Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

trasparenza

Inserisci quello che vuoi cercare
trasparenza - nei post
Un Paese a Sei Corde 2017 - 14 Luglio 2017 - 16:01
Vi segnaliamo i prossimi appuntamenti della rassegna musicale itinerante per chitarra acustica, classica e contemporanea, Un Paese a Sei Corde, giunta quest’anno alla sua 12ma edizione.
Lidl: ricerca operatore commerciale negozio a Suna - 10 Luglio 2017 - 18:26
Lidl: al via la ricerca dell'operatore commerciale per il negozio a Suna. Per il nuovo insediamento è possibile già inviare i curriculum per eventuali assunzione alla Lidl.
Mostra Schawinsky - 7 Luglio 2017 - 10:23
Al Palazzo Parasi di Cannobio da sabato 8 luglio a domenica 3 settembre 2017 Xanti Schawinsky un protagonista del Bauhaus a cura di Elena Pontiggia, inaugurazione sabato 8 luglio, ore 17,30.
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 14 Giugno 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindaco, Silvia Marchionini, che si dice amareggiata per la "bocciatura" dei lavori di asfaltatura di via delle Ginestre.
Funghi: diventa d'obbligo l'etichetta d'origine - 6 Giugno 2017 - 08:01
Mai più funghi freschi ‘spacciati’ per prodotti a chilometro zero senza esserlo. D’ora in poi, infatti, tartufi e funghi venduti freschi dovranno riportare obbligatoriamente in etichetta o su appositi cartellini il luogo di raccolta o coltivazione. Di seguito la nota di Coldiretti Novara e VCO
M5S su CdA Muller - 29 Maggio 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la vicenda Muller e quanto uscito dall'ultimo Consiglio Comunale.
Le Associazioni precisano sull'Ex Artigiana - 3 Maggio 2017 - 16:33
Riceviemo e pubblichiamo, un comunicato delle Associazioni Verbania Gioca, Corso di Corsa, Comitato Insieme per Satnt'Anna e Sunalegar, riguardante l'assegnazione dello stabile della ex Artigiana.
Una Verbania Possibile: segnalazioni e determine - 26 Marzo 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di "Una Verbania Possibile" riguardante due determine su strumenti di segnalazione alla Polizia Locale e all'Amministrazione
Centrale Acquisti di Verbania - 20 Marzo 2017 - 15:42
Centrale Acquisti di Verbania: verso l’istituzione dell’albo fornitori telematico; un altro passo per snellire e accelerare le procedure di gara con più trasparenza.
Metti una sera al cinema - La Corte - 13 Marzo 2017 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 14 marzo 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "La Corte".
Interpellanza orti civici - 3 Marzo 2017 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza presentata dai dei gruppi Sinistra & Ambiente e Cittadini con Voi riguardante gli orti civici.
Acqua Novara.VCO "2.0" - 2 Marzo 2017 - 18:06
Con l’inizio del 2017 si è completata la messa a punto di un nuovo sistema operativo (Click Software) che avvia una rivoluzione nel modo di lavorare del personale di Acqua Novara.VCO. Riportiamo la nota dell'azienda.
M5S su aggregazione con Cossogno - 14 Febbraio 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante il progetto di fusione tra Comune di Verbania e Comune di Cossogno.
Progetto Rebecca: 5000€ raccolti per curare un bimbo - 29 Gennaio 2017 - 13:01
Altro importante progetto portato a termine da parte del Progetto Rebecca, infatti nella giornata di ieri è stata mantenuta la promessa fatta solo pochi mesi or sono e consegnati 5000€ che serviranno per operare un bimbo cardiopatico.
Latte: arriva ettichettatura obligatoria d'origine - 23 Gennaio 2017 - 20:33
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.15 del 19 gennaio 2017 il decreto “Indicazione dell'origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattiero-caseari, in attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011” che segna lo storico via all’etichettatura del latte Uht e dei suoi derivati. Di seguito la nota di Coldiretti Novara e VCO.
trasparenza - nei commenti
Bilancio Partecipato ultimi giorni - 17 Maggio 2017 - 17:31
Vallone cerca di spiegare il non senso
La pezza è peggio del buco. “Siccome è stata un successo allunghiamo i tempi…” e se fosse stato un insuccesso chiudevano prima? Suvvia Assessore, ci si aspetterebbe se non più serietà almeno il rispetto delle regole che ci siamo dati. Il plurale perchè? chi lo ha deciso? il gruppo di lavoro certamente no, Lei e il Sindaco? Questo bilancio partecipato con esclusioni arbitrarie e politiche e con il cambio delle regole in corsa è certamente qualcosa da dimenticare, sicuramente antitetico a una VERA partecipazione.http://www.verbaniafocuson.it/n1095280-sempre-piu-allibito-dall-arbitrarieta-e-dalla-mancanza-di-trasparenza.htm Ma mettiamo che un progetto alla scadenza precedentemente stabilita fosse risultato vincitore delle votazioni on line, ma con il posticipo della scadenza del voto venga superato da altro progetto??? Ora , sulle modalità delle votazioni c'è più di una perplessità, non a caso è stata presentata un interpellanza Ma più in generale sul "bilancio partecipato" ci sono parecchie ombre, in particolare mi riferisco ad esclusione di progetti per ragioni squisitamente politiche , oggi come dovremmo interpretare questa proroga? come il tentativo di avvantaggiare chi non sta vincendo?
Primarie PD gli eletti del VCO - 16 Maggio 2017 - 11:03
Splatter
i cittadini traggono giovamento dalla mancanza di regole e trasparenza? certo, alcuni sicuramente... ma la politica dovrebbe essere altro. Quello a cui stiamo assistendo è il punto più basso della politica verbanese, qualcuno può gridare "in piazza venezia" w il Sindaco, altri direi proprio di no. Si veda solo l'ultima assurdità del bilancio partecipato. Sig. Ramoni, mi auguro che il 18 la sua meravigliosa maggioranza non faccia mancare il numero legale alla commissione lavori pubblici e che Assessore e dirigenti si presentino, lì potete iniziare a dimostrare quanto "siete nel giusto" http://www.verbaniafocuson.it/n1096077-incredibile-e-la-maggioranza-tace-ancora.htm
Primarie PD gli eletti del VCO - 15 Maggio 2017 - 14:23
per gradi
1- le sentenze si rispettano e basta, ognuno poi gli da il peso che vuole, è di moda il revisionismo, una volta Craxi era il male assoluto oggi c'è chi lo "riabilita", Borghi va in pellegrinaggio alla sua tomba se non sbaglio... 2- i paragoni "paradossali" servono per far capire anche a quelli come Ramoni, che è tutta una questione di punti di vista, lui dice che la maggioranza ha capito tutto e ben scelto, io sostengo che per capire e scegliere bene bisogna conoscere i fatti, non mistificarli. Il compito delle minoranze è questo, anche se si incavolano... Comunque: Per dovere di cronaca va detto che la magistratura penale non è entrata – non ne ha competenza – nel merito delle procedure, che sarebbero state valutate dal Tar qualora gli “Amici degli animali” vi avessero ricorso; ma ha solo stabilito, con molta chiarezza, che nessun politico o dirigente turbò la gara comettendo reato. Forse sul Bilancio partecipato non sta andando così http://www.verbaniafocuson.it/n1095280-sempre-piu-allibito-dall-arbitrarieta-e-dalla-mancanza-di-trasparenza.htm ... ma chi ha vinto fa ciò che crede giusto e chi è in minoranza fa la sua parte per proporre all'attenzione pubblica le sue ragioni.
Una Verbania Possibile su bilancio partecipato - 9 Maggio 2017 - 10:48
risposte
i temi sono importanti anche perchè oltre al caso specifico hanno risvolti importanti sulla trasparenza e su come è intesa la politica in senso più "filosofico" (se oggi ha ancora senso metterla in questi termini) http://www.verbaniafocuson.it/n1085234-caro-sindaco-caro-pd-lettera-aperta.htm
Primarie PD gli eletti del VCO - 4 Maggio 2017 - 20:22
Re: Generalizzare per denigrare
Ciao Claudio Ramoni I casi isolati ed in buona fede sono ben altro, qui una serie di altre fake news? O forse sono troppo spesso i tesseramenti e le primarie del pd un fake ? http://www.ilgiornale.it/news/politica/puglia-immigrati-coda-avere-tessera-pd-1370530.html http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/notizie/2017-03-03/pd-si-allarga-scandalo-tessere-false-063832.shtml?uuid=AExGG8g Potrei continuare ancora per molto ma mi ferma su questa ultima chicca, sempre che queste argomentazioni non siano considerate mancanza di educazione civica digitale od incapacità ad un analisi critica, come diceva qualcuno....ma mi faccia il piacere !!!! I cittadini italiani all’estero potranno votare in 2 modi, recandosi ai seggi nella propria città di residenza oppure online. Come racconta il portale Fanpage, questa novità del voto telematico è stata comunicata solo qualche giorno fa e ha scatenato le accese polemiche di tutti i residenti all’estero. Il voto telematico ha fatto parlare di sè, anche e soprattutto vista l’eccessiva quota richiesta per utilizzarlo, ovvero un minimo di 4 euro. I soldi dovranno essere versati via Paypal e inviati al Pd, non ci stanno i simpatizzanti che si chiedono il perchè di questo innalzamento utilizzando i mezzi informatici. Il comitato per Orlando ha dichiarato «Il voto online è illeggittimo, non si possono gestire questi dati telematicamente, anche visto la poca trasparenza delle scorse primarie, nascerebbero solo polemiche» - See more at: http://www.occhiodisalerno.it/politica/primarie-pd-scandalo-votazioni-4-euro-votare-online/#sthash.CgjlOyVB.dpuf
Orto civico nasce la petizione - 26 Aprile 2017 - 12:13
ora è evidente
i miei detrattori sono sostanzialmente piddini con nik name, non spiego altrimenti l'assenza di commenti a questo articolo che evidenzia l'assoluta parzialità di questa amministrazione... ed in mancanza di argomenti a difesa, il silenzio. Tipico. http://www.verbaniafocuson.it/n1070894-niente-il-pd-verbanese-continua-a-tacere-urbanistica-pianificazione-trasparenza-silenzio.htm
Il futuro di Cossogno, Ungiasca e Cicogna - 20 Aprile 2017 - 19:16
Lettera morta ?
VERBANIA-COSSOGNO UNA SCELTA CONSAPEVOLE E INFORMATA DEI CITTADINI, NON DEI POLITICI STUDIO DI FATTIBILITA’ E RISPETTO DEL VOLERE POPOLARE In linea di principio il MoVimento è favorevole alla fusione, accorpamento, dei comuni come risposta all’eccessiva frammentazione amministrativa che caratterizza l’Italia (più del 70% degli 8.100 comuni ha meno di 5.000 abitanti) ed alle conseguenti inefficienze e perdita di capacità di governo. E’ chiaro però che per processi complessi di questo tipo non basta l’ottimismo della volontà. Nel nostro caso stiamo però parlando della fusione tra due comuni dove quello di ca 30.900 ingloberà di fatto quello più piccolo di poco più di 640 abitanti. Perché Verbania con Cossogno e non altri comuni limitrofi? Perché Cossogno con Verbania e non con altri comuni come San Bernardino Verbano, Miazzina, Cambiasca, Caprezzo , Aurano o Intragna ? Quale è il metodo di valutazione? Il MoVimento 5 stelle di Verbania chiede, al comune di Verbania, che venga fatto uno studio di fattibilità dell’intero iter che porta alla fusione proposta dai Sindaci di Verbania e Cossogno per dare la possibilità ai cittadini di attuare una scelta “informata” ma soprattutto consapevole. Lo studio di fattibilità può essere predisposto internamente dagli uffici comunali o essere affidato all’esterno. Temi principali di tale studio dovranno essere le caratteristiche del territorio, la popolazione e la sua dinamica, il lavoro, il turismo, la finanza locale ed una simulazione preliminare di alcuni costi del Comune Unico. Tale studio dovrà costituire l’inizio di un dibattito per approfondire e focalizzare meglio rischi ed opportunità del “comune unico”. Si dovrà evitare, da parte delle amministrazioni, o da gruppi politici, la fase del marketing politico, ovvero della “vendita” del prodotto “comune unico”. Vanno approfondi i nodi critici, evidenziate le soluzioni organizzative, rappresentare l’impiego di risorse necessarie (economiche, umane, organizzative), modalità, tempistiche, prospettare un vero e proprio “piano industriale”. Riteniamo questo primo passo fondamentale per dare vero valore aggiunto all’intero processo di fusione e che agevoli sicuramente il processo a livello di trasparenza e di comunicazione con i cittadini. Non saremmo i primi infatti in 40 casi di fusione per i quali fino a questo momento è stato possibile censire queste informazioni, lo studio di fattibilità è stato realizzato in 24 processi, molti dei quali hanno beneficiato di finanziamenti regionali. Dopo aver informato i cittadini devono sui pro e i contro, come previsto dalla legge verrà, indetto un referendum consultivo (nei due Comuni): chiediamo sin da ora che “politicamente” gli venga dato un valore “non consultivo” ma “politicamente vincolante” per evitare di veder disattendere il volere popolare vanificando il valore del referendum stesso. MoVimento 5 Stelle Verbania
Ferrari aderisce ad Articolo 1 - 29 Marzo 2017 - 10:21
pragmatismo
Marchionini è distante anni luce dal programma presentato in consiglio quando si è insediata: vendita case popolari , azioni in contrasto con la commissione locale del paesaggio, mancanza di trasparenza e collegialità nel decidere (lo dice il PD) . Ha fatto bene Di Gregorio a lasciare la maggioranza e Ferrari a lasciare il PD... non si capisce chi continua a mandar giù rospi che ormai sono grossi come cavalli... La coerenza non è al partito , è alle idee
Una Verbania Possibile: segnalazioni e determine - 27 Marzo 2017 - 07:00
leggere le determine
Sono andato a leggermi anche la seconda determina e ho scoperto che il servizio è attivo dal 2014/15 e consiste in un canone annuo per in quale ovviamente i soldi erano stati messi a bilancio. Poi l'opportunità di avere tale servizio è una legittima decisione politica. Ma dal punto di vista tecnico e di trasparenza non vedo nulla di illegittimo. Ripeto. Leggere e documentarsi.
Minore su campi da tennis Pallanza - 2 Febbraio 2017 - 13:23
da un recente comunicato
..."sottolineiamo che il Comune di Verbania ha sempre considerato il Tennis di Pallanza come un impianto sportivo e l'ha assegnato con gara pubblica come ha fatto con la pista d'atletica, il palazzetto e - di recente - anche con gli stadi. Perché cambiare proprio ora? A chi giova? Alla città?..." quì il comunicato completo: http://www.unaverbaniapossibile.it/n935172-l-amministrazione-precisa-ma-e-un-po-evasiva.htm chiarezza e trasparenza sono il primo dovere di una amministrazione, dovere che in troppi scordano.
L'Amministrazione precisa su Beata Giovannina - 26 Gennaio 2017 - 20:42
ASSERTIVI o PREPOTENTI
Parto da una premessa. Se fossi un Sindaco non cercherei di fare sempre come credo io e le poche persone con cui ho un "cerchio magico" di potere. Non terrei per me le informazioni, (relegando i consiglieri alla raccolta spasmodica di notizie con formali accessi agli atti) o per elemosinarle "dopo", in sede di polemica mediatica. Cercherei, con la logica della trasparenza di informare "prima" consiglieri di maggioranza e minoranza e i gruppi e le associazioni attive sul territorio, per raccogliere le buone idee e fare sintesi. Nascerebbero credo molte meno polemiche e molti meno contrasti. Ma soprattutto soluzioni più idonee alla risoluzione dei problemi. Se fossi un sindaco prima di tutto ciò, che riguarda le singole scelte, avrei aperto un confronto costruttivo pubblico per creare quel progetto di Città a cui relazionare e condizionare ogni azione amministrativa. Giustamente, come obietterà qualcuno, non lo sono e non mi sono proposto per esserlo. Posso solo oggi, avere la personale convinzione e rincrescimento, di aver contribuito al eleggere il sindaco sbagliato per questa Città. Questo a prescindere dal fatto, come ho detto in consiglio comunale, che l'attuale gestione della Spiaggia della Beata Giovannina, sia gradita all'utenza e come comprensibile voglia fare il PD, si voglia trovare un "rimedio" amministrativo, alle incongruenze formali e politiche che si sono da più parti evidenziate. Giordano Andrea FERRARI - Socialista a Verbania Consigliere Comunale Città di Verbania ( Gruppo Misto )
M5S: bene adesione ad "Avviso Pubblico" - 24 Gennaio 2017 - 20:17
privatemail
poi continuate a riempirvi la bocca di onestà e trasparenza e non mettete nemmeno il vostro nome nei commenti per quello che ne so potresti essere un troll ciao
PD su Beata Giovannina - 23 Gennaio 2017 - 09:46
Un po' di chiarezza
Innanzi tutto, la questione che per primo ho sollevato non è posta contro qualcuno, ma in favore di chiarezza e trasparenza. Tante sono le questioni poco chiare a prescindere da se il posto (la Beata Giovannina) oggi è bello o brutto, gestito bene o male. Primo mi chiedo, se c'è una delibera di Consiglio che prevede determinate cose e la Giunta non l'ha voluta rispettare , perchè non si è ritirata la delibera di consiglio (votata dalla maggioranza) prima dell'assegnazione? perchè è stata fatta una "concessione ordinaria" quando è evidente che tale concessione sia nei fatti migliorativa e ciò implica doveri differenti per il concessionario? -ecco la definizione da regolamento regionale: i) concessione demaniale ordinaria: l’ atto che abilita il possesso e l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno, e l’occupazione non prevede l’alterazione dello stato dei luoghi, ne’ la trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e non è soggetta al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia); riguarda beni che con l’affidamento conservano lo stesso livello di demanialità esistente, ove sono ammissibili esclusivamente interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo; l) concessione demaniale migliorativa: l’atto che abilita il possesso o l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno e l’occupazione prevede anche soltanto una delle seguenti caratteristiche. 1)alterazione dei luoghi; 2) trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio; 3) subordinazione al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del d.p.r. 380/2001. m) canone annuo: l’ importo da versare annualmente all’ autorità demaniale per l’occupazione del bene demaniale; n) deposito cauzionale: l’importo da versare al momento del rilascio della concessione posto a garanzia della corretta occupazione del bene demaniale; o) unità di navigazione: qualsiasi mezzo atto a navigare quali imbarcazioni, natanti, ecc... . Perchè se esiste , ed evidentemente esiste , un garbuglio sia di natura politica che di natura amministrativa, si vuole continuare a gettare fango indistintamente sulle opposizioni, quando da mesi e mesi si tenta solo di fare chiarezza? Perchè se si sono cambiate le carte in tavola, ovvero si è data nei fatti la possibilità di fare un bar e di lasciare le barche a motore , non si è fatto un bando? perché, per esempio, si faccia una gara per tutte le aree demaniali : bar-ristorante-spiaggia del Maggiore; Lido di Suna; Villa Giulia; Imbarcadero di Suna... tranne che per la Beata Giovannina e il Tennis Pallanza ? Bene il ritorno in commissione, bene se finalmente arriveranno risposte chiare
"Consigli comunali bloccati" - 4 Dicembre 2016 - 11:38
Re: Davvero inaffidabili ma anche falsi
Compagno Di Gregorio Sulla Variante del Piano Regolatore certo che so di quello che stiamo parlando. Lei lo saprà sicuramente meglio di me visto che la prima istanza di modifica del piano regolatore da parte dei cittadini di Verbania è datata dicembre 2011. Lei era già membro del consiglio comunale quindi immagino avrà esaminato ulteriormente alcune delle 20 proposte dei cittadini verbanesi. La commissione urbanistica nel periodo precedente al consiglio comunale ha esaminato 2 volte il punto in questione (14 ottobre e 25 novembre). Le posizioni dei vari gruppi consiliari le abbiamo già espresse in queste assemblee, ci sono stati dei punti che hanno trovato condivisione tra i gruppi (ad esempio una proposta è stata stralciata di comune accordo nell'ultima commissione, per precisione l'istanza a numero di protocollo 41006). Ora il fatto che tutti i gruppi consiliari possano esprimersi in consiglio comunale per ogni singolo punto della variante, utilizzando 10 minuti a testa per ogni punto, io lo chiamo ostruzionismo e spreco di denaro pubblico. Vorrebbe dire che i 14 gruppi potrebbero discutere per un totale di 2800 minuti (circa 46 ore), più le dichiarazioni di voto (altri 70 minuti). Vuol dire che si potrebbero fare almeno 5/6 consigli comunali sul singolo punto. In euro direi più di 10000. Noi faremo la proposta di modifica del regolamento proprio per questo motivo. Per quanto riguarda l'accertamento in segreteria lo farò ma solo per questioni di trasparenza, non ho nessun problema personale coi membri del consiglio; giusto per capire quanti rimborsi sono stati elargiti ad oggi ed a quali soggetti. Saluti e buona domenica
Scioglimento del Consiglio Comunale di Verbania - 2 Dicembre 2016 - 15:18
La vicenda Lidl per esempio...
Certe volte si fa del chiasso inutile. Nella vicenda Lidl, Brignone (che comunque apprezzo molto per la sua preziosa opera di divulgazione e trasparenza della politica locale) denuncia che si vuole "costruire un pezzo di periferia in pieno centro" parlando perfino di NON LUOGO. Ehm... vorrei far notare che il Lidl già è situato su quell'arteria 200 metri più avanti. Cosa si stravolge? Chiasso!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti