Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

tavola

Inserisci quello che vuoi cercare
tavola - nei post
Paffoni vince la sfida al vertice - 19 Febbraio 2017 - 11:27
Eccezionale il colpo d’occhio che presenta il PalaBattisti, stracolmo in ogni ordine di posto, eccezion fatta per il settore riservato agli ospiti.
BellaZia: La Cipollata - 11 Febbraio 2017 - 08:00
Per affrontare le ultime temperature rigide di febbraio, portiamo in tavola un’antica zuppa contadina, una pietanza ricca e sostanziosa dal sapore intramontabile.
Merenda Sinoira con l`Ecomuseo - 27 Gennaio 2017 - 22:08
Cinque motivi che fanno unico il lago d`Orta.
"I Biocarburanti per i trasporti di domani" - 26 Gennaio 2017 - 11:27
Si svolgerà venerdì 27 gennaio 2017 dalle ore 15.00 al teatro Il Maggiore a Verbania, un incontro pubblico, dal titolo “i biocarburanti per i trasporti di domani ”organizzato da VCO Trasporti con il patrocinio del comune di Verbania e la collaborazione di COUB e ConserVCO.
Tornano i corsi e laboratori di BiblioCommunity - 25 Gennaio 2017 - 13:01
A febbraio inizieranno i nuovi corsi e laboratori BiblioCommunity. Si può sceglere tra le varie attività quella più adatta per vivere al meglio la cultura e il proprio tempo libero, tra cantare, recitare, disegnare, conoscere una nuova lingua e molto altro ancora...
"Una Verbania Possibile" su Beata Giovannina - 23 Gennaio 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di di "Una Verbania Possibile", riguardante il dibattito in Consiglio Comunale sulla spiaggia della Beata Giovannina.
Spazio Bimbi: La matematica, questa sconosciuta - 6 Novembre 2016 - 08:00
La matematica può essere un vero problema per molti studenti di ogni età, ma a volte queste difficoltà possono essere giustificate da un disturbo specifico dell'apprendimento: la discalculia.
A Portata di Stelle, gran gala con chef stellati solidali - 21 Ottobre 2016 - 18:06
Tre chef della guida Michelin più un astro nascente della cucina italiana solidali con la pediatria in Congo: il 10 novembre a Besozzo (VA), gran gala con prelibatezze il cui totale provento sarà destinato ai piccoli di Kimbondo.
Domeniche a Teatro - 15 Ottobre 2016 - 17:04
La rassegna autunnale Domeniche a Teatro è l’ultimo appuntamento annuale di un progetto di Residenza Teatrale che è giunto al suo undicesimo anno di vita. Questo progetto, curato da Onda Teatro, copre un’utenza che parte dai più piccoli e arriva al pubblico adulto.
Philippe Daverio racconta la nascita del Divisionismo - 12 Ottobre 2016 - 19:06
L'Associazione Culturale Mario Ruminelli e il Lions Club di Domodossola saranno partner in uno degli eventi culturali più attesi della stagione: la visita del professor Philippe Daverio a Domodossola. “Idealisti e sognatori”.
Giornate Ferriniane - 5 Ottobre 2016 - 15:03
L’Associazione “La Piccola Porziuncola di Verbania” unitamente all’Ordine Francescano Secolare e con la Partecipazione del CineCircolo Socioculturale Don Bosco, Unione Giuristi Cattolici, Associazione Culturale Giovanni Paolo II, col patrocinio di VCO Azzurra TV, presenta le Giornate Ferriniane il 7/8 ottobre.
Calendario 2016/2017 mense scolastiche di Verbania - 20 Settembre 2016 - 19:37
E’ pronto, il nuovo calendario 2016/2017 con il menù per le scuole per l'infanzia, primaria e secondaria della nostra città; calendario che sarà distribuito nei prossimi giorni e che accompagnerà alunni e famiglie sino alla fine dell'anno scolastico.
Appuntamenti di fine estate - 15 Settembre 2016 - 14:22
L’estate 2016, densa di iniziative ed eventi, si avvia alla chiusura, ecco alcuni appuntamenti suggeriti dal Parco Val Grande
"Amico Cane 2016" raccolti più di 2000€ - 12 Settembre 2016 - 13:01
Si è svolta ieri a Cambiasca l'edizione 2016 della manifestazione "Amico Cane" organizzata dall'Associazione Amici degli Animali, che ha visto sfilare circa sessanta cani.
“Dialoghi con Troubetzkoy" - 7 Settembre 2016 - 11:27
Il Museo del Paesaggio organizza una piccola rassegna, dal titolo “Dialoghi con Troubetzkoy", dedicata all’approfondimento della figura del grande scultore Paolo Troubetzkoy, protagonista dell’esposizione aperta presso Palazzo Viani Dugnani in occasione del 150° anniversario della sua nascita dal 4 Giugno al 31 ottobre 2016.
tavola - nei commenti
PD su Beata Giovannina - 23 Gennaio 2017 - 09:46
Un po' di chiarezza
Innanzi tutto, la questione che per primo ho sollevato non è posta contro qualcuno, ma in favore di chiarezza e trasparenza. Tante sono le questioni poco chiare a prescindere da se il posto (la Beata Giovannina) oggi è bello o brutto, gestito bene o male. Primo mi chiedo, se c'è una delibera di Consiglio che prevede determinate cose e la Giunta non l'ha voluta rispettare , perchè non si è ritirata la delibera di consiglio (votata dalla maggioranza) prima dell'assegnazione? perchè è stata fatta una "concessione ordinaria" quando è evidente che tale concessione sia nei fatti migliorativa e ciò implica doveri differenti per il concessionario? -ecco la definizione da regolamento regionale: i) concessione demaniale ordinaria: l’ atto che abilita il possesso e l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno, e l’occupazione non prevede l’alterazione dello stato dei luoghi, ne’ la trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e non è soggetta al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia); riguarda beni che con l’affidamento conservano lo stesso livello di demanialità esistente, ove sono ammissibili esclusivamente interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo; l) concessione demaniale migliorativa: l’atto che abilita il possesso o l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno e l’occupazione prevede anche soltanto una delle seguenti caratteristiche. 1)alterazione dei luoghi; 2) trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio; 3) subordinazione al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del d.p.r. 380/2001. m) canone annuo: l’ importo da versare annualmente all’ autorità demaniale per l’occupazione del bene demaniale; n) deposito cauzionale: l’importo da versare al momento del rilascio della concessione posto a garanzia della corretta occupazione del bene demaniale; o) unità di navigazione: qualsiasi mezzo atto a navigare quali imbarcazioni, natanti, ecc... . Perchè se esiste , ed evidentemente esiste , un garbuglio sia di natura politica che di natura amministrativa, si vuole continuare a gettare fango indistintamente sulle opposizioni, quando da mesi e mesi si tenta solo di fare chiarezza? Perchè se si sono cambiate le carte in tavola, ovvero si è data nei fatti la possibilità di fare un bar e di lasciare le barche a motore , non si è fatto un bando? perché, per esempio, si faccia una gara per tutte le aree demaniali : bar-ristorante-spiaggia del Maggiore; Lido di Suna; Villa Giulia; Imbarcadero di Suna... tranne che per la Beata Giovannina e il Tennis Pallanza ? Bene il ritorno in commissione, bene se finalmente arriveranno risposte chiare
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 14:27
Re: Peccato
Consigliere Brignone rispondo in quanto il suo tentativo di mischiare le carte in tavola e di portare l'acqua al proprio mulino (elettorale) non ripercorre le reali tappe amministrative. Mi permetta prima di farle notare che Verbania Protagonista, al quale lei fa riferimento, non ha nulla a che fare con la lista civica della quale faccio parte. Quindi su questo punto non rispondo in quanto non concerne con le nostre azioni. Per quanto riguarda invece l'incontro che il vostro gruppo ha avuto con l'amministrazione le comunico che siamo ben informati, in quanto sia Sindaco Marchionini che l'Assessore Sau fanno parte della Lista Civica ed hanno avuto modo di parlarci del vostro confronto. Avete chiesto un appuntamento per presentare un progetto sulle periferie, vi siete presentati in Comune ed avete esaminato (anche con dei dipendenti comunali) il bando da voi trovato. L'esito dell'incontro è stato che, dopo l'analisi dei criteri per la richiesta di finanziamento, il Comune di Verbania non aveva nemmeno la possibilità di presentare un qualsiasi progetto, in quanto le aree urbane degradate della nostra Città non erano candidabili. Diciamo che in conclusione è stata una perdita di tempo, da parte dell'amministrazione però c'è stato quantomeno l'ascolto, peccato che dall'altra parte non si aveva letto accuratamente il bando (forse non lo si era capito fino in fondo, non tutti sono dei tecnici ci mancherebbe). Dal suo intervento mi sembra proprio che ci si stia già preparando a mettere le mani avanti. Mi spiego meglio. Non vorrei che un domani vi prendiate i meriti di questo progetto periferie, approvato e finanziato, sul quale non c'è nessuna traccia di vostra proposta. Quando siete andati a parlare con l'amministrazione non avete presentato un progetto, avete solo presentato un bando. Mi sembra proprio che il messaggio che vogliate far passare sia "è anche merito nostro perché a novembre 2015 avevamo già iniziato a lavorare con questa amministrazione!". Questa è la prova che l'amministrazione comunale è ben disposta alle proposte, sempre che quest'ultime siano "fattibili" e non campate in aria. Saluti e buona domenica
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 13 Gennaio 2017 - 18:48
Ciò che penso
Premetto che ciò di cui parlano alcuni si chiama "dittatura" e non "democrazia", mentre dalla prima non ci si aspetta nulla più del decisionismo nella seconda si "dovrebbe" dare valore e spazio a posizioni legittimamente differenti rispetto a chi amministra. Se si crede che un'opposizione non possa chiedere di partecipare per tempo all'elaborazione di progetti mi chiedo cosa ci facciate ancora in Italia. Tornando al bando mi stupisce che alcuni continuino a mescolare le carte in tavola, qui nessuno auspica che i soldi non arriveranno o era contrario alla partecipazione al bando per le periferie da parte di Verbania, semplicemente si vuole sottolineare l'arroganza di un sindaco che afferma ad ogni costo che va tutto bene ( senza fornire alcun dato concreto a suo sostegno). Il punto è che io credo che altri fondi saranno reperiti per finanziare i progetti ma, essendo arrivati 117°, per poter ricevere i soldi dovrà essere reperito circa un altro miliardo e mezzo ( il totale dei progetti è 2,1 miliardi mentre la somma degli ultimi tre è di 42 milioni) il che non mi fa essere tanto sicuro che arriveranno. Mi fa piacere che alcuni abbiano trovato l'articolo di edilportale, sottolineo solo che i miei riferimenti erano alla Gazzetta ufficiale ( per capirci, ciò che è scritto lì è ufficiale). Per quanto riguarda ciò che si sarebbe potuto fare, beh sicuramente coinvolgere i comuni limitrofi ( Verbania ha scelto di non farlo ma i primi in graduatoria hanno pensato anche ai comuni limitrofi), attraverso le commissioni spunti di riflessione arrivano sempre ( sul progetto Lidl sono arrivate una marea di idee poi il tempo era poco e sono cadute nel vuoto ma idee c'erano), certo ci vuole la volontà ( direi anche un briciolo di umiltà) di aprire la discussione poi nulla vieta all'amministrazione di andare avanti per conto suo se non arrivano proposte. Ultima cosa, era stato chiesto all'amministrazione un piano di "salvaguardia" e cioè non mettere a bando il primo lotto del movicentro finché non si fosse sicuri ( in presenza quindi di un accordo) di ricevere i fondi per le periferie poiché con il primo lotto esauriamo tutto il capitale che abbiamo a disposizione per l'opera. In alternativa si chiedeva di ridimensionare il primo lotto in modo da avere fondi per "buttare giù" i pali e fare un parcheggio ( nel caso in cui non fossero arrivati i fondi per le periferie). Sembrano idee tanto campate in aria?
"Infrastrutture, per il Pd il Vco non esiste" - 26 Luglio 2016 - 14:29
Non è una novità
Non è una novità che sia livello regionale che nazionale il VCO non esiste: e quando, per puro caso cade qualche briciola dal tavola ecco che i politicastri locali si prostrano slinguacciando come se avessero ricevuta una grazia!
Mozione su spiaggia Beata Giovannina - 9 Luglio 2016 - 16:45
Spiaggia Beata Giovannina
E' ridicolo che si continui ogni settimana tornare a parlare della concessione data a privati di quest'area demaniale adibita ad attività di balneazione. Se quest'area fosse stata accatastata per servire solo a questo scopo e restare libera come prevedono le normative di legge, dubbi non c'è ne dovrebbero essere; quindi, anche la signora che aveva vinto in precedenza una regolare gara di assegnazione e pagava una pigione doppia rispetto agli attuali, era fuori regola. Le spiagge e le aree libere demaniali sono delle zone regolate da delle Leggi dello Stato ben precise e devono essere accessibili da chiunque voglia usufruirne senza pagamento di alcun balzello. C'è però una cosa che mi preoccupa un po di più riguardo alla reale destinazione dell'area citata, è quando sopra nella mozione qualcuno dice: -La predetta area della Beata Giovannina, oggetto della concessione è nomenclata con la lettera “C2” - Aree attrezzabili per la balneazione; sapete questo cosa sta a significare? che quell'area deve innanzitutto essere custodita, dovrebbe essere attrezzata di tutto punto sulla sicurezza (pattino di salvataggio o tavola, salvagenti, punto di soccorso, ecc. ecc.), ed avere un addetto alla sorveglianza balneare. Prima di qualunque altro passo o altri scritti verso il nulla, sarebbe meglio approfondire lo status reale di quell'area.
Centro eventi IL Maggiore. Dal nulla costruito un progetto di gestione - 18 Marzo 2016 - 13:47
La Torta
Certo, una torta non è tale se oltre al pan di spagna non c'è panna, crema, cioccolato, frutta e magari la famosa ciliegina. Ma cosa sarebbero tutte queste guarnizioni senza la base, la pasta. Zacchera ha "costruito", grazie alla sua ostinazione, il pan di spagna del teatro: Marchionini&C. stanno pensando alla guarnizione. Il primo non poteva che abbozzare ad una soluzione di gestione, tra l'altro su "invito" (se così vogliamo chiamarlo) del suo acerrimo antagonista che vide nella mancanza di un piano la leva per licenziare il pasticcere: quelli che sono succeduti, hanno dovuto lavorare per presentare al cliente un prodotto finito. Bene o male tutti hanno fatto il loro lavoro: potevano fare meglio? certamente: chi non si è mai lamentato di un dolce uscito non troppp bene, troppo zucchero, troppo amaro. Ma poi si mangia ugualmente, pensando che poi non era così male! In merito al parcheggio, ho già detto la mia altrove in questo spazio: non è di certo la leva per il successo o l'insuccesso dell'opera, ma essendo a complemento ed oltremodo anche non di cattivo gusto, ben venga. I finanziamenti, se non ho capito male, sono stati ricavati sempre dal fondo PISU: insomma, il passo è stato breve....piuttosto i lavori non dovevano iniziare a febbraio? E a proposito di lavori e di PISU, chissà che fine hanno fatto gil altri progetti piemontesi! Sarei molto curioso di vedere una sorta di classifica! E comunque bbbbbbasta...non se ne può più di questo continua lite di sottofondo: arriverà il momento in cui potremmo finalmente sederci a tavola, gustarci il pranzo ed assaporare questa Torta, la nostra ciliegina? Saluti AleB
Comitato Salute VCO: "Due più due fa sempre quattro" - 17 Agosto 2015 - 13:44
Hanno già deciso :un solo Dea
Alla tavola rotonda organizzata dal PD Reschigna ha detto che hanno già deciso per un solo DEA , a fine anno verrà comunicato quale dei due . Il nostro sindaco era presente e non ha voluto commentare le parole di Reschigna. Siccome la nostra sindachessa, dopo una pubblica assemblea svoltasi a Verbania, ha sottoscritto un documento dove si chiedava il mantenimento dei DUE DEA , ha il dovere di spiegare ai cittadini di Verbania ed a tutti i sindaci firmatari del medesimo documento l'incoerente comportamento . Non ha difeso il mantenimento dei 2 DEA , ordini di partito?.
Club Forza Silvio: smaltimento amianto 25mln dalla Regione - 13 Giugno 2015 - 12:13
Tutti uguali
Andrè sostiene che il "tutti sono uguali" è devastante: ma da quanto abbiamo visto da un ventennio a questa parte e da cosa vediamo ancora oggi a "Roma capitale" non mi pare ci siano molte differenze tra gli uni e gli altri, Soprattutto quando si tratta di mettersi a tavola, diventano daltonici e non riconoscono più i colori....
M5S: sulla medaglia di congedo - 6 Gennaio 2015 - 13:16
Robi leggi bene
Non ho mai detto che sei "meschino". meschina mi sembra la polemica su pochi spiccioli quando c'è chi va a sciare a spese nostre usando aerei militari che costano 9mila euro l'ora. Quanto ai vigili di Roma, lungi da me la difesa di quella categoria, ma sta emergendo che le assenze ingiustificate sono cira 44/45: probabilmente le altre sono supportate da valide motivazioni o da certificati medici. Che poi quei 44/45 meritino almeno una sospensione dello stipendio per almeno 6 mesi, lo penso e lo dico senza problemi, ma credo che molti altri pubblici dipendenti che fanno quotidianmante il loro lavoro ( e tu Robi hai sempre affermato di essere della categoria) non meritino di essere denigrati come fannulloni. Evidentemente qualcuno ha colto la palla al balzo per distogliere l'attenzione dagli intrallazzi politici romani tra malavita, dx e coop di sn, tutti allegramente a tavola allo stesso banchetto.Ma dimmi tu se oltre i 5stelle e Lega vedi qualche altra parte politica che sia fuori dal coro e faccia una vera politica d'opposizione: nel PD come in Forza Italia molti fingono di ringhiare, in realtà uggiolano solamente e ben si guardano dall'andare nei fatti concreti contro Berlu e Renzi per paura che si vada alle urne e che possano perdere il cadreghino.
Rifondazione Comunista su taglio DEA - 17 Novembre 2014 - 19:44
privato"
onestamente non avevo nemmeno letto l'articolo,il mio era solo un commento sulla "conversione" di Lupus! nel merito,io sono un po' scettico di fronte alla sanità privata (privata solo negli utili,perchè la convenzionata la paghiamo sempre noi),e il modello sanità privata-assicurazioni mi spaventa,avendo familiarità con ciò che accade negli Stati Uniti. però sono temi che richiederebbero ore di discussioni,magari a tavola... :)
Cambio di orari nell'apertura della SS34 - 17 Ottobre 2014 - 13:28
👏
Si anche perché io sabato e domenica lavoro!! E mi trovo obbligata a entrare alle 8:30 anche se inizio dopo! Ma lasciamo perdere!! Poi..stamattina la strada è stata chiusa prima!! Non esiste!!! Rispettate almeno gli orari!! Per 4 alberi fate sto casino! Tanto cosa frega a voi, alle 7 siete a tavola...... Ma diamoci una svegliata! Io ieri sera sono arrivata a casa alle 9 meno 15! Sono stata 46 minuti ferma a porto Ronco.. Ma stiamo scherzando! È UNA VERGOGNA!! Punto. Ah e vorrei sapere sabato cosa vuol dire sabato fino a metà giornata, io finisco alle 18:30 cosa faccio? Dormo in dogana!???
CrazyNews: Chiede il divorzio perché la moglie era troppo brutta - 18 Settembre 2014 - 17:34
mo' mi lancio!
Noi donne dobbiamo essere belle, magre, toniche, senza cellulite, depilate, coi denti bianchissimi e l alito sempre profumato, pulire in casa e accudire i figli e quando torna il marito essere sorridenti con la cena in tavola. Il marito fa niente se e' obeso e appena arriva stanco (lui) dal lavoro si spaparanza sul divano col telecomando senza nemmeno fare la doccia! BASTAAAAA
PD si esprime sull'accordo della Beata Giovannina - 9 Settembre 2014 - 15:40
Imprecazione
Aperto il solo solarium "d'inverno!!", no alla balneazione e allora a cosa serve la spiaggia ??. "addirittura con servizi e docce realizzate e messe a disposizione del gestore". Le doccie erano già esistenti e funzionanti, dopo la consegna dei lavori, prima dell'arrivo del gestore, solo ke qualkuno per due anni le ha tenute chiuse, sono state utilizzabili solo per qualche mese e poi richiuse. Forse c'è ancora un pò di confusione, un dibattito pubblico era meglio per tutti . n.b.: c'è una passerella che và al ristorante diretta dalla spiaggia fatta con una tavola in legno quella non è pericolosa o non l'avete vista ?
Vandali al Parco Alpi Giulie - 8 Settembre 2014 - 13:22
la moda
Ieri correre in casa rompere un vetro o altro danno verso altri era punito in primis dai genitori e poi veniva il resto. Oggi la mamma che si ritrova un bambino/a tale non lo castiga ma anzi lo protegge con un (è un ragazzo vivacie mica lo posso legare). Forse una sana lezione di educazione civica e comportamentale la scuola la potrebbe fare. Iniziando dall'asilo gli fanno fare certe applicazioni senza senso quando sarebbe più costruttivo una base come il comportarsi a tavola o allacciarsi le scarpe senza tralasciare che anche il più tranquillo impara non a giocare tranquillo ma a gridare come un folle anche quando parla e crrere in casa come al parco giochi. Forse il castigo o le bacchettate sulle mani della maestra era troppo ma un poco di buon comportatmento troverebbe il consenso di tanti genitori. Un ultimo commento per i genitori che vestono la bambina come una diva oppure che conciano i capelli del bambino come il calciatore di moda (penosi non i calciatori ma i genitori) per loro un controllino al cervello sarebbe utile.
Riforma autonomie locali: volantinaggio sindacati - 7 Luglio 2014 - 17:08
....e potrei aggiungere....
....e potrei aggiungere che se avessi un bambino che va all'asilo od alle elementari non sarei davvero entusiasta di vedere che ha un insegnate unltrasessantenne, perchè mi viene da ridere ( o da piangere) a pensare ad un tutore dell'ordine ultrasessantenne che deve fare un inseguimento, anche se in macchina, perchè mi farebbe davvero pena vedere un minatore di oltre 60 anni dover ancora scendere in miniera, così come un muratore dover lavorare sul tetto di un grattacielo, od un operatore sanitario che deve accudire e sollevare pazienti coetanei, e perchè solo in Italia si cambiano le carte in tavola gochi iniziati: come spiegare ad una persona con oltre 30 anni di lavoro che le condizioni non sono più quelle contrattuali di inizio? Se l'avesse saputo allora avrebbe potuto farsi negli anni una pensione integrativa o magari avrebbe potuto scegliere di andare a lavorare all'estero.... non so che lavoro faccia Lei signor Pedretti, ma qualunque esso sia sarebbe un bene per Lei in primis e per la collettività anche, che si ritirasse dal lavoro al raggiungimento del 60 anno d'età o, come era prima, al raggiungimento dei 35 anni lavorativi (...idem chi fa politica, anche se quello non è un lavoro).
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti