Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

val vigezzo

Inserisci quello che vuoi cercare
val vigezzo - nei post
Primo Raduno Ludico G.P. Michelin 2019 - 8 Giugno 2019 - 17:04
Domenica 9 giugno 2019, a Malesco e Villette in val vigezzo, primo Raduno Ludico dinamico e gastronomico G.P. Michelin,
"Videogiro" - 30 Maggio 2019 - 18:06
Malesco è l'unica tappa del VCO per "Videogiro", il contest videociclistico a tappe organizzato da Open Cinema, Piemonte Movie e Movieday.
"La Carbonara Perfetta" - 30 Maggio 2019 - 14:11
Giovedì 6 giugno, appuntamento aperto al pubblico con la presentazione del libro scritto da Eleonora Cozzella sulla storia della pasta più famosa del mondo. A seguire aperitivo e show cooking di carbonara au koque.
C.A.I. programma di giugno 2019 - 30 Maggio 2019 - 13:01
Appuntamenti del mese di giugno 2019 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.
Il Trenino Verde delle Alpi - 28 Maggio 2019 - 12:05
Al via la prima fase di azioni previste dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera 2014-2020 nell’ambito del progetto TVA
Malescorto compie vent'anni - 22 Maggio 2019 - 08:01
Malescorto, ventesima edizione per il Festival Internazionale di cortometraggi. Dal 29 luglio al 3 agosto a Malesco, borgo Bandiera Arancione del TCI in val vigezzo. Attesi centinaia di corti da tutto il mondo.
Navigazione Lago Maggiore: 2018 in crescita - 20 Aprile 2019 - 15:03
Navigazione Lago Maggiore ha appena messo in archivio un 2018 che ha fatto registrare una crescita in termini di passeggeri (più di 3.000.000 di passeggeri ed oltre 300.000 veicoli trasportati). Di seguito la nota ufficiale.
La Tv Svizzera in vigezzo - 30 Marzo 2019 - 11:04
Dopo il primo appuntamento del 2016 con “Domenica in Comune” a Santa Maria Maggiore e una seconda occasione a Malesco con “Domenica sul filo”, la Rsi, Radiotelevisione della Svizzera Italiana, torna in valle vigezzo domenica 31 marzo, con una puntata di "Ti ricorderai di me ".
MontagnaViva incontra i Frontalieri - 22 Marzo 2019 - 14:59
MontagnaViva incontra i Frontalieri e si confronta con i loro problemi in val vigezzo. Appuntamento venerdì 22 marzo 2019 a Santa Maria Maggiore (val vigezzo), presso il Ristorante Locarno, Via Risorgimento 9.
Eventi Natalizi Ecomuseo di Malesco - 27 Dicembre 2018 - 11:03
Riportiamo i prossimi eventi natalizi e gli orari d'apertura del Museo archeologico del Parco Nazionale della val Grande.
Iniziative natalizie del Parco val Grande - 22 Dicembre 2018 - 08:01
Riportiamo alcune iniziative che si svolgeranno nei prossimi giorni a cura del Parco Nazionale val Grande che andranno a concludere questo 2018 dedicato ai 25 anni del parco nazionale.
In migliaia ai Mercatini di Natale di S.M. Maggiore - 13 Dicembre 2018 - 18:06
Un successo inarrestabile per uno dei Mercatini di Natale più amati dell'arco alpino. Consenso unanime sia da parte del pubblico (decine di migliaia i visitatori che hanno raggiunto nei tre giorni Santa Maria Maggiore) sia da parte degli espositori.
“Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore” - 30 Novembre 2018 - 09:16
Sabato 1 dicembre 2018, alle ore 17.30, presso Villa Giulia a Verbania Pallanza, si terrà la presentazione del libro di Mauro Borgotti “Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore”, accompagnata dalla voce narrante di Carla de Chiara e dall'accompagnamento musicale di Kal dos Santos.
Montani segnala in parlamento disservizi Rai - 22 Novembre 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del senatore Enrico Montani, riguardante la segnalazione in Commissione parlamentare sulla Vigilanza dei servizi radiotelevisivi, dei disservizi sul segnale Rai nel VCO.
Montani: Interrogazione parlamentare su SS34 e SS337 - 19 Novembre 2018 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del senatore Enrico Montani (Lega), riguardante l'Interrogazione parlamentare sulla situazione delle statali 34 del Lago Maggiore e 337.
25 anni dell'AIRC Verbania - 5 Novembre 2018 - 08:01
Domenica 28 ottobre 2018: l'acqua tanto invocata, agognata e desiderata da tutti, finalmente è arrivata abbondante e copiosa a bagnare un piccolo traguardo raggiunto dall'AIRC di Verbania (Associazione Italiana Ricerca Cancro) e cioè i suoi primi 25 anni di operatività nella provincia di Verbania.
Riprende il traffico sulla Ferrovia Vigezzina - 1 Novembre 2018 - 19:07
Torna regolare da venerdì 2 novembre il traffico internazionale sulla Ferrovia Vigezzina-Centovalli. In via di conclusione i lavori di ripristino della linea dopo il danno subito nella serata di lunedì 29 ottobre.
Raduno Auto Storiche - 27 Ottobre 2018 - 13:01
Raduno di auto storiche domenica 28 ottobre 2018 in val vigezzo a Craveggia ed al Santuario della Madonna del Sangue di Re con destinazione benefica dei fondi raccolti che andranno a favore dell'AffDown Vco.
Frana in val vigezzo: dal 15 ottobre tolte le fasce orarie - 14 Ottobre 2018 - 10:23
I sindaci dell’Unione Montana valle vigezzo comunicano che a partire da lunedì 15 ottobre 2018 sulla SS337 al km 27+300 verranno eliminate le fasce orarie di chiusura.
Torna il “Treno del foliage” - 12 Ottobre 2018 - 18:22
Torna il “Treno del foliage”: viaggio nelle meraviglie d'autunno Il lento percorso della Ferrovia Vigezzina-Centovalli, i colori e i sapori dell'autunno. Dal 13 ottobre al 4 novembre un biglietto speciale abbina viste spettacolari a omaggi e degustazioni di prodotti tipici tra Piemonte e Svizzera.
val vigezzo - nei commenti
Comitato Salute VCO su ospedale unico - 5 Aprile 2018 - 18:49
A chi interessa l'ospedale unico?
A proposito di ospedale unico, penso e mi ritrovo a fare un percorso a ritroso ricordando gli anni in cui la "necessità" della costruzione di un "ospedale unico provinciale" o di "eccellenza", -così veniva definito-, provocava discussioni abbastanza animate fra i cittadini, manifestazioni molto partecipate e per la politica locale era il cavallo di battaglia tanto a Domodossola quanto a Verbania, le due città che si contendevano il nuovo nosocomio. Erano gli anni 1999/2004 ed io ero coinvolto come tutti i cittadini personalmente e politicamente in quanto Consigliere comunale di maggioranza nelle fila del mio partito, Rifondazione Comunista, nella prima Giunta a guida Cattrini con DS -oggi PD-, Rif. Comunista e Margherita. Colti dal fervore della "necessità" di poter "ospitare" sul proprio territorio il nuovo "ospedale provinciale di eccellenza", il passo successivo era: l'individuazione dell'area destinata allo scopo, indicata in uno spazio tra Domodossola e Villadossola, la presentazione dell'O.d.G. al Consiglio comunale atto a ratificare tale scelta, con voto favorevole di tutta l'opposizione e della maggioranza, con voto contrario mio (Rif. Comunista) e del mio gruppo. Le motivazioni del voto contrario nel corso di quel consesso di una componente della maggioranza, (Rif. Com.) a tale proposta o progetto, furono ampiamente documentate con cognizione di causa, che oggi sono ancora più stringenti che andavano; da quella relativa alla mancanza di un piano Sanitario serio che riguardasse anche le numerose valli ed il loro raggiungimento molto spesso difficoltoso con mezzi di soccorso o per il raggiungimento del San Biagio in determinati periodi dell'anno, oggi ancora più preoccupante per i recenti fatti in val vigezzo e le condizioni in cui versano tutte le strade della provincia e dell'ANAS. I giorni nostri vedono ripresentarsi la "necessità" dell'ospedale unico provinciale, con decisioni sull'ubicazione della struttura calate dall'alto, decisioni praticamente indolori sia per quanto riguarda quella "politica locale" agguerrita a tutti i livelli, -oggi prestata anche a Roma- passando per Torino Regione, Verbania e altri Comuni interessati anche di altra estrazione politica, ignorando la popolazione ed i suoi punti di vista. Si tratta della decisione della costruzione di un nuovo ospedale, attenzione, non di un bar o una discoteca, un ospedale che, a rigor di logica, tale struttura richiederebbe un ubicazione con facilità di raggiungimento e accessibilità a tutti evidentemente anche in zona baricentrica tenendo ben presente la situazione del territorio, e invece no, quale il sito prescelto, -secondo me- al di fuori di ogni logica? Ornavasso, oltretutto non in piano, ma in "collina bella vista" con tutto quello che ne consegue di spese, ambiente, consumo di territorio ecc.ecc.. Ma la domanda sorge spontanea: perchè proprio in collina? Chiudo ribadendo la nostra e non solo nostra contrarietà al nuovo ospedale per i motivi già menzionati aggiungendo che: non essendoci disponibilità economiche dovendo ripiegare su privati finanziatori, il SSN, cioè la SANITA' PUBBLICA SPARIREBBE a favore di quella PRIVATA dove chi HA I SOLDI SI CURA, ALTRI NO. Al San Biagio sono stati spesi fior di quattrini pubblici, di tutti noi, per poi donare il San Biagio eventualmente a privati in concorrenza con la struttura pubblica. Questo è il mal costume che sta distruggendo quello che di meglio avevamo, la SANITA' PUBBLICA. Sia chiaro, la Sanità come si presenta oggi non è certo il meglio, anzi, ma proprio per questo va rivista, riorganizzata, migliorata e specializzata mantenendo le strutture esistenti ma, ahinoi per tutto questo ci vogliono persone e POLITICI SERI, questa è solo una delle grosse preoccupazioni.
In 100mila ai Mercatini di Santa Maria Maggiore - 13 Dicembre 2015 - 13:35
Chiarimento
Gentile Marco, mi occupo della comunicazione e ufficio stampa per Santa Maria Maggiore e tengo a mia volta a precisare alcuni dettagli. I numeri che comunichiamo non sono gonfiati. Sono basati su passaggi di auto, camper e bus, oltre ai biglietti "staccati" dalla Ferrovia Vigezzina. Gli alberghi della valle erano al completo (e quelli aperti erano di più rispetto al 2014). Sappiamo per certo di gruppi che hanno soggiornato sul Lago Maggiore (e magari anche per questo non avete ricevuto prenotazioni). Le strade erano meno congestionate grazie ad una nostra operazione informativa, che ci ha permesso di convogliare più persone negli orari meno di punta o attraverso mezzi alternativi (car sharing, bus e treni). Inoltre è aumentato notevolmente il traffico sulla strada della Cannobina e delle Centovalli, che non sono monitorate da numeri di passaggi e dunque non sono "incluse" nei numeri che abbiamo fornito. Il fatto che le strade non fossero affollate è poi una sua opinione del tutto personale, visto che nel giorno di maggior afflusso il traffico era fermo lungo tutta la statale della val vigezzo. Cosa che non consideriamo certo un "vanto", ma un disagio per i visitatori. Dunque, affermare che la strada per la valle non fosse affollata è dare un'informazione non corretta. Rinnovo il pensiero e il "sentire" di molti altri operatori del settore che invece hanno risentito positivamente dell'evento: non abbiamo suonato nessuna grancassa, i numeri sono registrati, comunicati ufficialmente e parlano chiaro. Sono ovviamente spiacente che non abbiate ricevuto prenotazioni, ma, le faccio una domanda (partendo dal presupposto che non so di quale struttura ricettiva sia il referente): voi cosa avete fatto per attirare clienti presso il vostro albergo? Avete promosso pacchetti speciali? Avete comunicato la vostra presenza per attirare magari persone che hanno scelto altre località per il loro soggiorno? Buone feste!
Oggi il via ufficiale al Bike Sharing - 27 Aprile 2015 - 12:04
non andiamo troppo lontano
in val vigezzo esiste un servizio noleggio bici che permette di utilizzare la bici sulla tratta che si percorre sul trenino delle centovalli ..quindi chi vuole può scegliere di percorrere un tratto in bici e ritornare in treno o viceversa..il tutto con un carta magnetica prepagata da cui si scalano gli importi o si utilizzano in tempi successivi..
Frana SS34: adesioni per la navetta - 7 Dicembre 2014 - 06:03
Frana
Io vivo a Cannobio , e incomincio ad essere preoccupata ! Non potremo andare avanti così ancora per molto tempo ! Cosa faremo ( se la strada non verrà aperta ) quando nevicherà in val vigezzo ? La Cannobina e'gia una strada difficile da percorrere , con la neve , anche peggio . Molti mezzi grandi , che servono i supermercati e negozi o altro passano di li ' . I battelli fanno un grande servizio , ma non risolvono tutti i problemi , che sono tanti . Noi siamo in apprensione , si sta 'facendo il massimo per i lavori necessari a mettere in sicurezza la frana ? Spero non si stia perdendo tempo in burocrazie !
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti