Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

xenofobia

Inserisci quello che vuoi cercare
xenofobia - nei post
Lega Nord su operazione antiterrorismo - 29 Aprile 2016 - 13:43
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, a seguito degli arresti di ieri, anche a Baveno, nell'operazione antiterrorismo tra Lombardia e Piemonte.
A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 14 Febbraio 2016 - 15:23
Si è svolto, il 30 gennaio scorso, il congresso della sezione A.N.P.I. di Cannobio e della Valle Cannobina, durante il quale è stata presa, all'unanimità, l'importante decisione di allargare la sezione fino a comprendere l’Alto Verbano, da Ghiffa fino a Cursolo, per poter dare rappresentanza anche a quei Comuni, tra Verbania e Cannobio, ove non era presente una sezione A.N.P.I..
È morto Edouard Wahl - 20 Aprile 2015 - 23:26
È morto a 92 anni Edouard Wahl. Ne dà il triste annuncio la moglie. Abbiamo spesso parlato su VerbaniaNotizie delle iniziative di questo instancabile paladino "degli ultimi".
Consulta Laica del VCO sull'attentato parigino - 9 Gennaio 2015 - 09:41
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Consulta Laica del VCO, riguardante l'attentato alla redazione Parigina di Charlie Hebdo.
Alberto Preioni risponde a SEL sui profughi - 26 Marzo 2014 - 10:22
Riportiamo dalla nostra pagina Facebook, la risposta di Alberto Preioni, vice Presidente della Provincia del Vco, al comunicato stampa di SEL, che lo critica per la sua presenza alla manifestazione organizzata da Lega Nord e Fratelli d'Italia, contro la presenza dei profughi in Ossola.
xenofobia - nei commenti
Ubriaco e armato: espulso - 22 Agosto 2017 - 20:52
Re: Una sola spiegazione "Vizi Capitali"
Ciao privataemail, vedo che la maggior parte delle informazioni le raccogli praticamente da un unico editore, casualmente di sinistra, anche se tu magari non lo sei. Io cerco le informazioni e ascolto tutte le ideologie ma se c'è ne è una che distrugge i valori morali della società è proprio quella della sinistra, quella che annulla le capacità dell'individuo rendendolo "omogeneo" agli altri; quella che vuole combattere la xenofobia ed il razzismo e poi fa entrare illegalmente nel nostro Paese utilizzando le cooperative (parlo di dati di fatto e non di mie invenzioni) centinaia di migliaia di persone, dapprima sostenendo che fossero profughi di guerra ma che poi, di fronte all'evidenza della presenza di soli giovani adulti olimpionici, cambia idea sostenendo che nel nostro Paese abbiamo bisogno di manodopera per i lavori "che i nostri non vogliono far più", sapendo benissimo che invece si tratta di una nuova forma di schiavitù, trattandoli economicamente come ben sappiamo (e qui si amplia la distanza con gli uomini più ricchi del mondo!). Offrono a tutti costoro benefici che i nostri poveri neanche se lo immaginano, difesi a spada tratta per qualsiasi tipologia di crimine commettano, ecc.. ecc.. è facile immaginare le conseguenze sulla società occidentale: la domanda che mi pongo (ma penso che tutti se la pongano) è perché io che lavoro, fatico, pago le tasse, rispetto le leggi, mi adeguo a tutto ciò che mi viene imposto, e vedo che la gente ospite nel nostro Paese fa tutto l'opposto di me ha i miei stessi benefici? E' questo il punto, è qui che si perdono i valori, di fronte a queste ingiustizie (oltre a quelle che giornalmente subiamo dai nostri concittadini): tirate le somme, uno potrebbe domandarsi il perché dovrebbe a continuare a credere a quei valori morali che ci hanno insegnato fin da bambino quando vince sempre il più furbo? Se aggiungi che poi ci stirano con i camion, con le macchine, ci fanno esplodere e ci accoltellano a tradimento, ecc.. e lo Stato è praticamente impotente... Se a tutto questo scenario sommiamo le ingiustizie made in Italy, dei valori morali ne possiamo fare a meno. Non è una questione di ricchezza in termini di soldi, uno ricco se è colto, se è capace, se è rispettoso (certo, è innegabile, i dindini aiutano). A proposito, quando aumentano le spese militari non è mai un buon segnale, c'è aria di guerra ... Ti pongo una domanda: ma perché non si organizzano e lavorano nei loro Paesi? E' così difficile? I nostri nonni hanno fatto la guerra per liberarsi dai dittatori e ricostruire il Paese, non ci hanno mica aiutato loro. O è più facile andare nei Paesi dove la pappa è già pronta? Non facciamo del vittimismo, mentre siamo qui a discutere la Cina sta costruendo megalopoli in tutta l'Africa abbandonata e non considerata dai nostri capi, potrebbero approfittarne e cominciare una nuova vita nel loro continente: le alternative all'Europa le hanno eccome! E sono pronto a scommettere (lo vedremo in primavera) che gli italiani non hanno capito niente e con le prossime elezioni faranno vincere, ahimè, la sinistra!
Tre fermi per spaccio - 10 Dicembre 2016 - 18:49
Cattivik
Chi li vuole mettere su una piattaforma, chi invece li vuole far affondare e chi si vanta della propria xenofobia... Avanti, fate la gara a chi è più cattivo! Ma la gran parte dei nostri connazionali è così?
Lega Nord sulla rivolta migranti - 4 Dicembre 2016 - 18:59
Re: Re: razzismo...questo sconosciuto. ..
Ciao Maurilio, Se dovessi fare l'elenco dell'odio razziale o semplicemente odio da parte della sinistra nei confronti di ebrei, poliziotti, carabinieri, liberali, leghisti, berlusconiani, partite IVA, commercianti, imprenditori con qualche soldo, lettori del Giornale e di Libero, o più semplicemente chi non è di sinistra...lasciamo perdere. Ho sentito con le mie orecchie alle manifestazioni CIGL bambini dire Berl..devi morire o legh..al rogo.Lasciamo perdere da dove vengono l'odio ed il razzismo, perchè ci sarebbe da parlarne molto... L'odio razziale è ben altra cosa. Io non ho mai sentuto qualcuno di sinistra indignarsi per i bambini, ripeto bambini, che chiedono l'elemosina con dietro i genitori che li guardano e li guidano e li menano se non lo fanno...e sappiamo che sono bambini Rom. E sempre bambini ai quali a scuola non insegnano cosa sono le foibe, ma inculcano loro solo una lettura della storia parziale. Se avessi un figlio certamente non direi lui che l'immigrazione che abbiamo oggi in Italia è una buona cosa. Sarei un ipocrita. Lo potrebbe vedere da solo. .... Preferisco mille volte i SALVINI (il maiuscolo non è un errore) che quelli che ancora inneggiano a Castro come un liberatore, o più semplicemente a chi sparla di razzismo e xenofobia accusando gli altri del suo male... Che si guardi allo specchio la sinistra, e anche tu Maurilio, perchè di scheletri nell'armadio ne avete in quantità industriale. Guardati attorno. Guarda la violenza nelle città, durante le manifestazioni di piazza, gli attentati alle caserme dei Carabinieri. Sono i "razzisti leghisti" che le commettono? O sono quelli che inneggiano al comunismo? Chi vuole annientare lo stato di Israele? SALVINI o la sinistra radicale? Spregievoli, caro Giovanni, sono i buoi che danno del cornuto agli asini.....
Arrivati i 50 profughi a Verbania  - 14 Aprile 2014 - 15:02
criminalità??
primo: se qualcuno buono o cattivo d'animo che sia, non ha alcun interesse a commettere atti di criminalità, questo è certo il richiedente asilo. PUNTO secondo: i profughi rappresentano un "onere" o una "scocciatura" o un "dovere" o un "piacere" a seconda dei punti di vista, ma che deve essere affrontato e gestito, terzo: buonismo e xenofobia hanno ciascuno un loro effetto deleterio. soluzioni ? che si cominci a distinguere lo straniero che viene per motivi di persecuzione da quello che campa coi servizi sociali e non lavora, ma anche da quello che viene per semplici motivi economici. io credo che il primo vada aiutato comunque con le risorse che abbiamo; ma detto questo, è ovvio che i nostri poveri( e sappiamo sono tanti) hanno la precedenza rispetto agli altri stranieri soprattutto se le risorse economiche sono iimitate, sia per quanto riguarda le opportunità lavorative che abitative. morale: i rifugiati vanno aiutati, devono essere inseriti nel contesto sociale, ma in cambio devono essere disposti a lavorare e rendersi economicamente autonomi e non devono vivere alle spalle della comunità che gli ospita. riusciamo a trovare un punto comune e parlare senza slogan???
Cristina: solidarietà a Chifu - 7 Aprile 2014 - 21:38
dati di fatto, non ragionamenti primitivi
Caro Adrian, purtroppo i dati in Italia dicono che quasi la metà dei carcerati è di origine straniera, e cresce continuamente. Molti immigrati, specie dell'est europa e del nordafrica si macchiano di reati gravissimi. La maggiorparte degli anziani uccisi durante rapine viene assassinato brutalmente, nel 60,8% dei casi (dati rapporto Eures 2013, facilmente reperibili on line) da stranieri. Ripeto. La responsabilità è esclusivamente dello stato Italiano, che recepisce le norme europee come uno zerbino sotto i piedi e non è in grado di salvaguardare l'ordine pubblico. Se non si è capaci di distinguere e separare i Chifu dai delinquenti non si può che creare una situazione degenerata, con tanto di rabbia e xenofobia. Gli italiani all'estero delinquono egualmente? Certo. E' per questo motivo che l'immigrazione deve essere controllata scrupolosamente e non lasciata a se stessa, attendendo il momento in cui tutti divientiamo bravi, belli e buoni. Non credo Lei sia contento se in Romania dovessero entrare orde di persone senza scrupoli che hanno l'unico scopo non quello di trovare lavoro, ma di assalire ville e case soffocando anziani di 80 anni con un sacco di plastica in testa o seviziandoli fino a farli morire, come è spesso accaduto. Ma allora gli stranieri sono una ricchezza o un problema? Se l'immigrazione è selettiva e controllata una ricchezza, altrimenti, come accade ora, un enorme problema. Come dico tante volte, voglio che arrivino in Italia ingegneri, tecnici, imprenditori, non stupratori, asssassini e degenerati. Credo che su questo possiamo essere d'accordo. in bocca al lupo per le elezioni!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti