Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

rubrica

Inserisci quello che vuoi cercare
rubrica - nei post
La foresta che suona: arriva “Deep in the tree” - 16 Agosto 2017 - 17:04
Il 17 agosto una notte di musica elettronica e percussioni nel cuore della pineta secolare in Val Vigezzo: in accompagnamento birre artigianali, con l'hashtag #DrinkButThink.
PsicoNews: Giochi da spiaggia (3° parte) - 16 Agosto 2017 - 08:00
Oggi, con alcuni esercizi per mettere alla prova la vostra memoria, si conclude la parentesi “giocosa” della rubrica.
LibriNews: "Non ti resisto" - 30 Luglio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Non ti resisto", raccolta di racconti del Concorso Donna nel Quotidano indetto da Literaria Consulenza editorale & Agenzia Letteraria, pubblicata da Emma Books (prefazione di Sabrina Grementieri).
LibriNews: "Nella perfida terra di Dio" - 21 Luglio 2017 - 08:02
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Nella perfida terra di Dio ", di Omar Di Monopoli, Adelphi 2017.
LibriNews: "La forma minima della felicità" - 14 Luglio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “La forma minima della felicità", di Francesca Marzia Esposito, Baldini e Castoldi 2015.
LibriNews: "Un’anarchica americana" - 2 Luglio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Un’anarchica americana", Voltairine de Cleyre, a cura di Lorenzo Molfese introduzione di Normand Baillargeon e Chantal Santerre, Elèuthera 2017
Spazio Bimbi: Bambini e social network - 25 Giugno 2017 - 08:00
Si sta sempre più diffondendo la possibilità anche per i minorenni di accedere a Whatsapp o creare il proprio profilo sui social network. Ecco i consigli della polizia postale per educare i più piccoli a un uso più consapevole della rete.
LibriNews: "Miraggi" - 24 Giugno 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Miraggi" Mario Andrea Rigoni, Elliot 2017.
LibriNews: “L'Economia della Ciambella” - 13 Giugno 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “L'Economia della Ciambella” sette mosse per pensare come un economista del XXI secolo, di Kate Raworth traduzione di E. Cella, Edizioni Ambiente 2017
LibriNews: "L'Americano" - 30 Maggio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “L'Americano”, Massimiliano Virgilio, Rizzoli 2017.
LibriNews: "I difetti fondamentali" - 12 Maggio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “I difetti fondamentali”, Luca Ricci, Rizzoli 2017.
LibriNews: "Il tuo nemico" - 7 Maggio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Il tuo nemico”, Michele Vaccari, Frassinelli 2017.
Mostra di Pittura - 4 Maggio 2017 - 17:12
Mostra di Pittura allo SPAZIO AGLAIA ARTS AND CRAFTS di Omegna.
LibriNews: "La Locanda dell’Ultima Solitudine" - 28 Aprile 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “La Locanda dell’Ultima Solitudine: una nave mancata che fa salpare la vita”, Alessandro Barbaglia, Mondadori 2017.
LibriNews: "Se hai sofferto puoi capire" - 14 Aprile 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Se hai sofferto puoi capire”, scritto da Giovanni F. edito da Chiarelettere.
rubrica - nei commenti
VerbaniaBau: Apprendimento: le teorie - 11 Gennaio 2017 - 08:53
veri problemi
Per continuare a tenere una rubrica di aria fritta su questo sito, devono per forza essere parenti di qualche moderatore, un giornale serio non pubblicherebbe tali frivolezze spacciate per scienza. Che si cominci a discutere delle deiezioni dei cani presenti su ogni marciapiede e pronte a imbrattare scarpe, bambini e passeggini. - Ho letto che un comune lombardo al momento del tatuaggio ( obbligatorio) del cane, esegue un prelievo del Dna dello stesso in modo da avere una banca dati canina. Ad ogni str..o trovato su un marciapiede viene prelevato un pezzo, se il dna della deiezioni corrisponde a quello di uno dei cani in banca dati, viene immediatamente inviata una multa al proprieatario per mancata raccolta. E' ORA DI FINIRLA con questo schifo sui marciapiedi, prima gli umani poi i cani !
VerbaniaBau: Il cane in passeggiata - 28 Dicembre 2016 - 09:03
aria fritta
Anche io leggo con molto fastidio questa rubrica di aria fritta. Un notiziario serio non dovrebbe dare spazio a simili baggianate. Ritengo poi che ultimamente coi cani si sia passato il limite, ormai pee alcuni fa più tenerezza un cane che un neonato in culla
VerbaniaBau: Il cane in passeggiata - 27 Dicembre 2016 - 10:49
Re: ....cani onnipresenti
Ciao robi, quello che spiù mi sgomenta è rappresentata d'assoluta mancanza di significato di questi articoli. Ci poteva essere una rubrica di gestione e comportamento canino utile e interessante per gli amanti degli amici a quattro zampe ma qui vengono descritte scontate passeggiate canine.
VerbaniaBau: Il cane in passeggiata - 27 Dicembre 2016 - 08:17
....cani onnipresenti
Leggo sempre con fastidio questa rubrica. La mia convinzione che ormai i cani siano considerati come persone da taluni mi opprime. Mi si spiega perché al bar devo sempre essere leccato da un cane o più che mentre faccio colazione abbaiano e disturbano grazie ai loro padroni poco intelligenti?
PsicoNews: Tipo da Iphone o da Android? - 30 Novembre 2016 - 20:11
Il mio cellulare
Il mio cellulare: 19,90 euro in offerta qualche anno fa alla Slunga; funziona benissimo, faccio e ricevo telefonate e sms, che volere di più?? Anche perchè il cell deve servire a me per chiamare gli altri e non agli altri per rompere le scatole a me. Infatti pochissimi e fidati hanno il mio numero di cell. e quando chiamo io esce la dicitura "numero privato"; idem per il fisso da anni ho fatto togliere il numero dalla rubrica e e se si chiede mio numero a Telecom ti rispondono che il numero è riservato. Che pace!!!!!
VerbaniaBau: nuova rubrica a quattro zampe - 19 Ottobre 2016 - 14:54
poveri noi
non c'è limite al peggio, a quando la rubrica con gli extraterrestri??? ;))
PsicoNews: Differenze sessuali nelle emozioni - 14 Settembre 2016 - 09:31
e nello scrivere
Dunque, cerco di usare del tatto, per cui la prendo larga e di striscio. Capisco la difficoltà nello scrivere settimanalmente qualcosa di interessante, ci vuole impegno, tempo e concentrazione fra gli ingredienti, però - mio personale parere - penso anche che le idee che si propongono debbano essere costruite appositamente per lo spazio dove si pubblica. In altre parole - prendo la questione da un altro punto di vista - piacciano o non piacciano i miei interventi in questa rubrica, assicuro che sono genuini, nulla di quel che dico è reperito scartabellando, anche perchè sarebbe piuttosto evidente l'asetticità; una delle ultime critiche ricevute da un altro avventore mi imputa di essere fumoso ed oscuro, penso di capire il perchè, per due ragioni ma non è questo il punto, questi due attributi non possono oscurare (anche se io da un certo punto di vista non li vedo come negativi) il fatto che c'è un sincero interesse negli argomenti trattati e che seppure a volte con durezza li affronto con punti di vista un poco originali. Potrei essere più esplicito ma non ha eccessiva importanza, se rinoterò che il modo di costruzione rimarrà invariato, senza troppo dispiacere lascerò perdere i miei eventuali interventi futuri.
Lettera Aperta sul tema Sicurezza - 25 Agosto 2016 - 13:41
pubblicazione
In realtà i comunicati della dottoressa ecc ecc riscuotono un gran successo in successo di interventi qui su vb notizie (anche se raramente se ne discutono i contenuti). Se fossi della redazione le darei una rubrica settimanale ..
Zacchera: banche e domande - 4 Giugno 2016 - 17:16
...mi verrebbe da fare una domanda...
...mi verrebbe da fare una domanda all'(ex) onorevole Zacchera. "quanta gente ha raccomandato in BPI?" Per il rispetto che porto le istituzioni, non farò mai questa domanda, un'altra sì, ma quanta gente le ha chiesto la raccomandazione per essere assunta in BPI? Ovviamente, la stessa domanda la farei anche ad altri esponenti politici locali, penso per esempio all'ex presidente Scalfaro, che per anni, prima di diventare antiberlusconiano di ferro, fu padre padrone della DC Novarese (e VCO). Questo, non per addossare la colpa a questo (la politica) o a quello (gli eventuali dipendenti raccomandati), ma per ricordare che banche popolari, così come erano gestite, voto capitario su tutte, sono state per anni il punto di riferimento per la commistione politico-imprenditoriale dei diversi territori in cui erano presenti. Non ricordo un passo mosso dall'(ex) onorevole per rimuovere questa situazione, eppure lo ricordo spesso, forse sempre, presente a tutte le assemblee della BPI, non so se in veste di investitore o in rappresentanza della politica locale. Non lo dico io, che non sono nessuno, ma basta leggere qualche articolo, per esempio questo "http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/ispettori-magistrati-guardia-finanza-ecco-rete-protezione-126055.htm" o questo "http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/italia-sbancata-zingales-durissimo-senza-fondo-atlante-poteva-venire-125846.htm", per un'idea ben precisa di come funzionasse il sistema! Quindi, per favore, ci risparmi queste "pistolettate" inutili!! Grazie Maurilio
PsicoNews: Disturbi d’ansia e pregiudizi - 17 Marzo 2016 - 15:54
Re: ansia
Gent.ma Sig.ra Rossi, prima di tutto la ringrazio per l’attenzione dimostrata alla rubrica e alle tematiche trattate. All’interno di uno spazio come quello di un blog, considerabile come pubblico, dal mio punto di vista, le risposte vanno gestite tenendo conto sia dell’aspetto sociale ( risposte fruibili da più persone), dell’aspetto prettamente divulgativo della rubrica in questione e, in ultimo, non certo per importanza, dell’aspetto personale. Ritenendo che una risposta approssimativa non fosse accettabile nei confronti di chi si è esposto, con partecipazione sentita, a questo genere di tematiche e ha condiviso pubblicamente una parte tanto importante e difficile della propria vita, ma volendo anche rimandare una tutela dell’aspetto personale/privato, temporeggiavo nel trovare la risposta più adeguata al suo commento di settimana scorsa . Proprio perché con mio piacere è ritornata spontaneamente sull’argomento, La invito pertanto a prendere contatto con la Redazione per avere il mio riferimento email. Grazie ancora Mara Rongo
52 profughi in arrivo - 14 Novembre 2015 - 19:53
Bologna, 2 agosto 1980...
Bologna, 2 agosto 1980, piena guerra fredda, ISIS e Al Queda (a proposito che fine hanno fatto?) ancora non esistevano, così come non esistevano gli extracomunitari, eppure 85 morti per mano di italiani, con tanti dubbi sulla reale matrice. Potremmo citare tante altre stragi avvenute in quegli anni! Oggi viviamo in un'epoca di contrapposizione religiosa, in quegli anni era politica. Io non so come sono andate le cose a Parigi, so che c'è sempre qualcuno che ci guadagna dalle nostre paure, voglia o parlare degli affari che qualcuno ha fatto con la guerra in Afganistan e in Iraq? Personalmente, prima di accusare una categoria sto molto attento, anche a quello che leggo. Per eempio, perchè il Bataclan non era sorvegliato? Potrete trovare un approfondimento al seguente link:http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/fermi-tutti-ma-perch-bataclan-non-era-sorvegliato-vista-polizia-112899.htm Saluti Maurilio
Giovani scacchisti verbanesi agli italiani - 30 Giugno 2015 - 00:20
Ragazzi di oggi
Quando ero bambino fui incuriosito dal fascino che emanava quella il giochi degli scacchi con i suoi pezzi ben più complessi della dama. Mio zio mi insegno tutto e, strano a dirsi, perfezionai la tattica con una rubrica che uscì per un periodo su Topolino. Io a sua volta ho poi insegnato il gioco ad altri giovani parenti e amici. Quando giocavamo a scacchi, pur mantenendo il tono allegro di sfida ci si entrava però in un'atmosfera particolare. Eravamo coscienti che ci sfidavamo con un puro esercizio di intelligenza. Con tutta questa tecnologia ben più luccicante e sfavillante, la scacchiera e i suoi pezzi hanno forse meno appeal verso i ragazzi di oggi?
Verbano Yacht Club: “La moscheruola” - 13 Giugno 2015 - 16:09
rapporto agli ekettoti
Per anni e anni, una volta al mese, da Formazza a carpugnino da Cannobio a Verbania a Calasca Castiglione ho tenuto un "rapporto agli elettori" in cui puntualmente spiegavo la mia attivita: evidentemente "giovanni" non ci è mai venuto. Per anni a tele vco (a mie spese) ho tenuto la rubrica "onorevole permette?" In cui facevo lo stesso ecc. Questa provincia è nata e si chiama così perché qualcuna l'ha battezzata e fortemente voluta. Sono piccoli esempi x dire che ci ho messo sempre la mia faccia, chiaramente e senza mai nascondermi. Il mio è un bilancio di vita e tante altre cose positive si cetca di farle semetterle in mostra mentre davanti a me ci sono volti anonimi e che neppure hanno il coraggio di presentarsi riuscendo perfino a polemizzare su un libro che forse non hanno neppure letto. Ognuno tragga le conclusioni che vuole.
LegalNews: il fallimento dell’impresa - 14 Aprile 2015 - 11:49
Per la sig. Hilde Muehlbauer
Gentile Signora, La ringrazio per le parole di apprezzamento. Spero che questa rubrica possa avvicinare i Lettori al mondo del diritto che, pur se a volte difficilmente comprensibile per l'uomo comune, ha ricadute fondamentali per la vita della popolazione. Cordialità
LOST #3 - Villa Poss - VIDEO - 4 Aprile 2015 - 14:51
Fantadiritto
Lupus ti sei convinto dell'errore? Puoi sempre scrivere in questo blog alla rubrica "l'avvocato risponde".
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti