Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

riciclo

Inserisci quello che vuoi cercare
riciclo - nei post
Cannobio fra i primi tre comuni ricicloni (Raee) d'Italia - 8 Luglio 2016 - 08:04
Il Centro di Coordinamento RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) ha premiato nell’ambito dell’iniziativa Comuni ricicloni organizzata da Legambiente e giunta quest’anno alla XXIII edizione - le tre realtà territoriali italiane che si sono distinte per la migliore performance di raccolta di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche nel corso del 2015.
Consiglio Comunale dei Ragazzi i progetti del bienno in chiusura - 31 Maggio 2016 - 11:27
Volge ormai al termine l’esperienza dei consiglieri CCR (Consiglio Comunale dei Ragazzi ) di Verbania e si vanno concludendo le attività legate ai progetti per il biennio 2014-2016.
PD: sui rifiuti sempre pronti al confronto nel merito - 7 Aprile 2016 - 17:09
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico Verbania, che, rispondendo ad un "invito" del Movimento Cinque Stelle, si dice sempre pronto al confronto nel merito sul tema rifiuti.
Qbhalò Programma Marzo 2016 - 29 Febbraio 2016 - 17:12
Lo spazio giovanile di Baveno propone il programma di marzo.
Prossimi appuntamenti in Biblioteca - 14 Novembre 2015 - 09:02
Riportiamo i prossimi eventi alla Biblioteca Civica Ceretti di Verbania.
Biblioteche Open day 2015 - 30 Ottobre 2015 - 20:02
Novembre, tempo di Open Day. Come da sei anni a questa parte le biblioteche del Sistema Bibliotecario del VCO aprono le loro porte anche di domenica, per proporre iniziative rivolte a tutti.
Mostra "Dal riciclo all'arte" - 25 Settembre 2015 - 17:31
Ultimo weekend per Domosostenibile, la manifestazione promossa dal Comune di Domodossola dedicata alle tematiche ambientali.
Raccolta Tappi in Plastica - 9 Luglio 2015 - 00:00
Si comunica alla popolazione che, presso il comune di Valstrona (nell’atrio di ingresso della sede municipale), è stato posizionato un contenitore per la raccolta dei tappi in plastica.
Scambio Libri Scolastici - 1 Luglio 2015 - 11:21
Il comune di Gravellona Toce ripropone il servizio di "scambio libri" al fine di favorire il “riciclo” dei libri usati e offrire alle famiglie una opportunità di risparmio.
Campo estivo di Mani Tese a Verbania - 10 Maggio 2015 - 13:01
"Rimboccarsi le maniche per nutrire la mente": il campo estivo di Mani Tese a Verbania, estate 2015, per ragazzi dai 18 ai 35 anni, dal 30 luglio al 9 agosto.
BWConsulenza presenta il progetto Lago Maggiore ThinkSocial Tourism - 1 Maggio 2015 - 10:54
Un pubblico sempre maggiore si affaccia su internet per la ricerca di informazioni turistiche; rendendo importante, se non fondamentale, la gestione integrata della comunicazione tra vecchi e nuovi media e il monitoraggio strategico dei social network.
Vado a Teatro - 26 Gennaio 2015 - 18:43
" Roclo' " A San Maurizio D'Opaglio.
Biblio Community - 26 Gennaio 2015 - 18:11
LABORATORIO DI LETTURE E COSTRUZIONI DI OGGETTI. Lunedì 2 febbraio 2015 - lunedì 30 marzo 2015 | CENTRO DI AGGREGAZIONE QBHALO` - OLTREFIUME.
Un dicembre ricco di iniziative all'Acquamondo - 5 Dicembre 2014 - 18:04
L’Acquamondo, Museo dell’Acqua e Centro di Educazione Ambientale del Parco, propone nelle prossime settimane una serie di interessanti iniziative.
Festeggiamenti di natale a Cossogno - 5 Dicembre 2014 - 13:01
Riportiamo il programma eventi del Comune di Cossogno del periodo compreso tra Dicembre e Gennaio.
riciclo - nei commenti
Non tutta la plastica va nella plastica - 7 Ottobre 2015 - 16:29
Re: Re: riciclo......
Ciao Anonimo. Che due brontoloni.... Ore a differenziare????????? Maddai 😊
Non tutta la plastica va nella plastica - 7 Ottobre 2015 - 06:23
Re: riciclo......
E' vero Kiry!
Non tutta la plastica va nella plastica - 6 Ottobre 2015 - 23:45
riciclo......
,,,si',che palle pero'......uno deve passare ore ed ore a differenziare il differenziato ,diferenziandone differentemente le differenti differenze.........daiiii............in giro ci sono sacchi/cassonetti/cestini con dentro di tutto.......e che dire dell'umido che lo ritirate 2 volte alla settimana....ma a casa vostra,la puzza di marcio quando fuoeri ci sono 38 gradi,come a luglio,non la sentite?....probably no,va da sé il perché...............
Raccolta scarti vegetali sarà quindicinale - 30 Settembre 2015 - 14:15
Corretto
Trovo corretto razionalizzare ed adeguare la raccolta del verde nei periodi di minor produzione, vivo a Zoverallo e in effetti in autunno-inverno non serve un passaggio settimane. ConSer VCO potrebbe in alternativa prestare maggior cura alla raccolta degli altri rifiuti da riciclo, oltre che del nero, infatti è capitato in più occasioni che non siano passati ad effettuare i ritiri. Chiaramente ci si aspetta che il servizio venga ripristinato a cadenza settimanale all'inizio della prossima primavera.
Sacchetti per la indifferenziata troppo cari? - 25 Settembre 2015 - 10:50
tessera
concordo pienamente sul discorso di creare isole di raccolta e chi non ha voglia o non ha un mezzi per portare le diverse tipologie di rifiuto si può sempre istituire un servizio di raccolta per queste persone che magari è tutta la vita che pagano tasse e se lo meriterebbero anche.. tanto di operatori che girano ce ne sono gia ora... riciclo dei materiale costituisce comunque un ricavo... rispondo a lady : apprezzo molto la tua ironia.. è probabile che in proporzione a Versailles si paghi meno !
Verbania premiata da HUMANA People to People Italia - 3 Novembre 2014 - 16:46
HUMANA risponde...
Buongiorno, non ci risulta alcun video de Le Iene relativo alle attività di HUMANA. HUMANA opera in piena trasparenza: su tutti i nostri contenitori gialli della raccolta abiti (presenti in 42 province in accordo con 945 Pubbliche Amministrazioni, 16 aziende Multiservizi e 11 Consorzi di gestione rifiuti) è possibile trovare un adesivo su cui è illustrata tutta la filiera di HUMANA. Ciò peraltro è ampiamente spiegato anche sul nostro sito www.humanaitalia.org (dove pubblichiamo i nostri bilanci annuali certificati da Società esterne) e su tutti i materiali di comunicazione che distribuiamo. Gli abiti, dopo essere stati donati nei contenitori, vengono conferiti presso le sedi di HUMANA, dove sono selezionati per essere valorizzati al meglio. Oltre il 70% è riutilizzato come vestito; il resto è destinato al riciclo per il recupero delle fibre. Gli abiti estivi in buono stato sono spediti in Mozambico, Zambia e Malawi, dove sono venduti in accordo con i governi locali, a prezzi contenuti per ottenere fondi da impiegare nei progetti umanitari di HUMANA attivi in loco. Anche per evitare di creare mero assistenzialismo, i vestiti sono donati gratuitamente solo nei casi di emergenza. Ad esempio, a inizio 2013, HUMANA ha distribuito abiti a oltre 32,5 mila persone mozambicane, colpite da una gravissima alluvione. La restante parte degli abiti è venduta in Europa all’ingrosso o nei 400 negozi di seconda mano di HUMANA (in Italia, l’organizzazione gestisce 2 negozi HUMANA Vintage, rispettivamente a Milano in via Cappellari 3 e, a Roma, in via Cavour, 102). Anche in questo caso i fondi ottenuti servono per finanziare i progetti di sviluppo. Gli abiti donati dagli italiani negli oltre 4800 contenitori di HUMANA sono quindi divenuti pozzi, scuole, interventi di aiuto all’infanzia e sviluppo comunitario, prevenzione di HIV/AIDS e malaria e programmi agricoli per la sicurezza alimentare in Africa. Segnaliamo, a titolo di esempio, che sul numero di marzo di Altroconsumo è apparso un servizio sulla filiera dei vestiti, realizzato anche grazie alle informazioni che noi abbiamo fornito loro. Altroconsumo ha inoltre realizzato un video in cui è mostrata, fra l’altro, anche la filiera di HUMANA, disponibile qui:http://www.altroconsumo.it/vita-privata-famiglia/nc/news/raccolta-di-abiti-usati-la-nostra-inchiesta Donare abiti a HUMANA permette di raggiungere obiettivi sociali in Africa ma anche in Italia grazie alla creazione di posti di lavoro (sono 112 le persone attualmente impiegate da HUMANA in Italia), agli interventi formativi nelle scuole e alle iniziative di sensibilizzazione. La raccolta dei vestiti di HUMANA comporta inoltre importanti vantaggi ambientali ed economici. Per ogni chilo di abiti è possibile, infatti, evitare l'emissione di 3,6 chili di anidride carbonica, il non utilizzo di pesticidi e fertilizzanti e il risparmio di circa 6.000 litri di acqua. Il non conferimento in discarica degli abiti usati consente, inoltre, un significativo risparmio economico a favore delle Pubbliche Amministrazioni e, quindi, dei cittadini. Restiamo ovviamente a disposizione per ulteriori chiarimenti. Per contattarci: ufficiostampa@humanaitalia.org - 02-93964047 oppure consultate il nostro sito: www.humanaitalia.org
Presentata la Lista di "Forza Italia" - 23 Aprile 2014 - 07:47
a destra il nuovo avanza!
ci voleva proprio una bella boccata d'ossigeno! tutte facce nuove,nessun riciclo,altro che le liste di sinistra! ...ora attendo fiducioso i commenti sdegnati di chi accusava Bava e Marchionini di presentare facce già viste.
Ombre sul carnevale di Cannobio - 13 Marzo 2014 - 11:19
Da rivedere
Premessa: non ero presente sabato (l'anno scorso si) e mi baso su quello che ho sentito in giro e da amici fidati che hanno partecipato. Sicuramente un plauso va' a chi, ogni anno, si rimbocca le maniche per organizzare questa cosa essendo un evento ormai rilevante nell'intera provincia. Alcune cose che mi sono state riportate, le avevo già viste pari pari l'anno precedente, cio' significa che non si è imparato dagli errori fatti in precedenza (vedi gli ingressi da quelle che dovrebbero essere le uscite, vedi chi fumava dentro, vedi i minorenni all'interno ecc.). Vorrei dare il mio punto di vista su alcuni dei problemi riscontrati: 1)Il numero di persone presenti all'interno: una struttura del genere avrà sicuramente una capienza ben definita in base ad una serie di parametri (dimensioni, uscite di emergenza ecc.), seppur questo numero viene esteso calcolando il riciclo delle persone, una idea sul numero ammissibile bisogna averla, di conseguenza si vendono N ingressi (tot in prevendita e le rimanenze all'ingresso) esauriti quelli stop, anche chi è già in coda se ne resta fuori. Capisco benissimo che si doveva rientrare nelle spese e, credo, le uniche fonti di guadagno siano ingressi e bar ma non si puo' massimizzare tutto cio' tralasciando la sicurezza che deve invece essere messa al primo posto. ll problema dei biglietti falsi c'è stato, anche se non penso che siano riusciti a vendere centinaia di prevendite come si dice. Se cosi fosse, non credo proprio che se li siano fatti in casa ma con strutture professionali che ora dovranno prendersi le loro responsabilità. 2) Servizio d'ordine: regola non scritta parla di 1 "securino" ogni 100 persone, presumo che questo numero sia stato sicuramente inferiore, inoltre non si puo' mettere la Protezione Civile a controllare gli ingressi perchè semplicemente non è il loro compito. Tutti cio' deve essere affidato a dei professionisti, si pagano è vero..ma viste le teste di c.... che ci sono in giro, è sicuramente un investimento a buon rendere per tutti. 3) Ingresso e somministrazione di alcolici ai minorenni: Semplice, non si è certi dell'età? Si chiedono i documenti. Sei minorenne? Non entri! Stesso discorso per gli alcolici. E' una menata lo so, ma non penso ci siano modi piu' efficaci. 4) Rispetto delle regole: anche questo alla base di tutto. Purtoppo la mentalità italiana è chè il piu' furbo è sempre il piu' bravo, il piu' figo. Stai fumando dentro ed è vietato? Vengo e ti chiedo di spegnerla (sono gentile almeno la prima volta), ma si ti ribecco non ti faccio la predichina, ti accompagno fuori e tu, anche se hai pagato 15 euro di ingresso, hai finito la tua serata! Avrei altri spunti di discussione ma non voglio dilungarmi troppo, ringrazio comunque chi usa il suo tempo libero per dedicarsi ad organizzare queste manifestazioni, basta solo imparare dagli errori commessi nel passato per riuscire a fare cose sempre migliori, buon lavoro a tutti!
Comunicato del gruppo M5S Ossola su Tares - 5 Dicembre 2013 - 13:46
Polemiche senza contenuto
Le solite polemiche sterili dei grillini. Si sapeva che la Tares serviva a fare cassa ma grillini introducono uno dei loro TORMENTONI: il riciciclo totale dei rifiuti. Il riciclo totale è certamente un ottimo obbiettivo (certo non sarà mai attuabile al 100%) ma per i grillini è l'obietivo massimo con il quale si risorve tutto. Anzi loro dico che dobiamo cazziar eil nostro amministratore in quanto non è troppo riciclone e per colpa sua paghiamo la Tares. Pessima politica sempliciotta.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti