Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

rimborsopoli

Inserisci quello che vuoi cercare
rimborsopoli - nei post
Lega Nord su assoluzione Consiglieri Regionali - 8 Ottobre 2016 - 07:00
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Marcella Severino Segretario Provinciale Lega Nord V.C.O., riguardante la recente sentenza sulla cosiddetta "rimborsopoli"
rimborsopoli: 10 condanne e 15 assoluzioni - 7 Ottobre 2016 - 16:32
Il processo per la cosiddetta "rimborsopoli" si è concluso con dieci condanne e con 15 assoluzioni. La Procura aveva chiesto la condanna di tutti i 25 imputati a pene che nel complesso ammontano a circa 66 anni di reclusione.
Lega Nord: "La legge non è uguale per tutti" - 11 Luglio 2015 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, riguardante la sentenza del Tar sul ricorso per la raccolta firme alle elezioni Regionali.
De Magistris risponde all'Amministrazione - 5 Maggio 2015 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Roberto De Magistris, Lega Nordo, in risposta al comunicato dell'Amministrazione, sulle questione spese del Giro d'Italia.
Amministrazione: "Giro d'Italia: basta polemiche" - 5 Maggio 2015 - 16:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Amministrazione Comunale, riguardante le polemiche sulle spese per il Giro d'Italia sollevate dalla Lega Nord.
PD Verbania sull'assoluzione di Reschigna - 16 Gennaio 2015 - 20:07
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico Verbania, riguardante l'assoluzione di Aldo Reschigna nella cosiddetta vicenda rimborsopoli.
PD sull'assoluzione di Aldo Reschigna - 15 Gennaio 2015 - 18:41
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Partito Democrati Vco, riguardante l'assoluzione de vice Presidente della Regione Piemonte, Aldo Reschigna, dalla cosiddetta inchiesta rimborsopoli.
Marcella Severino: "In uno Stato così non mi riconosco" - 15 Gennaio 2015 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Marcella Severino segretario Lega Nord Vco, riguardante la situazione delle province montane, tagli, lavoro, elezioni, immigrazione e rimborsopoli.
rimborsopoli: PM chiedono assoluzione - 13 Gennaio 2015 - 15:33
Chiedendo l'assoluzione di tutti i nove imputati, la Procura di Torino ha chiuso il suo intervento al processo bis per lo scandalo rimborsopoli degli ex consiglieri regionali del Piemonte.
PD: Reschigna non è passibile di un comportamento scorretto - 20 Ottobre 2014 - 17:13
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Antonella Trapani Segretario provinciale del Partito Democratico, in merito alla notizia d’imputazione coatta per il Vicepresidente della Regione Piemonte Aldo Reschigna.
Imputazione coatta per rimborsopoli a Reschigna e Cerutti - 20 Ottobre 2014 - 14:05
Il gip Roberto Ruscello ha disposto l'imputazione coatta nell'inchiesta sulle "spesepazze" a Monica Cerutti e Aldo Reschigna.
"Rimborsi Facili" chieste archiviazioni - 22 Settembre 2014 - 15:03
Il pm Enrica Gabetta ha ribadito oggi la richiesta di archiviazione per sedici consiglieri regionali della passata legislatura (fra cui l'attuale vicepresidente Aldo Reschigna) nell'inchiesta sui "rimborsi facili".
rimborsopoli: respinte le richieste d'archiviazione - 19 Luglio 2014 - 20:04
Il gup Ruscello non ha archiviato le posizioni dei consiglieri regionali che la Procura voleva prosciogliere e ha fissato un'udienza al 22 settembre. A rischio di processo tra gli altri Bresso, Reschigna, Gariglio, Manica e Cerutti.
rimborsopoli: un comunicato di Valerio Cattaneo - 14 Luglio 2014 - 17:01
“Rimborsi facili”, riportiamo il comunicato congiunto del Prof. Mauro Ronco e di Valerio Cattaneo in merito alle prime decisioni assunte dal Gup.
rimborsopoli: condannato Cattaneo - 14 Luglio 2014 - 16:04
Quattro condanne, 24 rinvii a giudizio - per loro il processo si aprirà il 21 ottobre - e 14 patteggiamenti a pene comprese tra i 12 e i 18 mesi: si è chiusa così oggi l'udienza preliminare dell'indagine sulle "spese pazze" dei consiglieri regionali del Piemonte.
rimborsopoli - nei commenti
Rimborsopoli: 10 condanne e 15 assoluzioni - 10 Ottobre 2016 - 09:43
Re: rimborsopoli
Ciao Danilo Quaranta anche a me piacerebbe sentirli a proposito degli scontrini romani....
Lega Nord su assoluzione Consiglieri Regionali - 9 Ottobre 2016 - 00:10
Assolti con formula piena?
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/10/08/rimborsopoli-dietro-loblio-di-un-grande-scandalo-poche-condanne-e-molte-assoluzioni-anche-di-massa-ecco-perche/3081298/
Rimborsopoli: 10 condanne e 15 assoluzioni - 8 Ottobre 2016 - 10:26
rimborsopoli
Un'assolazione dal penale anche nel dubbio fa sempre piacere. Però non vorrei che si passasse sopra l'aspetto morale. Cota e molti di loro hanno restituito parte del maltolto (Cota euro 32000) ed "il regolarmente eletto" a fronte delle firme false con relativa condanna, vogliamo dimenticare?
Rimborsopoli: 10 condanne e 15 assoluzioni - 7 Ottobre 2016 - 18:29
rimborsopoli
mi piacerebbe sentire i commenti di quanti qui hanno gettato fango sulla Lega Cota De Magistris ecc per quattro anni........
De Magistris risponde all'Amministrazione - 6 Maggio 2015 - 21:21
...sempre 5Mln...
Ho premesso che non ricordavo bene, però sempre di circa 5Mln si tratta, a cui si deve aggiungere costruzione e demolizione dell'Arena...io non ho capito il nesso tra la cosiddetta "rimborsopoli" e il CEM, se Hans Axel Von Fersen ha ragione, ma ho qualche dubbio, sempre di 5mln buttati sono, e sempre soldi nostri, perchè l'Europa siamo noi, si tratta! Saluti Maurilio
Marcella Severino: "In uno Stato così non mi riconosco" - 17 Gennaio 2015 - 17:39
per tutti
Mi auguro davvero che la Lega, questa volta, si svincoli da FI e riesca a portare avanti le giuste battaglie. Quello che più temo è che, alleanze con altre forze tipo FI, per ottenenere risultati e consensi, siano imprescindibili e questo mi lascia perplesso. Molti leghisti sono ancora implicati in rimborsopoli. Ci vuole pulizia, dall'alto
Regione: manovra fiscale, aumenta l'Irpef - 28 Dicembre 2014 - 19:40
mi chiedo
ma questo aumento, serve a dare un futuro alla regione, o a tappare il buco che rimborsopoli ha creato???
PD: Reschigna non è passibile di un comportamento scorretto - 20 Ottobre 2014 - 17:22
tutta colpa dei magistrati
Estratto dall'articolo sulla stampa devo aggiungere altro? Nel mirino le spese per la ristorazione Il giudice ha ravvisato la mancanza di correlazione delle spese con le attività istituzionali svolte o gli impegni politici connessi al gruppo, in particolare quelle per pranzi e cene. Stesso nodo cruciale delle condanne già inflitte ad altri ex consiglieri regionali nell’ambito dell’inchiesta “rimborsopoli”. Le linee guida per capire quali rimborsi erano ammissibili si trovano nelle motivazioni delle condanne per Gabriele Moretti, Roberto Boniperti, Valerio Cattaneo e Carla Spagnuolo. Il giudice era stato chiaro: nello stipendio dei consiglieri sono già contemplate le esigenze di mangiare e di spostarsi.
Mauro Laus nuovo Presidente Consiglio regionale - 1 Luglio 2014 - 19:04
Ma adesso .. Valerio Cattaneo ?
Leggendo questo articolo .. mi chiedevo .. ma ora http://it.wikipedia.org/wiki/Valerio_Cattaneo ... toglierà dal suo sito la dicitura "Valerio Cattaneo-Presidente Consiglio Regionale" E poi se fosse condannato http://www.verbanianotizie.it/n157446-rimborsopoli-chiesti-2-anni-per-cattaneo.htm .. perderebbe il titolo di "Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana" ? Su Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Ordine_al_Merito_della_Repubblica_Italiana leggo: "Salve le disposizioni della legge penale, incorre nella perdita dell'onorificenza l'insignito che se ne renda indegno. La revoca è pronunciata con decreto del presidente della Repubblica, su proposta motivata del presidente del Consiglio dei ministri, sentito il consiglio dell'ordine." E infine .. mi chiedevo ... sempre Wikipedia dice : "Tra una onorificenza e l'altra di grado superiore occorre, di norma, una permanenza di almeno tre anni nella qualifica inferiore." Pero' la pagina di Cattaneo riporta ... Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana — Roma 2 giugno 2012 Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana — Roma 27 dicembre 2009 a spanne mi sembrano 2 anni e mezzo ... Ho interpretato male i dati ?
Cattaneo: "Zacchera cerca alibi politico" - 16 Aprile 2014 - 13:59
808 volte no!
Io credo a Marco Zacchera. D'altronde, di quale credibilità complessiva può godere questo figuro che si faceva rimborsare dalla Regione Piemonte pure i vestiti che comprava? Nessuna! Anzi, mi stupisco pure che abbia ancora il coraggio di pontificare nonostante il suo coinvolgimento in una vicenda moralmente censurabile quale rimborsopoli. Non prova disagio ad apparire in pubblico? Non si rende conto, che appena passa per strada, fioccano i commenti della gente: "Ah, è quello degli 808 scontrini"? Io, al posto suo, sarei già andato a nascondermi: dalla vergogna! E, a proposito di sonora sconfitta elettorale, forse giova ricordare come finirono le amministrative del 1999: Aldo Reschigna 53,9%, Valerio Cattaneo 46,1%. Ho il vizio della memoria, per non dimenticare. Perché se si conosce la storia diventa più facile comprendere il presente.
Consiglio Regione azzera fondi gruppi - 9 Aprile 2014 - 08:16
valerione,fattene una ragione
ultimi disperati tentativi di Cattaneo di restare a galla. ormai è tardi,lo sputtanamento della vicenda rimborsopoli è totale e irrecuperabile. se ne faccia una ragione,e pensi a che lavoro fare da grande. oltre a restituire quel che deve,ovviamente.
Cota, io onesto, giudicatemi subito - 6 Aprile 2014 - 16:18
Cota senza pudore
D'accordo, non esistono mutande verdi. Infatti erano boxer. Per la precisione Chappytrunk, kiwi, L size, comperati nel negozio Wineyard Vines. Lo scontrino è agli atti. Vogliamo essere magnanimi con Cota.? D'accordo, ammettiamo pure che l'intera vicenda delle mutande sia stata frutto di un errore della sua segretaria o di una distrazione. Ma che ha da dire il governatore decaduto, ad esempio, sugli acquisti di sigarette, pelletteria, valigeria, dvd, regali di nozze ed argenteria? Perché Cota non ha mai voluto farsi interrogare dal pubblico ministero sugli oltre 20 mila euro percepiti quali rimborsi? Se tutto è frutto di un equivoco, perché non è andato a spiegarlo di persona al magistrato? Mistero. E mercoledì 9 si apre a Torino l'udienza preliminare nei confronti dei 40 indagati per rimborsopoli. Ci sarà da ridere. Perché, dopo mesi di arroganza e dichiarazioni di totale estraneità ai fatti attribuiti, ci sarà la coda per chiedere il patteggiamento.
La vignetta della domenica - Sette nani - 18 Marzo 2014 - 08:30
Per Michele Giovine
Io non ciarlo. Scrivo di fatti, concreti, tangibili, documentabili, incontrovertibili. Di una vicenda passata in giudicato con una condanna definitiva a 2 anni e 8 mesi di reclusione che ha comportato la sua decadenza prima da consigliere comunale di Gurro e, ieri, pure da consigliere regionale. Fatti, non chiacchiere. Lei è liberissimo di criticare le sentenze, ci mancherebbe altro. Viviamo in una nazione nella quale la libertà di espressione è tutelata e garantita dall'articolo 21 della Costituzione. Così come è garantita la libertà di cronaca. E infatti le ricordo, ma penso che non lo abbia dimenticato, che lei già nel 2005, lista "Consumatori per Ghigo" alle regionali, fu coinvolto in un procedimento penale per firme farlocche, culminato con una oblazione a seguito della depenalizzazione del reato. Parimenti per le elezioni del comune di Porte, anno 2004, ci fu un procedimento penale a suo carico concluso con l'estinzione del reato a seguito di oblazione. Come dice quel proverbio? Il lupo perde il pelo ma non il vizio! Mi spiace, ma la sua recidività specifica è ingiustificabile ed inqualificabile. Quanto al caso rimborsopoli, le ricordo che nei suoi confronti la Procura della Repubblica di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per peculato, mentre per Aldo Reschigna i magistrati hanno chiesto il proscioglimento. C'è una bella differenza! Chi di dovere - e che conosce nel merito l'intera questione - ha già espresso le proprie valutazioni finali.
La vignetta della domenica - Sette nani - 17 Marzo 2014 - 07:32
Per Michele Giovine
In uno Stato di diritto, quale è la Repubblica Italiana, esiste per consuetudine e prassi un principio in base al quale le sentenze della Magistratura - a maggior ragione quando esse sono definitive ed inappellabili - si osservano e si rispettano. Piacciano o meno. Mi limito pertanto ad evidenziare come la condanna nei suoi confronti a 2 anni e 8 mesi di reclusione per falso elettorale sia divenuta definitiva lo scorso novembre dopo il respingimento del suo ricorso dalla Corte di Cassazione. Quanto alle vicende regionali, sono note le sentenze del Tar del Piemonte che ha annullato le elezioni del 2010 causa la presenza di una lista irregolare e del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso di Roberto Cota. E infatti si tornerà a votare. Se ho commesso un errore questo concerne la sua posizione a Gurro: dove la sua decadenza da consigliere comunale, in base alla legge Severino, è stata sancita nei giorni scorsi. Infine, mi permetta di formularle i miei migliori auguri per la vicenda rimborsopoli nella quale è stato chiesto il suo rinvio a giudizio per peculato e per una somma di rimborsi contestati pari a € 144.026,55.
Piemonte: Cota, siamo un Paese di matti - 11 Gennaio 2014 - 16:11
oltre il limite
Signor Cota, per favore, per un minimo di decenza, ci risparmi i commenti!!! Cosa mai potrà pensare un imprenditore che volesse investire in Italia di un sistema dove i politici sono al potere grazie a procedure false? Questo è il problema, non le sentenze, seppur tardive. I problemi sono la corruzione e l'illegalità ormai contrabbandate per normalità. Non esiste più il senso del pudore. Adesso, anzichè furbescamente sviare l'attenzione su argomenti sensibili, perchè non va al punto: si dimetta, unitamente al consiglio regionale quasi tutto indagato per rimborsopoli, come farebbe chiunque animato da un guizzo di sana dignità. E' vero, ahimè, il nostro paese non è mai stato più matto e fuori controllo di così.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti