Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

societ

Inserisci quello che vuoi cercare
societ - nei post
Circuito di minivolley CSI a Vogogna - 22 Gennaio 2017 - 20:21
Sette società sportive (2mila8volley, Omegna pallavolo, CSI Baveno 1983, Auxilium Villa, ASD Stresiana, Koala Fontaneto e Vogognese) divise in 42 squadre per un totele di 135 atleti.
Fipav S3 Minivolley Cup più di 150 mini atleti - 22 Gennaio 2017 - 20:11
Primo evento del 2017 nel Verbano-Cusio-Ossola per la Fipav S3 Minivolley Cup: quasi 160 atleti a Verbania. Rosaltiora organizza perfettamente l’evento, presenti 8 società affiliate Fipav. La Scuola di Pallavolo “Città di Verbania” schiera sottorete ben 66 minipallavolisti.
Lakescapes Stagione 2017 - 22 Gennaio 2017 - 11:33
Sabato 28 gennaio alle ore 21:00 presso la società Operaia in piazza IV Novembre a Lesa, LAKESCAPES - TEATRO DIFFUSO DEL LAGO.
Omegna in scena - 22 Gennaio 2017 - 11:22
Matti da Legare con Giobbe Covatta, Enzo Iacchetti di Axel Hellstenius. Teatro Sociale giovedi' 9 Febbraio.
Minivolley Cup 2017 torna a Verbania - 20 Gennaio 2017 - 15:03
La Fipav S3 Minivolley Cup 2017 ritorna nella Provincia Azzurra dopo la tappa verbanese di dicembre. Sabato 21 gennaio ancora il capoluogo del VCO accoglierà i minipallavolisti sugli 8 mini campi allestiti nella palestra “Enzo Manzini” del Liceo Cavalieri con organizzazione Rosaltiora Verbania.
Acqua Novara.VCO incorpora Comuni Riuniti - 20 Gennaio 2017 - 10:24
Dal 1° gennaio 2017 Acqua Novara.VCO ha preso la gestione del ciclo dell’acqua dei Comuni di Oggebbio e Ceppo Morelli, già serviti dalla Comuni Riuniti. Di seguito la nota dell'Azienda.
“Tra Liguria e Toscana: storie di mafie e confini” - 19 Gennaio 2017 - 19:06
Venerdì 20 gennaio alle ore 21.00, presso la Biblioteca Civica “Gianfranco Contini” di Domodossola (via Rosmini, 20) si terrà l’evento organizzato dal Coordinamento provinciale di Libera VCO “Tra Liguria e Toscana: storie di mafie e confini”
Il Maggiore: String Trio - 19 Gennaio 2017 - 09:16
Venerdì 20 gennaio 2017, alle ore 21.00, pressso il Teatro Il Maggiore di Verbania si esibirà lo String Trio, violino, viola e violoncello sulle arie di Ludwig van Beethoven.
PsicoNews: Che tristezza il giorno più triste dell’anno! - 18 Gennaio 2017 - 08:00
Magari lo avete letto da qualche parte, magari non lo sapevate nemmeno, ma il terzo lunedì di Gennaio cade il Blue Monday, il giorno più triste dell’anno.
Appalti vinti ma fisco evaso - 17 Gennaio 2017 - 10:02
La Guardia di Finanza di Verbania ha così denunciato i soci di due società che non presentavano la dichiarazione ai fini dei redditi e dell'Iva.
VerbaniaBau: Il Canile: da luogo di raccolta dei cani a luogo di Cultura - 17 Gennaio 2017 - 08:01
L’inizio di una avventura. La vedo in lontananza e subito la riconosco in quel passo risoluto ed indubitabile, morbido nello stesso tempo, come camminasse sulla battigia di una spiaggia, la sabbia cedevole per le onde che vanno e vengono e che lei evita con eleganza, così come sfiora disinvolta, immagino sorridendo, le monotone banalità della gente che affolla il marciapiede in città.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 6 al 18 gennaio - 6 Gennaio 2017 - 09:16
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 6 al 18 gennaio 2017.
VerbaniaBau: Il cane: razze canine, meticci, incroci - 3 Gennaio 2017 - 08:01
Ancora incerte sono le ipotesi sul processo di domesticazione. Una delle ipotesi più accreditate è quella dei coniugi Ray e Lorna Coppinger, biologi, che propongono la teoria di un "domesticamento naturale" del lupo.
Veneto Banca vende l'aereo - 30 Dicembre 2016 - 16:01
In una nota che riportiamo, Veneto Banca comunica di aver formalizzato la cessione dell’aereo Learjet 60 Xr, di proprietà della Banca. "La cessione rientra nella linea politica di rigoroso controllo dei costi, coerentemente con il nuovo corso improntato alla sobrietà".
MilanoInside: Milano, storia di una rinascita - 29 Dicembre 2016 - 08:00
La mostra “Milano, storia di una rinascita”, inaugurata il 10 novembre 2016 e visitabile sino al 12 febbraio 2017, racconta di una città diversa da quella che conosciamo, ossia quella della ricostruzione dopo la devastazione della seconda guerra mondiale.
societ - nei commenti
Acqua Novara.VCO incorpora Comuni Riuniti - 21 Gennaio 2017 - 12:24
acqua pubblica?
Non si era fatto un referendum in forza del quale l'acqua sarebbe dovuta rimanere pubblica? La società in questione è pubblica o privata? Questi bei paroloni in particolare mi preoccupano: "A partire dal 2017 saremo in due: stiamo seguendo il percorso indicato dalla legislazione nazionale, finalizzato alla semplificazione normativa e alla visione di un gestore unico in ogni ambito territoriale»." Belle parole ma...quanto ci costeranno in più? Con le varie "autorità" strapagate che abbiamo in Italia quale controllerà, se lo farà, l'equità delle bollette?
"Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto - 19 Gennaio 2017 - 19:12
Re: Re: da piccoli si diceva sempre. ..
Ciao paolino no. Non sono d'accordo. Se fosse come dici tu si sarebbe costretti a completare sempre le cose che altri competitor hanno progettato e che magari sono l'opposto di quello che ritieni giusto fare. Cosi si distrugge la vera essenza della democrazia che non significa condividere con tutti un progetto di società ma decidere quale progetto di società si vuole portare avanti. E in questo non puoi trovare il consenso di tutti a meno che non sei in dittatura o in un mondo ideale alla Shangri La. La maggioranza serve a questo. E a me l'idea che avevo da bambino piace anche ora......
Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari - 18 Gennaio 2017 - 06:26
evidente
È evidente che sono persone che vogliono case belle senza lavorare. Non sono bisognosi. Sono parassiti profittatori e vanno trattati come tali. La società deve aiutare chi ha realmente bisogno e se anche in difficoltà si impegna ad inserirsi e comportarsi da cittadino onesto. Questi non meritano aiuto.
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 15 Gennaio 2017 - 11:34
Re: Re: Re: Re: Per Giovanni %
Ciao Giovanni% A questa devo per forza rispondere. Sono pienamente d'accordo che ci siano altre priorità, sei tu che continui a ribadire che siamo fantasiosi, con proposte inutili ed inattuabile ecc ecc se permetti rigiro il tutto. Primo le elezioni le ha vinte la Marchionini, ed è lei con la sua maggioranza volenti o nolenti che ha l'onore e l'onere di governare la città, noi come opposizione possiamo proporre quanto vogliamo, ma sono loro che decidono. Secondo per cambiare veramente il paese, con azioni importanti, bisogna avere i numeri a livello nazionale, e se continuiamo a cedere sovranità all'Europa non basterà neppure. Ti do una notizia, noi questo paese anche senza governare lo stiamo già cambiando, partendo dal risveglio delle coscienze, perché qui non si tratta di cambiare la politica tradizionale e basta, ma di cambiare culturalmente una società iniqua ed autolesionista e corrotta. Il fatto che ora molti, te compreso, comincino a considerare il reddito di cittadinanza non più una fantasia, ma un azione rivoluzionaria ne è la dimostrazione. Le difficolta economiche che rendevano l'attuazione una bufala, dopo aver asssistito alla votazione in 48 ore , da dove sono sbucato dal nulla 20 miliardi per le banche, si è compreso sia solo questione di volontà. Perché non pignorano ogni bene ai soliti parassiti, collusi coinvolti ? Noi saremo fantasiosi, saremo alternativi poco credibili ai tuoi occhi, ma non siamo Ladri e Collusi e la Maggioranza del paese ci ha votato anche per questo. Siamo in un sistema marcio che non ci ha dato democraticamente la possibilità di provare a governare, peggio di quanto hanno fatto gli altri non potremmo fare. Quindi ritornando a Verbania tentiamo di incidere per quanto possiamo realisticamente, e ricordo che grazie ai 5stelle, con il contributo importante delle altre opposizioni, che ringrazio, abbiamo portato ad esprimere il loro parere in un referendum 8000 cittadini, con un esercizio di democrazia, che di questi tempi è una rarità. È stata la prima volta nella storia di Verbania che si decide su di un tema prettamente cittadino.Ricordo sia a te che ad altri che iscrivendosi al movimento, si propone e si partecipa alla stesura di leggi regionali e nazionali,sul tanto contestato Rousseau, indipendentemente da chi sei e chi conosci, da quanto sei in alto nella scala sociale e dalla tua scolarità, se le idee e le proposte sono buone e condivise, non hanno colore e paternità si votano e se passano tutto l'iter burocratico, è Legge..... per i Cittadini fatta da Cittadini. Se dobbiamo sbagliare che si sbagli con la partecipazione più ampia possibile, forse accetteremo anche gli errori, ed impareremmo da essi, con la speranza di riuscire a costruire un futuro sereno ai nostri figli
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 13 Gennaio 2017 - 12:55
CONSER e rifiuti
Se certi rifiuti li conferisco io direttamente. direttamente mi prendo i soldi. Il passaggio attraverso CONSER o simili società non mi da un ritorno immediato e, se anche ci sono guadagni, questi non arrivano direttamente al contribuente, e magari ne fruisce anche chi della raccolta differenziata se ne frega.Pochi, maledetti e subito.
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 13 Gennaio 2017 - 06:28
Re: Re: proposte da 5 Stelle..
Ciao privataemail confermo. Le solite propostine pseudo ambientaliste con il solito mantra della partecipazione, quando sappiamo che tutte le decisioni vengono prese da una misteriosa società di marketing e da un ex comico diventato profeta, i quali tengono in piedi un movimento che è tutto e il contrario di tutto, basato su voti on Line e codici etici da scuole elementari. No grazie. Preferisco gente magari più ruvida ma più chiara e coerente.
Con Silvia per Verbania su spostamento LIDL - 29 Dicembre 2016 - 19:17
Non capisco
Libero mercato in libera società. Chi vuole fare la spesa decide sulla base di qualità , prezzo, servizio, parcheggio, gentilezza e professionalità dei commessi. Il resto sono parole al vento. Come lo sviluppo indirizzato....ma che è? Indirizzato dallo stato? E che siamo...l'Urss?
Con Silvia per Verbania su spostamento LIDL - 25 Dicembre 2016 - 19:41
Che noia gli "yes man"
iniziamo subito col dire che sul punto Lidl , la Giunta ha emendato se stessa. Quando ho fatto presente che l'Amministrazione non può emendare se stessa, ovvero può portare dei documenti che vengono valutati dalle Commissioni per essere discussi in Consiglio e dal Consiglio possono essere emendati (un "piccolo" passaggio che segna l'importanza dell'analisi), allora il PD ha emendato la giunta con una impercettibile variazione rispetto la proposta della Giunta stessa (che ha fatto comunque inalberare il Sindaco). I fatti: da più di 2 anni il Sindaco si è vantata di stare lavorando a questo progetto, l'ha chiamata la sua "regia sotterranea" o qualcosa del genere, non ricordo esattamente. Poi, al momento della verità, la domanda Lidl, che da procedura ha 90 gg per essere evasa. 60 gg sono passati senza che nessuno sapesse nulla, poi in 30 gg Commissione e Consiglio devono fare tutto in fretta... il Sindaco ha fretta. In Commissione ne vengono fuori di tutti i colori, nessuno è d'accordo su modalità e tempi, ci sono osservazioni tecniche molto concrete che suggeriscono modifiche anche progettuali , osservazioni che in massima parte arrivano dalla maggioranza. Alcuni esempi: Una più approfondita analisi del traffico, su via crocetta immissione C.so Nazioni Unite già oggi difficoltosa, attenzione specifica all'uscita autoambulanze, assurdo scomputare gli oneri su via Crocetta che è opera che serve a Lidl, pericoloso (lo dice la letteratura specifica) allargare la rotonda perchè si aumenta la velocità di accesso, ripensare l'abbattimento dell'ex Hotel, nessuna pista ciclabile, mancanza di visione del contesto complessivo ecc, ecc. A tutto ciò e a molto altro , non viene data alcuna risposta, ma siccome in 30 gg ci sono state 3 Commissioni , il tema si ritiene dibattuto a sufficienza. Nemmeno il PD è contento, basta leggere i verbali per capire che è così, ma non c'è tempo, i 90 gg scadono domani. Quindi si vota. Per tutta la durata del Consiglio in maggioranza sono in 16 (meno del numero legale), poco prima della votazione diventano 17. Comunque nessun problema , Forza Italia e Fronte Nazionale votano con la maggioranza. Ecco come nasce un "non luogo" , ecco come non si progetta la città, ecco come non si dovrebbe fare politica. Come dicevo ieri in Consiglio, su variazioni così importanti le considerazioni devono essere vere e non di facciata, i cambiamenti devono essere condivisi e non imposti, e questo può avvenire solo attraverso un confronto di merito e nei luoghi deputati. Ora, se qualcuno mi vuole convincere che trattare di nascosto con una società e ridurre da 90 a meno di 30 i gg per una decisione e un dibattito su una zona centrale che cambierà il volto di una delle "porte di Verbania", per poi non ascoltare nemmeno i propri tecnici, sia un modo corretto di amministrare, posso solo concludere che i più coraggiosi della maggioranza ieri sera sono stati gli assenti.
Fronte Nazionale su spostamento LIDL - 22 Dicembre 2016 - 15:09
quante bestialità
Innanzi tutto, se avessero voluto difendere suna bastava lasciare la lidl dove è... se poi del "Fronte" qualcuno si fosse degnato di partecipare almeno a una delle 3 commissioni, forse avrebbe avuto le idee più chiare... comunque, Iniziamo subito col dire che sul punto Lidl , la Giunta ha emendato se stessa. Quando ho fatto presente che l'Amministrazione non può emendare se stessa, ovvero può portare dei documenti che vengono valutati dalle Commissioni per essere discussi in Consiglio e dal Consiglio possono essere emendati (un "piccolo" passaggio che segna l'importanza dell'analisi), allora il PD ha emendato la giunta con una impercettibile variazione rispetto la proposta della Giunta stessa (che ha fatto comunque inalberare il Sindaco). I fatti: da più di 2 anni il Sindaco si è vantata di stare lavorando a questo progetto, l'ha chiamata la sua "regia sotterranea" o qualcosa del genere, non ricordo esattamente. Poi, al momento della verità, la domanda Lidl, che da procedura ha 90 gg per essere evasa. 60 gg sono passati senza che nessuno sapesse nulla, poi in 30 gg Commissione e Consiglio devono fare tutto in fretta... il Sindaco ha fretta. In Commissione ne vengono fuori di tutti i colori, nessuno è d'accordo su modalità e tempi, ci sono osservazioni tecniche molto concrete che suggeriscono modifiche anche progettuali , osservazioni che in massima parte arrivano dalla maggioranza. Alcuni esempi: Una più approfondita analisi del traffico, su via crocetta immissione C.so Nazioni Unite già oggi difficoltosa, attenzione specifica all'uscita autoambulanze, assurdo scomputare gli oneri su via Crocetta che è opera che serve a Lidl, pericoloso (lo dice la letteratura specifica) allargare la rotonda perchè si aumenta la velocità di accesso, ripensare l'abbattimento dell'ex Hotel, nessuna pista ciclabile, mancanza di visione del contesto complessivo ecc, ecc. A tutto ciò e a molto altro , non viene data alcuna risposta, ma siccome in 30 gg ci sono state 3 Commissioni , il tema si ritiene dibattuto a sufficienza. Nemmeno il PD è contento, basta leggere i verbali per capire che è così, ma non c'è tempo, i 90 gg scadono domani. Quindi si vota. Per tutta la durata del Consiglio in maggioranza sono in 16 (meno del numero legale), poco prima della votazione diventano 17. Comunque nessun problema , Forza Italia e Fronte Nazionale votano con la maggioranza. Ecco come nasce un "non luogo" , ecco come non si progetta la città, ecco come non si dovrebbe fare politica. Come dicevo ieri in Consiglio, su variazioni così importanti le considerazioni devono essere vere e non di facciata, i cambiamenti devono essere condivisi e non imposti, e questo può avvenire solo attraverso un confronto di merito e nei luoghi deputati. Ora, se qualcuno mi vuole convincere che trattare di nascosto con una società e ridurre da 90 a meno di 30 i gg per una decisione e un dibattito su una zona centrale che cambierà il volto di una delle "porte di Verbania", per poi non ascoltare nemmeno i propri tecnici, sia un modo corretto di amministrare, posso solo concludere che i più coraggiosi della maggioranza ieri sera sono stati gli assenti.
Veneto Banca: risultato del processo SREP2016 - 21 Dicembre 2016 - 17:59
x Maurilio
Vero quello che affermi , gli imprenditori locali ( pochi)i hanno sempre avuto molta influenza nella ex BPI , ma gli amministratori dove stavano ? Dormivano ? Hanno continuato ad assumere del personale anche quando non serviva solo per accontentare gli amici degli amici , concedere finanziamenti a società che non davano garanzie . Distruggere la nostra B P I è stato un disastro annunciato , il passaggio alla Veneto Banca ha fatto il resto . Ora concedono altri 20 Miliardi ( che noi pagheremo con ulteriori taglia alla sanità , alle pensioni ecc. ) per salvare il salvabile ma i veri responsabili non pagano mai .
Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 21 Dicembre 2016 - 13:25
Migliaia di container
Ottima occasione per creare nuovi posti di lavoro a contratto fisso ed a tempo indeterminato e...non pagati coi voucher! La realtà è che se stringessimo questi controlli sui container ( ,,,,,e sai quanta roba illegale si troverebbe al loro interno!) le grandi società che li movimentano prontamente dirotterebbero il traffico verso altri porti del Mediterraneo. Allora, all' Italiana, facciamo controlli blandi per non perdere l' affare.Già ora certi porti italiano sono preferiti ad altri solo perchè i controlli sono più blandi e tanto per non restare nel vago parlo di Gioia Tauro. La cosa può anche straci, ma poi non fingiamo di scandalizzarci se certe merci arrivano fin sui banchi del commercio al dettaglio.
Contributi regionali per il diritto allo studio - 21 Dicembre 2016 - 10:36
Re: Re: Re: Solita follia on line
Ciao paolino A parte che penso che il tutti si possa fare anche con uno smartphone da 50 euro ma volendo rimanere sul discorso PC ora non mi dite che non si può andare a fare la pratica da un amico "con discrezione" o usare un computer in un phone centre (esistono ancora) o quelli della scuola o della biblioteca (se li hanno). 25 anni fa non avevo un PC e andavo a casa di un mio amico a usarlo (aveva anche il monitor a colori!) e non mi facevo certi problemi. Non è solo il possesso dei computer che ti "classifica" economicamente in una società come questa ma sono tanti aspetti. Poi possiamo sempre trovare il caso estremo ma il futuro sono le pratiche telematiche che fanno risparmiare la PA
Mario Capanna e Don Gino Rigoldi al Maggiore - 19 Dicembre 2016 - 16:15
Re: Destrorsi
A parte che non ho capito cosa hai scritto...ma lascia perdere le sviolinate pro 68. Fucina di meriti azzerati, di figli di papà che Pasolini aveva ben inquadrato, di futuri terroristi rossi. Oggi sono gli incapaci che pullulano nella nostra società. Ebeti passati con il 6 politico che non sanno fare un beneamato e ci fanno pure la morale. Destrorso. Fesso no. Una generazione perdente incapace e arrogante. Di cui paghiamo ancora gli errori.
Mario Capanna e Don Gino Rigoldi al Maggiore - 19 Dicembre 2016 - 16:02
Andrè e il dolore
Capisco senza dubbio il dolore per la morte di un figlio da parte dei genitori, cosa che credo accomuni chiunque sia genitore, indipendentemente poi da cosa quel figlio sia stato nella vita e nella società: quello che forse Max voleva dire a riguardo è che un conto è l'umano dolore altro il voler farne un martire quando proprio non ne è il caso e quando su certe morti sarebbe più dignitoso il silenzio visto come e perchè sono avvenute, e questo non è sciacallaggio
118 i dati di attività in Piemonte - 18 Dicembre 2016 - 16:07
x Gris
Solo per puntualizzare: quindi, secondo il suo punto di vista il problema di base è che io attaccherei i 7 stipendiati; ma ha letto bene ciò che ho scritto, perchè dalla sua risposta mi pare che lei abbia compreso ben poco; allora le chiedo: che mi dice di quei 5 dipendenti, 3 dei quali con famiglia, che hanno perso il lavoro perchè il cartello di quelle che lei definisce associazioni di volontariato, ha fatto una guerra spietata al titolare della società di servizi dove lavoravano, una società seria che pagava il dovuto e non camuffata da onlus per baypassare il regime fiscale), perchè, nonostante fosse un privato e come detto, pagava le tasse, aveva tariffe inferiori alle loro e quindi lo vedevano come un minaccioso concorrente (e questo sarebbe lo spirito del volontariato?), lo sa che alcuni di questi lavoratori sono ancora alla ricerca di un impiego e si stanno facendo aiutare dai famigliari a tirare avanti? Ah è vero, questi lavoratori non fanno testo perchè parte di una categoria inferiore. Inoltre, io non ho attaccato i lavoratori ma il sistema che fa girare una marea di denaro inutile, perchè il motto che vige, purtroppo, è, "mungiamo la vacca tanto pagano i pecoroni, cioè il POPOLO, che sanno solo brontolare ma poi stanno nell'angolo a cuccia". Un ultima cosa, forse le è sfuggito che io difendo il volontariato, quello vero non quello del business. Buona giornata anche a lei.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti