Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ristorante

Inserisci quello che vuoi cercare
ristorante - nei post
Pranzo Benefico - 18 Marzo 2017 - 14:33
Il Gruppo Senza Barriere organizza domenica 19 marzo 2017 alle ore 12.00 un Pranzo Benefico.
I 25 anni di Admo VCO - 18 Marzo 2017 - 10:23
Domenica 12 marzo la sezione Cusio-Verbano di Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo) intitolata a Tiziano Beltrami ha compiuto 25 anni.
L'8 marzo dell’Associazione Università del Benessere Auser - 12 Marzo 2017 - 11:27
La Festa della Donna è stata ricordata nel suo autentico significato e celebrata con un momento conviviale veramente simpatico e qualificato dal folto gruppo dell’Associazione Università del Benessere Auser VB.
Un Libro nel Piatto - 24 Febbraio 2017 - 17:59
Sabato 25 febbraio ore 20,15 inizia il nuovo ciclo di “Un Libro nel Piatto” presso il ristorante Vecchia Trattoria di Verbania.
Cena di " Un Salto Nel Passato " - 13 Febbraio 2017 - 08:50
Venerdì 17 Febbraio alle ore 19:45 presso il ristorante "Perla del Lago" all'interno del Conad di Baveno, si terrà una cena benefica a sostegno del "Fondo di Solidarietà Sociale" di Baveno.
Nuovo Porto Turistico: il progetto - 12 Febbraio 2017 - 10:23
Il progetto privato da 13,7 milioni di euro, per la ricostruzione del porto turistico di Verbania, è sempre più presente sui media locali.
La Russa al congresso cittadino di Fratelli d'Italia - 7 Febbraio 2017 - 17:51
Sabato 18 febbraio 2017, dalle ore 15.00, Congresso Cittadino Verbania di Fratelli d'Italia, presso Palazzo Flaim, ospite d'onore sarà Ignazio La Russa.
Ventennale di Ecomuseo - 3 Febbraio 2017 - 10:11
Gli appuntamenti del Ventennale di Ecomuseo presso il Museo della Latteria Turnaria a Casale Corte Cerro e presso il Museo del Rubinetto a San Maurizio d’Opaglio. Incontri letterari e divulgativi assolutamente da non perdere.
Concerto allo Yolki Palki in Bognanco - 30 Gennaio 2017 - 10:43
Sabato 4 febbraio alle ore 21, presso il Villaggio Turistico Yolki Palki in valle BOGNANCO si svolgerà un concerto di musica classica a cura dei Solisti della Cappella del Sacro Monte Calvario di Domodossola.
Assemblea Società Dante Alighieri - 25 Gennaio 2017 - 14:39
A Norma del regolamento del Comitato di Verbania e del V.C.O. della Società Dante Alighieri, viene convocata l’Assemblea annuale dei Soci sabato 4 febbraio alle ore 17.00 presso Villa Olimpia.
"Una Verbania Possibile" su Beata Giovannina - 23 Gennaio 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di di "Una Verbania Possibile", riguardante il dibattito in Consiglio Comunale sulla spiaggia della Beata Giovannina.
Cioccolat-art al Formont - 22 Gennaio 2017 - 19:06
La prossima settimana ,si inizia con un corso di lavorazione del cioccolato mentre a marzo in occasione dello scambio culturale con la scuola alberghiera belga “institut Saint-Marie” di Buillon si parlerà di piatti a base di pesce di lago, dalle varietà più conosciute alle relative ricette e nel frattempo ci si prepara alle selezioni per il concorso internazionale di cucina che si terrà a Rimini nei prossimi mesi.
Cimento invernale alla Zipline - 21 Gennaio 2017 - 11:27
Torna il cimento invernale di Zipline. I temerari del volo in costume si raduneranno, domenica 22 gennaio all’alpe Segletta, per la seconda edizione dell’atteso appuntamento.
Presentazione "Vallintrasche 2015-2016" - 13 Gennaio 2017 - 09:16
Il Magazzeno Storico Verbanese comunica che sabato 14 gennaio alle ore 17.00, a Cambiasca (Via Unchio, 13) presso la sede dell'Associazione TerreAlteLaghi, si terrà la presentazione del volume "Vallintrasche 2015-2016"
VerbaniaBau: Apprendimento: le teorie - 10 Gennaio 2017 - 08:01
L’apprendimento è un “ processo psichico che consente una modificazione durevole del comportamento per effetto dell’esperienza.” (Dizionario di psicologia, Garzanti). Apprendere significa costruire/arricchire mappe cognitive per entrare in comunicazione con l’ambiente circostante, per riconoscere il contesto ed interpretare la situazione, per risolvere problemi.
ristorante - nei commenti
Ispettorato del Lavoro VCO i dati 2016 - 12 Febbraio 2017 - 09:25
più controlli
meglio di niente,ma i controlli sono una goccia nel mare dell'illegalità dilagante,,non sto denigrando la Finanza per carità che avrà problemi di organico,ma se vai a caso in qualsiasi negozio, bar, ristorante o cantiere della zona,non ce n'è uno in regola, questo deve essere chiaro, se poi si chiude un'occhio per favorire il lavoro beh allora diciamolo..ma sui cantieri, dove solitamente ci lasciano le penne molti lavoratori, i controlli devono essere severi
PD su Beata Giovannina - 23 Gennaio 2017 - 09:46
Un po' di chiarezza
Innanzi tutto, la questione che per primo ho sollevato non è posta contro qualcuno, ma in favore di chiarezza e trasparenza. Tante sono le questioni poco chiare a prescindere da se il posto (la Beata Giovannina) oggi è bello o brutto, gestito bene o male. Primo mi chiedo, se c'è una delibera di Consiglio che prevede determinate cose e la Giunta non l'ha voluta rispettare , perchè non si è ritirata la delibera di consiglio (votata dalla maggioranza) prima dell'assegnazione? perchè è stata fatta una "concessione ordinaria" quando è evidente che tale concessione sia nei fatti migliorativa e ciò implica doveri differenti per il concessionario? -ecco la definizione da regolamento regionale: i) concessione demaniale ordinaria: l’ atto che abilita il possesso e l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno, e l’occupazione non prevede l’alterazione dello stato dei luoghi, ne’ la trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e non è soggetta al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia); riguarda beni che con l’affidamento conservano lo stesso livello di demanialità esistente, ove sono ammissibili esclusivamente interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo; l) concessione demaniale migliorativa: l’atto che abilita il possesso o l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno e l’occupazione prevede anche soltanto una delle seguenti caratteristiche. 1)alterazione dei luoghi; 2) trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio; 3) subordinazione al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del d.p.r. 380/2001. m) canone annuo: l’ importo da versare annualmente all’ autorità demaniale per l’occupazione del bene demaniale; n) deposito cauzionale: l’importo da versare al momento del rilascio della concessione posto a garanzia della corretta occupazione del bene demaniale; o) unità di navigazione: qualsiasi mezzo atto a navigare quali imbarcazioni, natanti, ecc... . Perchè se esiste , ed evidentemente esiste , un garbuglio sia di natura politica che di natura amministrativa, si vuole continuare a gettare fango indistintamente sulle opposizioni, quando da mesi e mesi si tenta solo di fare chiarezza? Perchè se si sono cambiate le carte in tavola, ovvero si è data nei fatti la possibilità di fare un bar e di lasciare le barche a motore , non si è fatto un bando? perché, per esempio, si faccia una gara per tutte le aree demaniali : bar-ristorante-spiaggia del Maggiore; Lido di Suna; Villa Giulia; Imbarcadero di Suna... tranne che per la Beata Giovannina e il Tennis Pallanza ? Bene il ritorno in commissione, bene se finalmente arriveranno risposte chiare
Porto Palatucci? tranquilli, paga il cittadino! - 11 Novembre 2016 - 17:09
Giustizia è fatta
Dopo tre anni, direi prima del previsto, la macchina legislativa ha fatto il suo corso con una sentenza esemplare, in cui si evidenziano le cose che, a tempo debito, proprio su questo sito avevo evidenziato. La corresponsabilità del Comune e la condotta "criticabile" del concessionario, sono state evidenziate e pesantemente sanzionate dal giudice. Per chi avesse tempo e voglia di leggersi la sentenza, si può chiaramente capire che ci sono pesanti responsabilità da parte di tutte e due i convenuti condannati( Comune e ENS). Quello che ora sarebbe dovuto, soprattutto da chi esercita il ruolo di opposizione in Comune è un bell'esposto alla Corte dei Conti. Perchè? Beh, intanto per la superficialità con la quale il Comune stesso, per mano di un suo dirigente (firmatario di un'ordinanza citata in sentenza), non ha fatto rispettare il divieto di accesso alla struttura già dal marzo 2013 e, secondariamente, per aver consentito alla ENS, vincitrice di una gara nel 2001, di essere ancora titolare della concessione 16 anni dopo, visto che la durata del contratto doveva essere di soli dieci anni. Il danno per il Comune è enorme se si pensa che il canone di concessione stabilito sedici anni fa, con il porto ancora da avviare e alcuni lavori da fare (tra l'altro promessi e non eseguiti dal concessionario), era di 18.050 euro. Appare del tutto evidente che una nuova gara per il rinnovo della stessa concessione nel 2011, con 150 posti barca occupati e il ricavo per l'affitto di un ristorante ben avviato all'interno dell'area, avrebbe potuto e dovuto essere di gran lunga superiore, diciamo sui 100.000 euro annui invece della miseria ricevuta dalla ENS. Se poi andiamo ad esaminare lo scempio della mancata manutenzione ordinaria e straordinaria non eseguita ( e confermata in sentenza dal Giudice del Tribunale), andiamo a quantificare una danno di milioni di euro per ricostruire una struttura che, forse, con gli opportuni interventi sarebbe ancora a disposizione della cittadinanza. Quindi, cari consiglieri di opposizione, qualcosa di concreto da fare mi pare che ci sia....
Amianto: smaltirlo in sicurezza - 10 Novembre 2016 - 10:39
All'Assessore Saul
All'assessore Saul per l'ambiente vorrei dire di portare via dalle sponde del lago di Mergozzo i tubi arrugginiti del suo acquedotto .Direzione Mergozzo prima del ristorante Piccolo Lago Verbania notizie aveva pubblicato anche la foto ma non è cambiato niente ,almeno sino a poco tempo fa i tubi erano li, sarei contento di ricevere notizie che il problema è stato risolto.
Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 29 Settembre 2016 - 11:56
commento
Esaurita la vivacità estiva della spiaggia, ora il teatro, come una cattedrale nel deserto, risulta dolorosamente avulso dal contesto cittadino; è chiaro che bisogna intervenire per dare una vivacità al tutto, al di fuori delle serate teatrali; bisogna curare l’ambiente esterno; la passeggiata intorno al teatro è inguardabile; la sistemazione della passeggiata sarà inevitabile con panchine, aiuole e alberi, come un’estensione del lungolago, magari riallacciato con una passerella pedonale sul S.Bernardino ; il baretto pure miserello, ora aperto solo poche ore al sabato e alla domenica ( tra breve neppure quelle); sono stati utilizzati delle tubazioni di cantiere per evitare capocciate nella struttura, ma solo per adulti e non per i bambini; una delle prossime voci di spesa dovrà essere la realizzazione di un profilino antiurti che corre lungo tutta la struttura, una cosa fatta bene. La struttura dovrebbe diventare un polo culturale di riferimento dell’intera città, utilizzando anche gli spazi interni, la famosa “sala giovani” può essere utilizzata come estensione delle numerose attività della vicina biblioteca. Anche il futuro ristorante dovrebbe offre ire un menù variegato e diversificato,(p.es.: cucina vegana e vegetariana; pesce di lago; spaghetteria, magari anche pizza).
Zacchera: "Teatro -Buco" - 29 Luglio 2016 - 13:53
De gustibus
Come i giudizi architettonici sono nettamente contrastanti, anche il gusto artistico ha la sua soggettività: ciò non toglie che se offri alla società la possibilità di cambiare idea, probabilmente alla prossima Madama Butterfly i 1500paganti saranno contati su un'unica serata! Per il discorso Vanoni ovviamente incide il bacino di utenza ma se per taluni artisti da Verbania ci si sposta volentieri a Milano o a Torino, il discorso non vale al contrario. Allora qui si toccano temi che vanno al di là del teatro e della sua capienza. Faccio un altro esempio, Anastacia: non si può dire che non sia un nome strafamoso e che anche a VB non avesse le potenzialità per arrivare al tutto esaurito. Invece ci è mancato poco al flop: Carpi, la data successiva, ha riempito la piazza immagino doppiando i nostri numeri. Qual è il motivo? il bacino di utenza non regge come scusa (facciamo 35k abitanti solo a VB esclusi turisti, c'è gente che per questa cantante si fa 500km di trasferta)! La Marchionini? La Show Bees? Zacchera? Siamo seri...rendiamoci conto che siamo ai confini non solo geografici ma anche dei flussi turistici primari e secondari, quelli che si muovono per un determinato evento anche solo mondano! Ciò che contesto a queste lagne da bar, pergiunta in partenza da soggetti politici che hanno fondamentalmente creato il "problema" (o l'opportunità! - cmq costata alla cittadinanza un mutuo da una milionata di € se non ricordo male le cifre!), non è la sostanza che a parer mio potrebbe anche contenere briciole di verità, ma l'incapacità fisiologica delle opposizioni politiche di qualunque colore a contribuire in modo costruttivo nelle vicissitudini cittadine. C'è sempre il grido, la minaccia, il ricorso alle autorità giudiziarie, salvo poi non metterci mai la faccia e la firma su un modulo di denuncia circonstanziato poichè palese è l'intendo e l'obiettivo: denigrare l'avversario sempre e comunque in vista delle prossime elezioni politiche, quando, con gli altri al comando, si ricomincerà con la stessa ruota. Zacchera, Immovilli, Cristina, hanno soluzioni realistiche per il progetto CEM? E con realistico intendo praticabile: non il bando internazionale/universale della gestione omnicomprensiva del teatro quando agli occhi del mondo Verbania non esiste. Non il bando per un ristorante da 15posti a 90.000€ annui! Non lo sviluppo di un business congressi quando a 15km di distanza ci sono hotel a 4*/5* pronti ad accogliere il congressista con tutt'altra preparazione e servizio. E' un'opportuinità che tuttora si ha nelle sale interne: probabile che sia poco realistico recuperare quattrini da questo ramo. La verità è che con la destra al posto della sinistra, le risposte e le polemiche sarebbero rimaste invariate, solo a parti invertite. Siamo stanchi della demagogia che imperversa: state sereni che alla fine il fegato ve ne farà pentire. Saluti AleB
Zacchera: "Teatro -Buco" - 28 Luglio 2016 - 18:07
...a maggior ragione sportiva mente
proprio per le ragioni ricordate non si sarebbe dovuto inaugurare questa estate , correndo dietro le opere da finire e senza una adeguata pianificazione strategica... oltretutto dopo aver già sancito che lo gestirà una fondazione ... allora perchè spendere 7/800'000 euro per arrivare a settembre (opere incluse - telecamere, luci, pulizie, due bandi gestione ristorante deserti ecc.ecc. ) non si poteva limitarsi a spiaggia e arena? non si poteva aspettare la fondazione? si doveva assegnare per forza subito una costosa direzione artistica? ... insomma se il CEM è ingestibile come dice sportiva mente non sarà accelerarne l'apertura che lo renderà un successo. Vogliamo poi parlare dei prossimi 200'000 euro che butteranno per il pontile sulla foce del fiume? anche sta roba è colpa di Zacchera?
Torna "Rice&go" per le vie di Intra - 28 Giugno 2016 - 12:58
ristorante Brasileiro
Se fate il percorso segnalato e vi fermate nei pressi della sosta n. 3, mi sa che il Brasileiro non l'avete visto e vi tocca tornare indietro (cambiando strada)...
Inaugurato Il Maggiore - Foto - 13 Giugno 2016 - 15:06
Il maggiore
è strano che con tutto il bailamme che cìè stato sul CEM non ci sia un solo commento sulla serata di apertura, comincio io; bella l'arena, ariosa e decisamente meglio di quella precedente; il "percorso" all'interno del teatro è stato interessante, oltre alla sala teatrale della quale si è già parlato in abbondanza ho trovato interessante lo spazio a disposizione per altri eventi, soprattutto il foyer; le altre sale sono in effetti piuttosto ridotte e trovo lo spazio per il ristorante assolutamente insufficiente; il potenziale è alto se si riesce, oltre agli spettacoli, riuscire ad utilizzare tutti gli spazi con continuità
Una APP per segnalare disponibilità generi alimentari? - 13 Giugno 2016 - 11:58
Mmm
Un plauso perché questa volta vi occupate di problematiche vicine e non vi occupate di Palestina comunque per fare un'app, qualcosa di "smart", una piattaforma partono, se si trova qualcuno che sposa la sposa la causa e fa un prezzaccio, almeno 3.000 euro equivalenti a 3 tonnellate di pasta equivalenti alla pasta necessaria per preparare circa 40.000 pasti. Visto che il meglio è nemico del bene, la cosa più pratica, sarebbe di segnalare i numeri delle associazione che gestiscono queste problematiche in modo da far sì che si possano tranquillamente contattare nel caso si abbia cibo in avanzo. Il telefono l'abbiamo tutti e le telefonate costano praticamente niente. ""È possibile anche pensare a persone che per necessità o per piacere desiderino consumare pasti con i richiedenti asilo, le difficoltà possono avvicinare e aiutare a capire ( se mai ce ne fosse bisogno) che il colore della pelle non determina la bontà o meno di un individuo e soprattutto che la diversità di cultura arricchisce."" Se vi servono persone che per necessità desiderino consumare i pasti con i richiedenti asilo (meglio chiamarli clandestini che raccontano balle), vi trovo centinaia di verbanesi che per necessità gradirebbero consumare i pasti nello stesso loro ristorante/mensa. Se vogliamo estendere il discorso a livello nazionale, ve ne trovo almeno un milione.
Mercato Europeo e Street Food - 9 Giugno 2016 - 23:53
Re: Solita Minestra
Ciao Von Ludendorff,concordo...oltretutto tra un boccone e l'altro,alla fine della serata hai mangiato mix indicibili,in piedi,in coda ed hai speso piu' che in un ristorante stellato per un menu' degustazione con atmosfera adatta......lo ''Street food'' non e' altro che il panoinaro fuori dallo stadio ,il friggitore al mercato,in special modo al Sud...etc etc.....e che dire dell'igiene?...beh,l'altra sera seguivo Agora',un'intera parte di trasmissione dedicata allo ''Street food'' ed ai riscgi connessi...........cmnque,queste cose hanno successo,anche perché in certi ristoranti/pizzerie,quando ti presenti,sembra che gli fai un dispetto.........mah.......cose cicliche,spariranno come tutte le mode......prima o poi una qualche magagna salta fuori....sempre che controllino......
Chifu, Immovilli su costi d'avvio del Maggiore - 17 Maggio 2016 - 14:53
Re: Amarcord 2
Ciao Claudio Ramoni problema parcheggi: non mi sembra che intorno alla Scala (il teatro più famoso al mondo) ci siano tanti parcheggi, anzi si trova in un'area a traffico limitato.... problema attracco: certo se costruisci una villa senza piscina non avrai il problema di comprare il cloro problema gestione spiaggia/bar/ristorante: posso asserire senza timore di essere smentito che in Italia ci sono migliaia di spiaggia/bar/ristorante gestiti regolarmente. Se solamente a Verbania non s'è risolto questo problemone, poniti delle domande...
Chifu, Immovilli su costi d'avvio del Maggiore - 17 Maggio 2016 - 12:32
Amarcord 2
Dice bene Livio, se Zacchera&Co non avessero deciso di trasferire il teatro all'arena (solo per poter dire di averlo eretto fonte lago) non avremmo avuto il problema dei parcheggi, degli attracchi, della complessa gestione di spiaggia/bar/ristorante, aspetti che si sono "scordati" di considerare nell'ambito dell'opera e che ora pretendono vengano risolti "al meglio" dagli altri.
Il Maggiore inaugurazione 11 giugno con Haber, Papaleo, Rubini e Veronesi - 15 Maggio 2016 - 07:26
x Lady
Troppi speriamo ! Purtroppo il fai da te del sindaco sarà un grande fiasco economico . Ultima notizia dice che anche il 2° bando per bar ristorante è andato deserto e così ha deciso di affidare gratuitamente la gestione di bar e spiaggia.x questi mesi , se non è una sconfitta questa... Doveva fare subito un bando di tutta la struttura e come giustamente dice l'assessore Vallone inaugurare il CEM a Settembre con un evento artistico ben programmato e pubblicizzato , alla grande . Certo all'inaugurazione ci sarò tanto per curiosare come tanti verbanesi ma dopo sarà grigia,economicamente .
Lega Nord: Il Maggiore rimadiamo a settembre - 11 Maggio 2016 - 19:38
strategia al risparmio
del resto lo hanno detto; costa meno tenerlo chiuso che aperto; meno si fa, meno il comune spende; ora bisogna trovare una quadra per quella cattedrale nel deserto a partire dalla gestione del bar e del ristorante; venerdì presentano la stagione, ma come si può frequentare il "coso" se non c'è nemmeno uno straccio di bar?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti