Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

rischio idrogeologico

Inserisci quello che vuoi cercare
rischio idrogeologico - nei post
SS34: stanziati 60 milioni per messa in sicurezza - 14 Settembre 2018 - 10:23
Approvato il protocollo di intesa Anas, Regione e Comuni con  lo stanziamento di 60 milioni di euro per la messa in sicurezza della ss 34.
Incontro sul futuro del Maggia: la scuola resterà a Stresa? - 4 Settembre 2018 - 12:05
Giovedì 30 agosto la Palazzina Liberty di Stresa era gremita per l'incontro pubblico-conferenza stampa intitolato “Progetto Comune per Il Maggia, Stresa non può perdere il suo istituto Alberghiero” indetto dai Consiglieri Comunali di Stresa Marcella Severino, Alessandro Bertolino e Stefania Sala del Gruppo Progetto Comune.
Tutti i dati sulle Montagne italiane - 1 Febbraio 2018 - 18:06
E' stato presentato lunedì a Roma alla Camera dei Deputati il Rapporto Montagne Italia 2017, pubblicazione annuale della Fondazione Montagne Italia (costituita da Uncem e Federbim) giunto ormai alla terza edizione, per la redazione del quale la Fondazione si avvale dell'apporto di Caire e di Eures e anche quest'anno del sostegno di Edison.
UNCEM: legge di bilancio e importanti novita per Enti locali e montagna - 2 Gennaio 2018 - 08:01
Legge di Bilancio, Borghi e Riba (uncem): "importanti e molto positive le novita' per gli enti locali. Sbloccate risorse per comuni e province. Numerosi provvedimenti per territori, ambiente e montagna". Di seguito la nota di UNCEM Piemonte.
Presentazione Legge Piccoli Comuni - 5 Novembre 2017 - 14:03
Si terrà lunedì 6 novembre alle ore 20.45 presso la Sala Consiliare comunale di Vanzone con San Carlo la presentazione della legge sui Piccoli Comuni.
Bruna Alpina originale a rischio estinzione - 27 Ottobre 2017 - 11:27
Incontro lunedì scorso a Domodossola con l’assessore Ferrero: il riconoscimento della Razza tra quelle a limitata diffusione permetterebbe agli allevatori di accedere ai fondi Psr e agevolerebbe una sua conservazione. Di seguito la nota di Coldiretti Novara e VCO.
"Tuteliamo ambiente e territorio agricolo" - 15 Ottobre 2017 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consigliare Sinistra Unita, riguardante la proposta di cambio di destinazione urbanistica dell'area agricola a Fondotoce ex Cascina De Antonis.
Approvata legge nazionale piccoli Comuni - 2 Ottobre 2017 - 18:06
Legge piccoli comuni e montagna, Riba (UNCEM): "un testo che fa bene al territorio, agli enti e a tutto il Piemonte". Di seguito la nota di Uncem Piemonte.
Legge di bilancio 2017: le novità per le aree montane - 20 Dicembre 2016 - 13:01
Il Senato ha approvato, in via definitiva, la Legge di bilancio 2017. Sono molti i provvedimenti importanti che interessano le aree montane e gli Enti locali. Di seguito il comunicato di Uncem Piemonte.
Conser VCO - Area Mergozzo - Quale futuro? - 30 Novembre 2016 - 20:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante il futuro dell'area di Mergozzo di Conser VCO.
Allerta Meteo per il sabato 20 Agosto 2016 - 19 Agosto 2016 - 16:21
Riceviamo e pubblichiamo un allerta meteo del comune di Omegna per le prossime 36 ore
Allerta per temporali - 11 Luglio 2016 - 17:29
L'approssimarsi di un'area depressionaria all'arco alpino porterà nel corso del pomeriggio odierno un peggioramento del tempo con rovesci e temporali anche localmente forti a partire dai settori alpini in successiva estensione alle pianure.
Work4You: Imprese giovani ad alta quota - 29 Marzo 2016 - 08:01
Per i tanti giovani in cerca di lavoro si apre una finestra per impiantare un’impresa agricola, artigianale, forestale, turistica, culturale e di green economy sulle Alpi.
Sanità e Vco: un anno vissuto pericolosamente - 26 Ottobre 2015 - 20:17
Riprendiamo dl sito VerbaniaSettanta una riflessione di Claudio ZANOTTI, Italo ISOLI, Roberto NEGRONI
Allerta arancione sul Piemonte per temporali - 9 Agosto 2015 - 15:03
Un nucleo di aria fredda proveniente dall’Atlantico sta erodendo la parte più occidentale del promontorio di alta pressione nord africana presente da alcuni giorni sulla nostra regione.
Nasce Comitato No ampliamento aviosuperfice di Masera - 15 Maggio 2015 - 12:03
Sabato 16 maggio alle ore 16, presso l'Hotel Corona a Domodossola, si terrà la presentazione del Manifesto del nascente Comitato "No ampliamento dell'aviosuperficie di Masera".
Ragionare con il dissesto ambientale - 22 Aprile 2015 - 17:56
La Federazione Interregionale degli Ordini degli Ingegneri del Piemonte e della Valle d’Aosta (FIOPA) e l’Ordine degli ingegneri del Verbano Cusio Ossola con il Patrocinio del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e della Città di Stresa (VB) organizzano il Seminario: Ragionare con il dissesto ambientale.
Zacchera: Anas, SS34 e sprechi - 30 Novembre 2014 - 10:17
Riceviamo da Marco Zacchera, un intervento riguardante il blocco della Strada Statale 34 del lago Maggiore, tra frane, progetti e sprechi.
In Piemonte precipitazioni intense fino a lunedì - 28 Novembre 2014 - 19:20
Un bollettino dell'ARPA Piemonte preallerta rispetto a delle forti precipitazioni in arrivo nei prossimi giorni. Maggiormente colpito sarà il sud del Piemonte e la Liguria.
Il lago Maggiore di alza di 3 cm all'ora - 12 Novembre 2014 - 16:40
Riprendiamo, dal sito dell'Arpa Piemonte, la situazione idrogeologica attuale, con le previsioni di innalzamento del lago Maggiore
rischio idrogeologico - nei commenti
"Tuteliamo ambiente e territorio agricolo" - 16 Ottobre 2017 - 10:20
Re: Inutile rampogna
Ciao robi, infatti il comunicato inizia con quell'inutile e ideologica rampogna ma nella parte finale (solo in quella!) viene evidenziato il rischio idrogeologico. In ogni alluvione quella piana diventa una distesa d'acqua. Hanno preso i dovuti accorgimenti?
I gestori della spiaggia Beata Giovannina rescindono il contratto - 6 Gennaio 2015 - 21:37
X Giovanni
Solo per informarla visto che ignora, queste figure altamente professionali (Maestri di Salvamento), sono quelle che preparano tecnicamente Il personale di salvataggio, non solo per quanto concerne l'attività di salvamento in acqua ma anche sulla gestione delle strutture. Infatti, tutte le strutture per l'attività natatoria (spiagge e piscine), che in Italia hanno risultati ottimali, sono quelle gestite da persone iscritte e/o preparate dalla F.I.N.. Non a caso la F.I.N., per la tipologia di attività che svolge la sua sezione salvamento, in particolare quella suoi tecnici, è riconosciuta da: Ministero dell'Interno, Ministero della Salute, Ministero dell'Ambiente, Dipartimento della Protezione Civile. Solo un paio di dati: sugli innumerevoli buchi nell'acqua (tanto per stare in tema), fatti da gestori e/o amministratori incapaci, relativamente alla gestione e/o alla realizzazione di strutture natatorie, non è mai stato chiesto un parere tecnico agli specialisti F.I.N.; Con tutte le grandi menti che ci sono in Italia in questo settore, il Dipartimento della Protezione Civile ha finanziato un progetto F.I.N. su scala nazionale "Per evitare un alluvione di guai", indirizzato a tutte quelle popolazioni che vivono in paesi e città a rischio idrogeologico. Come vede non sto parlando di aria fritta e quindi, prima di ironizzare sproloquiando, è meglio che si documenti!
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 4 Novembre 2014 - 17:01
rischio idrogeologico
aggiungo,cosi' in dure puntate sono meno prolisso,che ancora orina di recar oltre confine a vare benzina,ero dal mio meccanico di SFIDUCIA il quale si stava preparando con un altro signore che conosco da anni,per recarsi insieme a Novara a una riunione con la Protezione Civile per "organizzare"tante cose circa quello che sta gia' succedendo sul Po' e altrove.DIssero parlando fra loro e io in mezzo che ascoltavo,che qui' in zona non sono stati riscontrati particolari prob lemi,anche se,"e questo lo aggiungo io",se la SS32 questa mattina era allagata di sotto,non staranno certamente tran quelli quelli che abitano sopra.Le frane possono venire da un momento all'altro.Stop...che fatica a fare discorsi brevi!
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 23:03
rischio idrogeologico
Scusa Lady Oscar;beh,ti sei gentile con me e io lo sono con te.Ora pero' stacco perché "FUNZIONO A CHIAVETTA"e h solo 100 ire al mese,che oltretutto non sono poche.Dato che sono prolisso,ti spiego come funziona la mia vita i rete. Senti come piove!Altro che statale 34! Sono in mansarda e sento distintamente la pioggia sul tetto e mi fa' sempre più' paura di un tempo,in cui esistevano ancora le 4 stagioni e le rondini e i peschi in fiore.Ma veniamo alla navigazione in rete.Se SAI DOVE SONO SAPRAI CHI HO ACCANTO.Se qual coso che ho accanto funziona come si deve,il sottoscritto può' viaggiare in internet in Wi-FI e non ci sono ostacoli di nessun genere.Se quello non funziona viaggio con la mia chiavetta Tre .it da 15 euro x 100 ore al mese.Ma la cosa piu'divertente(si fa' per dire)è che quando carico la chiavetta con i 15 euro come appena fatto giorni fa da casa in on line,tracchete ricompare il Wi-FI dello stabile attaccato al mio e quando anche la chiavetta è scarica termina anche il Wi-Fi.E' un tantino stressante e dispendioso.Ma fra un anno il prop rietario di quella reta fissa mi ha promesso che sera' sempre in funzione e non avrò' piu' bisogno di pagare la chiavetta. Cosi'potremo litigare meglio.Ti va' l'idea? Ovviamente sto'scherzando;e poi data la mia non giovane eta'l'anno prossi mo potrei anche non essercì più',cosi'farai arrabbiare qualcun altro.Aggiungo,come faccio con molte mie amiche affette da Alzeimer che,siccome negli sms e in questi messaggi scritti non si sente il tono della voce,guarda che sto'scherzan do.Ma adesso guardo un pio' quella favolata di squadra antimafia.Ciao
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 21:39
rischio idrogeologico
meglio comunque allertare anche senza motivo che trovarsi nella palta,e poi accusare che nessuno disse niente.
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 20:26
rischio idrogeologico
Non ho letto tutti i commenti perche' sono pigro a quest'ora;sono solo le 19,30,solitamente mi sveglio e scrivo dopo le 24.Dicevo non ho letto tutti i commenti ma mi sono arenato sul primo scoglio..quello di Kirlyenka che dice che è esage rato allarmarsi eccessivamente perche'con i suoi oltre 50 anni,a parte l'acqua del lago uscita a Pallanza non è il caso,.Io ne ho solo qualcuno piu'di lui,ma indipendentemente dall'eta'penso che il mondo è un tantino stanco delle incuria dell'u omo,e quello che non è successo mai in 500 anni,potrebbe,comune a Genova e altrove,succedere oggi. Quando avevo 12 anni e stavo spesso con i nonni paterni al sud,in provincia di Foggia,ogni 3 x 2,mentre giocavo con dell'acqua alla fontana,che era la stessa che si utilizzava per l'igiene personale e per cucinare e bere,improvvisamente vacillava e si sentivano rumori terribili,come ad esempio una mattina,la caduta del campanile dell'unica chiesetta medio evale ancora rimasta in piedi.Laggiu'non vorrei mai e poi mai avere degli immobili;infatti da anni vendemmo tutto il ven dibile.Laggiu' c'è solo l'imbarazzo della scelta di comune morire o perdere la casa,senza drammatizzare ma solo veder do e ricordando i disastri naturali passati di persona e nei tabù TG nazionali.Qui' al nord,ma in tutti i posti dove ci sono corsi fluviali,anche apparentemente piccoli e gioiosi,quando ci sono tempi particolarmente catastrofici, si ingrossa no e creano quello che vediamo tutti i giorni in tivù'.Che bella la casetta in riva al fiume quando ci sono belle giornate"! Ma purtroppo l'uomo in tutte le sue cose,vuoi per potere o per denaro che sono la stessa cosa,o per incuria volontaria o superficiale,o perché i verdi non vogliono che si tocchino i fiumi e altri li vorrebbero o dovrebbero pulire....insomma tutti parlano ma NESSUNO fa'niente e poi succedono i disastri con morti e gente che resta in mutande.A Verbania abbiamo il lago e non i terremoti.Il lago quando sale,soprattutto in zone in cui come a Feriolo di Baveno,entra direttamente nelle case e non è piacevole,ma se fosse un fiume sarebbe peggio,perché' nella sua corsa,oltre a fango e detriti porterebbe via tutto.Non abbiamo i terremoti,anche se il VCO è al terzo posto come zona sismica,forse perché'trovanbdoci in una zona sotto e accanto alle Alpi di piu' vecchia eta' geologica(ma dico forse) si hanno meno smottamenti interni come al contrario succede in tutta la spina dorsale italiana accanto o sopra agli Appennini di natura geologica piu' recente e basata su miliardi di conchiglie depositatesi in miliardi di anni(queste cose le studiai a scuola 50 anni fa,magari sono anche cambiate).In Campania ci sono vulcani subacquei che potrebbero esplodere da un momento all'altro e creare fenomeni sismici terribili.Poi c'è l'Etna e il Vesuvio,e la gente testarda che continua a costruire sui loro pendii.Poi ci sono le frane e gli smottamenti.Terribile da fine del mondo quelle immagini che vidi l TG 5 dell'anno scorso o due anni fa,inb cui una intera massa montagnosa si spostava con tutte le case sopra.Poi si da' la colpa all'incuria umana.Io non sorse è proprio così',pero'puo' darsi.Diamo una breve occhiata al Giappone;a parte il terribile terremoto con Tsunami che dist russe tutti e di più',per i terremoti mi fece abbastanza senso il vedere le immagini di precedenti fenomeni sismici in cui quel popolo,ripreso nelle sue case e nei suoi uffici,stava seduto tranquillo a suo posto mentre tutto andava a ramingo in balia delle scosse sismiche,conce quelli che vanno sul calcinculo.Questo perché',essendo abituati da sempre a quelle avventure naturali,e pur avendo un governo imperialista,sono stat seriamente abituati a convivere con quegli sconvolgimenti naturali,a usare tecniche per non sopperire e a costruire case e citta',idonee a quegli eventi.Quella gente non potrai mani dire"i nostri governi e noi stessi "non abbiamo mai fatto nulla per sopravvivere alle calamita' naturali. Quello che non è mai successo in1000 anni,incuria umana o no,prima o poi succede.E sta'succedendo.Dove non ci sono i fiumi
Rischio idrogeologico: 3,7mln al Vco - 24 Maggio 2014 - 13:14
Progetti idrogeologici
Sapete la cosa strana? In Italia esiste una istituzione, la F.I.N. (Federazione Italiana Nuoto), che agli occhi di qualcuno potrebbe apparire solo una associazione sportiva, ma al suo interno è operativo uno staff afferente alla Sezione Salvamento; questi specialisti delle emergenze legate all'acqua, riconosciuti e inseriti a livello nazionale nella consulta del volontariato di Protezione Civile istituita dal competente Dipertimento, non sono mai stati chiamati dagli Enti locali (Regioni, Province e Comuni), per consultazioni e consigli legati alla protezione e alla messa in sicurezza delle popolazioni che si abitano in aree ad alti rischi idrogeologici (in particolare l'acqua). Tra l'altro il Dipertimento della P.C. ha appena approvato un progetto della FIN, che verrà spalmato su scala nazionale, proprio indirizzato alle popolazioni dei paesi ad alto rischio idrogeologico, si tratta di un semplice vademecum con delle elementari regole su come difendersi da detti rischi; la prima regione a sperimentarlo sarà la Sardegna, ma il bello che è tutto a gratis! Per i futuri amministratori, riflettete su questa opportunità!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti