Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

strategie

Inserisci quello che vuoi cercare
strategie - nei post
Spazio Bimbi: DSA: cosa dice la legge - 13 Novembre 2016 - 08:00
La legge 170 del 2010 riconosce le norme in materia di Disturbi Specifici dell’Apprendimento in ambito scolastico. Cosa ci dice nello specifico questa legge?
"Resilienza. Ti cambia, si narra" a BookCity Milano - 4 Novembre 2016 - 15:25
Resilienza. Ti cambia, si narra. 20 Novembre ore 14 presso Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri Aula Magna Via Santa Marta, 18 in collaborazione con chiarelettere neo-edizioni-logo. Dal racconto di chi ha scritto e ha parlato di piccole vittorie quotidiane, di cambiamento, di rinascita. Tre splendide storie in un unico incontro
Spazio Bimbi: Autostima e successo scolastico - 23 Ottobre 2016 - 08:00
Per anni gli studiosi hanno tentato di comprendere se una buona autostima viene prima del successo scolastico o viceversa. Secondo le ricerche più recenti vi sarebbe tra le due cose un’interazione reciproca.
Altea Altiora: al via la serie C - 14 Ottobre 2016 - 16:01
Esordio stagionale per Altea Altiora in serie C: sabato 15 trasferta ad Aosta per inaugurare il calendario di andata. Nel fine settimana via a due categorie Giovanili: in casa U 14 e U 18, l’U 16 debutta martedì. A pieno regime il progetto “Scuola Volley Altiora”: in palestra 16 classi delle medie cittadine.
Terre Alte del Lago Maggiore e del Lago di Mergozzo - 13 Ottobre 2016 - 10:23
L'associazione di promozione sociale “TERRE ALTE DEL LAGO MAGGIORE E DEL LAGO DI MERGOZZO”, promotrice dell'iniziativa primopasso@terrealtelaghi.it, è nata nel mese di agosto del 2015 su iniziativa di quattro soci istituzionali fondatori (l'Unione Montana Valgrande e del Lago di Mergozzo, l'Unione Montana comuni di Arizzano, Vignone e Premeno, il Comune di Bèe e il Comune di Cossogno).
Scuola: novità del Progetto Diderot - 4 Ottobre 2016 - 10:23
Economia, imprenditorialità, astronomia, astrofisica, agroalimentare e una grammatica “fantastica” a misura di bambino entrano in classe con il progetto Diderot della Fondazione CRT, che quest’anno coinvolgerà oltre 120.000 studenti del Piemonte e della Valle d’Aosta, dai 6 ai 20 anni.
PsicoNews: Autorità e obbedienza - 28 Settembre 2016 - 08:00
Un esperimento classico della psicologia ci porta a scoprire quanta influenza l’autorità abbia su di noi, anche quando è dissonante rispetto alla nostra coscienza. L’influenza sociale può essere più forte della coscienza?
Spazio Bimbi: Come gestire le liti tra fratelli - 18 Settembre 2016 - 08:00
Metti due fratelli in una stanza a giocare e, poco dopo, capita di dover correre a separarli. Sentire litigare e discutere animatamente dei fratelli è una cosa comune: ecco qualche suggerimento per tutti i genitori che si trovano nel mezzo di questo conflitto.
I Disturbi del Comportamento: riconoscerli ed affrontarli - 16 Settembre 2016 - 12:44
L’Ufficio Scolastico Territoriale del VCO, l’A.I.F.A Piemonte , il Centro Territoriale di Supporto Nuove Tecnologie e Disabilità del VCO, e l’ASL VCO in collaborazione con la Società Italiana di Neuropsichiatria Infantile del Piemonte , organizzano un Convegno rivolto agli insegnanti, ai sanitari, agli educatori e ai familiari, sui disturbi del comportamento in età evolutiva.
PsicoNews: Differenze sessuali in psicologia - 7 Settembre 2016 - 08:00
Io me lo sono chiesta spesso, nella mia vita, uomini e donne sono diversi anche dal punto di vista psicologico?
PsicoNews: Donne che amano troppo - 31 Agosto 2016 - 08:00
La cronaca è piena di esempi di donne che amano troppo, disposte a soffrire nel nome di un amore che forse tanto amore non è.
PsicoNews: Resilienza e anziani - 24 Agosto 2016 - 08:00
Quando si considera la vecchiaia nel campo della resilienza, è facile notare che gli anziani hanno sviluppato delle strategie che ritardano e contrastano alcuni processi involutivi migliorando la loro efficienza psicofisica.
Spazio Bimbi: Come stimolare il linguaggio nei bambini - 7 Agosto 2016 - 08:00
In assenza di disturbi o difficoltà specifiche, a partire dai dodici mesi la capacità dei bambini di comunicare verbalmente aumenta esponenzialmente. Dai suoni pronunciati nei primi mesi il piccolo passa alla vera e propria acquisizione del linguaggio. Ecco alcuni consigli per stimolarlo in questa fase delicata.
Spazio Bimbi: Bambini troppo vivaci: che fare? - 26 Giugno 2016 - 08:00
Molti genitori si trovano a dover fare i conti con bambini eccessivamente irrequieti, che corrono dappertutto, urlano, si distraggono troppo facilmente e fanno fatica a mantenere la concentrazione, agiscono impulsivamente e non tollerano la frustrazione. Queste manifestazioni potrebbero essere attribuite al disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività (ADHD). Oltre ad essere una condizione difficile per il bambino, lo è spesso anche per chi vive accanto a lui. Ecco alcuni consigli per gestire al meglio la situazione.
Al via ReStartAlp per giovani imprese in montagna - 19 Giugno 2016 - 11:27
Lunedì 20 giugno a Premia prende il via ReStartAlp, il primo incubatore dedicato a 15 giovani aspiranti imprenditori sulle Alpi. Il Campus si inaugura con la Tavola Rotonda aperta al pubblico “ReStartAlp: fare impresa in montagna. strategie per un’economia del territorio”: istituzioni pubbliche e private, esperti del settore e giovani imprenditori a confronto sulle sfide dello sviluppo economico e sociale delle aree montane.
strategie - nei commenti
Marchionini su Rete 4 a Verbania - VIDEO - 24 Novembre 2016 - 21:48
Aspettando di risolvere le cause e non gli effetti
In questa apparizione tv non si riflette sulle cause ma solo sugli effetti, ed in particolare si continua a dare da mangiare solo al lupo nero La leggenda cherokee racconta che un giorno il capo di un grande villaggio decise che era arrivato il momento di insegnare al nipote preferito cosa fosse la vita. Lo porta nella foresta, lo fa sedere ai piedi di un grande albero e gli spiega: “Figlio mio, si combatte una lotta incessante nella mente e nel cuore di ogni essere umano. Anche se io sono un saggio e vecchio capo, guida della nostra gente, quella stessa lotta avviene dentro di me. Se non ne conosci l’esistenza, ti spaventerai e non saprai mai quale direzione prendere; magari, qualche volta nella vita vincerai, ma poi, senza capire perché, all’improvviso ti ritroverai perso, confuso e in preda alla paura, e rischierai di perdere tutto quello che hai fatica tanto a conquistare. Crederai di fare le scelte giuste per poi scoprire che erano sbagliate. Se non capisci le forze del bene e del male, la vita individuale e quella collettiva, il vero sé e il falso sé, vivrai sempre in grande tumulto. È come se ci fossero due grandi lupi che vivono dentro di me: uno bianco, l’altro nero. Il lupo bianco è buono, gentile e innocuo; vive in armonia con tutto ciò che lo circonda e non arreca offesa quando non lo si offende. Il lupo buono, ben ancorato e forte nella comprensione di chi è e di cosa è capace, combatte solo quando è necessario e quando deve proteggere se stesso e la sua famiglia, e anche in questo caso lo fa nel modo giusto; sta molto attento a tutti gli altri lupi del suo branco e non devia mai dalla propria natura. Ma c’è anche un lupo nero che vive in me, ed è molto diverso: è rumoroso, arrabbiato, scontento, geloso e pauroso. Le più piccole cose gli provocano accessi di rabbia; litiga con chiunque, continuamente, senza ragione. Non riesce a pensare con chiarezza poiché avidità, rabbia e odio in lui sono troppo grandi. Ma è rabbia impotente, figlio mio, poiché non riesce a cambiare niente. Quel lupo cerca guai ovunque vada, perciò li trova facilmente; non si fida di nessuno quindi non ha veri amici. A volte è difficile vivere con questi due dentro di me, perché entrambi lottano strenuamente per dominare la mia anima.” Al che, il ragazzo chiede ansiosamente: “Quale dei due lupi vince, nonno?” Con voce ferma, il capo risponde: “Tutti e due, figlio mio. Vedi, se scelgo di nutrire solo il lupo bianco quello nero mi aspetta al varco per approfittare di qualche momento di squilibrio, o in cui sono troppo impegnato e non riesco ad avere il controllo di tutte le mie responsabilità, e attaccherà il lupo bianco, provocando così molti problemi a me e alla nostra tribù; sarà sempre arrabbiato e in lotta per ottenere l’attenzione che pretende. Ma se gli presto un po’ di attenzione perché capisco la sua natura, se ne riconosco la potente forza e gli faccio sapere che lo rispetto per il suo carattere e gli chiederò aiuto se la nostra tribù si trovasse mai in gravi problemi, lui sarà felice e anche il lupo bianco sarà felice ed entrambi vincono. E tutti noi vinciamo.” Confuso, il ragazzo chiede: “Non capisco, nonno, come possono vincere entrambi?” Il capo continua: “Vedi, figlio mio, il lupo nero ha molte importanti qualità di cui posso aver bisogno in certe circostanze: è temerario, determinato e non cede mai; è intelligente, astuto e capace dei pensieri e delle strategie più tortuose, caratteristiche importanti in tempo di guerra. Ha sensi molto acuti e affinati che soltanto chi guarda con gli occhi delle tenebre può valorizzare. Nel caso di un attacco, può essere il nostro miglior alleato.” Poi il capo tira fuori due pezzi di carne dalla sacca e li getta a terra, uno a sinistra e uno a destra. Li indica e dice: “Qui alla mia sinistra c’è il cibo per il lupo bianco, e alla mia destra il cibo per il lupo nero. Se scelgo di nutrirli entrambi, non lotteranno mai per attirare la mia attenzione e potrò usare ognuno nel modo che mi è necessario. E,
Comitato Salute VCO: "Non c'è mai limite al peggio" - 2 Luglio 2016 - 20:55
Radiologia
Per dovere di informazione, essendo citati i Medici di Famiglia, tengo a precisare di aver ricevuto la comunicazione dei cambiamenti per la Radiologia in data 17 giugno. Proprio perché la salute è un bene indiscutibile e la cura è un diritto imprescindibile, discuterne come proposto dal Comitato Salute VCO può solo creare equivoci e falsi problemi. In un momento storico in cui strategie governative discutibili rendono difficile sia fare il paziente che fare il medico del Servizio sanitario Nazionale, è indispensabile un approccio ai problemi obbligatoriamente tecnico. Se così fosse stato, il Comitato avrebbe avuto chiaro quanto queste modifiche del servizio, non spostino di nulla le necessità cliniche del mio, nostro, lavoro. Non è il tutto subito che salva la gente, ma la giusta professionalità al momento opportuno e ... appropriato. Tutto il resto: parole.
Gioco d'azzardo: verso un nuovo regolamento comunale - 5 Maggio 2016 - 00:02
''concezione sociale'' e la Svizzera
Ass. Franzetti,in Svizzera esiste ,in tutte le sale ds gioco,un team,fatto di Ispettori di Sala,Direttori di gioco,Chef della Sicurezza e gli stessi Croupier o,nel caso di sale minori,gli stessi ''impiegati'',che interagendo tra di loro,individuano e scremano,mettendo in salvo ,i soggetti a rischio.Il filrtro maggiore,poi,e' dato dal controllo documenti all'ingresso delle varie sale,anche quelle nn classificate Casino'....e' ovvio che in Italia,il 90% dei frequentatori di sale Slot sparirebbe,nessuno vuole essere sottoposto a controllo preventivo.strategie per ''arginare'',nn sconfiggere,il gioco d'azzardo ne esistono parecchie,l'ultima spiaggia sono gli psicologi,nella stragrande maggioranza dei casi,dissuadere un ''giocatore d'azzardo de''noantri,perche' di questo si tratta,e' un gioco da ragazzi,mi passi il termine gioco.Il vostro problema e' che vi affidate a gente ''nn del settore'',che ,si',sicuramente avra' studiato psicologia etc etc....ma dovreste affidarvi a ''gente del marciapiede'',gente che ha vissuto e vive ,per svariati motivi ,a contatto di questo mondo.Scrivere libri''per sentito dire'' ,secondo me e' acqua di rose.Certo,nn bisogna drogarsi per guarire i tossici,ma sicuramente,un terapeuta che e' uscito da quel mondo,sicuramente sa una pagina piu' del libro.Senza pentiti nn si arrestano i mafiosi,per esempio....senza 006 che hanno svelato strategie,nn esisterebbe il controspionbaggio.Potrei anche autorizzare la redazione a darle ila mia mail......nel rispetto della privacy,le potrei suggerire strategie per stroncare questa piaga dilagante della nostra citta'/provincia........saluti.....no more bets!!!!!!
PD su nomina ConSer VCO - 29 Aprile 2016 - 23:58
Ambientalismo o Business
Come al solito si parla solo di %RD mai si parla di riduzione della produzione dei rifiuti,compostaggio domestico / di prossimità / comunità e tariffazione puntuale anche se sono strategie presenti nel piano rifiuti regionale( dove governa il PD). L'aspetto reale è che parlare solo di %rd nasconde obbiettivi economici.
PsicoNews: Disturbi d’ansia e pregiudizi - 22 Marzo 2016 - 15:06
Re: ansia come modo di vivere:
Cara lady oscar, come già lei ha colto, alle volte utilizziamo delle strategie per soddisfare alcuni bisogni ( a volte, ad esempio, l'ansia può essere utilizzata come forza propulsiva che ci permette di compiere azioni, che altrimenti non faremmo). Tali strategie non sono perfette, nel caso poi in cui diventino l'unica modalità di declinazione delle azioni, è necessario prendere consapevolezza e provare anche altri modi ;) Mara Rongo
Giornata dei 1000 banchetti in Piazza del PD - 6 Dicembre 2015 - 09:49
Re: Dibattiti
No, il PC non si fermava alla distribuzione dell'Unità. C'erano il dibattito delle mille sezione. Magari era molto probabile che tale dibattito non influiva le strategie del vertice ma è incontestabile che c'era ed esso formava i vari militanti. Ora le sezione del PD in tutta Italia stanno sparendo a vista d'occhio. Concordo che i banchetti sono un modo di fare delle destre e dei radicali.
Presentata LetterAltura 2015 - 6 Maggio 2015 - 15:15
turismo o non turismo, questo è il problema
Nel mio piccolo, in un mese e mezzo che mi appoggio a un sito per affittare la mia baita (https://www.airbnb.it/rooms/5398624), ho già ospitato 5 coppie di stranieri (una per un intera settina). Svizzeri e Tedeschi che conoscono i nostri luoghi e cercano le nostre montagne, i nostri posti più di quanto noi non immaginiamo (io per primo sono stupito). Le "impressioni" personali sono una cosa, le strategie e i numeri sono ben altra. Letteraltura è un esempio virtuoso di ciò che potrebbe caratterizzarci e di un embrione di strategia. in ultimo faccio un ulteriore piccola promozione personale: è con grande piacere e un pizzico di orgoglio mi piace segnalare che verrà proiettato in anteprima assoluta il cortometraggio di Lorenzo Camocardi (e mio): Ri-Montagne. Spero faccia un po' discutere sul nostro "modello turistico" e le nostre potenzialità...
Gradimento sindaci: Marchionini 6^ - 21 Aprile 2015 - 21:30
Ti piace vincere facile....
Parafrasando una nota pubblicità, i sondaggi pilotati sono una parte delle strategie mediatiche per mantenere alta l'attenzione su certi personaggi. A me personalmente la sindaca non mi suscita particolari sentimenti, né positivi, né negativi, diciamo che passa inosservata. Mi pare si possa affermare che, per quanto fatto finora, sia uno dei primi cittadini meno attivi e, quel poco fatto, è stato oggettivamente fatto male. Porto, canile, strade dissestate, sporcizia ovunque, conflitti d'interesse, tutti argomenti più volte dibattuti in queste pagine ma i sondaggi ci dicono che i cittadini apprezzano....ma hanno intervistato i parenti?
Minore e Immovilli interrogazione sul Giro d'Italia - 15 Aprile 2015 - 14:52
strategie turistiche.
Condivido le intelligenti e acute osservazioni di Maurilio. Serve una politica intelligente di turismo. Punnto 1 Ho parenti e amici e colleghi nell'area milanese, nella Brianza e nel Varesotto e molti di questi friscono parte delle loro ferie e fine settimana nlla zona del Lago di Garda per andare in spiaggia e vivere il lago. Noi abbiamo un modello simile, orientato ai tedeschi e nordeuropei, a Cannero e Cannobio. E' necessario estendere tale modello virtuoso a Verbania e per fare questo SERVONO SPIAGGE!. Punto 2 Servono eventi per far conoscere il territorio. Eventi che attirino l'attenzione pensate al festival di Castrocaro, Locarno, Giffoni, o il banalissmo spettacolo di Miss Italia, Salsomaggiore Terme. Inventiamoci qualcosa!
M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 7 Aprile 2015 - 11:27
VERIFICATE il lavoro svolto
invece di dare concessioni e appalti così..magari ai "Compagni di squadra " senza preoccuparsi del risultato o meglio del danno ingente come in questo caso, vuol dire AMMINISTRARE LE RISORSE PUBBLICHE ? Ci vorrebbe un Guardiano del faro che si preoccupi di verificare e controllare che il lavoro sia svolto... ...invece la priorità è l' illuminazione ARANCIONE del palazzo di Città.. appendere cartelli con la scritta "ASPETTANDO Il GIRO" .. sono disgustata da tanto scempio e spreco di risorse...andate a leggere la DELIBERA DEI COSTI PER SMALTIMENTO MATERIALE DEL PORTO TURISTICO.. è pubblicata sul sito del comune di Verbania... spero anch 'io che chi dovrà fare le riprese del giro eviti di immortalare " quella discarica "...a 2 passi dai tanto declamati giardini di Villa Taranto... forse risalterà ancor di più la loro bellezza.. fa parte delle nuove strategie di marketing sicuramente
Immovilli su Con.Ser.Vco - 1 Aprile 2015 - 06:29
strategie aziendali e modernità
Mi dissocio da ogni commento relativo alla sintassi che, a mio modesto parere, non sono serviti certo ad arricchire la discussione, mi complimento invece con il signor Immovilli per aver informato la cittadinanza sulla questione in oggetto. Una riduzione delle spese pari a 860 mila euro rappresenta un ottimo obiettivo aziendale, anzi è il segnale chiaro che esiste una volontà di razionalizzare le risorse per poter pesare meno, in termini di tassazione, sulle casse comunali. Il fatto che questa cifra sia in parte costituita dai premi produzione ai dipendenti, non deve scandalizzare, si tratta infatti di una cifra spropositata che probabilmente viene distribuita a pioggia sui collaboratori senza tenere conto del reale impegno fornito dal singolo dipendente. I collaboratori della ConSer.Vco, per recuperare tale entrata extra, potrebbero avviare un progetto interno di differenziazione spinta e, proprio attraverso il guadagno sulle materie prime recuperate e vendute, ripagarsi quel premio di produzione, questa volta, davvero guadagnato. Ringrazio Immovilli per la segnalazione e spero che i quadri dirigenti della ConSerVco prendano sul serio la mia proposta, sarebbe l'unica strada perché tutti, compreso l'ambiente, ne uscirebbero vincitori.
Lettera al Sindaco sulle donne da ricordare - 21 Marzo 2015 - 13:03
eh no roby
Il primo fascismo non fu affatto vicino al socialismo rivoluzionario. Lei omette di scrivere che prima della marcia e del colpo di stato del re nanerottolo i fascisti praticavano constatemente l uso della violenza nei confronti delle camere del lavoro assaltandole con armi e assassinando lavoratori , socialisti e esponenti del PCdI nato da poco. Tutto questo avveniva con il beneplacito del regio esercito. Secondo , lei dimentica od omette di parlare della svolta di Salerno e dell intervento di Togliatti conisciuto con il nome in clandestinità di Ercoli. Lei dimentica che i comunusti facevano parte del governo Bonomi nella alleanza antifascista e che mai e poi mai il PCI non ha pensato a elezioni e che anzi fu proprio il PCI a volere il voto alle donne. Le ricordo sempre che la prima donna ministro fu comunusta nella Repubbluca dell Ossola. E fu Togliatti allora ministro della giustizia a volere l amnistia per i detenuti politici e chiudere così un oassaggio doloroso della nostra storia. Infine se Lei non leggesse solo De Felice , saprebbe che una delle strategie comunuste che insegno Gramsci fu quella di entrare nelle associazioni fasciste per minare alla base il consenso che in quel momento c era
Frontalieri con le ali: parte il 10 novembre - 6 Novembre 2014 - 22:07
Obbiettivamente
180 posti... 600 litri di nafta... almeno 100 macchine ferme in piazzale flaim... 40.000,00 € di credito (..magari l'affitto non pagato?) vantato dal comune e quindi soldi che erano cmq dovuti... il comune dovrà pagarwe anche dopo la sperimentazione o i 180 posti si "pagano" da soli? LA VERITA' E' CHE ILò SINDACO NON HA IL CORAGGIO DI TORNARE SUI SUOI PASSI, COSI' COME IN ALTRI CASI, a questo aggiungete quanto scritto dal ministro svizzero e poi, OBBIETTIVAMENTE, fate le vostre considerazioni. Dalla svizzera scrivono: L’ipotesi di mettere a disposizione un aliscafo per i frontalieri che lavorano nel Locarnese non convince pienamente il consigliere di Stato ticinese Claudio Zali, stando al quale un’ipotesi simile era già stata valutata, per sgravare l’asse di Gandria, e scartata a causa dei costi elevati. Zali, interpellato dalla RSI, sottolinea come sia necessario valutare la sostenibilità economica del progetto e l’interesse da parte dei frontalieri, prima di allestire un servizio oneroso, i cui costi rischiano di gravare sulle casse pubbliche. Il Cantone sta comunque valutando il problema del traffico nel Locarnese e sta analizzando eventuali interventi da adottare. Tra gli interventi al vaglio delle autorità, figurano le stesse strategie previste per il Sottoceneri, in particolare la mobilità aziendale e il car pooling. L’avvio delle operazioni di riordino della mobilità nel Locarnese è previsto per l’inizio dell’anno prossimo, poiché le forze disponibili sono al momento concentrate sugli interventi nel Sottoceneri, e nel Mendrisiotto in particolare, ricorda ancora il ministro ticinese. Nessun incontro con le autorità di Locarno La proposta italiana, per il momento, è stata presentata solo ad alcune aziende della regione, mentre non vi sono ancora stati contatti ufficiali con il Municipio di Locarno. Le autorità di Verbania, nella giornata di venerdì, non erano raggiungibili per fornire il loro punto di vista sulla questione.
Il punto dei Sindaci associati sul canile di Verbania - 7 Settembre 2014 - 21:05
Lupus, nulla è lasciato al caso
Capisco cosa intendi, ma credo sia anche una strategia da parte del Sindaco. La durezza dimostrata in pubblico sta a significare che con lei non si scherza e che è lei che comanda, e non le manda a dire a nessuno, neppure ai collaboratori stretti. Noi crediamo sempre che le cose accadano per caso, ma sappi che non è mai così. In politica come in tutte le materia si studiano e si pianificano comportamenti da mettere in atto. Scusa, ma non lo vedi Renzi che quando arriva sembra che corra i 100 metri? E la camicia sempre sbottonata? E prima di lui Berlusconi con penna e foglio sempre in mano, e prima ancora i politici USA? Non siamo ingenui, Lupus. Il Sindaco sa esattamente quello che vuole e come ottenerlo. Credi davvero che non abbia consultato professionisti del marketing politico, di comunicazione pubblica etc? Gli ingenui sono i vari Brignone, i grillini e qualche altra anima nobile che credono di diventare politici veri con due interpellanze o con due post su un blog. Ma cosa sanno loro di strategie politiche? Nulla di nulla. Non lo dico per sentito dire, credimi. Nulla è al caso, ricordatelo caro amico Lupus. Notte
Arrivati tredici profughi Eritrei - 12 Luglio 2014 - 09:26
Il livello
Il livello del dibattito é sceso parecchio, siamo ai "vigilantes virtuali" , al "celodurismo" di valenza intellettuale, alle strategie "antinvasione" da aperitivo. Tante volte , anche se un libro é fatica, un buon film... :)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti