Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

vizi

Inserisci quello che vuoi cercare
vizi - nei post
San Vito 2017 - Il programma - 18 Agosto 2017 - 09:16
Da sabato 19 agosto 2017, per 10 giorni, torna San Vito con i festeggiamenti per la 114° Festa Patronale di Omegna.
LegalNews: Auto usata venduta come “praticamente nuova”: responsabilità anche se ben riparata - 14 Agosto 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la sentenza n. 16886/2017 ha esaminato la questione della messa in vendita di un’auto usata come “praticamente nuova” anche se, in realtà, incidentata in prcedenza, pur se successivamente sottoposta a riparazione a regola d’arte.
LegalNews: La responsabilità del notaio in caso di violazione del dovere di consiglio - 5 Giugno 2017 - 08:00
Con la recentissima sentenza n. 12482/2017 del 18.05.2016 la Suprema Corte ha preso in esame il tema della responsabilità del notaio in caso di violazione, da parte di quest’ultimo, del c.d. “dovere di consiglio”.
"La ragazza col Peluche" - 3 Maggio 2017 - 11:27
Giovedì 4 maggio 2017, alle ore 17.00, presso la libreria Ubik a Omegna, si terrà la presentazione del romanzo "La ragazza col Peluche" di Nicola Binda e Sara Capasso.
LegalNews: Ristrutturazione edilizia: garanzia decennale? - 17 Aprile 2017 - 08:00
La Corte di Cassazione a Sezioni Unite con la recentissima sentenza n. 7756 del 27.03.2017 ha affrontato il tema dell’applicabilità alle ristrutturazioni della garanzia decennale prevista dall’art. 1669 c.c..
LegalNews: Immobile privo di certificato di abitabilità e provvigione al mediatore - 6 Marzo 2017 - 08:00
La Corte di Cassazione con la sentenza n. 4415/2017 ha affrontato la questione della stipulazione di un contratto preliminare di compravendita di un immobile privo del certificato di abitabilità e delle eventuali conseguenze in tema di provvigione al mediatore immobiliare.
LegalNews: Vendita di immobile senza certificato di abitabilità - 6 Febbraio 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la recentissima sentenza n. 2294 del 30.01.2017 è tornata ad esaminare il tema delle conseguenze della vendita di un immobile privo del certificato di abitabilità.
Cristina Meschia al WAF - 5 Gennaio 2017 - 17:04
Il giorno 6 gennaio 2017 alle ore 18.00 si terrà un concerto del progetto "Intra" di Cristina Meschia all'interno del Winter Art Festival (laboratorio luna).
PD: "La sanità piemontese non è più sotto tutela dello Stato" - 17 Novembre 2016 - 17:18
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma di Antonella Trapani segretario provinciale PD VCO, riguardante la notizia che dal 2017 il Piemonte uscirà dal piano di rientro sanitario.
Comune Verbania su Piscine Comunali - 5 Settembre 2016 - 18:36
Riceviamo e pubblichiamo, dal Comune di Verbania, il testo della sentenza della controversia tra il vecchio gestore e l'Amministrazione Comunale in relazione allo spossessamento della Piscina avvenuta nel maggio 2015.
Lega Nord: "Da Ennio Morricone a Rocco Papaleo" - 15 Maggio 2016 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, riguardante la gestione della programmazione al nuovo teatro Il Maggiore.
Determina revoca gestione piscine comunali - 23 Novembre 2015 - 13:01
Oggi, lunedì 23 novembre, è apparsa sul sito istituzionale la determina dirigenziale con la quale il Comune di Verbania revoca alla società Insbubrika la gestione delle piscine comunali di Intra. Nel pomeriggio è prevista una conferenza stampa di Insbubrika.
PD su raccolta firme elezioni comunali - 24 Luglio 2015 - 18:49
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico, riguardante la raccolta firme per le elezioni comunali, e i recenti sviluppi.
Wood: gli appuntamenti della settimana - 1 Aprile 2015 - 08:02
Appuntamenti della settimana al wood, il Circolo Lago Maggiore, ad Arona via Roma 78/80.
LegalNews: il jobs act e il contratto di lavoro subordinato a tutele crescenti - 30 Marzo 2015 - 08:00
Come funziona il regime dei licenziamenti individuali introdotto con il jobs act che tanto ha fatto discutere? Vediamolo assieme.
vizi - nei commenti
SS34: Promesse disattese sui fondi messa in sicurezza - 16 Agosto 2017 - 09:24
sinistro....balconi che cadono
Vada oltre le notizie de "il fatto quotidiano". Legga più testate giornalistiche anche straniere magari. Si renderà conto che ci sono stati sì dei disagi, la maggior parte a causa della mancata manutenzione di chi doveva farla. Manutenzione ordinaria che si deve fare anche nelle nostre case, pena il deterioramento. Raramente si è trattato di vizi costruttivi.
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 16 Marzo 2017 - 18:09
Una disparità mai vista prima ?
Concordo sulla principale causa di questa disgrazia umanitaria, me che non si fosse mai vista prima proprio no, basta ripassare la storia e rivediamo i soliti vizi capitali. Già nel 2014 qualcuna aveva avanzato delle proposte, forse attuandole non saremmo arrivati a questi numeri, ovviamente inascoltate. https://youtu.be/Mfk-EDMkSCk 1. Superamento della cosiddetta Convenzione di Dublino: un accordo che sfavorisce tutti, l'Italia poiché primo Paese d'approdo, e i migranti che non hanno alcuna intenzione di trattenersi nel nostro Paese. E' risaputo, infatti, che i migranti si rechino nei paesi più ricchi come Germania e Svezia e frequentissimi sono gli episodi di autolesionismo pur di non farsi identificare; esseri umani disposti a bruciarsi le mani pur di non farsi identificare, questo avete creato; 2. Iniziative nei confronti dei Paesi di origine e di transito per contrastare le organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di esseri umani; Il fenomeno degli scafisti è una causa del problema e le cronache recenti ci raccontano di tassisti del nord intenti a trafficare clandestini in Germania; Una misura efficace è la stipula di accordi bilaterali per il controllo delle tratte. 3. Istituzione di quote massime di migranti per Paese, definite sulla base degli indici demografici ed economici, così da ottenere un'equa distribuzione tra gli stessi e favorire le logiche di ricongiungimento familiare, etnico, religioso e linguistico, fondamentali per una reale integrazione sociale; 4. Istituzione di punti di richiesta d'asilo, finanziati dall'Unione Europea, anche al di fuori del territorio europeo e in collaborazione con le Nazioni Unite, per permettere, a chi ne ha diritto, di raggiungere i Paesi di accoglienza in modo sicuro e a noi di gestire le domande di protezione internazionale e di contenere il numero dei flussi migratori indistinti; 5. Revisione di tutti i bandi interministeriali destinati alla prima accoglienza e alla gestione dei servizi connessi, con particolare riguardo ai criteri di spesa; Razionalizzate o bloccate i finanziamenti finché non avrete le idee chiare e magari, a che ci siete, toglieteli dal controllo delle cooperative rosse come il consorzio Sisifo già al centro di scandali come quello di Lampedusa dove i migranti venivano denudati e lavati con l'idrante; 6. Trasferimento, a Lampedusa degli uffici dell'Agenzia Frontex e dell'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo, al fine di coordinare meglio le operazioni di salvataggio e assistenza ai migranti; 7. Concessione di beni e servizi per le famiglie italiane in difficoltà per evitare tensioni tra italiani e migranti. Un Paese in crisi economica è meno tollerante e ricettivo, occorre garantire agli italiani le condizioni di benessere necessarie affinché vivano meglio le relazioni con i migranti.
Veneto Banca approva Fondo di solidarietà - 12 Marzo 2017 - 13:07
Re: restituire in toto
Ciao livio Anche se vendessero le mutande che hanno addosso, non sarebbe possibile recuperare interamente il capitale sociale. La quasi totalità dei soldi sono stati spesi in affitti astronomici, filiali improduttive, prestiti non più riscuotibili, prestiti volutamente non più riscossi, personale competente e funzionale, personale incompetente e inutile. Una piccola percentuale è stata spesa in piccoli vizi degli amministratori (aereo aziendale). Direi che visto l'attuale stato di salute della banca, del sistema bancario, del sistema Italia, il misero 15% non può essere ulteriormente migliorato senza creare un irreversibile dissesto della banca.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 4 Febbraio 2017 - 21:47
Re: decrescita felice.....
Ciao robi Vuoi un mondo normale? Una frase che spesso viene citata è “il peggio è passato, la vita è tornata alla normalità”. Oggi com'è la vita normale? Spendere miliardi per il sogno di andare su Marte e non essere in grado di salvare poche vite in più perché le province non hanno i soldi per riparare una turbina? Oppure derubare migliaia di risparmiatori, i quali dovrebbero essere tutelati da organi strapagati, il cui compito principale era proprio quello? Prestare centinaia di milioni ad imprenditori collusi senza garanzie, contribuendo al fallimento di banche come mps, e poi stanziare come se niente fosse 20 miliardi del bilancio statale,per sanare i buchi, nelle cui pieghe, poi si infilano 95 milioni di euro per un torneo di golf, mentre non si riescono a trovare 50 di milioni per aiutare i bambini affetti da gravi problemi, caustai dall'inquinamento dell'Ilva di Taranto ? Normalità è devastare con guerre e predazione di materie prime, il Medioriente e l'Africa, e poi indignarsi dando la caccia all'immigrato invasore,fannullone, delinquente e possibile terrorista che ci ritroviamo in casa? Questa normalità non la voglio, se devo rinunciare a vestirmi alla moda, ad avere sempre l'ultimo modello di smartphone, o fare code di km in autostrada per entrare in centri commerciali od outlet, per poi accapigliarsi e fare incetta di beni ed alimenti superflui, prodotti sfruttando masse di schiavi del lavoro, lo farei. Quel "poco di vivere civile" che hai paura di perdere, è destinato comunque a dissolversi, anche se poi civiltà cosa vuol dire ? La civiltà ha prodotto dei bisogni, dei vizi, delle necessità fittizie che spesso soffocano i nostri buoni istinti e fanno prevalere il nostro lato oscuro per poterseli permettere. La civiltà è forse pretendere che il 90% dei cittadini lavori pagando tasse contributi, per poi andare in pensione a 75 anni con meno di 1000 euro al mese ? "La civiltà è una corsa disperata per scoprire i rimedi per i mali che produce" (Jean-Jacques Rousseau) Quindi ben venga la decrescita Felice !! Che abbiamo da perdere? E soprattutto che futuro vogliamo lasciare in eredità ai nostri nipoti?
Scioglimento del Consiglio Comunale di Verbania - 2 Dicembre 2016 - 14:15
ideali ed ordinamenti
Pensate, il mio ideale di organizzazione politica ed statale è quello dei Puffi. Un Sovrano che con la sua bianca barba ed infinita saggezza dirime le questioni di un popolo che si auto-regola (o quasi, sono vecchio e non ricordo molto bene la storia! vogliate perdonarmi). Pare invece che da noi, sia in vigore un sistema di democrazia elettiva e rappresentativa: senza entrare nei particolari, io cittadino demando la responsabilità della gestione della cosa pubblica ad un terzo che avrà i poteri a lui riservati dalla Costituzione. Ora, se Brignone è a conoscenza di vizi procedurali nell'assunzione di alcune decisioni che non avrebbero potuto essere prese in autonomia, è giusto che reclami e non solo, è giusto che evidenzi i fatti all'Autorità di controllo competente. Se invece è solo una questione di visione della politica, di ideale di politica, di "a me piacerebbe che", beh allora io con forza e vigore e con la stessa passione di Renato, voglio e pretendo (mi devo attrezzare per capire a chi indirizzare il mio lamento) che sia Grande Puffo a decidere per le sorti di Verbania. :) Saluti AleB
PsicoNews: Tipo da Iphone o da Android? - 30 Novembre 2016 - 17:19
Re: ...la principale differenza...
Ciao Maurilio Concordo sulla praticità e zero pensieri del sistema iOS, ma ribadisco strapaghi qualsiasi cosa fai, e perdi qualsiasi controllo dei tuoi dati e della tua privacy in generale, anche se purtroppo saremo destinati a soccombere a questa invadenza, da buon complottista invece, mi preoccupa la possibilità, una volta in possesso di così tanti dati, di poter ad esempio screditare ed incriminare un individuo scomodo per il potere, o che persone facoltose possano discolparsi di reati ed addebitarli ad altri, per non parlare di personaggi noti in ogni ambito, con vizi e quant'altro da nascondere ai più, i quali possono essere ricattati facilmente
Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 12 Giugno 2016 - 08:06
Profughi
Su questo tema spinoso non esiste uno schieramento dietro l'una o l'altra parte politica, bisogna solo ragionare da italiani uniti nel difendere l'incolumità, la sicurezza e gli interessi della nostra comunità e del nostro Paese. Ogni volta che vedo questo 80% di clandestini trattati con corsie preferenziali rispetto a nostri connazionali che a volte non arrivano a mettere un piatto di pasta sul tavolo, mi imbufalisco; e lo dico da volontario, che con la propria associazione volontaria, sono anni che dona detratte alimentari a persone e famiglie italiane in gravi difficoltà economiche. Ma secondo voi come si deve sentire una persona normale e riflessiva quando vede queste assurdità: gruppi di giovani clandestini che girano per le città con fior di cellulari e/o apparati tablet a fare un tubo tutto il giorno, serviti e riveriti mantenuti di sana pianta; gruppi di giovani clandestini che importunano donne e ragazze, azzardando a volte anche qualche toccacciamento; gruppi di giovani clandestini che trovano clienti disponibili a passare qualche oretta con loro donne connazionali; gruppi di giovani clandestini che spesso e volentieri rubano; una marea di giovani clandestini che fanno rivolte perchè vogliono avere trattamenti da hotel a 4 stelle e più soldi da spendere alle slot o per altri vizi che nel frattempo hanno preso loro la mano, d'altronde l'ozio è il padre del vizio!! la cosa però più grave ed indecente, che oltraggia tutto il popolo italiano e chiunque abbia un bricciolo di buon senso, è che dei giovani clandestini, che scappano da fame e guerre, GETTANO IL CIBO PERCHE' VOGLIONO CIBI ETNICI E LA PIZZA DI PIZZERIA. Ritengo che questi comportamenti si commentino da soli; c'è però una cosa sulla quale TUTTI dobbiamo attentamente riflettere: come possiamo pensare di mantenere ad oltranza tutta questa marea di gente f.........a, quando abbiamo i nostri figli senza un lavoro e una fraccata di gente sotto la soglia della povertà che, con composta dignità, farebbe i salti di gioia se potesse ricevere quel cibo che questi giovani clandestini gettano per strada.
Le spese pazze dell'Abate anche a Verbania - 15 Novembre 2015 - 23:10
preti,abati e imam
sempre meglio i pretio gli ''abati'' che spendono in vizi,che gli imam che insegnano l'odio tra religioni e formano intere generazioni di terroristi ed integralisti.......caro il mio Bla Bla............Parigi docet..........----je suis francaise---
Forza Italia sulla nomina di Alba - 9 Novembre 2014 - 15:14
Distorsioni 2 ....
Spiegategli di cosa sta parlando........ Questo si vanta di far politica da 8 anni ..... Qui c'è gente che fa politica da 30 anni e che nel corso del tempo ha avuto modo di conoscere il neo assessore di cui sappiamo virtù e vizi ....... Tartari lei parla di cose che non sa e tenuto conto che di politica verbanese non sa praticamente niente, la cosa assume una certa rilevanza. Il bel tacer .......
Comunità.vb: "Il Mistero dell'isola ecologica" - 23 Settembre 2014 - 21:16
Lungolago Intra
Ha ragione il Sig. Marco , lungolago Intra è abbandonato , oltre ai cassonetti c/o veliero andate a osservare le aiuole accanto alla panchine di PalaFlaim ,piene di bottigliette e lattine lasciate da "migranti" che oziano tutto il giorno che utilizzano l'angolo aiule vicino al chioscobar del porto come WC, andate a vedere che schifo . Il Vigile di quartiere non vede? Ho visto un" migrante" ,ospite di antoliva , con tanto di cellulare,cuffie X musichetta ,pacchetto di sigarette a portata di mano, sedersi sulla panchina e mangiare un gelato nel solito bicchierino e dopo aver terminato il gelato come si comporta? Fregandosene di tutti si butta il bicchierino alle spalle , sul bel prato verde . Atteggiamento irrispettoso e menefreghista : Mi sono trattenuto ,anzi mi hanno trattenuto perchè volevo raccogliere il bicchiere e mostragli dove andava risposto , nel contenitore distante pochi passi . Ad Antoliva devono insegnare ai nostri ospiti dove sono i WC e portare maggior rispetto verso la città che offre tanta troppa ospitalità. Purtroppo il peggio deve ancora venire , l'ozio è il padre dei vizi ,vedrete .....
Marocchino fermato a Pallanza con 90 grammi di hashish - 6 Settembre 2014 - 21:54
ci vogliono
prendere per fessi io nonostante abbia passato da tempo i 60 anni mi sbatto tutti i giorni per guadagnarmi la michetti i signori turisti dei barconi sono tutto il giorno a spasso con telefonino sempre attivo sigaretta in bocca e ben vestiti. Io e forse molti altri si domanderanno ma se sono scappati da una guerra come dicono si sono portati cosi tanti soldi per vivere di noia oppure come tanti come mè pensano che oltre a mantenerli in vitto e alloggio gli passiamo anche una diaria per i vizi. Se andassimo a casa loro ci aspettano lo stesso trattamento o ci sbatterebbero in una cella a marcire. Forse sarebbe ora di non essere tanto caritatevoli gli altri a discapito dei nostri indigenti.
Adigest: sul canile "continue maldicenze e calunnie" - 31 Agosto 2014 - 12:06
Ross - Opinioni e fatti
Ciascuno esprime la propria opinione. Purtroppo per Lei, mi sono informato. Se il Dirigente ritiene di non dover ritirare la determina è sua discrezionalità. Se si ritiene che un atto sia annullabile per vizi di legittimità si procede con un ricorso amministrativo o giurisdizionale. Se il Comune ritiene l'atto non annullabile per vizio all'origine, va avanti. Nel merito, dopo avere letto un po' di documentazione, mi pare che la società sia in regola, e confermo che le associazioni animaliste, in generale, hanno lo scopo di perpetrare posizioni assolutiste e settaristiche, senza se e senza ma. Se una società a scopo di lurco subentra nella gestione del canile, cosa che accade spesso e di cui sono testimone avendo l'occasione di vedere le fatture emesse nel comune dove lavoro, non vedo perchè ci si debba accanire gratuitamente con insinuazioni non fondate. Lucrare sui cani? Tutti "lucrano" sugli animali, da chi li vende, a chi produce cibi e altro materiale, a chi li cura. i veterinari forse lucrano sui cani perchè si fanno pagare le cure? E chi si occupa di prodotti per asili nido lucra forse sui bambini? il volontariato è buona cosa, ma se vi sono aziende specializzate con persone che possono essere pagate per questo, e che vivono di questo lavoro (e non su questo lavoro), perchè non dovrebbero farlo? I volontari subentrano laddove vi sono vuoti e carenze. In caso contrario il servizio si affida a chi è del mestiere. Se vi siete offesi, non mi dispiace più di tanto. Se l'associazione facesse l'associazione e non una lobby di pressione, raccogliendo firme dicendo che gli animali sono maltrattatin etc etc sarebbe molto meglio. Ma quello che vedo in giro, come le ridicole prese di posizione di alcune associazioni (non la Vostra, si intende) sul palio degli asini di Premosello e altre chicche, mi conferma quello che penso. Saluti
Multe e buon senso - 17 Gennaio 2014 - 14:51
vizi
Non sono ricco, ho uno stipendio medio, ma per la verità non ho vizi: non fumo, non bevo fuori dai pasti, non ho smanie di vestiti di lusso, non ho auto di lusso,non vado molto in giro perchè amo la mia tana. E, quando posso, mi piace chiacchierare su VerbanaNotizie, anche questa cosa per nulla costosa ma molto coinvolgente:pertanto, per una volta, una tantum, 26,60 euro posso considerarli una cifra minima in rapporto al piacere della conversazione. E comunque era tanto per dire.(....e prolungare il record degli interventi monotematici di VerbaniaNotizie). Ancora una cosa Vermeer: chi fatica ad arrivare alla fine del mese, cerchi di posteggiare l'auto più attentamente per favore.
Parachini e Brignoli chiedono garanzie su Acque Nord - 25 Dicembre 2013 - 13:15
bandi finti
Caro Daniele hai ragione: non ho il coraggio di metter il mio vero nome.. E allora? Non posso lo stesso dire la mia? Lo faccio solo x non aver problemi in futuro.. Chissà dove andrà a finire il Gallina (si sa in Italia più i dirigenti lavorano male e più vanno avanti). Comunque posso dire di aver partecipato ad un bando e di aver visto il marcio di acque nord. Sia vizi di forma (mancata estrazione della prova) e sia palesi montature per far vincere i soliti amici di amici. Poi parlando coi tuoi colleghi (di cui non farò mai i nomi) ho avuto la conferma del fatto che i bandi erano già assegnati. Che dire... Questo potrebbe essere il risultato della cattiva gestione, della mancata meritocrazia, e di molte altre cose che se non corrette devono giustamente portare a soluzioni drastiche come fusioni o peggio. Naturalmente spero che i lavoratori mantengano il posto, le famiglie pagano già abbastanza il prezzo della crisi; però le soluzioni magiche non esistono. In bocca al lupo x la situazione difficile che voi dipendenti state vivendo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti