Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sgombero

Inserisci quello che vuoi cercare
sgombero - nei post
Comunità.vb: Interrogazione su rottami del porto - 14 Marzo 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Comunità.vb, riguardante l'Interrogazione presentata sulla questione rottami del porto Palatucci.
Richiedenti asilo e sgombero neve: una precisazione da Miazzina - 6 Marzo 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, una mail di Donatella Nebuloni, Consigliere Comunale a Miazzina, che vuole precisare alcune situazioni riguardanti il recente comunicato sui richiedenti asilo al lavoro per lo sgombero neve.
sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 2 Marzo 2018 - 09:33
I cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale in carico alla Versoprobo in questi giorni hanno dato una mano alla comunità locale che li ospita.
Migranti: riflessioni da Miazzina - 20 Gennaio 2018 - 18:36
Riceviamo e pubblichiamo, una nota con le riflessioni di Marco Regaldi consigliere comunale di Miazzina - capogruppo dei consiglieri di maggioranza del sindaco Viscardini Eugenio.
Macugnaga: una stufetta la causa del rogo - 12 Gennaio 2018 - 20:01
Probabilmente è stato il malfunzionamento di una stufetta elettrica la causa scatenante l’incendio dell’appartamento a Pecetto. L’allarme è stato dato dall’addetto allo sgombero neve che ha chiamato il capo dei Vigili del Fuoco Volontari di Macugnaga, Gianluca Leidi il quale resosi conto del fatto ha allertato i suoi uomini e il comando di Domodossola.
In scadenza bando lavoro sgombero neve e spargisale - 22 Novembre 2017 - 18:06
Servizio di sgombero neve e spargisale. Scadenza per la presentazione delle domande del soggetto attuatore il 28 novembre. Bando aperto a tutte le imprese, cooperative sociali, cooperative di lavoro.
La Provincia chiude due strade per l'inverno - 10 Novembre 2017 - 08:01
La Provincia del VCO ha emesso due ordinanze di chiusura strade di montagna vista l'impossibilità ad effettuare lo sgombero neve e la salatura.
M5S: bene iniziativa spalaneve ma... - 24 Ottobre 2017 - 11:29
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, che rivendica la paternità dell'ultima iniziativa dell'Amministrazione Comunale riguardante il sevizio spalaneve e spargisale da assegnare a soggetti in condizione di svantaggio occupazionale.
Occupazione: “Servizio di sgombero neve e spargisale” - 23 Ottobre 2017 - 17:04
Il Comune di Verbania in questi ultimi due anni ha messo in campo diversi progetti di contrasto alla crisi economica che ha colpito la vita quotidiana di molte persone che, ormai fuori dal mercato del lavoro, hanno grandi difficoltà a rientrarvi.
La Provincia per il Territorio: Province, si alle dimissioni - 18 Settembre 2017 - 20:05
Riceviamo e pubblichiamo, un nota del Gruppo La Provincia per il Territorio, che a stretto giro di posta si dice d'accordo con le dimissioni di massa richieste da Albertella e Porini.
Lega Nord: Province, tagli e viabilità - 1 Agosto 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord VCO, riguardante la situazione economica delle Province, e in particolare i problemi alla viabilità nel territorio del VCO e le recenti problematiche della Valle Strona.
PD su situazione Provincia del VCO - 28 Marzo 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Partito Democratico Coordinamento provinciale VCO, riguardante la situazione della Provincia del VCO.
Provincia per il Territorio: "dimissioni di massa" - 21 Marzo 2017 - 16:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo consiliare la Provincia per il Territorio riguardante la situazione delle provincie e le iniziative delle ultime settimane.
Abruzzo: prosegue il lavoro dei ticinesi - VIDEO - 23 Gennaio 2017 - 13:01
Riportiamo da facebook un video che testimonia l'avanzare dei lavori di sgombero neve, postato da uno dei soccorritori partiti dal Canton Ticino alla volta dell'Abruzzo
Minore su sgombero neve e salatura - 10 Dicembre 2016 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Comunale Stefania Minore, Lega Nord, riguardante l’assegnazione dei lavori relativi allo sgombero neve e salatura delle strade.
Cercasi volontari per spazzamento neve - 24 Novembre 2016 - 16:11
L'Amministrazione Comunale cerca volontari per lo spazzamento neve in città.
Comune Verbania su Piscine Comunali - 5 Settembre 2016 - 18:36
Riceviamo e pubblichiamo, dal Comune di Verbania, il testo della sentenza della controversia tra il vecchio gestore e l'Amministrazione Comunale in relazione allo spossessamento della Piscina avvenuta nel maggio 2015.
Buon compleanno alla nuova Provincia - 13 Ottobre 2015 - 19:47
Riportiamo un amaro comunicato stampa di Matteo Marcovicchio rispetto al "compleanno" della provincia: "La Provincia oggi è un ente considerato inutile dai cittadini, snobbato dai sindaci che non partecipano nemmeno alle assemblee, ignorato e mortificato dal governo e dalla Regione"
La vignetta della domenica - Sale#2 - 27 Settembre 2015 - 08:01
In settimana ancora allarme viabilità, lanciato dalla Provincia, causa mancanza di fondi per la salatura e lo sgombero neve.
Viabilità: con l'inverno la Provincia si "arrende" - 21 Settembre 2015 - 10:23
Riportiamo il documento del 17 settembre 2015, inviato ai sindaci, firmato dal Ing. Mauro Proverbio, dirigente del settore "Opere pubbliche, viabilità, edilizia scolastica" della provincia del V.C.O., relativo alla impossibilità di manutenzione e pulizia "straordinaria" delle strade provinciali per l'inverno in arrivo.
sgombero - nei commenti
Inaugurazione mostra "Exodos" - 19 Maggio 2017 - 14:17
in favore di telecamera
caro Lupus,la salvinata dello sgombero della stazione è stata ovviamente una buffonata per i tg,visto che il giorno dopo tutto è tornato alla normalità. mettere la polvere sotto il tappeto non significa pulire,appena sposti il tappeto la polvere si ripresenta,così come far spostare la gente alle 5 e poi vederla tornare alle 8,a telecamere spente,non risolve minimamente il problema. mi meraviglia che una persona "sgamata" come te possa credere a simili messinscena.
Cercasi volontari per spazzamento neve - 25 Novembre 2016 - 09:58
sgombero neve
Sono certamente d'accordo con i commentatori che mi hanno preceduto. Facciamolo fare a quei signori nullafacenti e mantenuti dallo stato: Salvini ed altri parolai della sua specie.
Porto Palatucci? tranquilli, paga il cittadino! - 10 Novembre 2016 - 18:32
Re: Il Responsabile?
Ciao cesare Dal sito del M5S 14 luglio 2014: abbiamo discusso in consiglio comunale una mozione per l’accertamento delle responsabilità dopo il disastro che ha visto il collasso del porto Palatucci, un atto dovuto sia per il costo dell’opera, circa 5 milioni di euro, sia per l’ambiguità dell’Ordinanza che avrebbe dovuto garantire lo sgombero del porto, sia per le numerose richieste di risarcimento danni, che come intuibile, tenderanno a batter cassa sull’ente. Siamo stati criticati, da chi con lo slogan del “ FARE”, non vuole perdere tempo. Purtroppo, le nostre perplessità non sono motivate da propaganda politica, ma da responsabilità rispetto ai cittadini che rappresentiamo. Infatti stanno piovendo richieste di risarcimento danni a raffica, quelle da noi visionate superano i 700.000€ e dalla data del disastro l’assicurazione relativa alla responsabilità civile del comune di Verbania è aumentata drasticamente. Il Sindaco in una sua nota ha giudicato la nostra utile attività di controllori come “solite polemiche pelose”, ma volente o nolente dovrà continuare a fare i conti con il nostro lavoro, perché come appena illustrato sopra, ogni argomento prima di ogni polemica è stato portato in consiglio, e la maggioranza ha sempre votato contro. http://www.verbania5stelle.it/2015/01/spiagge-cani-e-porti-un-trio-impossibile/
Brezza fa il punto sul Movicentro - 25 Maggio 2016 - 11:48
Mah!
Mio umile parere è che sarebbe più sensato demolire il tutto e ripristinare il vecchio parcheggio comunque "RFI pretende che le nuove strutture siano assolutamente analoghe a quelle già in opera" ma qualcuno voleva fare "una scarpa e una ciabatta"? "" in parte alleggerirà la spesa di quest'ultimo. "" di quanto? Cosa vuol fare la provincia se non ha un becco di quattrino in cassa. Ci siamo già dimenticati che quasi saltava il servizio di sgombero neve per mancanza di denari?
Piccoli gesti di comunità - 11 Gennaio 2016 - 09:52
gurro sgombero neve
Niente di nuovo!!! Nei Paesi di montagna,d'inverno,chi per primo si levava dalle calde coperte,al mattino intorno alle 5, correva in Chiesa( le chiese erano sempre aperte) e suonava la campana della "CALA" che vuol dire "spalare la neve". Che allora era davvero tanta. Tutti accorrevano,giovani e anziani. Il sale non c'era e le donne finivano il lavoro con secchi d'acqua bollente. Io nacqui il mattino dell'11 gennaio:nevicava come non mai.la levatrice abitava a Cannero e i giovani di allora,per permetterle di salire a piedi e far partorire mia madre in un ora fecero la CALA per oltre 1 km e mezzo di mulattiera con mezzo metro di neve fresca.c'è qualcosa di nuovo?
Viabilità: con l'inverno la Provincia si "arrende" - 22 Settembre 2015 - 16:51
sgombero neve
cari cittadini prepariamo pala e sale per avere la possibilità di uscire di casa quando nevichera solo in italia succedono queste cose (vedi la vicina svizzera) nei paesi di montagna proprio sullo sgombero neve devono tagliare ...vergogna il problema e che glia anni scorsi si sono spesi troppi soldi per questo servizio e adesso ne paghiamo le conseguenze
Viabilità: con l'inverno la Provincia si "arrende" - 22 Settembre 2015 - 09:03
calma...
le provincie sono abolite solo sulla carta e a tal proposito personalmente sono perplesso sulla loro cancellazione, bisognerebbe, se mai, accorparle ed eventualmente abolirne qualcuna, quelle come la nostra che ha specificità particolari, bisognerebbe mantenerla( strade di montagna; sgombero neve, guard rail, frane ecc),abolirei le regioni, fonte di ruberie varie, così come abolirei il Senato
Viabilità: con l'inverno la Provincia si "arrende" - 22 Settembre 2015 - 08:19
RESPONSABILITA'
In ogni caso la responsabilità delle strade rimane la provincia,che ne è la propprietaria quindi,in caso di incidenti o infortuni o altro sarà chiamata in giudizio,e poco inporta se non ha i soldi per la manutenzione e sgombero neve.L'unico modo per gli amministratori per una vera protesta è dimettersi, ,ma non lo faranno mai perchè ???????? Dimenticavo le province non esistono più secondo il presidende del consiglio.
Lavori e pozze d'acqua - 21 Maggio 2015 - 10:43
pulizia tombino no?
è già guardate il tombino come è"sgombero"
Via Vittorio Veneto traffico limitato - 11 Maggio 2015 - 20:34
Sto paese
Sto paese Italia io lo capisco sempre meno: si taglia su tutto, stipendi, pensioni, servizi, non ci sono soldi per la sanità, per i DEA, per la scuola, per lo sgombero neve, e via cantando e poi....25.000 euro per togliere e rimettere delle barriere. Delle due l'una: o i soldi non ci sono per nulla e per nessuno, o, se ci sono, spendiamoli dove servono ed evitiamo tagli. Dirò di più: dovrebbero essere gli enti locvlai che dicono all'organizzazione del giro: vuoi passare di qua:? Bene, allora pagami tot, altrimenti gira pure da un'altra parte.
Sgombero neve: finiti i soldi tutti a 30km/h - 28 Febbraio 2015 - 11:01
sgombero neve.
Mi sbaglierò,ma secondo me non cambierà assolutamente nulla. Se ci fate caso la notizia arriva giusto a fine febbraio quando, ormai, le nevicate sono meno intense e meno frequenti rispetto ai mesi scorsi più freddi e, in ogni caso, grazie al buon senso(nonché loro interesse in quanto lavoratori) delle ditte,la neve verrà spazzata ugualmente. Magari con meno cura giusto il minimo indispensabile. Poi vien da sé che in caso di neve uno non viaggia comunque a 200 km orari quindi, tutte dichiarazioni atte a scaricare la responsabilità in caso di incidenti. Questo è solo un mio pensiero,aldilà di tutti i discorsi politici sulle province. Un saluto a tutti ;-)
PD: basta provocazioni sui problemi della Provincia - 31 Gennaio 2015 - 12:42
risposta
risposta all'attacco subito dal PD VCO: Sono a precisare per verita' di cronaca che da sempre, anche nei miei 5 anni e mezzo di amministrazione provinciale, non ho mai mancato di denunciare e contrastare la situazione di tagli regionali e statali ormai e da tempo diventata insostenibile. Ricordo che la nostra giunta ha sempre fatto valere le proprie ragioni arrivando addirittura a fare tutte le dovute azioni anche giudiziarie, come le ingiunzioni di pagamento nei confronti dei "nostri" in Regione e dello stato senza mai alcun imbarazzo. Facendo ritornare nelle casse del VCO milioni e milioni di euro di crediti. I canoni idrici sono stati inseriti nelle spese obbligatorie della Regione Piemonte e per questo anche con corrispondenza del passato assessore al bilancio sono stati iscritti giustamente in bilancio come sacrosanto diritto di questo territorio. Oltretutto con i pareri sempre favorevoli di dirigenti e del collegio dei revisori dei conti. Forse il PD VCO ha cambiato idea? I canoni in quanto prodotti sul nostro territorio per lo sfruttamento delle nostre acque non sono quindi un nostro sacrosanto diritto? La Lombardia riconosce ai territori il 100% dei proventi, in Piemonte si parla di meno del 50%! Il mio sfogo è volto esclusivamente alla salvaguardia dei diritti fondamentali della gente di montagna e mosso da una sincera preoccupazione in quanto sindaco di Seppiana, dove l'intera Valle e' attraversata da una strada provinciale. Per il collega sindaco Costa nutro esclusivamente solidarietà, però e' innegabile che la situazione attuale e' frutto della pseudo riforma Del Rio portata avanti dal governo PD di Renzi che ha buttato fumo negli occhi dei cittadini fingendo di eliminare le province per poi arrivare a svuotarne le casse non garantendo così i servizi fondamentali, quali lo sgombero neve appunto. La lega si e' sempre battuta contro questa non riforma. Da sottolineare anche ennesima porta sbattuta in faccia dalla Regione Piemonte per conto del vice presidente Reschigna, rispondendo che non vi sono risorse disponibili per il Vco. Come sempre per altro. Sono altresi' convinto, per questi ed altri motivi, insieme a tanti altri sindaci e cittadini della bontà della proposta del passaggio alla Lombardia in quanto la nostra storia e le nostre origini sono lombarde e avendo nella Lombardia un interlocutore più disponibile e attento alle problematiche del VCO.
M5S: "Spiagge, cani e porti: un trio impossibile?" - 6 Gennaio 2015 - 17:56
Porto Palatucci
L' ambiguità dell'ordinanza di sgombero! Certo , ordinanza emessa dal super noto e super difeso dirigente . Un Dirigente che emette un'ordinanza di sgombero e la invia al Gestore senza trasmettere copia alla Polizia Municipale e, pare dalla testimonianza di un proprietario delle imbarcazioni danneggiate , senza esporla al Porto dovrebbe , come minimo , essere già rimosso ,licenziato . Se avesse agito correttamente noi avremmo ancora il ns porto perchè la maggior concausa del danno sono state le imbarcazioni ormeggiate. Ma la ns Sindachessa ha detto no all'accertamento delle responsabilità ,perchè ? Comunque un grazie ai grillini che non demordono .
SS34: Frana a Cannero: apertura entro la prossima settimana - 2 Dicembre 2014 - 18:23
genio?
Genio? Forse in questo caso più che quello militare servirebbe quello della lampada! Aggiugno di più:dopo un primo abbattimento della vegetazione il fronte frana parrebbe essere molto più esteso di quello dal quale si è staccato il materiale; certo, tutte le operazioni sarebbe più semplici e rapide se sotto non ci fossero una strada statale, una pedonale e sotto di esse della abitazioni: con una certa tecnica si potrebbe causare il franamento di tutto in una volta sola e poi cominciare consolidamento e sgombero: ma tant'è, la situazione è quella che è e non si può modificarla. Mi auguro che non si dia credito a certe pressioni che si dice abbiano anche ascolto in alto loco per riaprire, con il rischio di dover poi piangere vittime che fino ad ora, grazie a Dio per chi ci crede, non abbiamo avuto. In ogni caso potrebbero chiedere la consulenza di quel capo-cantiere che pontificava giorni fa proprio su questo blog.....
SS34: statale chiusa per 2 settimane? - 24 Novembre 2014 - 12:47
Comunque
Comunque oggi sono iniziati i primi lavori sgombero del materiale caduto.
Buzza a Intra - Foto - 16 Ottobre 2014 - 08:59
La "buzza"!
Foto spettacolari,sembra di poter camminare sull'acqua,.certo poi c'è il problema dello sgombero che ha dei costi,sgombero che è necessario per consentire alle imbarcazioni di soccorso di poter agire. Essendo abbastanza anziano,mi ricordo che la "buzza" era sotto un certo aspetto,anche una benedizione in quanto la legna veniva ricuperata per essere impiegata come riscaldamento.(stufe e camini)
M5S torna sul porto turistico - 10 Settembre 2014 - 19:14
un disastro annunciato ed evitabile, ecco le prove
Porto turistico di Villa Taranto, un disastro annunciato ma..evitabile. A Verbania, c'è un problema sotto gli occhi di tutti, qualcosa che non può essere ignorato, nonostante l'assordante silenzio con il quale la vicenda viene trattata . Al turista che giunge in città, accanto al parcheggio antistante i Giardini di Villa Taranto, si offre uno spettacolo di devastazione e abbandono, tra pontili semi affondati, cataste di detriti e spazzatura. Stiamo parlando di quello che resta del porto turistico. Un disastro che affonda le sue radici non solo nell'infausta notte tra il 10 e l'11 ottobre 2013, quando il temibile vento di Marenca, con raffiche a quasi quaranta nodi ha dato "il colpo di grazia" ad una struttura già pesantemente provata da precedenti eventi atmosferici, ma, appunto, nella sua pluriennale storia, risalente al 2000. Si potrebbe parlare quindi della scelta del sito, a detta di tutti i residenti inadatto alla costruzione del porto, proprio perché esposto alla furia distruttiva del vento da Nord Est, si potrebbe parlare del fondale melmoso e profondissimo (35- 40 metri) su cui è estremamente difficoltoso ancorare i pontili galleggianti, si potrebbe parlare di un contratto di concessione con un canone ridicolmente basso (al limite dell'esposto alla Corte dei Conti per danno erariale), oppure ancora, dei lavori di miglioramento dell'area portuale pattuiti sul contratto e solo in minima parte realizzati dal concessionario, delle carenze nella manutenzione, ma sarebbe una storia troppo lunga. Occorre invece che la cittadinanza sappia che lo scempio del porto poteva essere evitato, che i milioni di euro che verranno spesi per rimediare al disastro, che gli ulteriori soldi (altri milioni) che verranno spesi per risarcire i proprietari delle barche affondate, avrebbero potuto essere risparmiati. Dalla lettura dei documenti contrattuali, dalle relazioni indipendenti di prestigiose Università, dalla consultazione delle ordinanze disattese, si comprende come, già a marzo 2013, cinque mesi prima del disastro, i pontili dovevano essere sgombrati per il palese ammaloramento delle opere galleggianti. Perché non si è attuata l'ordinanza, perché il concessionario, come se nulla fosse, ha continuato a farsi pagare i diritti di ormeggio dagli ignari proprietari delle barche? Ma, soprattutto, perché il Comune " ..ordina sgombero e divieto di approdo, ormeggio e accesso da terra ai pontili*** .."del porto e poi non si preoccupa di controllare se la disposizione e' stata eseguita? (***Vedi Ord. N DST/DEM/34/2013 del 08/03/2013) A questo punto è opportuno dire che tutto quanto scritto in questa sede non è frutto di considerazioni personali, ma scaturisce dalla semplice lettura dei documenti a disposizione di ogni cittadino tramite una semplice richiesta di accesso agli atti pubblici. Questo per mettere in evidenza che la vicenda del porto è sotto gli occhi di tutti, cittadini e amministratori, da molto tempo. Come al solito però c'è voluto un disastro, fortunatamente senza morti e feriti, perché se ne parlasse. A questo proposito bisogna riconoscere che l'unica voce a chiedere con forza che venga fatta chiarezza in materia, e' stata quello del Movimento 5 Stelle, con un'interpellanza in Consiglio Comunale, alla quale è stato risposto, tra l'altro, che l'ordinanza in questione non vieta nulla, facendo sorgere il legittimo dubbio che gli attuali amministratori si siano presi almeno il disturbo di leggerla, visto che il divieto è evidenziato addirittura in grassetto nel testo originale!! Concludendo, la vicenda, pur nella sua complessità, solleva parecchi interrogativi a cui l'attuale Sindaco e la sua squadra, che per la verità ereditano problematiche nate molto tempo fa, devono dare risposte. Risposte, tuttavia, che non possono non tenere conto di come un bene pubblico, una potenziale fonte di ricchezza e lavoro per il nostro territorio, sia stata gestita in passato e se, sopratutto, chi l'ha gestita sia ancora meritevole di proseguire il rapporto di concessione, se merita ancora la fiducia dell
M5S: Requisiti? a Verbania sono un optional… - 27 Agosto 2014 - 22:59
X cesare
Sig. Cesare mi preme spiegare come funziona l'iter delle ordinanze, questo perché sia chiaro ai cittadini; nel caso del porto la polizia municipale non ha potuto intervenire, controllare e far eseguire lo sgombero perché di fatto l'ordinanza non gli è stata trasmessa come di norma si fa. In effetti se questa fosse stata trasmessa alla polizia municipale, ella avrebbe dovuto verificare se ci fossero state imbarcazioni e riscontrata la presenza avrebbe dovuto far sgomberare il porto dalla ditta di Laveno con cui il comune ha stipulato contratto per la rimozione di imbarcazioni. Le dietrologie di tali comportamenti non sono compito del M5S , noi ci limitiamo a controllare e rendere pubbliche le anomalie, sperando di fare cosa gradita ai cittadini. Saluti
ManiTese "Campo di lavoro e studio 2014" - 5 Agosto 2014 - 06:38
Precisazioni
Buongiorno a tutti. Sono dispiaciuta per l'esperienza della signora, urge fare delle precisazioni. ManiTese agisce come associazione e come cooperativa sociale: è stato necessario costituirsi in quest'ultima forma per svolgere attività di sgombero locali e ritiro mobili ed altro, in quanto trattasi di attività commerciale e come tale è vietato dalla legge svolgerla gratuitamente, perchè sarebbe anticoncorrenziale. La scelta è però quella di avvalersi del lavoro di volontari e, in alcune realtà, con il supporto di ragazzi del Servizio Civile Nazionale, in modo da poter destinare anche quelle somme, oltre al ricavato delle vendite, al progetto stabilito di anno in anno. Proprio per il fatto che l'intera attività al momento è svolta da volontari, si sono purtroppo verificati disguidi e ritardi, dovendo essi occuparsi anche della gestione del mercatino aperto tutto l'anno e della consegna del materiale acquistato. Le informazioni richieste, poi, servono appunto ad organizzare meglio il lavoro nei limiti del possibile. C'è comunque un'attenzione agli aspetti sociali, dimostrata dal fatto che i prezzi, sia degli sgomberi che del materiale venduto al mercatino, sono inferiori a quelli di mercato. Mi permetto di invitare tutti, quindi, ad avere pazienza e magari anche a venire a dare una mano, inoltre mi scuso a nome di tutta l'associazione per il clima di tensione che possa essere venuto a crearsi. Non perdete l'occasione di visitare il mercatino questa settimana, anche per fare una chiacchierata ed avere qualche informazione in più sulla gestione delle attività.
Provincie montane: salvato il VCO - 28 Marzo 2014 - 14:02
Il VCO NO!
Le province vanno certamente abolite ma non tutte.La nostra specificità montana non ci consente di demandare la manutenzione delle strade montane, i paravalanghele ,lo sgombero della neve, le frane(inevitabili)ecc ai Comuni,che non hanno ne mezzi nè soldi ne personale adatto all'uopo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti