Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

storico

Inserisci quello che vuoi cercare
storico - nei post
Serata finale di Vette d'artificio oltre 15.000 in Val Vigezzo - 17 Agosto 2017 - 18:06
Strepitoso successo per la terza edizione della rassegna piromusicale: complessivamente oltre 30.000 spettatori. Anche da Lazio, Toscana e Veneto.
Scoprire i paesaggi di pietra - 16 Agosto 2017 - 19:06
Comune di Mergozzo – Pro Loco di Mergozzo, Ecomuseo del granito di Montorfano, Museo Granum - Baveno, propongono due appuntamenti il 17 e 18 agosto, per scoprire i paesaggi di pietra in tutte le loro declinazioni.
Cannobio: Eventi e Manifestazioni dal 14 al 20 agosto - 13 Agosto 2017 - 09:16
Eventi, e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dal 7 al 13 agosto 2017.
Ferragosto ai Musei UniversiCà - 12 Agosto 2017 - 09:16
La Fondazione UniversiCà organizza delle aperture straordinarie dei propri musei in occasione della settimana di Ferragosto. Il Museo Meina, sul Lago Maggiore e il Polo museale Universicà di Druogno, in Val Vigezzo, propongono infatti diversi programmi di visita con attività adatte a tutta la famiglia.
"Le pietre raccontano" - 10 Agosto 2017 - 18:11
Venerdì 11 agosto con partenza alle ore 17 il Museo Granum di Baveno propone l’itinerario guidato Le pietre raccontano che focalizza l’attenzione sulle testimonianze archeologiche, architettoniche e artistiche del complesso monumentale della piazza della chiesa.
Vette d'Artificio: in migliaia a Macugnaga - 10 Agosto 2017 - 13:26
Una fiumana di gente ha invaso il paese in occasione della terza edizione di Vette d’Artificio, spettacolo piromusicale. I tecnici hanno stimato 9000 presenze! Persone che hanno affollato il paese walser già dal mattino grazie ai molti eventi che hanno fatto da corollario allo spettacolo serale.
Il pannello luminoso crea polemiche - 9 Agosto 2017 - 11:27
L'installazione di un pannello luminoso nella storica piazzetta di Carpugnino, sta generando polemiche tra i residenti.
“Percorsi trasversali” - 9 Agosto 2017 - 09:16
Per valorizzare al meglio la mostra diffusa “Percorsi trasversali”, dedicata come tutta la stagione museale al tema “L’eterno e l’effimero: la pietra e il legno”, ogni giovedì dal 10 agosto fino a chiusura dell’evento il 31 agosto, vengono proposti percorsi guidati in compagnia degli artisti e con spiegazioni tradotte anche in lingua inglese.
Raffaella Morelli con il suo violino a Cannero - 8 Agosto 2017 - 13:01
Mercoledì 9 agosto 2017, alle 21.15 nel giardino di Casa AzaLea in Via del Lauro 11 nel centro storico di Cannero, tornano i Momenti Culturali di Raffaella Morelli.
Cannobio: Eventi e Manifestazioni dal 7 al 13 agosto - 6 Agosto 2017 - 13:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dal 7 al 13 agosto 2017.
Vette d'artificio a Macugnaga - 4 Agosto 2017 - 10:23
In paese tutto è pronto per ospitare la terza edizione di Vette d’artificio, spettacolo piromusicale programmato per sabato prossimo, 5 agosto.
"Una Linea chiamata Cadorna" - 3 Agosto 2017 - 18:36
Ancora oggi sulle nostre montagne si incontrano numerose tracce di manufatti di origine militare: strade, mulattiere, trincee, gallerie e postazioni di artiglieria. Comunemente tutte queste costruzioni vengono riunite sotto il nome di Linea Cadorna, mentre invece sono state costruite in periodi diversi. Con l’aiuto di immagini, documenti e mappe militari Leonardo Parachini, ricercatore di storia locale, metterà ordine e spiegherà chi e perché ha voluto queste opere.
Festa della Milizia Tradizionale di Bannio - 3 Agosto 2017 - 15:59
Entrano nel vivo le manifestazioni per il 395° anno dei festeggiamenti dedicati alla plurisecolare Milizia Tradizionale di Bannio e della Beata Vergine Maria della Neve.
"Dall’artigianato all’arte" - 3 Agosto 2017 - 14:18
Venerdì 4 agosto con partenza alle ore 16.30 il Museo Granum di Baveno propone l’itinerario guidato Dall’artigianato all’arte offrendo il collegamento tra l’esposizione tematica in corso presso il Museo stesso, dedicata all’opera dello scultore Raffaele Polli, e i monumenti realizzati dall’artista e presenti in diversi punti di Baveno e di altre località attorno al Lago Maggiore.
Mostra Abiti d'Epoca - 2 Agosto 2017 - 19:11
Da giovedì 3 agosto a mercoledì 16 agosto, la Pro Loco di Massino Visconti aprirà una mostra dal titolo “Stile di Donna – mostra di abiti antichi dal XIX al XX secolo”.
storico - nei commenti
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 09:47
Re: Re: Re: Risparmiatori
Ciao robi perfetta disamina. l'idea che un cliente storico convinto ad investire 8/10 mila euro per "diventare socio" lo facesse per speculare è un'idiozia colossale. tutti lo facevano in perfetta buona fede nella convinzione di rafforzare "la nostra banca",e non dimentichiamo che spesso era un'operazione a costo zero,in quanto i soldi per comprare le azioni della banca te li dava la banca stessa,e tu pagavi solo gli interessi,che su piccole cifre erano poca cosa. la stragrande maggioranza non andava certo a pensare a spericolate operazioni speculative,ma nelle loro teste pensavano "guarda che grande banca abbiamo,ci vuole tutti soci",e cullavano anche l'illusione di poter dire la loro in assemblea. e per correttezza,va anche aggiunto che tanti speravano fosse anche un modo per avere una corsia preferenziale per far assumere un figlio/amico...ma questo è un altro aspetto,e non riguarda questa vicenda.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 28 Aprile 2017 - 16:56
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Ciao info per quanto riguarda Hitler, hai ragione, ma ti avevo anticipato, scrivendo "non vorrei essere banale". Per quanto riguarda il resto, boh! Non uno storico, ma leggo, e ci sono più analogie di quanto creda, non so cosa hai letto tu e quanto conosca a fondo la storia degli ultimi 50 anni. Vedo che anche tu hai fonti sicure che danno per certo un attentato in Italia nel breve periodo, vedremo, speriamo di no...saluti Maurilio
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 28 Aprile 2017 - 12:19
Re: Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Ciao Maurilio, permettimi di dirti che il paragone storico con Hitler è un po' fuori luogo, lo puoi capire da solo, è inutile andare oltre (lascia che lo dicano gli storici) e permettimi di aggiungere che anche questa è la solita frase che si ripete nei salottini buonisti per giustificare quello che sta accadendo e/o sta per accadere. Molto superficiale la tua analisi storica sugli attentati del passato e quelli presenti di Francia e Germania, fuorvianti le motivazioni sul perchè non accadono in Italia (è solo questione di tempo) . Non so come ti sei formato, dove prendi queste notizie, a quali basi storiche fai riferimento, immagino che siano semplicemente l'espressione delle tue opinioni e come tali opinabili e quindi criticabili. Guarda in faccia alla realtà, non andare nel passato, siamo nel presente, la questione è molto delicata, c'è un enorme business dietro la tratta dei finti profughi, e nel mucchio c'è il rischio concreto che qualche esaltato compia atti terroristici tranquillamente anche in Italia: magari non te ne sei accorto, ma la situazione in Europa sta diventando come quella di Israele, con l'enorme differenza che là sono altamente organizzati e pronti a rispondere mentre qui si pensa a far sposare le coppie omosessuali e relative adozioni di figli, a far togliere crocifissi in nome di uno Stato laico e poi si pensa a costruire moschee perché se no la nuova società islamica si offende. Ritorna sul pianeta Terra perfavore ..
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 26 Aprile 2017 - 16:53
x Livio
Concordo con il tuo giudizio . L'attuale Circoscrizione ha dato parere favorevole ? E dello scempio dei platani al porto nessuno parla ? Osserva la foto che allego , lo storico filare di platani è stato mutilato ,mancano i primi due a destra .La motosega è sempre in azione.. La foto l'ho scattata ieri ,nota bene il bel fogliame verde dei platani e vedrai che , come lo scorso anno , a maggio verrà potato ,ovviamente con la motosega. Dobbiamo fare una petizione , come x la canfora di Pallanza, , per ripiantare i due platani ? Saluti
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 24 Aprile 2017 - 16:11
Platani
Ciao lupusinfabula , sapessi quanto dispiacere mi procura vedere tanta incapacità e poco amore per il mantenimento del nostro patrimono storico del verde . I platani del vecchio porto sono una parte di storia del nostro Porto.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 15:41
Re: UN CONSIGLIO....
Ciao SINISTRO CONDIVIDI 1 marzo 2017 11:40 NAPOLI Napoli, camorristi del clan più potente in città si iscrivono al Partito Democratico Affiliati al clan Contini tesserati al PD. Il clan egemone nel centro città ha inserito suoi affiliati tra gli iscritti al partito. A denunciarlo alcuni militanti dello storico circolo di San Carlo All'Arena in una lettera alla segreteria provinciale del Partito Democratico. CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU 3.608 COMMENTA A Napoli c'è un nome che più di tutti vuol dire camorra, quel nome è Edoardo Contini. Il suo clan non ha mai vissuto "scissioni", il suo territorio gli è sempre stato fedele. Eduardo ‘o romano è stato la chiave di volta dell'Alleanza di Secondigliano, il cartello che ha egemonizzato per oltre 20 anni Napoli. Non c'era grammo di coca o appalto che si realizzasse senza il placet dell'Alleanza ed Edoardo Contini ne era il reggente. Co-fondatore insieme al defunto Gennaro Licciardi, Gennaro ‘a scigna e il giuglianese Francesco Mallardo alias Ciccio ‘e Carlantonio del gruppo criminale più potente della città ne è diventato il leader grazie alla sua capacità di unire "plata y plomo". Una grande capacità diplomatica che gli ha permesso una latitanza durata durata 7 anni lontano dal suo quartiere: San Carlo all'Arena. Anche mentre era in fuga il suo clan non ha mai ceduto, non si è mai diviso, è rimasto compatto intorno all'ultimo padrino di Napoli. Oggi, nonostante il Romano sia in carcere, i Contini sono ancora l'ultimo gruppo camorristico capace di resistere alle "paranze" dei baby-boss. I suoi affiliati controllano il centro città ma soprattutto controllano San Carlo All'Arena, uno dei quartieri più popolosi di Napoli. LEGGI ANCHE: Caos PD a Napoli: presunta compravendita di tessere del partito a Miano A San Carlo c'è anche una sezione storica del PD. Una di quelle che sta lì da quando il PD si chiamava ancora Partito Comunista Italiano. Ma a San Carlo All'Arena – come in tanti altri circoli – c'è aria di congresso e i ras locali hanno iniziato la solita infornata di tessere. Dal primo gennaio al 14 febbraio a Napoli – al Partito Democratico – si erano iscritti in 2000, ovvero 300 iscritti a settimana. Poi scatta quello che nessuno poteva prevedere: la scissione, il congresso. Ed ecco che i ras delle tessere iniziano ad imbarcare iscritti: dal 14 febbraio al 28 febbraio, 30 mila persone avrebbero preso la tessera del Partito Democratico, una media di 15 mila a settimana. Nel PD tessere sono importanti: ogni 10 iscritti si ha diritto ad un delegato al congresso. Più tessere uguale più delegati, più delegati uguale più potere. continua su: http://napoli.fanpage.it/napoli-camorristi-del-clan-piu-potente-in-citta-si-iscrivono-al-partito-democratrico/ http://napoli.fanpage.it/
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 13 Febbraio 2017 - 10:29
Re: Battaglio Intra e crimini di guerra
Ciao lupusinfabula i bombardamenti, prima quelli tedeschi su Polonia e Gran Bretagna, poi quelli alleati su Germania e Italia, per finire con i bombardamenti atomici sul Giappone, sono stati atti terroristici, non vi è dubbio, poi gli alleati hanno vinto la guerra, e hanno riscritto la storia. Proprio perchè in guerra non si sparano caramelle, e succedono cose inumane, è bene prendere i fatti e gli avvenimenti nel contesto storico in cui sono accaduti! Saluti Maurilio
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 11 Febbraio 2017 - 08:11
Re: Crimini di guerra sul fronte jugoslavo
...come tutti gli uomini non sono multitasking, e l'ultima frase, mentre ascoltavo, non è uscita bene. A scanso di equivoci, non intendo giustificare niente e nessuno. Semplicemente, ricordare di non prendere mai un fatto storico e vederlo in modo asettico fuori dal suo contesto... E' bene ricordare che la "guerra" italo-jugoslava per i territori istriani e Trieste, si è chiusa solo nel 1975con i trattati di Osimo, passando per una pesante crisi militare, con mobilitazione di truppe, nei primissimi anni 50. Saluti Maurilio
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 9 Febbraio 2017 - 06:23
fasulla..
Fascismo foibe esodo....la solita distorta interpretazione della storia. Nelle foibe sono finiti migliaia di italiani massacrati dai partigiani titini comunisti. Non fai fascisti. Almeno questo fatto storico non si può nascondere! Molti stanno provando a farlo. Specie l'anpi. Per saperne di più sulle foibe meglio rivolgersi altrove...
Giornata della Memoria - ANPI Verbania - 29 Gennaio 2017 - 12:20
Re: Giornata della memoria
Buongiorno nino, mi dispiace che non voglia interloquire. Spesso sentire una scomoda verità o una opinione diversa dalla propria può essere una cosa positiva. Dire che una vittoria del fronte popolare avrebbe portato l'Italia sotto l'orbita URSS, con tutte le conseguenze del caso, è un fatto scontato e ribadito da tutti gli storici. E dire che i partigiani rossi abbiano compiuto stragi e massacri (vedasi Eccidio di Porzûs) e dopo la guerra specie nell'Emilia ci siano state esecuzioni sommarie da parte di ex partigiani contro presunti "fascisti" è un dato di fatto storico e documentato. E dire che L'ANPI abbia più a cuore i palestinesi, storici alleati di Hitler durante la guerra, che gli israeliani, tanto da indurre i rappresentanti ebraici in Italia a non manifestare nelle varie giornate della liberazione per protesta e per non essere aggrediti da veri e propri commandi anti Israeliani è altro dato di fatto. La favoletta del bravo partigiano non attacca più, almeno tra le persone con intelligenza e cultura di base. Approfittate di queste occasioni e queste ricorrenze per guardare dentro di voi e dentro la vostra storia con occhi più imparziali e oggettivi, se ne siete capaci. Forse imparereste meglio il significato di democrazia. Saluti.
Veneto Banca vende l'aereo - 30 Dicembre 2016 - 21:07
E gli immobili
Mi pare che sia in vendita anche l'immobile storico di Piazza Aldo Moro , sarebbe proprio la definitiva sepoltura della nostra storica Banca Popolare d' Intra . Spero che la notizia non sia vera ma.....
Con Silvia per Verbania su spostamento LIDL - 30 Dicembre 2016 - 20:15
X Maurilio e robi
Anche in questo caso ho una mia lettura. Diciamo che scomodare certi personaggi per una lidl è provocatorio, ma rendeva l'idea, come a dire parliamone senza preconcetti ed ottusità. Gli stati uniti li ho sempre visti come ipocriti, con un potere economico militare enorme, capace di usarlo spesso contro tutto è tutti, il protagonista nel creare pseudo organi internazionali per dominare su tutti, protetto da un informazione mondiale che di fatto è sotto il suo stretto controllo. su KENNEDY non sono del tutto d'accordo a mio avviso e stato tra i meno peggio, in Vietnam a sbagliato e fu lui ad iniziare i soliti giochini sporchi in stile Mediorientale od Ucraino, con la scusa di contrastare il comunismo, attraverso finti oppositori addestrati per destabilizzare dall'interno gli stati. Ma fu JOHNSON il vero colpevole dell'inizio della guerra ufficiale, con la discesa in campo di un imponente forza militare, dopo aver creato il solito incidente a doc. Mentre a Cuba forse lo dobbiamo proprio a Kennedy se non è iniziata la guerra nucleare contro la Russia, accusato di esssere debole ed aver mandato 4 gatti con pochi mezzi per lo storico sbarco, debole come in Vietnam. Non dimentichiamo che il famoso telefono rosso in collegamento diretto con la Russia, fu opera sua. Inoltrate a me risulta che il vero protagonista in positivo, fu il secondo in comando di un sommergibile Russo che era pronto a sparare testate nucleari. E la crisi fu risolta tra Kennedy e Khrushchev.
Mercatini di Natale a Intra: 12 mila passaggi stimati - 18 Dicembre 2016 - 00:15
Successo Domodossola
Ero a Domo per altri motivi,questa sera.....beh,nel Borgo della Cultura,centro storico.......andate a vedere.............altro che ''lilla christmas''..........vada,presidente ,vada a farsi un giro a Domo............
Lega Nord: "Lidl, perché tanta fretta?" - 17 Dicembre 2016 - 00:28
Inoltre....
Inoltre, si tende a dimenticare che in questo momento storico, gli unici che offrono lavoro sono proprio i centri commerciali e la GDO! Questo non deve giustificare tutto, però.... Sul fatto che sianquesto a distruggere il piccolo commercio di Pallanza, ma direi in generale di Verbania, ci sarebbe molto da dire... Saluti Maurilio
Lega Nord sulla rivolta migranti - 10 Dicembre 2016 - 08:02
conferma...
Ciao. Mi confermi quanto dicevo. Guardi la Costituzione come un totem sacro e no vedi le contraddizioni. Privatizzazione dell'acqua (tra l'altro era solo la gestione data ai privati con controllo pubblico...altra bufala dei vari Professoroni alla Rodotà a cui avete abboccato ..) Jobs act. ...mica sono stati ritenuti incostituzionali. ... tu mi parli di case popolari, ma in costituzione mica se ne parla! Ti ripeto. Una cosa è applicare la norma concreta. Altra cosa rispettare i principi generali. Ecco. La costituzione spesso vuole essere applicata nei suoi principi generali come fossero norme concrete. E qui il grosso equivoco. Inoltre,visto che è la "più bella del mondo" non si fa mancare niente dettando principi che cozza no tra loro. Esempio, la salvaguardia sia del lavoro che del diritto di sciopero. Chi difende il lavoro di chi non può andare a lavorare durante gli scioperi? Per questo ti dico che la nostra Costituzione è un errore storico dovuto ad un particolare periodo. A cui non si può più rimediare. Io voterò chiunque vorrà modificarla o meglio cancellarla.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti