Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

verbania citt

Inserisci quello che vuoi cercare
verbania citt - nei post
Tones on the Stones al via - 19 Luglio 2019 - 10:23
Un'inedita e colossale Aida: il 20 luglio spettacolo immersivo con proiezioni su pareti di roccia alte 30 metri.La produzione, in prima assoluta, è l'evento clou della XIII edizione di Tones on the Stones, "festival in cava" unico al mondo.
Un, due... TRECENTO - 17 Luglio 2019 - 10:23
Un, due... TRECENTO giochi in centro: giovedì 18 e venerdì 19 luglio dalle 16:00 alle 22:00 a verbania Intra.
Cirio nel VCO per Sanità e Viabilità - 16 Luglio 2019 - 08:01
Oggi il Presidente Cirio e gli Assessori Icardi e Gabusi saranno nel VCO per discutere di Sanità e Viabilità
verbania: Eventi e Manifestazioni dal 12 al 14 luglio - 12 Luglio 2019 - 15:07
Dal 12 al 14 luglio un altro intenso week end di eventi a verbania.
I libri della biblioteca viaggiano in bicicletta - 12 Luglio 2019 - 13:01
POTIPOTI: i libri della biblioteca viaggiano in bicicletta. Otto appuntamenti di lettura nei parchi di verbania dal 13 luglio al 17 agosto.
Commemorazione di Giorgio Ambrosoli - 12 Luglio 2019 - 10:23
La Commemorazione in memoria di Giorgio Ambrosoli si terrà sabato 13 luglio alle ore 10:30 presso la Chiesetta di Ronco di Ghiffa (Corso Risorgimento 289).
Seconda edizione di DomoSchool - 7 Luglio 2019 - 13:01
La seconda edizione di DOMOSCHOOL, Scuola Internazionale Alpina di Matematica e Fisica, si svolgerà dal 15 al 19 luglio 2019 presso il Collegio Mellerio Rosmini di Domodossola.
Scompare a Modena ritrovato a Intra - 6 Luglio 2019 - 11:54
Gli agenti di quartiere della Polizia Municipale di verbania, in Intra Centro durante il quotidiano servizio in rione, nella mattinata del 3 luglio hanno ritrovato un ragazzo scomparso di Modena.
Eventi estivi: il depliant di quelli organizati dal Comune - 4 Luglio 2019 - 08:01
Riportiamo il depliant con il calendario dei principali eventi estivi a verbania (solo quelli principali patrocinati e/o organizzati dal Comune).
Stagione Corale Estiva Associazione Cori Piemontesi - 2 Luglio 2019 - 08:01
Lunedì, presso la Sala Giunta del Comune di verbania, si è tenuta la presentazione della stagione corale estiva 2019 a cura dell’Associazione Cori Piemontesi.
Forza Italia su Piazza Fratelli Bandiera - 1 Luglio 2019 - 12:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia su Piazza Fratelli Bandiera: "il sindaco condivida il progetto con la città e non imponga scelte dall'alto".
Chiusura serale estiva sul lungolago a Pallanza - 30 Giugno 2019 - 11:04
Chiusura serale estiva sul lungo lago a Pallanza nel tratto del nuovo lungo lago in viale delle Magnolie. Partirà lunedì 1 luglio (e sino a fine settembre) la chiusura serale al traffico (dalle 19 alle 24.00) sul lungo lago a Pallanza, nel tratto del nuovo lungo lago in viale delle Magnolie (la piazza “Diffusa").
Week End a verbania 29/30 giugno - 29 Giugno 2019 - 08:01
Week end a verbania: dal 29 al 30 giugno. Oltre 25 appuntamenti in città tra musica, feste e concerti. E si conclude Cross Festival
Poste Italiane cambia le cassette delle lettere - 24 Giugno 2019 - 17:16
In provincia di verbania Poste Italiane cambia le vecchie cassette d’impostazione.
Gli Ambulanti di Forte dei Marmi - 22 Giugno 2019 - 09:16
Speciale appuntamento con l’evento-mercato, ritorna infatti a verbania il mercato de "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi".
"Sculture 2014-2019" di Paolo De Piccoli - 21 Giugno 2019 - 19:06
Dal 22 giugno al 23 agosto 2019, una nuova esposizione d’arte vi attende presso Auxologico Villa Caramora, corso Mameli 199 a verbania.
Lega-Forza Italia-Fratelli d'Italia su Presidente Consiglio Comunale - 21 Giugno 2019 - 12:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Lega-Forza Italia-Fratelli d'Italia, riguardante la presidenza del Consiglio Comunale di verbania.
“Insieme per verbania” su Presidente Consiglio Comunale - 21 Giugno 2019 - 09:44
Riceviamo e pubblichiamo,una nota del gruppo “Insieme per verbania” relativo, all’elezione del Presidente del Consiglio Comunale.
M5S su Acetati - 21 Giugno 2019 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento 5 stelle verbania, riguardante il fallimento di Acetati.
Grande Nord su Acetati Immobiliare - 20 Giugno 2019 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Grande Nord VCO, riguardante la vicenda Acetati Immobiliare.
verbania citt - nei commenti
Forza Italia su ospedale unico - 5 Luglio 2019 - 09:56
Che noia!
Siccome la critica a senso unico e fine a sé stessa è il vostro forte, non vi è balenata la possibilità che il sindaco abbia fatto questa affermazione in conseguenza alla presa di posizione del sindaco di Domodossola che auspicava si facesse nella sua città? Forse in preda a delirio di polemica sterile, vi siete scordati che ella disse:” Se il progetto di un ospedale unico ad Ornavasso non andrà a buon fine, allora mi batterò perché venga fatto a verbania”. UN PO’ DIVERSO DA CIÒ CHE SCRIVETE!
Di Gregorio: Riflessione post-elettorale - 26 Giugno 2019 - 07:59
Re: Re: Analisi corretta
Ciao Giovanni% Condividevo solo la separazione tra politiche e amministrative. Per il resto il problema del doppio turno é essenzialmente di un elettorato liquido ma tendenzialmente di centro destra. A verbania forse ha inciso la non netta differenza politica tra i due competitors. Anzi direi tra il più moderato Albertella e la più decisionista Marchionini. Destra e sinistra si sono mescolate. Non è un caso che si sia apparentata con Rabaini e tagliato la sinistra. Comunque un dato risalta da molte città. Molti hanno vinto per un pugno di voti. verbania ma anche Cagliari o Potenza. Tantissimi. Significa cosa non lo so. Ma è un dato interessante. Forse è lo specchio del paese. Il centro destra complessivamente è circa al 50 per cento. Pd e 5 stelle più altri di centro sinistra circa al 45. Siamo oramai a un dualismo checché se ne dica dei 5 stelle che obbiettivamente sono a sinistra.
Grande Nord su Acetati Immobiliare - 21 Giugno 2019 - 09:47
Re: Quindi???
Ciao "Cervello (poco)" in fuga Vero: la stessa Marchionini replica: Non mi sembra che sia il sindaco di verbania a dichiarare i fallimenti. Mi risulta che la società farà ricorso entro i 15 giorni alla Corte di appello di Torino. Se sarà fallimento i costi della bonifica saranno a carico della collettività, indubbio problema per la città. Il Comune intanto ha avviato concorso Europan 15 per ridisegnare l’area. Ricordiamo che Europan è il più grande concorso internazionale per giovani professionisti che si svolge ogni due anni nell’ambito dell’architettura, dell’urbanistica, del paesaggio e dell’ambiente e verbania è presente proprio con il progetto legato al futuro per delineare il percorso che si avvia con la riqualificazione dell’area Acetati.
Comitato Salute VCO: "E adesso?" - 19 Giugno 2019 - 17:17
Mi pare logico
Mi pare logico che Pizzi sponsorizzi l'ospedale della sua città, così come è logico se Marchionini sponsorizza verbania: nessuno dei due vuole correre il rischio di essere linciato dai propri concittadini! Nessuno dei due vuole giustamente correre il rischi a fronte di un fantomatico ospedale unico che, anche se la favoletta fosse vera, entrerebbe in funzione non prima di dieci anni, per come vanno queste cose in Italia! Ergo, tra l'uovo oggi e la gallina domani, meglio l'uovo, tanto nulla cambierebbe: chi volesse emigrare in ospedali di altre regioni lo faraà sempre e comunque,ospedale unico si o ospedale unico no: e ci mancherebbe che ci vietassero anche questo!
Marchionini confermata sindaco di Verbania - 11 Giugno 2019 - 10:11
....e ora?
Io sinceramente del Suo programma non ho capito granché. Speriamo che, essendo l'ultimo mandato, faccia scelte più coraggiose allungando la vista su panorami temporali più lunghi. verbania ha bisogno di scelte ardite che ne facciano finalmente una città turistica vera. Non solo a parole.
Una Verbania Possibile chiude il progetto politico - 5 Giugno 2019 - 14:06
dove vado? io sto fermo!
Una verbania Possibile era un gruppo civico ora sciolto nei fatti, ognuno è libero di fare ciò che crede. Io come sempre ci ho messo la faccia e ce la metto , Mi assumo le responsabilità del mio percorso, come ho sempre fatto , perchè non credo che la ragione stia dove i numeri della politica indicano che stia... Ciò non significa che pretendo di aver ragione , ma che è il "dubbio" che muove le mie scelte. Il confronto è il modo migliore per fugare i dubbi, in 5 anni di Marchionini i confronti sono stati molto vicini allo zero. Per questa ragione io non mi muovo verso destra ma faccio ciò che dissi più di un anno fa, ovvero voto Albertella. Lo faccio senza secondi fini, non per acredine ma per pragmatismo, ho cercato di spiegare anche questo, ma ai miei detrattori è più funzionale caricaturare ciò che dico e che faccio, ma a me poco importa, se mi fermassi per ciò che gli altri pensano di me, in una piccola città provinciale, non sarei mai uscito di casa... si diventa grandi se si impara a rispettare prima di tutto se stessi e le proprie idee, si diventa arroganti se si pensa di valere più degli altri... ancora per un po' continuerò a dire ciò che penso, quando non lo farò più vorrà dire che mi sento troppo vecchio e avrò perso la speranza. Per il momento spero non vi dia troppo fastidio se continuo a dire la mia, altrimenti pazienza :-) http://www.verbaniafocuson.it/n1400304-amministrative-e-non-politiche-marchionini-o-albertella.htm
Una Verbania Possibile chiude il progetto politico - 4 Giugno 2019 - 13:00
Un mio libero pensiero
Il gruppo di cittadini che ha partecipato al progetto di Una verbania Possibile l’ha fatto con animo civico e fuori da logiche partitiche, non ha inseguito poltrone né tornaconti personali, ha solo lavorato come impegno civico, credendo nell'importanza di alcuni temi, quale immaginare un diverso futuro economico per la nostra città, la tutela dell’ambiente e del paesaggio, lo spazio per i giovani ecc. Il pessimo clima di “lavoro” in consiglio comunale è noto a tutti, additare la responsabilità di questo alla tempra dell’consigliere Brignone è ovviamente ingiusto, occorre sempre approfondire chi realmente provoca e chi reagisce, oltre che ovviamente entrare nel merito delle questioni: spesso la mancanza di un approfondimento costruttivo, una perfettibile terzietà del presidente del Consiglio o le logiche della contrapposizione politica hanno inciso pesantemente, soprattutto nei confronti delle rappresentanze di minoranza consigliare, nessuna esclusa. Certo è che l’azione propositiva del gruppo c’è stata, soprattutto negli spazi concessi nelle commissioni comunali, dove il clima più collaborativo ha permesso un confronto costruttivo, con i giusti approfondimenti, nel rispetto della pluralità del pensiero degli intervenuti, che spesso hanno convenuto anche sulle nostre (tante) proposte. Queste elezioni (non solo a verbania) hanno di fatto comportato la polarizzazione della politica, con l’effetto di coagulare i voti nei due schieramenti Marchionini e Albertella, oscurando per reazione le liste civiche non allineate (di qualsiasi orientamento politico). Credo che così però la politica nel suo insieme, o meglio la città, abbia perso qualcosa, in quanto alla fine si assiste a un difetto di pluralità di pensiero, ovvero di democrazia e rappresentanza, il mondo non sarà mai possibile descriverlo solo col bianco o col nero, ma per dare profondità alla sua immagine ha sempre bisogno di tutte le sfumature del grigio, o meglio... di colore. Anche se ho creduto e collaborato al progetto civico di Una verbania Possibile, quanto sopra rappresenta solo il mio libero pensiero, a chi poi amministrerà in futuro la nostra amata città rivolgo l’ augurio "ad maiora", facendo presente che il lavoro del gruppo resterà a disposizione comune nel nostro sito per chiunque vorrà trovarne spunti. Cordiali saluti Marzio Cabassa
Lega Salvini VCO presenta i candidati - 1 Maggio 2019 - 10:36
C'è già un vincitore, anzi una vincitrice.
Vincerà sicuramente il sindaco uscente. Non le darò il mio voto in nessuno dei due turni ma il risultato già si respira nell'aria. Vedo poca sicurezza nella campagna dell'altro maggiore competitor. Hanno forss già intuito il risultato e prefigurando degli scranno all'opposizione non investono tanta energia e risorse. È una vittoria personale del sindaco, dove il Pd non ha alcun merito. Sembrano infatti mostrare maggior enfasi le liste civiche a lei collegate. Le alternative vive e migliori, sulle quali andrà il mio voto, identificate nella lista "una verbania possibile", il Movimento 5 Stelle e wualla parte del Pd e della sinistra dissonante, non si è candidata o si è presentata divisa. Persa un'occasione per la città. Tutto riconfermato.
Una Verbania Possibile su relazione CEM - 5 Aprile 2019 - 13:46
un limite a tutto
una struttura che per stare in piedi ha bisogno di 700mila euro all'anno dei contribuenti può andare bene in città con un bilancio un po' più corposo di verbania. così è un bagno di sangue.
Una Verbania Possibile su relazione CEM - 5 Aprile 2019 - 12:40
Re: Re: La frase sembra chiara
La tristezza è non cogliere l’opportunità di sviluppo culturale che questo Teatro sta dando al territorio. Ma partiamo dalla notizia: curioso come quasi tutti i giornali online pubblichino il comunicato stampa di una forza politica senza invece citare la conferenza stessa. Si trova l’articolo qui: http://www.ossolanews.it/verbano-news/una-stagione-entusiasmante-per-il-maggiore-che-si-propone-sempre-di-piu-come-punto-di-riferimento-per-verbania-8436.html OssolaNews?? Vabbè. La conferenza stampa ha esposto l’andamento della stagione culturale al Maggiore ed i risultati sembrano essere buoni, se non ottimi alla luce delle criticità che sono emerse, dell’avversione che questa opera si porta dietro nella cittadinanza e del fatto che siamo in una fase di start-up. Non posso che sottolineare le parole della Presidente Nobile: “i numeri di utilizzo di questo centro sono in continua crescita tra convegni, presentazioni, teatro, teatro scuola; “Il Maggiore” è un punto di riferimento, e insieme a tutto il cda cerchiamo di rispondere alle esigente della città, perché “Il Maggiore” appartiene alla città tutta”. Abbiamo eventi di ogni genere, vogliamo per caso ricordare che nel foyer ci hanno fatto un incontro di boxe? Quella multifunzionalità è da mettere in atto, non è lontano dalle necessità del territorio. Sarebbe stato lontana una sala teatrale da 1000posti, quello sì che non avrebbe avuto senso. E’ assolutamente calata nelle esigenze della ns provincia e va portato avanti con determinazione lo sviluppo del CEM in ogni sua potenzialità. Sposo infine il commento di Robi: dove trova scritto Renato che nelle conferenza è stato detto qualcosa di diverso? Ed invece di fare i conti della serva, non ritiene Brignone un successo aver coperto i costi degli spettacoli con i biglietti in una realtà come la nostra disabituata da decenni ad acquistare cultura in loco? Tra l’altro, solo il fantomatico studio di gestione di zaccheriana memoria mandava a pareggio la struttura e peraltro nemmeno nei primi anni, salvo poi prevedere che la tassa di soggiorno, prevista proprio in quegli anni, sarebbe stata dedicata a coprire i costi della struttura. Tornando ai conti, facile aver sborsato extra costi in fase iniziale considerando la grana CPI e tutto l’equipaggiamento iniziale del teatro (o Renato crede che lo regalino!). Sarà comunque facile dover continuare a sborsare soldi per coprire i costi perché pochissime realtà come questa stanno in piedi da sole (stia tranquilla la lettrice Marta, nessun privato prenderà le redini del giochino se non con quote di minoranza): l’investimento in cultura non è una perdita finanziaria? Anche perché poi il risultato che ci ritroviamo sono i leoni da tastiera su facebook che “vomitano” improperi solo perché il gusto architettonico non sposa quello proprio. Si spera nelle prossime generazioni che cresceranno avendo un luogo dove si crea cultura: la nostra, di generazione, ormai è persa. “Crescere cittadini migliori e consapevoli e per rendere accessibile a tutti la cultura, come bene universale e primario”. Ho avuto l’occasione di ascoltare, in differita, la discussione sulle conclusioni dell’inchiesta sul CEM: a parte la volontà di alcuni di metterla in politica quando la stessa ha responsabilità di indirizzo e non certo tecnica, viene fuori che “qualche” controllore - dopo aver ignorato che il CEM avesse delle coperture a forma di sasso (lo sapevano anche…i sassi, ma non i VdF!) sta facendo il prezioso e dopo essersi bevuto le coperture (ndr: pare che nei documenti predisposti non fossero incluse..un minimo di proattività però ci vorrebbe nelle nostre istituzioni) ora contesta anche le vetrate: mi domando, si aspettava per caso una colata di cemento al posto delle finestre? La normativa antincendio lascia ampio spazio all’interpretazione (lo dice un tecnico ascoltato dalla commissione, non il sottoscritto anche se vagamente la conosce): bisognerebbe mettersi un limite, altrimenti anche la perfezione diventa perfettib
Una Verbania Possibile su bilancio fine mandato - 23 Marzo 2019 - 12:27
Re: E quella del vostro fine mandato?
Ciao robi È necessario fare alcune premesse ( mi auguro non venga presa alla leggere come semplice scusa), dopo meno di un anno ci si è reso conto dell'impossibilità di trattare ordini del giorno delle opposizioni ( i tempi biblici li rendevano quasi tutti obsoleti) per cui si è dovuto ripiegare sulle interpellanze ( ovviamente dalla diversa natura). L'ulteriore premessa è che ovviamente i numeri li ha l'attuale maggioranza quindi risulta difficile pensare che i il mancato raggiungimento dei risultati sia solo nostro ( poi può essere anche che a lei personalmente non piacciano le nostre proposte). Detto questo, abbiamo spinto per il bilancio partecipato e siamo stati parte attiva nella redazione del regolamento, abbiamo spinto per gli orti civici e anche qui siamo stati parte attiva nella redazione del regolamento, su nostre sollecitazioni si è riusciti a trattare un ordine del giorno per promuovere una legge regionale sul recupero dei ruderi ( progetto Terre alte). Abbiamo provato, senza successo, a proporre nuove soluzioni per il trasporto pubblico ( autobus più piccoli su alcune cose visto lo scarso utilizzo, richiesta di fermata oltre al tempo stabilito se il treno in ritardo magari attraverso app, più incontri con frontalieri e pendolari per verificare reali esigenze). Fino a quando abbiamo presieduto la commissione servizi alle persone abbiamo provato a trattare il tema del disagio giovanile ( l'idea era di appoggiarsi a servizi sociali e associazioni per poter aver un quadro ben definito del disagio così da conoscere come arginarlo, in realtà poi l'amministrazione ha fatto qualcosa ma non ci ha fornito alcun dato). Abbiamo spinto sulla digitalizzazione, chiedendo sia lo streaming in consiglio che efficientamento dei social media ( riteniamo che al momento sia leggermente dispersiva la pagina "città di verbania"), abbiamo lanciato albopop ( utile strumento perche i cittadini siano aggiornati su tutto ciò che accade in comune, servirebbe che gli uffici lo prendano in carico ma al momento non è accaduto). Abbiamo provato a fornire le nostre competenze per la realizzazione del PAES, proponendo analisi dettagliate dei consumi degli immobili comunali così da avere una scaletta di interventi, proponendo l'aumento dei punti di ricarica elettrica ( è positivo che ne sia stato realizzato uno ma questo non può incentivare la gente ad acquistare una macchina elettrica). Speravamo di fare un buon lavoro sui rifiuti ma senza i dati sulla qualità degli stessi è stato impossibile.
Vocazione turistica? - 22 Marzo 2019 - 09:14
Re: Chissà. .
Robi, possibile che nessun amministratore di verbania sia mai passato davanti a quel cartello, in questi anni, e si sia vergognato per lo stato in cui era, provvedendo ad avvisare chi di dovere? Possibile che, per la stessa ragione, nessun amministratore sia mai passato davanti l'ex fontanella, ora cloaca, posta in mezzo al lungo lago di Pallanza e si sia chiesto come fa una città turistica ad avere quello schifo in mezzo alla passeggiata a lago? Si preferisce inaugurare cose nuove piuttosto che mantenere bene quello che già si ha.
Proposte del Comitato per il San Bernardino - Video - 19 Marzo 2019 - 15:17
Il turismo.....questo sconosciuto
Innanzi tutto va chiarito a quale turismo ci si riferisce altrimenti parliamo di cose diverse pensando alla stessa parola. Divertimento, vita notturna, eventi……...turismo giovane, chiasso e ore tarde, gestione di grosse quantità di gente che si spostano per brevi periodi e che, generalmente, non spendono grosse cifre. Natura, paesaggio, lago, montagna e storia…….turismo di più giorni, gruppi, famiglie che arrivano in cerca di hotel, campeggi e Airbnb…..attrazioni ed eventi ma senza clamore con medio/alta qualità del servizio. Non è sempre così, ovviamente, ma le distinzioni vanno fatte altrimenti si rischia di confondere la cioccolata con la…..marmellata. Cosa si vuol fare? Si vuole continuare a far arrivare i clienti dei ristoranti e bar/pub con la macchina davanti ai locali oppure li si convince a fare due passi sul bellissimo lungolago "diffuso" per poi prendersi con calma uno spritz senza rumori di macchine e motorini ? Si vuole rompere l'anima ai cittadini con rumori e musiche sino a tarda notte per attirare il turismo giovanile (dove per altro siamo in grave ritardo rispetto al Garda) oppure si vuole incentivare il turismo naturalista, contemplativo, delle famiglie che alle 22.30, normalmente, va a dormire? Quando si parla di turismo si mena sempre l'esempio di CH e D...…..nelle località turistiche di questi due paesi alle 23 non si serve più ai tavoli esterni e i locali sono tutti insonorizzati. Beh…...bisogna decidere del futuro del bimbo perché, bimbo, non è più. Siamo già in ritardo e continuare a riempirsi la bocca con le parole: perla del lago maggiore, perla del Rosa, verbania turistica…..etc.....etc....e poi: lasciare che il lungo lago diffuso diventi parcheggio diffuso, sponde fluviali discariche di RSU, parchi gioco dei bimbi che paiono bombardate, strade sporche, spiagge sporche o inospitali, dehor che intralciano il cammino sui marciapiedi, baraonda fuori dai locali che tengo svegli cittadini e turisti, cantieri edili storici mai chiusi (si pensi ad un turista che nel 2008 scattò la foto dal lungo lago di Pallanza e immortalò del due gru a fianco dell'ospedale - ex suore orsoline - oggi tornando a VB ritrova le stesse gru nella stessa posizione), aiuole e giardinetti che paiono residuati post nucleare, un ciclabile che si interrompe lasciando i ciclisti in pieno traffico, un palazzo di città che fa brutta mostra di sè in pieno lungo lago…...il contorno del teatro maggiore che pare un campeggio degli anni 70,...…….. insomma è necessaria una decisione ed una visione a lungo termine, altrimenti si rischia (ma lo è già da diverso tempo) di fare sempre una scarpa e una ciabatta. NON SI PUO' ACCONTENTARE TUTTI……..
Una Verbania Possibile su Consiglio Comunale - 9 Marzo 2019 - 13:17
Re: Conclusioni
Ciao robi Guardi io non conosco il suo rientranti politico, posso evincere dal suo commento un apprezzamento nei confronti di Marchionini. Vede, la questione che poniamo ( come Una verbania Possibile) va leggermente oltre il gradimento o meno dell'attuale Sindaco. Oggi a lei può anche piacere tutto ciò che il Sindaco fa ma nel caso in cui vincesse un altro schieramento ( a lei non gradito) può dirmi davvero che non avrebbe da obiettare se quel sindaco decidesse in autonomia, senza confronto alcuno, su una questione tanto importante quanto la riqualificazione di Acetati? Ciò che noi chiediamo è tanto semplice quanto ( dovrebbe essere) scontato: Il Sindaco non tratti verbania come fosse di sua proprietà poiché lei è al servizio del città, non viceversa
Fratelli d'Italia su tassa sull'ombra - 8 Marzo 2019 - 14:12
domanda
ma perchè non l'hanno tolta quando erano al governo della città con Zacchera Sindaco? non mi sembra che il segretario dei Fratelli (che allora erano nel polo delle libertà) era distante dall'onorevole Zacchera e nemmeno il consigliere Colombo... devo pensare che sia l'ennesimo cavalcare un qualcosa per avere dei voti in più dimenticandosi del passato? ah già i Fratelli sono sono quelli che durante la presentazione di Albertella si sono dichiarati felici che non ci sia stata la fusione con Cossogno e la perdita da parte di verbania di 30 milioni di euro di finanziamenti da parte dello stato in 10 anni ...
Con Silvia per Verbania su Acetati ed Europan 15 - 26 Febbraio 2019 - 04:44
Invito
Ecco l'invito rivolto alla cittadinanza a partecipare alla presentazione del concorso internazionale di idee denominato "verbania Produttiva": Lavoro, Sviluppo e Qualità della Vita. Il concorso EUROPAN 15 per la città futura, le nuove sfide a partire dall’area Acetati. Previsto un dialogo con il pubblico perché sia coinvolto sul piano conoscitivo e propositivo.
Forza Italia su bonifica ex Acetati - 26 Febbraio 2019 - 04:25
Concorso Internazionale EUROPAN 15
Con il chiaaro intento di coinvolgere tutta la cottadinanza verbanese sul piano conoscitivo e partecipativo nella realizzazione del progetto di recupero e riqualificazione dell'area Acetati, consideriamo ottimo il concorso internazionale Europan 15 promosso dall’Amministrazione per costruire il futuro di quell'area e della città. La sfida del futuro dell’area Acetati va colta. La città non si può fermare come invoca il centro destra, verbania deve andare avanti. Per questo accogliamo con favore la proposta dell’Amministrazione comunale di partecipare al concorso internazionale Europan 15, che sarà presentato al teatro Il Maggiore martedì 26 febbraio dalle ore 16.00. Questo concorso va nella direzione auspicata da tutti: raccogliere idee e progetti di sviluppo validi, attraverso il lavoro di professionisti del settore di tutta Europa (architetti, progettisti, urbanisti, ecc.) per aprire, con queste idee e suggestioni, un confronto con la città e il territorio. Un concorso che vede verbania entrare in rete con decine di altre città in Europa, per poter avere gli strumenti idonei per decidere sul cosa fare di quest’area, così grande e importante in una zona strategica e determinate per il futuro dei prossimi decenni. In questo senso ha fatto bene l’Amministrazione a lavorare per tentare di evitare il fallimento del gruppo Acetati e aprire una discussione in città (vedremo come si concluderà la vicenda ora in mano ai giudici di Alessandria). Due cose sono certe. 1) Evitare il fallimento vorrebbe dire avere un interlocutore con cui discutere e provare a trovare soluzioni comuni. Il fallimento significherebbe avere un curatore fallimentare che, in maniera notarile, curerà gli interessi dei creditori bloccando lo sviluppo dell’area per decenni (come altri fallimenti in città dimostrano). 2) Evitare il fallimento vorrebbe dire risanare l’area e concludere entro il 2019 i lavori di bonifica a carico di Acetati stessa, come dichiarato due giorni fa alla stampa locale dal dirigente di Urbanistica del comune di verbania. Il fallimento significherebbe porre inevitabilmente i costi della bonifica a carico del comune e, quindi, dei verbanesi. Smontata anche l’idea (demagogicamente alimentata dal centro destra e dalla Lega) che quell’area diventi un centro commerciale, si tratta ora di aprire un percorso per costruire idee e progetti validi per lo sviluppo. Inoltre l'oggetto del concorso deve includere Madonna di Campagna, Sant'Anna e la Sassonia: il progetto su Piazza Fratelli Bandiera prevede il ricongiungimento attraverso il terzo ponte all'area Acetati, un progetto di riqualificazione diffusa, una visione globale di città a misura di cittadino. Noi siamo pronti. C’è chi vuole stare fermo (e d’altronde il centro destra è già scappato con Zacchera - e Montani - dalle sue responsabilità di Governo con le dimissioni da Sindaco). C’è chi invece vuole che verbania vada avanti e costruisca il suo futuro. Il concorso Europan 15 va in questa direzione.
Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 21 Febbraio 2019 - 18:45
Re: Re: Quando la matematica è un'opinione
Ciao Coordinamento cittadino Forza Italia verbania magari puoi anche firmarti con un nome ed un cognome, non credi? Intanto grazie, perchè porti alla tua causa documenti ma nel contempo dimostri che ci sono stati due errori. Il primo in un documento economico del Comune, il secondo che hai preso quel documento non approvato e lo porti all'attenzione della città spacciandola come la prova di un costo diverso da quanto dichiarato pubblicamente. Con la calcolatrice faccio un pò "fatica"..meno male che c'è excel. :) Così, magari la prossima volta prendiamolo il documento corretto per fare le addizioni: http://www.comune.verbania.it/content/download/52886/512849/file/Nota%20di%20Aggiornamento%20al%20DUP%202019-2021%20adottata%20in%20GC%20allegato%20DG%20448-2018.pdf Ora, la rettifica a mezzo stampa la fai tu, VBnotizie o la lasciamo al Comune? Oppure ci smentisci il documento approvato ufficialmente? Poi, per carità, magari finisce veramente ai 10M€ ma non è questo il problema oggi: il problema, tutto politico, è quello di sapere COSA VOLETE FARE VOI per quella piazza così brutta per un centro città. Saluti Alessandro PS: aiutino, l'errore sta nel cap26000/144
Forza Italia su stazione di Verbania - 16 Febbraio 2019 - 20:52
Re: Stazione di verbania
Buonasera Mario, innanzitutto, mi permetta di evidenziare una cosa: non appartengo ad alcun movimento politico e sono un comune cittadino con nessuna attività politica alle spalle o in corso. Per questo non è importante il mio nome, ma – visto che lo chiede, mi presento: “piacere di conoscerLa Mario, Alessandro Bertolazzi”. Non conosco quindi nemmeno il sindaco, nè di persona nè in modo indiretto. Per il suo problema può scrivere sia a ConserVCO (non so se è di loro competenza quel tratto di strada) oppure direttamente al Sindaco. Da quanto si legge e si sente, risponde quasi sempre nel merito. Tornando alla questione ferrovia, capisco che la situazione sia ormai al limite della sopportazione, ma è oggi il tempo in cui gli amministratori stanno risolvendo il problema, che si protrae da decenni. Le colpe vanno ricercate in quella eterna incapacità del sistema politico di risolvere i problemi in modo efficace. Le relazioni tra i vari enti sono la causa principale di un sistema troppo legato che si trova, spesso, davanti alla strada senza uscita della burocrazia. Certo, la politica è fatta di persone: difficile uscire da un sistema di questo genere, ma in questo clima almeno alcuni ci provano. Anche mio nonno viaggiava da e per Milano e, suppongo, le due ore erano necessarie per i treni locali: esattamente come lo è adesso. Di fatto la rete ferroviaria è rimasta tale, i materiali vetusti (sono degli ultimi anni gli investimenti in fatto di materiale rotabile) e nel frattempo i flussi verso Milano sono aumentati portando la capacità della rete al collasso. Sulla ns stazione, inutile negare le condizioni in cui ha versato per decenni: stride quindi leggere “comunicati elettorali” quando è chiaramente in corso un cantiere dove le attività hanno una consecutio prestabilita. Per anni - io stesso, la gente attendeva i treni sulla rampa di scale interna: la pensilina era inappropriata allora come lo è, in una condizione di cantiere, adesso. Per non parlare di una sala d’attesa fredda e sporca: meglio stare sotto l’acqua con l’ombrello che seduti. Non difendo nemmeno io colori politici ma sono abbastanza infastidito dalla demagogia: dov’erano gli amici di FI quando negli anni intorno al 2010 il partito controllava Regione, Provincia e Comune? Ora si muovono a paladini dei pendolari sotto la pioggia ma spiegateci dove eravate e cosa avete fatto in seno a questa operazione (Movicentro, progetto cantierato nel 2007) per sbloccarla, per uscirne o solo per dare una speranza alla città. Saluti Alessandro
Forza Italia su stazione di Verbania - 15 Febbraio 2019 - 17:41
Stazione di verbania
Buongiorno a tutti. I lavori della stazione di verbania, inconclusi dopo oltre dieci anni, sono in stato di avanzamento, come li vedete oggi, grazie alla caparbietà di Silvia Marchionini che si "sbatte" tutti i giorni per far andare avanti il più possibile le questioni utili alla nostra città. Grazie. Alessandro Gaetani
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti