Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

terrorismo

Inserisci quello che vuoi cercare
terrorismo - nei post
“Reportage dai teatri di guerra e dalle rotte dei migranti” - 29 Settembre 2017 - 11:27
Sabato 30 settembre 2017 alle ore 17.30 presso la sala esposizioni “Panizza”, Ghiffa l’officina di incisione e stampa in Ghiffa “Il Brunitoio” nell’ambito della mostra “ gioco e potere di Enrico Baj, propone “Reportage dai teatri di guerra e dalle rotte dei migranti”. Incontro con Paolo Siccardi.
Domosofia: Festival delle Idee e dei Saperi - 20 Settembre 2017 - 18:06
La leggerezza come slancio alla vita. In un momento storico in cui la comunità globale sta affrontando grandi cambiamenti, spesso segnati dall'incertezza e dalla paura, è una vera e propria sfida il tema scelto per la 1^ edizione di Domosofia, Festival delle Idee e dei Saperi, in programma dal 21 al 24 settembre a Domodossola (VCO).
Sindacati tornano sul NUE 112 - 21 Agosto 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato congiunto di molte sigle sindacali in risposta al presidente della Regione Piemonte sulle problematiche del nuovo NUE 112
Federazione degli Studenti del VCO: "Proibizionismo è fallito" - 19 Settembre 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Federazione degli Studenti del VCO, che organizza iniziative della nelle scuole verbanesi sul tema "Legalizziamo la Cannabis. Il Proibizionismo ha fallito".
Spazio Bimbi: Come parlare di terrorismo ai bambini - 31 Luglio 2016 - 08:00
Ogni giorno i media ci espongono a storie, fatti e immagini la cui ferocia e disumanità rende costernato e intimorito anche il più sicuro tra gli adulti. Come fare dunque a proteggere i bambini e a farli sentire al sicuro quando noi siamo i primi ad essere spaventati?
Progetto di storia contemporanea: premiati venti ragazzi del VCO - 27 Maggio 2016 - 14:01
Giovedì 26 maggio nell’Aula consiliare di Palazzo Lascaris, sede dell’Assemblea legislativa piemontese, si è svolta la premiazione dei 130 studenti vincitori del XXXV Progetto di storia contemporanea promosso dal Comitato Resistenza e Costituzione in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale.
Operazione antiterrorismo anche a Baveno - 28 Aprile 2016 - 23:40
Operazione antiterrorismo in diverse province della Lombardia e del Piemonte. Questa mattina i poliziotti di Lecco, Varese, Milano, supportate dal Servizio centrale antiterrorismo della Direzione centrale della polizia di prevenzione e dal ROS Carabinieri, hanno eseguito 4 dei sei provvedimenti cautelari in carcere nei confronti di estremisti islamici per il reato di partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo internazionale.
Progetto di storia contemporanea: premiati 20 studenti del VCO - 24 Marzo 2016 - 10:13
Sono 130 gli studenti che verranno premiati per aver prodotto i migliori lavori della 35° edizione del Progetto di storia contemporanea, indetto dal Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale.
Brignoli: "Andarsene o restare?" - 3 Febbraio 2016 - 10:11
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, il post di Diego Brignoli su passato e futuro del Partito Democratico locale e nazionale, e quello personale.
Al Ferrini-Franzosini è nato un collettivo studentesco - 16 Dicembre 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del neonato collettivo studenti dell'istituto Ferrini-Franzosini.
"Primo Approdo" di Carla Bonecchi - 3 Dicembre 2015 - 17:51
L'iniziativa "Primo Approdo" di Carla Bonecchi, si terrà presso la Casa della Resistenza (via Turati 9, Verbania Fondotoce), venerdì 4 dicembre 2015 alle ore 17.00
Anche a Verbania la Global Climate March – Paris 2015 - 28 Novembre 2015 - 13:01
Alla vigilia della Conferenza internazionale di Parigi, organizzata dalle Nazioni Unite per affrontare a livello globale il problema dei cambiamenti climatici, viene organizzata in tutto il mondo la Marcia Globale per il Clima, con migliaia di eventi che nella giornata di domenica 29 novembre si realizzeranno in ogni continente.
“Nous Sommes Paris, la laicità è l’antidoto ad ogni integralismo” - 18 Novembre 2015 - 17:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Consulta del Verbano Cusio Ossola per la Laicità delle Istituzioni, riguardanti i tragici fatti di Parigi.
Marcovicchio: "terrorismo, sicurezza, immigrazione" - 18 Novembre 2015 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Matteo Marcovicchio, Consigliere Provinciale, dal titolo "terrorismo, sicurezza, immigrazione".
Progetto di storia contemporanea alla 35° edizione - 27 Ottobre 2015 - 16:46
La strategia della tensione degli Anni di Piombo (il terrorismo in Italia tra il 1970 e il 1980), il Dopoguerra e la nascita della Repubblica italiana e l’attualissimo argomento delle migrazioni internazionali sono gli argomenti chiave da cui partono le tracce per gli studenti che intendono partecipare alla 35esima edizione del Progetto di Storia contemporanea bandito dal Comitato regionale Resistenza e Costituzione.
terrorismo - nei commenti
Giornata dialogo cristiano-islamico - 1 Novembre 2017 - 21:08
Re: Purtroppo si
Ciao lupusinfabula, per non parlare del taxi di Londra (da chiarire ancora se è terrorismo). Io a questo mondo di emme non mi ci voglio abituare, nemmeno per un secondo. Non capisco, e non li voglio capire, chi continua a far finta di niente, che tira in ballo la storia (quella non l'abbiamo fatta noi, l'hanno fatta gli altri, giusta o sbagliata che sia), siamo nel presente e dobbiamo scrivere il futuro. Ok, impariamo dagli sbagli commessi nel passato, perfetto, la multiculturalità e tutte quelle balle lì, America, Francia, Inghilterra, Belgio, ecc... hanno applicato questo modello di integrazione tra diverse culture e religioni ... ora la domanda la pongo io: quale è stato il risultato? Non parlatemi delle colonie di quegli Stati e dei vari sfruttamenti del passato, i bimbiminchia che si fanno esplodere, che accoltellano, che stirano la gente potrebbero già essere miei figli e di storia ne sanno quanto un analfabeta, perciò la dimostrazione l'abbiamo già avuta: è stato un totale fallimento ma non per colpa nostra, per colpa loro, quello che io definisco gli inintegrabili, e sono decine di migliaia in Europa e milioni nel mondo. Lo volete capire che non è questa la strada da seguire???
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 19:04
Re: Re: Riproviamo..
Ciao info hai perfettamente colto nel segno, il cuore del problema! Anch'io mi ricordo che a quei tempi (circa 30 anni fa) alcuni dicevano di fare attenzione perché, prima o dopo, sarebbero arrivati anche da noi ma la maggioranza dell'opinione pubblica (e i governanti centristi, cioè quelli al potere) hanno sempre minimizzato il problema, affermando, allora, che si faceva terrorismo psicologico. Oggi purtroppo ci ritroviamo una classe politica (tutta, maggioranza ed opposizione) che è incapace di affrontare la situazione. Ricordo quando negli anni 70 Beirut, e l'intero Libano, erano l'Eldorado per noi europei (per es. c'erano anche filiali dell'ex Banco di Roma nella capitale del Paese dei cedri....). Comunque, per stemperare un po' i toni, m'è piaciuta la frase "Europa multi-camionista"! Un saluto e, forza e coraggio!
Ubriaco e armato: espulso - 18 Agosto 2017 - 15:48
Re: Vado fuori tema solo per un attimo...
Ciao info le leggi ci sono già, basta applicarle. Se dei 3 ceceni, per es., il giudice decide di liberarne 2 e tenerne dentro 1, non necessariamente significa che è di sinistra.... Ha adottato una decisione sbagliata, oppure la legge è blanda? Purtroppo è il mondo che sta cambiando, in peggio, perché la malattia è contagiosa, a livello mondiale. Una volta c'era il terrorismo politico (BR in Italia, ETA in Spagna, IRA in Irlanda del Nord e GB, RAF nell'ex Germania occidentale, PKK in Turchia), senza dimenticare anche quello di destra (Falange Armata in Italia, Lupi Grigi in Turchia), ora c'è quello islamico. Tradotto nel tuo pensiero, prima il problema eravamo noi, ora sono loro. Come si può risolvere? Secondo me agendo sulla classe politica dei loro Paesi, come abbiamo fatto noi a casa nostra. Ulteriore ostacolo però è costituito dalle connessioni con la Criminalità Organizzata....
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 9 Giugno 2017 - 10:03
Il politically correct
Un rally quanto dura? Qualche giorno.... io non sono amante dei rally e non andrei mai nel pubblico con il rischio di farmi investire. Ma questo dipende dalla qualità dell'organizzazione. Il presupposto della critica è sempre quello. Il cancro del politicamente corretto ha intaccato tutta la nostra esistenza. Animalisti peggio dei nazisti, terzomondisti che si farebbero volentieri sgozzare piuttosto che ammettere che il terrorismo islamico è un problema, manifestanti pro immigrazione che storcono il naso se la polizia fa un poco di ordine, garantiti a senso unico che difendono i criminali e danno degli assassini a chi si difende, difensori dell'art 18 che usano i voucher. Questa tendenza è confermata dagli anti rally. Inquina..costa...è contro l'ambiente. Il che è totalmente privo di fondamento e anche se lo fosse è una tantum mentre ben altre sono le fonti di inquinamento anche acustico. Compresi i guaiti dei cani tanto cari agli animalari. Fastidioso e irritante politically correct. Fonte di ulcera e pressione alta per persone mediamente pensanti come me. W Trump. W Sgarbi. W Salvini!
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 11 Maggio 2017 - 18:48
Re: Re: Re: Re: Re: la Thatcher?....
Ciao robi Si è parlato di Hitler, processo a Ruby ter , di molti presidenti e primi ministri, di ex Jugoslavia, paesi Sudamericani, Israele, magistrati ed ong, Da un commento di Roby in questo post: "Riassumendo ciascuno è rimasto sulle proprie posizioni. Siamo spaccati su tutto come del resto tutti i paesi occidentali e specialmente su sicurezza, immigrazione e terrorismo. Poco importa. La cosa fondamentale è che possiamo esprimere le nostre opinioni quali che siano. Vedendo l'andazzo generale, non ovviamente del sito, noto che le opinioni di destra e in generale politicamente scorrette sono contestate con violenza e prepotenza. Sia da gruppi organizzati sia dalle istituzioni. Vedi centri sociali, vedi uova sulla LePen, vedi contestazioni a Salvini, vedi la difesa dei delinquenti in stazione centrale, vedi le manifestazioni contro Trump. Tutte violente e intimidatorie. Tutte legate alla sinistra o a gruppi anarchici. Questo mette una pietra tombale sul concetto di democrazia e libertà di espressione. Purtroppo" Aggiungerei che si è raggiunta la cifra di quasi 150 commenti di cui solo 8 sono miei, non mi sembra di aver monopolizzato e spammato, e neppure andato fuori tema rapportando i miei commenti a quelli degli altri partecipanti. In merito ai volantini, sul primo riguardante Pomezia ho fatto un errore e mi scuso, ma l'avevo già dichiarato nel commento successivo, l'intenzione era di postare la votazione in parlamento sul trattato di Lisbona. Comunque tranquilli, se avete notato i post prettamente politici sono i meno letti, non è questo il canale dove rende fare propaganda, mi sembra che i toni siano civili, a differenza di molte altre piazze virtuali come evidenziato nel post citato sopra, e comunque le persone non credo siano così ingenue da farsi abbindolare da 2 volantini, perlomeno me lo auguro 👫👬👭
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 5 Maggio 2017 - 15:24
summa finale
Riassumendo ciascuno è rimasto sulle proprie posizioni. Siamo spaccati su tutto come del resto tutti i paesi occidentali e specialmente su sicurezza, immigrazione e terrorismo. Poco importa. La cosa fondamentale è che possiamo esprimere le nostre opinioni quali che siano. Vedendo l'andazzo generale, non ovviamente del sito, noto che le opinioni di destra e in generale politicamente scorrette sono contestate con violenza e prepotenza. Sia da gruppi organizzati sia dalle istituzioni. Vedi centri sociali, vedi uova sulla LePen, vedi contestazioni a Salvini, vedi la difesa dei delinquenti in stazione centrale, vedi le manifestazioni contro Trump. Tutte violente e intimidatorie. Tutte legate alla sinistra o a gruppi anarchici. Questo mette una pietra tombale sul concetto di democrazia e libertà di espressione. Purtroppo.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 29 Aprile 2017 - 15:09
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Lascia perdre
Ciao Rocco Pier Luigi no. Tu hai detto che i profughi non hanno compiuto atti di terrorismo e io te li ho citati. Poi ci sono atti di delinquenza non legati alla religione e anche questo compiuti da stranieri. Cose diverse ma legate dal fatto che siano tutti stranieri o di seconda o quale che sia generazione. Sempre di persone che non hanno nulla a che fare con l'occidente si tratta. Se ti va bene così ok. A me no.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 29 Aprile 2017 - 12:55
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Ciao robi vedo solo una gran confusione tra delinguenza/terrorismo e tra nazionalità/religione (come se tutti gli italiani fossero per forza cattolici, suonatori di mandolino e naviganti).
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 29 Aprile 2017 - 08:01
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Caro info una volta parli di terrorismo, la volta dopo parli di delinquenza, problema grave ma molto diverso! Come si fa a discutere così? Mi arrendo, saluti Maurilio
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 28 Aprile 2017 - 10:22
Re: Re: Re: Re: Lascia perdre Robi
Ciao robi non capisco che cosa "...che sta accadendo..."? Qualche "matto", non lo dico io ma le biografie degli attentatori, che spara qua e là, in modo molto disomogeneo ed inorganico, o peggio, che ruba un camion e che si lancia tra la folla urlando frasi religiose. Questa sarebbe una guerra? A me spaventa molto di più chi cavalca queste situazioni! Che qualcuno tragga dei vantaggi, sia politici che economici, da queste situazioni, sono sotto gli occhi di tutti! Ho 51 anni, da che mi ricordo, il terrorismo è sempre stato presente nella mia vita (da piazza fontana in poi in Italia, fenomeni simili si sono avuti in tutta europa), con fenomeni sempre simili. Quello che sta succedendo in Francia e Germania, chissà perchè non in Italia patria del cattolicesimo, mi ricorda molto una serie di attentati che avvennero nella prima metà degli anni ottanta in Belgio (puoi avere qualche informazione in più a questo link http://antonella.beccaria.org/2007/04/29/la-banda-del-brabante-vallone/). Insomma, oggi non sta succedendo nulla che che non sia già successo in un recente passato, cambiano solo i riferimenti, prima politici ora religiosi, ma sono le stesse cose che ci portiamo dietro dagli anni sessanta. Saluti Maurilio
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 24 Aprile 2017 - 10:30
Re: Re: scatenati. .
Ciao Giovanni% Se non lo sai Magdi Cristiano è stato vicedirettore del Corriere e non di Libero. E musulmano per quasi tutta la sua vita. Quindi conosce benissimo il suo mestiere e la religione di cui parla. Tra noi a parte qualche eccezione nessuno sa nulla del corano e a parte il buon Rocco che si aggiorna su Wikipedia siamo a zero totale di conoscenze dell'argomento. Visto quello che sta accadendo in Francia dove vista la rovina i partiti tradizionali hanno messo il pupazzetto Macron per non perdere il potere, e dove tutto si gioca su terrorismo islamico e immigrazione, non starei molto tranquillo neppure qui. E Allam sa benissimo che le democrazie occidentali sono talmente stupide da farsi sottomettere in nome di eguaglianza e laicità. Ed è giusto che lo dica con grande forza perché sa di cosa parla. E senza Wikipedia.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 12:05
Minoranze
Ecco il grande equivoco delle minoranze. le minoranze hanno un ruolo diverso da quello di governo. Per semplificare posiamo dire che hanno il diritto di sapere e di dire la loro. Devono partecipare nei processi decisionali solo in casi particolari: riforme selle "regole del gioco (costituzioni, statuti ecc.) e importanti momenti politici di unità nazionale (terrorismo, guerra ecc.). Questa è la democrazia. Governa chi vince e sarà riconfermato se la maggioranza ritiene che governi bene.
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 13 Febbraio 2017 - 20:21
Re: Bombardamenti atti terroristici???
Ciao lupusinfabula, non condivido il tuo pensiero. La bomba atomica e i bombardamenti a tappeto delle città nemiche colpiscono anche la popolazione civile inerme (donne, bambini, vecchi, non combattenti in genere). Sono eseguiti proprio per far crollare lo stato d'animo di una nazione. Rappresenta tatticamente e esplicitamente terrorismo di massa in senso stretto. Ora infatti per rendere democraticamente digeribile all'opinione pubblica certe azioni le raccontano insieme a concetti come "bombardamento intelligente", "bombardamento chirurgico" ecc. che evidenziano la volontà di selezionare obiettivi industriali e militari.
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 13 Febbraio 2017 - 19:46
Re: Bombardamenti atti terroristici???
Ciao lupusinfabula fino alla prima guerra mondiale, si combatteva esercito contro esercito, anche con lunghe attese in trincea,... Dalla seconda guerra mondiale, si è iniziato a bombardare anche le città, su entrambi i fronti! Bombardare città, senza nessun interesse strategico, non parliamo di danni collaterali, per me è un atto di terrorismo, anche se la storiografia ufficiale ce li ha fatti passare come "normali" fatti d'arme. Esattamente 72 anni fa, nella notte tra 13 febbraio e 14 febbraio 1945, ci fu il bombardamento di Desdra, mentre negli Stati Uniti stressi c'è un rilettura degli stessi bombardamenti nucleari di Hiroshima e Nagasaki. Saluti Maurilio
Episodio razzista a Baveno - 3 Ottobre 2016 - 07:34
Razzismo
Va bene Vladimiro, d'accordo. Mi spieghi, però, perchè il sindaco di Baveno dichiara, dicendosi i sorpreso, che in città non ci sono mai stati episodi di razzismo? (La Stampa, cronaca di NO e del VCO del 2 ottobre, cioè ieri, prima pagina). Non è a Baveno che l'anno scorso è stata arrestata una donna araba e che, pochi giorni fa un giudice di un tribunale romano ne ha chiesto il rinvio a giudizio? Fatte salve, ovviamente tutte le garanzie istituzionali e giuridiche, non è un episodio allarmante? Sarebbe un episodio legato al terrorismo.L'accusa è di aver favorito un connazionale che voleva andare in Siria per partecipare alla guerra islamica. Rispetto a questa questione perchè tace qualsiasi organizzazione di cittadini o immigrati musulmani del VCO? Per aiutarci a capire sul piano dei fatti, cioè della politica e non certo su quello giuridico che tocca ai magistrati.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti