Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ritorno

Inserisci quello che vuoi cercare
ritorno - nei post
Anzino: Eventi e Manifestazioni dal 26 luglio al 23 agosto - 25 Luglio 2017 - 20:12
Eventi, e manifestazioni in programma ad Anzino e dintorni dal 26 luglio al 23 agosto 2017.
Val Brevettola Race vince Piana - 24 Luglio 2017 - 16:30
Montescheno Valle Antrona provincia Verbano Cusio Ossola domenica 23 luglio. Che gara la Val Brevettola Race! 21 km 4.000 metri di dislivello complessivo un tracciato severo e tecnico sorvegliato da tantissimi volontari che hanno onorato la memoria di Meme e Dodo, pranzo finale e premiazioni da competizione top.
Percorsi Popolari tra Sacro e Profano al Morissolo - 22 Luglio 2017 - 17:05
Continuano gli eventi di luglio dell’Associazione Cori Piemontesi: domenica 23 luglio, nell’ambito della Rassegna Percorsi Popolari tra Sacro e Profano, si terrà una passeggiata concerto, presso le Fortificazioni Militari del Monte Morissolo, sul percorso Piancavallo – Monte Morissolo – Colle – Piancavallo.
"Mostra Galeotta" - 21 Luglio 2017 - 18:06
Sabato 22 luglio ore 11.00, Villa Giulia Verbania, presentazione dell’esposizione “MOSTRA GALEOTTA”, Artisti Dentro ospita il Cavalier Tempesta.
Giornata in ricordo dei minatori delle miniere d'oro su al Lavanchetto - 18 Luglio 2017 - 23:33
Una bella giornata di sole ha caratterizzato l’annuale incontro in ricordo dei minatori che si è tenuto al Lavanchetto (1674). Organizzata dall’associazione “Figli della Miniera” in collaborazione con la Sezione CAI Macugnaga e la cortese disponibilità della famiglia Lana, ha visto la partecipazione di un numero d’escursionisti sempre crescente.
Isola in Festival - Tango e atmosfere argentine - 15 Luglio 2017 - 14:33
Il primo evento off di Stresa Festival domenica 16 luglio dalle 19.30 alle 23.00 Stresa Festival invita sull'Isola Bella per un evento off che anticipa i concerti della 56ª edizione (dal 18 luglio all’8 settembre).
Musica in Quota 2017: tappa panoramica al Mottarone - 15 Luglio 2017 - 09:16
Domenica 16 luglio concerto all'Alpe Nuovo del Mottarone con Luna Quart Street. Dopo il rinvio del secondo evento a causa del maltempo, Musica in quota da appuntamento a tutti gli appassionati di escursionismo e musica a domenica 16 luglio.
Soccorso Nautico: VVF VCO chiedono attenzione - 10 Luglio 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un documento unitario delle sigle sindacali del Comando VVF del VCO, dove evidenziano le difficoltà e le carenze dei mezzi nautici e la poca considerazione verso il personale.
Doppio appuntamento a Villa Olimpia - 6 Luglio 2017 - 14:13
Riportiamo gli appuntamenti di questo fine settimana a Villa Olimpia, si parlerà di acqua ponica e si ascolterà musica con Matu y Pandilla.
Alpi & Libertà: la montagna delle idee - 2 Luglio 2017 - 11:27
Un'estate di eventi a Verbania e nelle sue terre alte per (ri)allacciare rapporti, sguardi e sentimenti tra città e montagna. Una montagna naturalmente ricca e culturalmente viva, a due passi dal Lago Maggiore, è l'ambientazione di tutte le attività dell'Associazione Terre Alte del Lago Maggiore e del Lago di Mergozzo.
NLM: Mattei sui tagli al personale svizzero - 28 Giugno 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un nota e il testo dell'interrogazione al Consiglio di Stato, del Deputato svizzero Germano Mattei, riguardante la Navigazione sul Lago Maggiore e i recenti sviluppi occupazionali.
Inaugurato ReStartAlp - 27 Giugno 2017 - 15:03
Dalla Spa nel bosco alla creazione di una cooperativa di comunità, passando per la gestione di rifugi e aziende agricole multifunzionali, fino alle app che mettono in rete operatori sciistici, turistici ed enogastronomici del territorio: questi alcuni tra i progetti imprenditoriali dei 13 giovani partecipanti.
Massimo Bellano a Verbania per il Master di Volley - 27 Giugno 2017 - 10:23
E’ iniziato ieri mattina e proseguirà sino a sabato 1 luglio il ‘Volley Master Clinic” con Massimo Bellano voluto da Vega Occhiali Rosaltiora.
"Master Volley Clinic" con Massimo Bellano - 25 Giugno 2017 - 13:01
Tutto pronto per il ‘Master Volley Clinic’, il ritorno nel nostro territorio di Massimo Bellano. Un tecnico che molto in passato ha dato al nostro volley alla guida di quella che fu Pallavolo Ornavasso, con la quale vinse due edizioni della Coppa Italia, un campionato di B1 con annessa promozione in A2 e la successiva promozione in A1.
Sci estivo al Moro - 22 Giugno 2017 - 11:41
Negli ultimi giorni anche in paese si sono registrate temperature assai elevate: 26,5°C a Pecetto; 20,7°C al Belvedere e 16°C al Passo del Moro. Valori inusuali per il periodo e logiche conseguenze pesanti per i ghiacciai.
ritorno - nei commenti
Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale - 26 Luglio 2017 - 13:01
Re: Re: Re: Re: Sicurezza dalla Polizia Locale?
Ciao Giovanni% certo che la riflessione è stata saggia, visto che i NOE (nuclei operativi ecologici) dei carabinieri erano stati spodestati delle loro competenze, pian pianino a favore dell'ex CFS! La militarizzazione è stata un ritorno inutile al passato, senza contare l'abolizione dei sindacati.... Ma personalmente il modello svizzero non lo vedo così tabù. Infine, dare la pistola alla Polizia locale h24 è solo una questione d'immagine, perché non risolve in modo sostanziale il problema, bensì si tende a creare una specie di sceriffo 2.0....
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 10 Giugno 2017 - 17:04
Re: Basta rally
Ciao lupusinfabula quando fai il talebano ambientalista non ti seguo. Mi spieghi perché non ci sarebbe ritorno economico? Mica vendono i biglietti ma l'importanza dell'evento porta comunque esternalita' positive. Per due giorni e dico due giorni che danni comporterebbe? Non sei anche tu affetto dalla sindrome dei nazivegani o degli animalisti salva agnellini di pasqua? Rispettare l'ambiente non significa negare qualsiasi manifestazione per pura voglia di rompere le balle. Sei troppo intelligente per andate dietro a queste assurdità. Ciao
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 10 Giugno 2017 - 16:34
So per certo
So per certo di un comune che dopo il passaggio del rally, qualche anno fa, ha dovuto pagare un servizio supplementare di raccolta rifiuti per tutto ciò che gli spettatori avevano lasciato lungo il percorso: quindi non solo non c'è ritorno economico ma pure spese aggiuntive!
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 10 Giugno 2017 - 16:34
So per certo
So per certo di un comune che dopo il passaggio del rally, qualche anno fa, ha dovuto pagare un servizio supplementare di raccolta rifiuti per tutto ciò che gli spettatori avevano lasciato lungo il percorso: quindi non solo non c'è ritorno economico ma pure spese aggiuntive!
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 10 Giugno 2017 - 14:22
Re: Basta rally
Ottimo Lupus. Assoluto pragmatismo. Non si può non essere d'accordo. Se non c'è neanche un ritorno economico per la valle, allora non c'è più nulla da discutere.
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 10 Giugno 2017 - 12:21
Basta rally
Manifestazione rumorosa, senza nessun ritorno economico a livello locale, grande businnes per chi organizza, che blocca la libertà delle persone di spostarsi liberamente: occasione persa dai sindaci della Valle Cannobina per non dare nulla osta al transito e richiamare così l' attenzione pubblica sulle condizioni della strada di fondovalle.Che andassero a far casino da un' altra parte!
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 3 Maggio 2017 - 11:36
chi guarda dove i politici vogliono che guardino !
Il problema, grave Migranti è innegabile va risolto ! Non certo con odio e rancore, che serve solo a creare altro odio . Robi io come donna posso dire , con la realtà che parla da sola , abbiamo un problema anche peggiore , la strage delle donne ! Qui si che ci sono morti e siamo noi donne ! E non sono i Migranti il pericolo , ma chi dice di amarci e italianissimi . Negli ultimi 10 anni sono state uccise 1740 donne , anche in attesa di loro bambini . Dico questo perché, vedo solo trasmissioni continue, giornaliere che parlano di Migranti, non per aiutarli o per, con tutta L' Europa unita , cercare di risolvere . Se L'Italia non avesse firmato l'accordo di Dublino , ora anche gli altri Stati sarebbero stati obbligati ad accoglierli . L'egoismo non ha permesso di vedere , che l'Italia ha le frontiere in mare , noi non possiamo mettere muri nel mare , a meno chè davanti a tutto il mondo e la Storia vogliamo essere ricordati per una strage biblica . Parlare della strage delle donne ai politici non porta voti ne consensi , meglio vedere il nemico che è nero e viene dal mare . Credo che termino qui , caro Robi con le persone come tè non vale la pena sprecare il tempo ! Oramai sei sulla strada di non ritorno e mi ricordi quelli della BANALITÀ DEL MALE , loro non dovevano pensare ma seguire gli ordini !
Frana SS34: Navigazione, corse straordinarie sino a mercoledì - 5 Aprile 2017 - 17:20
meno di così......
L'alibi non regge........il costo dell'aliscafo andata e ritorno mi sembra € 40 quattro giorni e € 50 cinque.....meno di così !!!!
Barack Obama all'Isola Bella - 2 Aprile 2017 - 14:03
lupus......confermo l'avvenimento
Confermo l'enorme pescata. Io sono quella che, al loro ritorno, ha cucinato per Barack e Michelle il pesce pescato: un gran fritto di pesce boccalone.......
Barack Obama all'Isola Bella - 2 Aprile 2017 - 13:06
Confermo
Sono il barcaiolo che li ha traghettati e confermo che al ritorno Barack ha voluto provare a pescare con la tirlindana ed ha preso molti pesci; ma se incontrate Michelle ditele di stare attenta, perchè nella foto sopra si vede benissimo che sta facendo un passo falso sullo scalino e rischia di cadere.
Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 16:39
Re: la ricongiunzione degli immigrati.....
Ciao lucrezia borgia Condivido in pieno, aggiungerei alcuni dettagli in particolare sulla separazione. I Governi che si sono succeduti ha trasformato molte prestazioni assistenziali in previdenziali. Si pensi agli assegni sociali, alle voci relative ai disabili di diverso tipo, alla cassa integrazione, alla mobilità, all’integrazione al trattamento minimo e così via. Sin dal 1989 ( legge 88) il legislatore ha cercato di separare, all’interno del bilancio INPS, la previdenza dall’assistenza, istituendo una speciale gestione dei trattamenti assistenziali (GIAS) da finanziarsi a carico della fiscalità generale. La GIAS tuttavia non riguarda solo le prestazioni assistenziali ma anche talune previdenziali, non coperte correttamente dai contributi versati. Pochi esempi su tutti: le pensioni dei coltivatori diretti, le pensioni d’invalidità ante 1982, l’integrazione al trattamento minimo. Voce che, da sola, vale oltre 13 miliardi di euro e che deve essere inequivocabilmente iscritta all’assistenza. http://infoprevidenza.it/welfare-sanita-assistenza-e-previdenza/ Per quanto riguarda gli immigrati, personalmente sarei per pari diritti solo nei confronti di chi ha versato regolarmente per almeno 10 anni. Perché gli abusi sono tanti. Pur avendo fatto ritorno ai loro Paesi di origine, o essendosi assentati continuamente dal territorio nazionale per periodi da uno a cinque mesi (perdendo così i requisiti per il beneficio), 331 lavoratori (bengalesi ) percepivano indebitamente l'assegno mensile di 800 euro. Mentre tutti li credevano in Italia loro se ne erano andati (di nascosto) già da un po' con in tasca la pensione sociale mensile. I truffatori sono 174 immigrati di diverse nazionalità con un età superiore ai 65 anni. Ciascuno di loro avrebbe continuato a percepire una pensione mensile di 450 euro. Nei fatti, un immigrato, per avere l’assegno, deve aver compiuto «65 anni e 3 mesi di età» e trovarsi in uno «stato di bisogno economico». Poi, gli basta avere un famigliare che sia titolare del «permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo» e abbia «residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio nazionale». Rispettate queste condizioni, il gioco è fatto: lo Stato gli elargirà una pensione di 448,51 euro mensili per 13 mensilità (cifra aggiornata a inizio 2015). Più o meno è l’importo di una pensione minima di un lavoratore italiano. Solo che lo straniero non ha lavorato né versato contributi qui. I controlli per accertare che abbiano soggiornato stabilmente, ovviamente non ci sono. Da non sottovalutare la comunità cinese Prato avrà pure una storia di tolleranza (toscani e meridionali sono fifty fifty), riesce a far convivere 110 etnie diverse ma la misura ora sarebbe colma. Nelle ultime settimane sono arrivati in Comune 240 esposti: il pronto soccorso dell`ospedale è intasato da cinesi che non hanno medico di famiglia e si rivolgono lì per qualsiasi disturbo. Quindi ribadisco dopo 10 anni di lavoro regolare i Italia per me pari sono, ma diversamente dubito siano un vantaggio per le casse Inps e della sanità
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 17 Marzo 2017 - 09:53
Re: Re: Re: Re: Re: il baratro
Ciao robi Infatti, da quando hanno tolto la scala mobile, indebolito i sindacati, cosa è cambiato? Ciò che è appena successo in Parlamento, in via trasversale, andata e ritorno, con scambio di non luogo a procedere, non ti sembra l'ennesimo esempio di dittatura consociativista mal celata? Non sono chiacchiere, ma fatti, purtroppo. Altro che toghe rosse, verdi, blu, nere, ecc....
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 17:10
Re: Minoranze
Ciao Giovanni% Devo proprio dissentire, a mio avviso in una cittadina delle dimensioni di Verbania e forse anche a livelli più alti, sarebbe lungimirante vedere le varie forze politiche progettare un futuro condiviso, a parole tutti sono per il bene comune, per la giustizia sociale e per i servizi essenziali fruibili da tutti. Ora io non vedo così tante persone competenti, disinteressate e con un senso civico elevato, disposte a darsi per il bene comune, ne a Verbania e neppure in altri luoghi istituzionali. La maggior parte dei politici è mosso da interessi personali e di carriera nelle istituzioni e nei partiti, si pensa più al ritorno economico ed al cadreghino, qualcuno anche solo per vanità. Il risultato di questo modo di far politica è sotto gli occhi di tutti. Un Bertinotti che da presidente della camera, in un servizio delle jene dichiara pubblicamente di essere a conoscenza del pagamento in nero ai collaboratori dei parlamentari, e con il suo compare Marino ci dicono che faranno una leggina ad hoc per sanare, lascia veramente basiti. Se poi ci aggiungiamo che nascono come sindacalisti privilegiati, si ritirano da super privilegiati, e pochi giorni fa altro servizio televisivo, dove gli chiedono conto a Bertinotti se siano normali i suoi privilegi pensionistici, ed in particolare che abbia diritto alla scorta ancora oggi fino ad almeno il 2022 o 24 non ricordo, lui dice di non voler rinunciare, perché decidono le forze dell'ordine. Questi personaggi frutto di una politica tradizionale come possono far del bene ai cittadini? Tornando al ruolo delle minoranze io direi che forse il distinguo non dovrebbe essere tra minoranze e forze di governo, ma tra chi disposto a darsi per un periodo anche limitato, senza tornaconti personali, e chi fa politica per soldi, carriera ed intrallazzi vari. Io credo che a Verbania vi siano un discreto numero dei primi e forse sarebbe il caso collaborassero ad un progetto comune, e dare una continuità ai progetti per un futuro condiviso e sostenibile
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 15:17
Re: sulle orme di altri...
Ciao lupusinfabula, direi un "buon ritorno" che evidenzià però il netto fallimento delle nuove leve del PD locale.
Spazio Bimbi: Denuncia di 600 professori universitari: gli studenti non sanno l'italiano - 18 Febbraio 2017 - 09:29
La scuola che non funziona
Ci sono tante cose nelle nostre scuole che fanno rimanere perplessi. Comincio con gli insegnanti di educazione fisica. Ma a cosa servono? Spesso le loro spazio è ridotto a ora di ricreazione. I maturandi italiani dopo anni e anni di studi di lingue straniere non riescono a intrattenere una conversazione in lingua. lo studio della lingua straniera è ridotto nel completare o rispondere a frasi scritte sul libro di testo. Noto anche che non vengono più assegnati riassunti, temi e composizioni ma schede alla fine di ogni brano di antologia. Serve per certi aspetti il ritorno a vecchi metodi ma alcune pratiche devono essere totalmente rinnovate.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti