ha revocato?
Zacchera : "i misteri del CEM" - 18 Marzo 2016 - 09:35
Re: spudoratamente falso
Ciao marco zacchera il progetto del "super-carcere" Le suggerisce qualcosa? Sbaglio o un giornale locale (evidentemente non foraggiato dalla Sua scuderia) riportò la Sua frase "anche la Scuola ci sta stretta"? Il Decreto di chiusura non fu revocato grazie a Lei, come pure i corsi ripresero ben dopo la Sua prematura dipartita politica (2012)... Comunque ora, dopo il declassamento della suddetta struttura (presumo anche grazie a Lei) a sede non più dirigenziale, i corsi da Lei tanto decantati sono ridotti al lumicino. Ma poi non è stato Lei, in qualche commento poco sopra, a dire che non avrebbe più risposto agli anonimi? O forse la verità (anche e soprattutto anonima) risulta un po' scomoda? Poi, suvvia, ha tanti fans, tipo la famigerata sibilla cumana, guarda caso, anche lei anonima.....
Ostetricia e Ginecologia nuovo corso - 11 Febbraio 2016 - 10:25
no no
Non e' stato licenziato ma revocato l incarico.
La posizione di Insubrika Nuoto sulla revoca della gestione delle piscine comunali - 27 Novembre 2015 - 20:11
Re: Piscina Comunale
Lei scrive.........se le cose stanno realmente così...... Ma saranno realmente così? Lei ancora scrive.........Se tutto questo fosse stato rispettato penso che il Comune non avrebbe revocato la concessione!........ Mah....basta leggere i giornali di tutta Italia per vedere cosa architettano gli amministratori pubblici che si avvicendano quando hanno deciso di prendersi qualcosa. Sarà poi vero che non avrebbero revocato se non fosse stato vero? Qui si parla di un ricorso al TAR vedremo.
La posizione di Insubrika Nuoto sulla revoca della gestione delle piscine comunali - 26 Novembre 2015 - 07:42
Piscina Comunale
Al di là di ogni personale commento, qui il Comune ha contestato alla gestione della Piscina Comunale delle inadempienze molto gravi, se le cose stanno realmente così non penso ci siano margini di giustificazione. Ci sta che una società partecipi ad un appalto per guadagnare, ma ci deve stare anche il rispetto dei contratti sottoscritti; e non penso solo alle manutenzioni degli impianti (che in questo specifico caso sono fondamentali), ma anche al canone di gestione, alle bollette di luce e gas, alla scelta del personale qualificato messo in regola secondo le vigenti normative di Legge, ecc. ecc.. Se tutto questo fosse stato rispettato penso che il Comune non avrebbe revocato la concessione!
Sequestrati 28mila prodotti senza marchio di sicurezza - 18 Luglio 2015 - 13:06
Condivido
Condivido certo,ma.... siamo in Italia. Tutta questa roba entra illegalmente nei container: basta informarsi un po' per sapere come vanno le cose, ad esempio, nei porti di Napoli o Gioia Tauro, praticamente in mano alla mala vita.Quando poi avvengono controlli ( rarissimi, perchè il personale è scarso e sempre meno motivato da i provvedimenti governativi di tagli e risorse per le forze di polizia) e sequestri, si apre la strada dell'iper garantismo tutto e solo italico, laddove un sequestro prima di diventare confisca, con dei buoni avvocati, finisce per essere revocato o spostato alle calende greche. E sta gentaglia di soldi da spendere per assoldare avvocati ne ha un fracco. Morale? cambiare la testa a certi politci sulle frontiere aperte, sull'accoglienza, su certe liberalizzazioni, su provvedimenti di depenalizzazione e su tanto altro.
Il punto dei Sindaci associati sul canile di Verbania - 6 Settembre 2014 - 23:21
Ma possibile!
Renato ha ragione. Il problema non sono i 37 cani (x la verità sono 58). il problema vero e' la superficialità con cui vengono affidati incarichi, di un certo valore economico, a società a fini di lucro, senza rispettare le norme vigenti. Non si verifica la sussistenza dei requisiti, si accettano autocertificazioni, quando non è consentito, non si seguono le direttive europee previste x i bandi od i conferimenti superiori a €200.000 etc. Questo ed altro ancora verrà a galla, grazie a dei bravi e diligenti consiglieri che eseguono correttamente il mandato affidato dagli elettori. Mi chiedo pero che fanno i consiglieri che siedono alla sinistra del sindaco? Forse dimenticano di essere stati eletti dalla gente? mi sembrerebbe corretto che si adoperassero x la tutela degli interessi di tutti, facendo valere anche uno spirito critico, senza seguire le direttive impartite in modo acritico. Spero che la situazione si risolva e che tutto ciò che è stato emesso in modo scorretto venga revocato, per il bene della città e per il buon nome del PD, che ad oggi lo vedo sempre più naufragare verso lidi melmosi.
Porto Turistico, dialogo Regione Piemonte - Comune di Verbania - 6 Settembre 2014 - 07:24
si al porto turistico no al gestore
mi sembra ovvio che tutti i cittadini che hanno a cuore lo sviluppo di questa citta' depressa vogliano la ricostruzione del porto . ma non ridiamolo a questo gestore !!!! disdiciamo il contratto di appalto che per mille ragioni puo' essere chiuso / revocato / disdetto senza problemi data la molteplicita' di regole infrante e che lo gestisca direttamente il comune. accidenti se ci mettiamo i soldi (oneri) almeno prendiamoci gli utili (onori). il comune potrebbe introitare una bella cifra tra posti barca ed affitto della pizzeria pascale e nonincassare solo quella ridicola cifra definita nel contratto di appalto . ci saranno almeno 400/500 mila euro di fatturato solo per posti barca? ' io dico di si'. e poi il comune potrebbe assumere delle persone per la conduzione dell'opera turistica. magari potrebbe assumere delle persone 40/50 enni in mobilita' che non troveranno mai piu' lavoro. cosi' la citta' darebbe un segnale di attenzione verso questa categoria di concittadini sfortunati dandogli lavoro e dignita' e non solo sussidi. fatti e non solo parole!!! grazie per l'attenzione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti