Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

scientifiche

Inserisci quello che vuoi cercare
scientifiche - nei post
Green Think a BookCity Milano - 4 Novembre 2016 - 15:21
Green Think, pensiero e pratiche green raccontati dagli esperti. La sostenibilità possibile. 20 Novembre ore 10.30 presso Museo Civico di Storia Naturale – Corso Venezia, 55
Seminario di Jessica Maffei su Rina Monti Stella - 13 Giugno 2016 - 13:01
Martedì 14 giugno alle ore 11:00 presso l’Aula Tonolli dell’Istituto, Largo Tonolli 50, Verbania Pallanza, per partecipare ad un seminario dal titolo: “Allieva, docente, direttrice: la carriera di Rina Monti Stella nelle carte dell'Università di Pavia”. Presenta Jessica Maffei, Museo di Storia Naturale, Università degli Studi di Pavia.
Scuola “M. Tozzi” in visita dai Carabinieri - 8 Giugno 2016 - 19:06
Nell’ambito della campagna sulla legalità promossa dall’Arma dei Carabinieri a livello nazionale, circa 40 alunni della Scuola Primaria “M. Tozzi” di Verbania – Suna, hanno vistato il Comando Provinciale dei Carabinieri.
PsicoNews: Tristezza per favore vai via - 9 Marzo 2016 - 08:00
La depressione rappresenta un disturbo dell’umore che incide gravemente sullo stato di benessere della persona che ne è affetta. Nel post di oggi si pone l’accento in particolare sulla depressione nella terza età.
"Polar Day" dalle Svalbard a Terra Vittoria - 11 Febbraio 2016 - 13:01
Venerdì 12 febbraio alle ore 10:00 presso l’Aula Tonolli dell’Istituto CNR ISE, Largo Tonolli 50, Verbania Pallanza, si terrà l’evento dal titolo: Polar Day Dalle Svalbard (Alto Artico) a Terra Vittoria (Antartide).
Italo Isoli: "L'ospedale unico baricentrico. Dove?" - 9 Novembre 2015 - 12:44
Nella giornata in cui è convocata presso la Direzione Generale ASL VCO la rappresentanza dei sindaci, per esaminare le valutazioni tecniche della Regione sul possibile collocamento dell'ospedale unico, riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, un analisi del geologo Italo Isoli.
Ordine Medici VCO sulle vaccinazioni - 4 Novembre 2015 - 09:44
"L’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri del VCO esprime forte preoccupazione in merito al dibattito che si è sviluppato sui media, riguardo alla presunta pericolosità delle vaccinazioni". Di seguito il resto del comunicato.
Formazione per docenti prima dell'inizio della scuola - 9 Settembre 2015 - 16:01
Docenti di matematica e di sostegno, al lavoro ancor prima dell'inizio delle attività didattiche, presso l'Istituto Cobianchi di Verbania venerdì 11 settembre, per un corso di formazione dal titolo “Matematica e DSA”.
Open day al CNR Istituto per lo Studio degli Ecosistemi - 26 Agosto 2015 - 19:37
Il Cammino Monte Rosa terminerà a Verbania il 28 agosto 2015 e la visita al CNR Istituto per lo Studio degli Ecosistemi di Pallanza, rappresenterà proprio l’ultima tappa di questa esperienza.
Confederazione Svizzera: rapporto libera circolazione persone - 25 Giugno 2015 - 18:06
In rapporto ai dati internazionali negli ultimi in Svizzera si è avuta una forte immigrazione netta. Anche nel 2014 il saldo migratorio ( 73.000 unità , di cui 56.000 provenienti dall'UE) è stato elevato .
Al Cafè Teologico si parla di procreazione assistita - 5 Febbraio 2015 - 09:02
Sabato 7 febbraio 2015, con inizio alle ore 20.45, nuovo appuntamento con il café teologico, sempre all’Oratorio San Vittore di Verbania.
Sostenibilità e Salute - 16 Novembre 2014 - 15:33
Riceviamo dal Paolo De Piccoli un punto di vista sulla questione "Sanità", considerazioni che non entrano direttamente nel merito delle attuali vicende locali, ma che vorrebbero allargare l'analisi sul perchè,si è arrivati al "punto di non ritorno" di un Sistema Sanitario. Conderazioni che seguono sono, in parte,un contributo della "Rete sostenibilità e salute".
Carlo Bava su sanità Vco e probabile chiusura DEA Verbania - 10 Novembre 2014 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Carlo Bava, Consigliere al Comune di Verbania, in cui esprime il suo pensiero su quanto è accaduto e sta accadendo alla sanità del VCO, ed in particolare sulla ventilata chiusura del DEA di Verbania.
Centro di aiuto alla vita verbanese sta con l'infermiera di Voghera - 12 Ottobre 2014 - 10:17
Il "Centro di aiuto alla vita verbanese" desidera manifestare la propria ammirazione e il proprio sostegno all'infermiera del Pronto Soccorso di Voghera, costretta alle dimissioni.
Work4You: Piemonte, tirocini all’estero nell’ambito del progetto tra.che - 23 Settembre 2014 - 08:02
Conform, in partnership con Focus Piemonte, promuove un bando di mobilità transnazionale per giovani tra i 18 e i 35 anni promosso dalla Regione Piemonte.
scientifiche - nei commenti
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 12 Luglio 2016 - 15:02
Re: Per chi...
Ciao Giorgio Borghini Bravo Borghini, perdi solo tempo con gente disinformata, offensiva, che presenta argomentazioni faziose, fanta-scientifiche (scemenze per farla breve) per difendere un'ideologia che nasce come sono nate tutte le ideologie totalitarie del secolo scorso, partendo cioè dalla (mala)educazione forzata dei bambini. I nostri posteri giudicheranno il nostro tempo e queste decisioni scellerate, operate da, dice giustamente lei, lobby, massoneria, per interessi che molti, mondo cattolico compreso, non hanno ancora capito.... continui pure a perdere tempo
PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 28 Maggio 2016 - 21:08
rumi
sono fuori tema ma tanto per dire qualcosa in più.. 3 stralci da qui http://www.stateofmind.it/2014/01/cervello-amore-neuroscienze/ ………...ti concentri su una persona, ci pensi in maniera ossessiva, la desideri, alteri la realtà…….. ………..che ha pensato di fare la risonanza magnetica a quelle persone che si dicono ancora innamorate dopo anni e anni di relazione. Finora abbiamo studiato cinque persone, e, indubbiamente, abbiamo notato la stessa cosa: non stanno mentendo. Le aree del cervello associate con l’intenso amore romantico, continuano ad essere attive dopo 25 anni………. ………..Ci sono ancora molte domande a cui rispondere e altre ancora da fare sull’amore romantico. La domanda che mi sto facendo proprio in questo momento, e ne parlerò solo per un istante, prima di concludere, è questa: perché ti innamori di una persona e non di un’altra? Mai avrei pensato di dovermelo chiedere, ma Match.com, il sito internet che combina appuntamenti, venne da me tre anni fa e mi fece quella domanda. Ed io dissi, non lo so………... Sul primo stralcio. "alteri la realtà"; la persona che scrive probabilmente non ha mai riflettuto abbastanza su questo punto, crede che esista una unica vera realtà, e naturalmente è la più elevata possibile, mi fermo. Sul secondo. Si mettano il cuore in pace i pappagalli che vanno ripetendo che l'innamoramento ha una durata di uno starnuto, capisco che può essere estremamente destabilizzante per loro ma può esser l'inizio di un ravvedimento. Sul terzo. Io - e l'immodestia in questo caso non mi importa - lo so. Ho avuto tanto tempo a disposizione per rifletterci, non ci sono arrivato mettendo in campo teorie, ho capito ricordando la mia storia. A dire il vero ci potrebbe essere a volte una concausa, entrambe non potrebbero essere ritenute scientifiche per cui evito di parlarne. Se il cielo non fosse innamorato il suo seno non sarebbe dolce. Se il Sole non fosse innamorato il suo volto non brillerebbe. Se la Terra e le Montagne non fossero innamorate nessuna pianta germoglierebbe dal loro cuore. Se il Mare non conoscesse l’amore se ne starebbe immobile da qualche parte. Se il Cielo, le Montagne, i Fiumi e ogni altra cosa nell’universo fossero egoisti e avidi come l’uomo e come lui cercassero di conquistare e accumulare cose per sé, l’universo non funzionerebbe Rumi
Cafè Teologico: “L’aborto non lascia traccia?” - 19 Febbraio 2016 - 09:06
Scuse e altro
...mi scusi il sig. Rocco se mi sono permesso di esprimere un parere personale non suffragato da studi e/o metanalisi scientifiche... ...mi vien da chiedere scusa anche al sig. Maurilio se l'ho stuzzicato a tal punto da produrre cotanta risposta... ...però, siccome sono sfrontato, dico un'altra cosa, così, tanto per filosofeggiare ancora a vuoto e certo di non arrivare a conclusioni profonde e impensabili tipo "sul lungo periodo non ci sono differenze significative...", ma piuttosto prendendo spunto dalle belle leggi (belle, come spesso capita in Italia, solo sulla carta; ops, un'altra banalità!) citate da Maurilio: secondo me anche l'embrione ha qualche diritto. Concludo chiedendo a chi ne sa più di me come si debbano intendere certe parole e frasi: sindrome=pandemia? (cioè, si vuol dire che tutte le donne ne soffriranno o è contemplato che un certo numero vivano l'aborto senza ripercussioni; Maurilio, se chi contesta la sindrome afferma che "solo" il 62%(!) ne soffre... se così fosse, sig. Rocco, sarebbe sempre sbagliato l'aggettivo "diffusa" per suddetta sindrome? Io non so... sto alle percentuali e ai termini che usate voi... ); lo Stato ... tutela la vita umana dal suo inizio (domanda delle domande: cosa intendiamo per "inizio"?).
Ecco come sarà il nuovo Porto Turistico - 1 Gennaio 2016 - 11:49
Sostenibilità Tecnico-Ambientale
La questione che si prospetterà rilevante, anche in considerazione del disastro strutturale recente, è la sostenibilità Tecnico-Ambientale della proposta progettuale. Nei porti galleggianti, l'esperienza internazionale ha insegnato -a costo di grandi fallimenti e disastri- che l'azione del vento diretta, o indiretta (onde) spesso non è accuratamente tenuta in considerazione. L'evoluzione della cultura progettuale ha insegnato che la forma circolare e ancoraggi sommersi multi-direzionali risolvono gran parte delle problematiche. Dalle immagini sembra quindi che la proposta segua queste nuove tendenze scientifiche. Giordano Andrea FERRARI - SOCIALISTA A VERBANIA
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 18:08
agoni e dintorni
Come sarebbe bello che se anzichè passare come sempre e immediatamente all'insulto personale e alla polemica si avesse voglia di confrontarsi ( magari CON NOME E COGNOME, non capisco a cosa serva rimanere anonimi ) sulla base di un criterio di serietà e in un dibattito che vada oltre l'insulto. Mi piacerebbe incontrare "Il guardiano del faro" per spiegare a lui e a chiunque fosse interessato i diversi aspetti di queste problematiche che sono interessanti e complesse. Questioni da affrontare non "a pelle" o con i preconcetti, ma per quanto possibile su basi scientifiche. Quest'inverno abbiamo tenuto 4 incontri pubblici alla biblioteca Ceretti proprio su questi temi, evidentemente lui non c'era. Comunque sono assolutamente disponibile al confronto quando lo desidera perchè la questione non si può ridurla a poche battute, ma è legata ad andamenti climatici e limnologici complessi. L'incidenza dei pescatori professionisti in questo quadro è - salvo che in alcuni casi e località specifiche - del tutto secondario (tra l'altro la pressione di pesca è infinitamente minore di un tempo) mentre, per esempio, un abnorme incremento di uccelli ittiofagi sta divendando un problema sempre più complesso. Stanotte comunque le acque del lago in superficie erano a 27.6 gradi, forse un limite storico e anche questo aspetto - ancora poco conosciuto - potrrebbe incidere sulla riproduzione di alcuni pesci primaverili e di superficie, prima di tutto l'alborella. Chi ne vuole parlare più a fondo può contattarmi direttamente: marco.zacchera@libero.it un saluto M.Z.
MilanoInside: ALLAVITA!, le Cirque du soleil in esclusiva per Expo 2015 - 15 Maggio 2015 - 06:40
Grande fallimento
L'Expo ha fallito prima ancora di iniziare. C'era il progetto ORIGINARIO, che avrebbe donato a Milano un'area di valore, che non è stato per nulla (80%) rispettato. Mi sembra una grande fiera o un centro commerciale di assagini e non un'occasione dove far vedere la meraviglie scientifiche e tecnologiche del momento e soprattutto del paese ospitante. Ho timore che noi non abbiamo nulla più da mostrare, siamo diventati veramente un grosso centro commerciale... Io comunque ci andrò, un paio di volte per vederlo integralmente, giusto perché è quasi a casa nostra.
Torna "La Notte dei Ricercatori" - 26 Settembre 2014 - 06:51
X il saccentone.
Rilegga le sue prediche prive di logica. La Commissione è dotata di fondo propri (dazi e multe) e contribuiti degli Stati membri. SI tratta sempre di risorse di utilizzo pubblico, anche se di livello sovranazionale, che si potrebbero utilizzare verso obiettivi più utili come potrebbero essere le borse di studio a studenti che scelgono facoltà scientifiche. E' vero che gran parte della ricerca scientifica è finanziata dai fondi europei... e con questo che vuole dire? Stiamo parlando di una'altra vicenda, di una spesa che appare superflua.
Torna "La Notte dei Ricercatori" - 25 Settembre 2014 - 21:17
Soldi
Come non c'entrano niente i nostri soldi? E chi finanzia la Commissione Europea? Quei soldi non era meglio investirli direttamente in programmi di ricerca scientifica? Non era meglio investirli in borse di studio di studenti in materie scientifiche? La solita inutile saccenza di paolino.
Accogliere la diversità: AGAPO risponde ad ARCIGAY e AGEDO - 22 Maggio 2013 - 12:14
risposta ad AGAPO
Agapo e il cambiamento di orientamento sessuale: falsità, ideologia e pregiudizio. Sono queste le persone e le teorie che le Istituzioni vogliono promuovere? “Qualunque trattamento mirato a indurre il/la paziente a modificare il proprio orientamento sessuale si pone al di fuori dello spirito etico e scientifico” Per rispondere all'insieme di pregiudizi e distorsioni che Agapo propone è sufficiente visitare il loro sito nel quale asseriscono tutto quanto è sostenuto nelle teorie riparative:l'omosessualità non porta ad essere felici, le relazioni omosessuali durature e felici non esistono, l'amore tra omosessuali non può essere paragonato a quello eterosessuale, solo l'amore eterosessuale è vero amoreperchè è incontro dell'altro diverso da sé per questioni di genere. Agapo propone proprio i libri di J. Nicolosi ideatore e sostenitore delle teorie riparative. La loro stessa nota parla di cambiamento di orientamento sessuale, ego-distonia e altre distorsioni della realtà. L'omosessualità ego-distonica è prodotta dal pregiudizio sociale. Ovvero una persona non si accetta come omosessuale a causa della società in cui viviamo e delle sue forme di pregiudizio e discriminazione. Qualunque orientamento sessuale ego-distonico deriva dalla non accettazione di sé e l'unica forma terapeutica possibile èaiutare il paziente ad accettarsi (come riportato, tra i moltissimi altri, da Antonella Montano in Psicoterapia con pazienti omosessuali, 2009). Esiste poi la bisessualità, totalmente ignorata perché probabilmente scomoda e allo stesso tempo semplice e fondata risposta alla storia di molti che hanno provato o provano attrazione per lo stesso e l'altrui sesso. Ma desideriamo rispondere non con le nostre sole parole ma con quelle della comunità scientifica dicendo ancora una volta che “le più importanti associazioni scientifiche e professionali internazionali, come l’American Psychological Association e l'American Psychiatric Association, raccomandano di astenersi dal tentativo di modificare l'orientamento sessuale di un individuo e (come recentemente ribadito dal Report of the Task Force on Appropriate Therapeutic Responses to Sexual Orientation dell’American Psychological Association, Washington, D.C., 2009) affermano che le terapie di “conversione” o “riparazione” dell'omosessualità sono basate su teorie prive di validità scientifica e non hanno il sostegno di ricerche empiriche attendibili. È nostro dovere affermare con forza che qualunque trattamento mirato a indurre il/la paziente a modificare il proprio orientamento sessuale si pone al di fuori dello spirito etico e scientifico che anima le nostre professioni, e in quanto tale deve essere segnalato agli organi competenti, cioè agli ordini professionali.” come affermato da più di 2000 tra psichiatri, psicologi, psicoterapeuti ed esperti della salute mentale italiani e che ha tra i primi firmatari il dott. Luigi Palma, presidente dell'Ordine nazionale degli Psicologi, e il Prof. Vittorio Lingiardi Psichiatra e Docente Ordinario di Psicologia Dinamica all'Università La Sapienza di Roma, e consultatibile sul sito espressamente creato noriparative.it Non solo quindi non esistono prove scientifiche della cura dell'omosessualità, ma anche di qualunque forma di trattamento atto a cambiare l'orientamento sessuale. Ovviamente questo non ha nulla a che vedere, come nelle allusioni di Agapo, con la sensibilità verso le persone che soffrono di patologie. Ribaltare la frittata è solo un tentativo disperato di sostenere ragioni ideologiche. La verità è che l'omosessualità non è un disturbo o una forma patologica. Significa promuovere la verità. Il motivo per cui si celebra la Giornata Mondiale di lotta all'omofobia il 17 maggio è proprio perché in questa data l'OMS ha cancellato definitivamente l'omosessualità dall'elenco delle malattie e con questo si è cancellato il più grande stigma nei confronti delle persone omosessuali, additate come malate mentali con necessità di cure, trattati medicalmente e con psicofa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti