Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

vini

Inserisci quello che vuoi cercare
vini - nei post
Torna il “Treno del foliage”: un viaggio nell'autunno con gusto - 16 Ottobre 2017 - 13:01
Un percorso lento, circondati dalle montagne colorate d'autunno. Tra Italia e Svizzera un biglietto speciale che abbina viste spettacolari a omaggi e degustazioni di prodotti tipici Foliage e sapori: binomio perfetto per chi, nel cuore dell'autunno, vorrà intraprendere un viaggio lungo i binari di una delle tratte panoramiche più apprezzate dai viaggiatori di tutto il mondo, tra Piemonte e Canton Ticino.
Vendemmia d'eccezione - 15 Ottobre 2017 - 11:04
Vendemmia alle ultime battute, ma con un’eccezionale sprint finale: è quello delle uve Nebbiolo, tradizionalmente le ultime ad essere raccolte tra le produzioni autoctone del territorio, sia esso delle Colline Novaresi come delle Valli Ossolane.
La Festa de "Lo Pan Ner" - 13 Ottobre 2017 - 11:27
Si accendono i forni anche in Valle Antrona, sabato 14 Ottobre 2017. Le comunità Alpine transfrontaliere si riuniscono attorno al profumo di pane di segale: il pane antico, quello nero, che profuma di lavoro, di fatica, il prezioso alimento di sopravvivenza e di condivisione.
MilanoInside: Che Pizza! - 5 Ottobre 2017 - 08:01
Torna questo weekend "Che pizza" l'appuntamento dedicato al piatto tipico italiano per eccellenza: la pizza!
Gustus 2017 Mergozzo - 22 Settembre 2017 - 09:16
Sabato 23 settembre 2017 a Mergozzo ritorna GUSTUS "i veri Sapori della Tradizione del Verbano Cusio Ossola" nella sua XV edizione.
Lago d’Orta Wine Festival 2017 - 8 Settembre 2017 - 19:26
Taglio del nastro per la 4a edizione del Lago d’Orta Wine Festival: protagoniste 30 cantine del territorio, ospiti d’eccezione i vini altoatesini di Caldaro. Sabato 9 e domenica 10. Continua la crescita di una manifestazione cresciuta negli anni, che valorizza il binomio tra il lago d’Orta e i vini delle sue province.
San Vito 2017 - Il programma - 18 Agosto 2017 - 09:16
Da sabato 19 agosto 2017, per 10 giorni, torna San Vito con i festeggiamenti per la 114° Festa Patronale di Omegna.
Galà Lirico sotto le stelle - 27 Luglio 2017 - 18:26
Un evento originale e prestigioso animerà la serata di venerdì 28 luglio a Miasino. Per la prima volta, infatti, il territorio ospiterà un Galà dedicato all’Opera Lirica con la presenza dell’Orchestra Sinfonica "Carlo Coccia", diretta per l’occasione dal Maestro Andrea Cappelleri.
Semplicemente Vino&Musica - 21 Luglio 2017 - 11:27
Si terrà sabato 22 luglio, dalle 15, nel dehors del locale ornavassese EstaBi?! Music Pub la prima edizione di Semplicemente Vino&Musica, giornata di degustazione vini ma, come facilmente si deduce, anche di musica dal vivo. Specialità del locale, quest’ultima, che lo ha reso famoso in zona ed oltre.
“Opere d’arte in menu” - 21 Giugno 2017 - 23:29
Le Nature Morte di Agostino Verrocchi, pittore del tardo 500, sono tra i ‘pezzi forti’ di un evento unico, che dopodomani porterà a Verbania una serata dedicata all’arte e all’alta cucina: succederà, come detto, il 23 giugno, venerdi, a partire dalle ore 20, nella prestigiosa cornice del Ristorante Milano a Pallanza.
Il Piatto Forte - 4 Maggio 2017 - 17:20
Domenica 7 maggio ore 18,30 continua “Il Piatto Forte” Taverna Antico Agnello in Villa Nigra a Miasino.
MilanoInside: Streeat Food Truck Festival - 30 Marzo 2017 - 08:01
Con l'arrivo della primavera tornano i festival del cibo da strada, sempre più in voga negli ultimi anni.
"Spring Festival" - 24 Marzo 2017 - 08:01
Ritorna sul Lungolago di Pallanza il 25-26 marzo 2017 "Spring Festival" il mercatino più pazzo del Verbano.
Il Piatto Forte - 3 Marzo 2017 - 06:53
Domenica 12 marzo ore 18,30 continua “Il Piatto Forte” Taverna Antico Agnello in Villa Nigra Via Solaroli 5 - 28010 Miasino (Novara)
Andar per vini in Latteria - 3 Marzo 2017 - 06:45
Nuovo appuntamento culturale, venerdì 10 marzo, al museo della Latteria Consorziale Turnaria.
vini - nei commenti
Coldiretti Novara Vco: +489% riso dal Vietnam - 24 Febbraio 2017 - 11:25
Riso importato perchè e di chi ?
Il grano, La farina di semola di grano duro ,l'olio, i pomodori e passate di pomodoro, il latte e tutti i derivati , i prosciutti,la frutta e la verdure,i vini, le arance..... ed ora il RISO. Coloro che... importano tutti questi prodotti e coloro che... ne permettono la commercializzazione nel nostro paese, conoscono benissimo le loro origini,il modo di produrle, la qualità. Tutte queste caratteristiche fanno riferimento sicuramente al prezzo di acquisto alla fonte per poi far lievitare in dismisura i prezzi nella vendita al dettaglio . Il dubbio che più frequentemente mi sorge quando sono a fare la spesa è l'incertezza di acquistare inconsapevolmente prodotti importati . Mi viene in mente una semplice considerazione, Se in Italia vengono prodotte per esempio 10 tonnellate di riso con tanto di etichetta che il riso è prodotto in Italia , mentre ne vengono vendute 20 tonnellate,.Nonc'è qualcosa che non quadra ?. Non mi è mai successo di acquistare del riso con etichetta d'origine Thailandese o Vietnamita. Coloro che ... Dicano qualcosa
Testo Unico sul Vino - 13 Dicembre 2016 - 06:41
Re: Contenti voi
Ciao Giovanni i vini si fanno anche in Valle d'Aosta, Germania e migliori sono in Azerbaijan ....ti consiglio di informarti bene prima di parlare. Forse un corso dell'Associazione Italiana Sommelier ti sarebbe utile. .noi intanto ci gustiamo il Prunent. Salute
Marco Sacco ambasciatore del gusto nel mondo - 15 Ottobre 2016 - 22:23
I nostri
Penso che tu Giovanni %% non hai nemmeno mai avuto un pollaio con le galline, o un campo di patate io sì, cosa continui a dire i nostri vini , i nostri formaggi tu scommetto non sai nemmeno come si fa un uovo fritto.
Marco Sacco ambasciatore del gusto nel mondo - 15 Ottobre 2016 - 20:47
Re: Per Giovanni %
Ciao Giovanni, si continua solo a lamentarti. Che contributo hai dato. Hai ridotto tutto ai tizi che cucinano in TV continuando con un crescendo lamentoso indicando che niente più è italiano. Ti sei dimenticato i nostri vini, formaggi, prodotti agroalimentari e la nostra cucina, la più buona del mondo.
Marco Sacco ambasciatore del gusto nel mondo - 15 Ottobre 2016 - 17:47
Re: Mutuo
Ciao lupusinfabula,concordo....sono stato un poco piu' polemico...anch'io ,a detta degli amici,sono un ottimo cuoco e mi diverto a cucinare.......oltretutto,dovrebbe essere la NORMALITA' avere cibi genuini del territorio e non solo,vini fatti con uva e pagare il tutto a prezzi ''normali''.L'enfatizzare tutto cio' contribuisce allo spropositato aumento dei prezzi,per nulla giustificato.Ci sono ristoranti/trattorie,come tu dici,in Ossola,ad esempio,dove si mangia divinamente e si spendono cifre da ''pranzo di lavoro''....e non mi si venga a dire che non usano materie prime all'altezza.......un riso e' un riso....ed un luccioperca e' un luccioperca...a qualsiasi latitudine ed in qualsiasi padella........stop
Marco Sacco ambasciatore del gusto nel mondo - 15 Ottobre 2016 - 17:14
Mutuo
C'è anche da dire che in certi ristoranti con chef di grido devi fare un muto per poter pagare il conto finale, senza considerare che, in genere, le porzioni sono porzioni/assaggio: va bene l' impiattamanto e la decorazione del piatto, ma alla fine quello che conto è mangiar bene, saziarsi e non svenarsi economicamente. Per fortuna ci sono ancora anche in zona trattorie ove trovi tutto questo.E poi davvero basta con tutto sto cucinare in TV: ormai ogni canale ha la sua fetta quotidiana di cuochi e padellame vario: due palle, anche per chi come il sottoscritto, a detta degli amici, è un buon cuoco e che cucinare lo trova divertente.Stesso discorso per i vini: basta girare un po' nel basso piemonte e ti puoi portare a casa in damigiana dell'ottimo vino che è poi lo stesso che una volta imbottigliato ed etichettato con la griffe ti rivendono a 10 volte tanto.
Bazzacchi: "Alcool e inopportunità" - 25 Giugno 2015 - 15:20
X Cesare e André
@ Cesare Finalmente leggo qualcosa di sensato. Grazie @André Era maggiorenne ma pure una persona irresponsabile che ha dato dimostrazione di non autogestirsi. Allora che vogliamo fare. Bandiamo le birrette in tutti bar, pizzerie e discoteche? Sventriamo il reparto vini, birre e liquori da tutti supermercati? Ci sono pure i coltelli e gli oggetti appuntiti e taglienti che potrebbero essere utilizzati come armi da pazzoidi o mascalzoni. Dobbiamo quindi abituarci a spezzare il pane con le mani?
Flash Mob della LAV "Lascialo vivere" - 29 Marzo 2015 - 13:50
X Davide
No, il bianco con l'agnello non va bene. Dovresti fare un corso di abbinamento cibo-vini. In quanto alle zucche vuote ne troviamo abbondantemente nelle varie associazioni animalote che se solo ti permetti di mangiare una bistecca ti danno dell'assassino. Perchè non andate tutti a ciapa i rat e non lasciate libera la gente di decidere cosa e come mangiare?
Flash Mob della LAV "Lascialo vivere" - 29 Marzo 2015 - 12:27
x Giovanni
Montepulciano ed Aglianico sono l'abbinamento perfetto. Tannici il giusto, con qualche anno e che virano sull'acido, in modo da "sgrassare" la bocca. Da come ti esprimi hai conoscenze di vini. Hai fatto il corso di sommelier? Comunque anche la carne d'asino è buona. Lo stufato con polenta dellanostra Val Formazza è eccezioonale!
Flash Mob della LAV "Lascialo vivere" - 29 Marzo 2015 - 10:28
vini da abbinare
L’imminente Festività di Pasqua con le sue tradizioni culinarie legate a capretto e agnello proposti in svariate ricette e combinazioni, carni delicate e dal sapore deciso, ci potrebbe far sbizzarrire nel tentativo di trovare il vino (rosso ovviamente) più indicato da abbinare. Con carne di agnello possiamo abbinare un Aglianico o un Montepulciano d'Abruzzo. Con carni più saporite di capretto e montone, abbiniamo vini più morbidi ma austeri come un Barbaresco che possiamo provare anche con selvaggina che ha un sapore più forte ed una persistenza maggiore. In alcuni siti propongono ventaglio enoesplorativo di vini sardi ricchi di corpo e di sapore intenso come il Cannonau di Sardegna.
Comunità.vb: "Vigili in retromarcia" - 20 Febbraio 2015 - 15:26
sig.Paolino, suvvia........
un pò di rispetto.......Tavernello? Pensavo che a certi livelli fossero apprezzati Barolo, Barbaresco, Nebbiolo, Amarone, Oltrepò Pavese Pinot nero, Barbera e Bonarda Oltrepò Pavese, Brunello di Montalcino, Sagrantino di Montefalco e tanti altri formidabili vini italiani.......... Evviva le eccellenze italiane che tutto il mondo ci invidia, prova a copiare......e non i riesce!
Sinistra Unita: "Monocolore PD a Verbania" - 15 Giugno 2014 - 19:31
Lambrusco e Pinot Nero
Beh,devo ringraziare i vari Ciro,Roberto,Paolino,Renato Brignone,ReG etc.ed in primis Verbania Notizie,perche',grazie a questo ''libero blog''ed a tutti voi,intanto mi fate divertire da pazzi a leggere i botta e risposta(certamente vi conoscete al di la' dei nomi di fantasia,ovvio),ma poi, cosa piu' importante,mi avete risvegliato un ''senso civico social-politico''(non saprei definirlo)che avevo perso dai tempi del Liceo,o giu' di li'.Preistoria ormai.Brignone non ne lascia scappare una,da ammirare perché SI FIRMA,senza timore.Non condivido quasi nulla della sua area politica,ma almeno nelle analisi ci mette la faccia.Anche Ciro ,Roberto etc sono spassosissimi e mi hanno cmnque aiutato a meglio comprendere i meccanismi della governance di Verbania...sono indeciso se sia un fatto positrivo o negativo..mah.Tornando al Lambrusco,non sono sommelier né tantomeno un ''gran bevitore'',anzi,pero' so per certo che e' un vino di sinistra per antonomasia,modena,Guccini,Feste dell'Unita',rosso sangue e schiumoso...eheheh.Per quanto riguarda la classe del Pinot Nero,se non erro,da un cuore Rosso una vinificazione BIanca...beh,l'aggettivo NERO identifica certamente la parte politica,e' quel cuore Rosso che confonde un poco......continuate a bloggare,grazie di cuore a tutti,mi state tenendo ''vivo''...politicamente e polemicamente parlando...eheheh!!!!!P.S. occhio a far paragoni coi vini xche',a quanto ricordo di aver capito/sentito nel blog,c'e' qualcuno che era abituato a far bisboccia con qualcun altro in passato,non vorrei tornasse all'ovile....forse ho capito male....mah
Sinistra Unita: "Monocolore PD a Verbania" - 15 Giugno 2014 - 16:15
R&G professori infelici
Ciro il Grande e' solidale con Roberto. Una solidarietà non richiesta ma dovuta e sentita. Roberto, Lei ha ragione: i professori R&G, i quali amano scrivere di "condivisione per elementi di rinnovamento", di "allargamento dei confini", di "enormi problemi materiali e morali", di "combustione del centrodestra", di "sindromi da autosufficienza", utilizzano un linguaggio affine a quello del comunicato: vecchio, stantio, muffo e logoro. Un linguaggio che, come Lei lascia ben intendere, e' tipico di quei soggetti che soffrono le pene dell'invidia: hanno un lavoro che non li soddisfa, non hanno immobili di proprietà, bevono vini da quattro soldi e vivono un sesso frustrato. In una parola, sono infelici. Ciro il Grande, da buon sommelier Ais, Le consiglia una bottiglia di bianco del Collio di Edi Keber, temperatura di servizio 8 gradi, da gustarsi alla faccia dei numerosi parolai di estrema sinistra che affollano questo sito. Alla salute!
Sinistra Unita: "Monocolore PD a Verbania" - 15 Giugno 2014 - 14:14
x Rosencrantz&Guildenstern (ma non eravate morti?)
Mi sono imposto di commentare la notizia e non le risposte. Faccio un'eccezione per il signore e/ o fumetto in oggetto, rispondendo che, dal punto di vista personale, in questo momento non ho momenti privati difficili. Anzi. Lavoro, ho una casa di proprietà, bevo vini buoni, faccio sesso quanto basta, detesto comunisti e affini. Insomma, sono felice. Dopo questo atto dovuto, visto che si è caduti nel personale, torno a non rispondere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti