Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

una

Inserisci quello che vuoi cercare
una - nei post
I Nomadi festeggiano i 19 anni Cantante della Solidarietà - 1 Marzo 2017 - 18:06
Venerdì 3 marzo 2017 ,i Nomadi, storica band con più di 53 anni di attività, farà tappa a Domodossola con il Concerto presso la discoteca Trocaedo per festeggiare i 19 anni di storia del Cantante della solidarietà
C.A.I. programma di marzo 2017 - 1 Marzo 2017 - 15:03
Appuntamenti del mese di marzo 2017 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
"Europa tra passato e futuro" - 1 Marzo 2017 - 11:28
La Società Filosofica Italiana del Verbano Cusio Ossola organizza a marzo un corso sull'Europa, a Verbania tra il Liceo "Cavalieri" e l'ITI "Cobianchi".
Interpellanza area pubblica - 1 Marzo 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza presentata dal consigliere Comunale di Sinistra Unita, Vladimiro Di Gregorio, riguardante una area pubblica a Pallanza.
Rabaini sul Muller - 1 Marzo 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Patrich Rabaini consigliere di Comunità.vb, riguardane le ultime vicende della Casa di Riposo Muller.
PsicoNews: I lavori domestici e le differenze di genere - 1 Marzo 2017 - 08:00
Esistono studi che analizzano come le coppie moderne affrontino le diversità di genere, in molti ambiti della vita, anche per quanto riguarda i lavori domestici; pochi invece sono gli studi che mostrano quello che accade nelle coppie anziane, ritirate dal lavoro.
Io vado in Biblioteca - 28 Febbraio 2017 - 17:04
Io vado in Biblioteca. Dal 1 marzo al 1 aprile la decima edizione di Storie piccine: un mese dedicato ai più piccoli.
Giro di boa per la pallanuto CSI - 28 Febbraio 2017 - 15:03
E’ giunto al giro di boa il circuito interprovinciale di pallanuoto, valido per la Coppa Tre Laghi Sport Experience, appoggiato dal comitato di Verbania del Csi. Domenica il torneo farà tappa ad Arona per la quarta prova, a distanza di due settimane dalle ultime gare di Oleggio.
Un Te' in Biblioteca - 28 Febbraio 2017 - 11:37
SABATO 4 MARZO 2017 - ore 16,30 Palazzo Ferrari-Ardicini Sede Municipale Sala degli Stemmi Un tè in biblioteca con l’autore
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 11:27
E’ Paolo Ravaioli il nuovo segretario provinciale del Partito Democratico. Lo hanno eletto ieri sera, all’unanimità, i componenti dell’assemblea provinciale del Partito Democratico del VCO. Paolo Ravaioli è stato Presidente della Provincia del VCO.
Verbania si tinge di Rosa - 28 Febbraio 2017 - 10:23
Rassegna di musica, teatro, mostre, incontri con autrici dal 1 al 18 marzo. Nell'ambito del premio letterario Verbania For Women.
Il Cigno Nero: impresa fra visione, programmazione e rischio - 28 Febbraio 2017 - 09:16
Hangar Piemonte, Sportello Bandi VCO e Città di Verbania organizzano un ciclo di incontri di formazione gratuita rivolti ad imprese, associazioni ed enti culturali.
VerbaniaBau: Apprendimento socio-cognitivo: apprendere dall’Altro - 28 Febbraio 2017 - 08:01
Relazione e cognizione sono fattori che si intrecciano: un contesto sociale stabile facilita esperienze di apprendimento condiviso, preserva/recupera il bagaglio cognitivo innato.
Bando vendita immobile in via Repubblica a Trobaso - 27 Febbraio 2017 - 19:26
Il Comune di Verbania ha bandito una seconda asta pubblica per l’alienazione di un'unita immobiliare sita in via Repubblica, angolo via Cuboni, a Verbania Trobaso.
Lega Nord tre interventi - 27 Febbraio 2017 - 17:01
Riceviamo e pubblichiamo, tre comunicati della Lega Nord Verbania, riguardanti delle problematiche in via Crocetta, la segnaletica del teatro Il Maggiore e la gestione del Centro Accoglienza.
una - nei commenti
Rabaini sul Muller - 1 Marzo 2017 - 20:32
Re: Ciclisti
Ciao lupusinfabula, già la legge è troppo favorevole ai ciclisti permettendo a questi di procedere appaiati in troppi tratti stradali ma col la legge "salva ciclisti" si creerebbe una MOSTRUOSITA' GIURIDICA nel quale gli automobilisti hanno sempre torto anche a seguito di sbagli e atti incoscienti di ciclisti.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 18:28
Re: Re: Minoranze
ASSOLUTAMENTE NO!. ESPRIMI CONCETTI NON DEMOCRATICI. I cittadini con il voto scelgono un programma e delle persone da porre al Governo o all'amministrazione di un aregione o ente locale. Per esempio se do il mio voto ai M5S, lo faccio in quanto avrei fiducia delle loro idee e non vorrei chi non ho votato al governo della città. E questo vale per ogni partito. Chi perde le elezioni ha il diritto.dovere di sorvegliare i governanti evidenziando le sue politiche e idee alternative. Questo è il gioco democratico. Con questo sistema si scelgono teoricamente le idee e le persone migliori e si manda a casa chi non ha ben governato. Fate una grave confusione con i concetti di compartecipazione sociale delle scelte pubbliche che è un'altra cosa.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 17:10
Re: Minoranze
Ciao Giovanni% Devo proprio dissentire, a mio avviso in una cittadina delle dimensioni di Verbania e forse anche a livelli più alti, sarebbe lungimirante vedere le varie forze politiche progettare un futuro condiviso, a parole tutti sono per il bene comune, per la giustizia sociale e per i servizi essenziali fruibili da tutti. Ora io non vedo così tante persone competenti, disinteressate e con un senso civico elevato, disposte a darsi per il bene comune, ne a Verbania e neppure in altri luoghi istituzionali. La maggior parte dei politici è mosso da interessi personali e di carriera nelle istituzioni e nei partiti, si pensa più al ritorno economico ed al cadreghino, qualcuno anche solo per vanità. Il risultato di questo modo di far politica è sotto gli occhi di tutti. Un Bertinotti che da presidente della camera, in un servizio delle jene dichiara pubblicamente di essere a conoscenza del pagamento in nero ai collaboratori dei parlamentari, e con il suo compare Marino ci dicono che faranno una leggina ad hoc per sanare, lascia veramente basiti. Se poi ci aggiungiamo che nascono come sindacalisti privilegiati, si ritirano da super privilegiati, e pochi giorni fa altro servizio televisivo, dove gli chiedono conto a Bertinotti se siano normali i suoi privilegi pensionistici, ed in particolare che abbia diritto alla scorta ancora oggi fino ad almeno il 2022 o 24 non ricordo, lui dice di non voler rinunciare, perché decidono le forze dell'ordine. Questi personaggi frutto di una politica tradizionale come possono far del bene ai cittadini? Tornando al ruolo delle minoranze io direi che forse il distinguo non dovrebbe essere tra minoranze e forze di governo, ma tra chi disposto a darsi per un periodo anche limitato, senza tornaconti personali, e chi fa politica per soldi, carriera ed intrallazzi vari. Io credo che a Verbania vi siano un discreto numero dei primi e forse sarebbe il caso collaborassero ad un progetto comune, e dare una continuità ai progetti per un futuro condiviso e sostenibile
Rabaini sul Muller - 1 Marzo 2017 - 15:52
Ciclisti
Già la maggior parte di loro si sente e si comporta come se fossero i padroni unici della strada incuranti di tutti gli altri mezzi, ci manca solo una legge a loro difesa!!
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 15:41
Re: UN CONSIGLIO....
Ciao SINISTRO CONDIVIDI 1 marzo 2017 11:40 NAPOLI Napoli, camorristi del clan più potente in città si iscrivono al Partito Democratico Affiliati al clan Contini tesserati al PD. Il clan egemone nel centro città ha inserito suoi affiliati tra gli iscritti al partito. A denunciarlo alcuni militanti dello storico circolo di San Carlo All'Arena in una lettera alla segreteria provinciale del Partito Democratico. CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU 3.608 COMMENTA A Napoli c'è un nome che più di tutti vuol dire camorra, quel nome è Edoardo Contini. Il suo clan non ha mai vissuto "scissioni", il suo territorio gli è sempre stato fedele. Eduardo ‘o romano è stato la chiave di volta dell'Alleanza di Secondigliano, il cartello che ha egemonizzato per oltre 20 anni Napoli. Non c'era grammo di coca o appalto che si realizzasse senza il placet dell'Alleanza ed Edoardo Contini ne era il reggente. Co-fondatore insieme al defunto Gennaro Licciardi, Gennaro ‘a scigna e il giuglianese Francesco Mallardo alias Ciccio ‘e Carlantonio del gruppo criminale più potente della città ne è diventato il leader grazie alla sua capacità di unire "plata y plomo". una grande capacità diplomatica che gli ha permesso una latitanza durata durata 7 anni lontano dal suo quartiere: San Carlo all'Arena. Anche mentre era in fuga il suo clan non ha mai ceduto, non si è mai diviso, è rimasto compatto intorno all'ultimo padrino di Napoli. Oggi, nonostante il Romano sia in carcere, i Contini sono ancora l'ultimo gruppo camorristico capace di resistere alle "paranze" dei baby-boss. I suoi affiliati controllano il centro città ma soprattutto controllano San Carlo All'Arena, uno dei quartieri più popolosi di Napoli. LEGGI ANCHE: Caos PD a Napoli: presunta compravendita di tessere del partito a Miano A San Carlo c'è anche una sezione storica del PD. una di quelle che sta lì da quando il PD si chiamava ancora Partito Comunista Italiano. Ma a San Carlo All'Arena – come in tanti altri circoli – c'è aria di congresso e i ras locali hanno iniziato la solita infornata di tessere. Dal primo gennaio al 14 febbraio a Napoli – al Partito Democratico – si erano iscritti in 2000, ovvero 300 iscritti a settimana. Poi scatta quello che nessuno poteva prevedere: la scissione, il congresso. Ed ecco che i ras delle tessere iniziano ad imbarcare iscritti: dal 14 febbraio al 28 febbraio, 30 mila persone avrebbero preso la tessera del Partito Democratico, una media di 15 mila a settimana. Nel PD tessere sono importanti: ogni 10 iscritti si ha diritto ad un delegato al congresso. Più tessere uguale più delegati, più delegati uguale più potere. continua su: http://napoli.fanpage.it/napoli-camorristi-del-clan-piu-potente-in-citta-si-iscrivono-al-partito-democratrico/ http://napoli.fanpage.it/
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 14:46
Re: Re: il voto
Ciao Giovanni% Le masse non sono cambiate. Parliamo chiaro. Se una volta votavano comunista perché il comunismo rappresentava la classe lavoratrice non è che improvvisamente votano a vanvera chi non rappresenta i suoi interessi. È che gli interessi sono cambiati. Immigrazione tasse e sicurezza sostituiscono la lotta operaia e il sogno del comunismo. Nulla di più. Ti ripeto. La massa non è buona se vota a sinistra e becera se vota a destra. Chi non lo capisce è fregato. Vedasi Clinton e affini. Meditate progressisti...
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 10:08
Re: il voto
Ciao robi, non sono d'accordo. Ci sono tante sfumature che sono importanti. Alcuni partiti hanno una democrazia interna, congressi e dibattiti altri invece hanno linee in poste in vario modo dall'alto (leader fondatore o azienda milanese). una volta le masse, anche se poco acculturate, voltavano partiti che rappresentavano la loro classe sociale. Ora si fanno abbacinare da proposte populisti e illusorie. Forse non c'è più l'offerta politica del passato ma rimane comunque il fatto che votano partiti che hanno linee politiche non coincidenti con i loro interessi.
Rabaini sul Muller - 1 Marzo 2017 - 09:35
Legge trappola per autisti
Rabaini è l'ispiratore della proposta di legge "salva ciclisti" che se approvata in realtà potrebeb rapresentare una pericolosa trappola legale per gli autisti.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 06:36
il voto
Comunque alla fine chi determina tutto è il cittadino con il voto. Le persone che votiamo in fondo ci sono imposte da tutte le parti politiche. Poco conta che la Raggi sia stata candidata da pochi intimi dietro una tastiera o che Ravaioli sia stato scelto dall'apparato del PD o che in Fi scelga solo uno. Alla fine decidiamo noi. E il voto popolare va rispettato. Non come ora che se vince un populista la gente che lo vota è becera o cose simili.... Se poi si volesse tornare allo stato embrionale di democrazia ateniese in cui il voto non era universale ma solo di pochi questo è un altro tema che qualcuno a sinistra sta cominciando a tirare fuori. Fino a che le masse votavano per il bandierone rosso erano il popolo. Quando hanno cominciato a virare verso il populismo sono diventati improvvisamente una mandria. La democrazia è un concetto dai confini labili e spesso viene confusa con altre cose, pensando magari che chi vince le elezioni non possa governare da solo ma debba sentire tutti. Anche chi ha preso un voto. Molta confusione significa o voglia di cambiare come chi vota 5 stelle o voglia di tornare indietro alle vecchie certezze. E francamente non saprei chi scegliere.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 15:16
Re: A breve
Ciao privataemail, non è proprio una farsa. Il PD, che ora vedo troppo spostato al centro, è comunque l'unico partito che fa un comgresso seguito dalla primarie. Dibattito e democrazia interna che manca agli altri partiti compre al tuo M5S. Nom postare polemiche assurde.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 13:34
A breve
Assisteremo alla farsa delle primarie, dove immigrati che non sanno leggere e parlare italiano, insieme ad elettori di centro dx, voteranno il leader di 😂😂 sx Mi sorge spontanea una domanda, se alle primarie del PD si paga 2 euro alle primarie del neonato DP si paga euro 2 ?
La Cura è di Casa cerca volontari - 27 Febbraio 2017 - 21:42
Re: Re: Re: La "rete"
Ciao l Condivido in buona parte le tue argomentazioni, è ora di finirla di scaricare sul volontariato sempre più ampie competenze, riconducibili al welfare ed alla sanità. Lo Stato da una parte riduce sempre più le risorse destinate al settore, peggiorandone sempre più le prestazioni, sino a spingere l'opinione pubblica a credere che privato è meglio, non rendendosi conto che il privato di certe dimensioni, è sempre in mano ad un potere finanziario dagli intrecci incestuosi con la politica, il cui unico interesse è il profitto ad ogni costo, causa di vere tragedie umane da costringere sempre più persone ad elemosinare diritti rubati, proprio agli stessi istituti finanziari che tanto magnanimamente ci concedono in piccola parte una minima compensazione, attraverso ipocrite donazioni e patrocini
La Cura è di Casa cerca volontari - 27 Febbraio 2017 - 12:29
Re: Re: La "rete"
Ciao Kiryienka quello che intendo dire è questo. Proponendo tali iniziative si va a sostituire e dunque giustificare, avallare ciò che invece andrebbe con estrema determinazione denunciato e combattuto: il disinteresse dello stato per i cittadini piu deboli. Mi si potrebbe obiettare che questi progetti ad ogni modo danno un aiuto concreto, rispondo che potrebbero avere una credibilità solamente se con uguale forza venissero perseguite unitamente altre due strade simultaneamente e senza disgiungerle: 1- la lotta per l’ottenimento dei diritti di queste persone (fra i quali quello di potere vivere a casa propria e non confinati dove nessun essere umano vorrebbe passare nemmeno un giorno della propria vita nemmeno da sano); 2- l’autodissolvimento del progetto e/o associazione in quanto solo espressione di una urgenza che non può farsi ostaggio ne delle mancanze di questi diritti, ne degli eventuali vantaggi che ha ottenuto e/o ottiene. In caso contrario le forze che si vanno a mettere in atto sono solo ed esclusivamente di due tipi: una, seppur mossa da altruismo, presuppone inconsapevolezza, l’altra implica egoismo; magari in questo caso specifico siamo solo in presenza della prima (nteressante sarebbe sapere – dopo breve ricerca non ho trovato notizie – in che modo Fondazione Cariplo partecipa a questo progetto) ma entrambe nutrono e amplificano il problema. Non solo, c’è anche l’altro aspetto, la gratuità, il volontariato, anche qui si fa solo l’interesse dello Stato a discapito delle persone che devo essere pagate per il lavoro che fanno. Il lavaggio del cervello che è continuamente messo in atto, anche ora che si è arrivati ad un punto critico e le persone stanno prendendo coscienza di ciò, per cui ha meno efficacia, è la menzogna delle menzogne: non c’è denaro. Qui metto il punto perché insomma si uscirebbe dal tema.
La Cura è di Casa cerca volontari - 26 Febbraio 2017 - 19:49
La "rete" andrebbe avvolta attorno a queste idee
Certo, c'è bisogno di una "rete", però adatta a coloro che prendono simili iniziative, ma di neuroni. Loro costruiscono "una comunità" per gli anziani.... e naturalmente gratuita. Con queste amene iniziative voi cooperate al totale smantellamento dei sempre minori diritti di queste persone.
Damiano Lenzi Campione del Mondo - 26 Febbraio 2017 - 09:34
applausi ai campioni
diversi altri campioni del mondo o olimpionici di questa zona VCO non sono stati osannati come in talune altre citta.e una zona fredda questa.Coraggio ci penseranno amici e parenti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti