Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

e.mail

Inserisci quello che vuoi cercare
e.mail - nei commenti
Gioco d'azzardo: verso un nuovo regolamento comunale - 5 Maggio 2016 - 00:02
''concezione sociale'' e la Svizzera
Ass. Franzetti,in Svizzera esiste ,in tutte le sale ds gioco,un team,fatto di Ispettori di Sala,Direttori di gioco,Chef della Sicurezza e gli stessi Croupier o,nel caso di sale minori,gli stessi ''impiegati'',che interagendo tra di loro,individuano e scremano,mettendo in salvo ,i soggetti a rischio.Il filrtro maggiore,poi,e' dato dal controllo documenti all'ingresso delle varie sale,anche quelle nn classificate Casino'....e' ovvio che in Italia,il 90% dei frequentatori di sale Slot sparirebbe,nessuno vuole essere sottoposto a controllo preventivo.Strategie per ''arginare'',nn sconfiggere,il gioco d'azzardo ne esistono parecchie,l'ultima spiaggia sono gli psicologi,nella stragrande maggioranza dei casi,dissuadere un ''giocatore d'azzardo de''noantri,perche' di questo si tratta,e' un gioco da ragazzi,mi passi il termine gioco.Il vostro problema e' che vi affidate a gente ''nn del settore'',che ,si',sicuramente avra' studiato psicologia etc etc....ma dovreste affidarvi a ''gente del marciapiede'',gente che ha vissuto e vive ,per svariati motivi ,a contatto di questo mondo.Scrivere libri''per sentito dire'' ,secondo me e' acqua di rose.Certo,nn bisogna drogarsi per guarire i tossici,ma sicuramente,un terapeuta che e' uscito da quel mondo,sicuramente sa una pagina piu' del libro.Senza pentiti nn si arrestano i mafiosi,per esempio....senza 006 che hanno svelato strategie,nn esisterebbe il controspionbaggio.Potrei anche autorizzare la redazione a darle ila mia mail......nel rispetto della privacy,le potrei suggerire strategie per stroncare questa piaga dilagante della nostra citta'/provincia........saluti.....no more bets!!!!!!
Testo integrale della lettera di dimissioni di Marco Bonzanini - 21 Marzo 2016 - 22:01
Hans e la suocera
Mi sono spaccato dal ridere... comunque se la fai eleggere Presidente del Consiglio e inviare mail a "CAZZUM" , forse posso fare qualcosa :-)
Testo integrale della lettera di dimissioni di Marco Bonzanini - 21 Marzo 2016 - 16:43
Re: Re: petizione
Ciao Aurelio Tedesco in generale sono d'accordo con te. mi basta ricordare quello che è stato detto nei giorni scorsi sull'associazione 21 marzo. però per fare una prova ho cercato "marco bonzanini" qui su questo blog e non ho trovato traccia di insulti, insinuazioni o altro nei suoi confronti. anzi, a parte l'elezione a presidente, gli unici thread che ne parlano sono quelli di questi giorni. poi probabilmente tu ne sai molto più di me, però noi commentiamo quello che è di pubblico dominio, di più non possiamo fare! se poi ti riferisci a fatti completamente diversi (come mi pare di capire dai post qui sopra), allora alzo le mani visto che non so di cosa parli. però torno a chiedere: ma ci si dimette perchè ti rinfacciano di avere mandato un'e-mail prima a uno e poi a un altro? ha ragione @gigio quando dice "se il motivo è davvero quello che hai scritto , NON DARGLIELA VINTA E NON MOLLARE" (e sottolineo il "davvero")
Testo integrale della lettera di dimissioni di Marco Bonzanini - 21 Marzo 2016 - 14:32
petizione
propongo una legge di iniziativa popolare per vietare l'utilizzo dell'espressione "macchina del fango", che ormai viene utilizzata a sproposito e in qualsiasi contesto! dire che ha mandato un'e-mail a uno prima che ad un altro è "macchina del fango"? e ci si dimette per una sciocchezza del genere?
Zacchera : "i misteri del CEM" - 16 Marzo 2016 - 08:41
CEM
Se i vari Cesare, Hans ecc. sono interessati veramente a sapere che cosa è successo per le mie dimissioni hanno solo da contattarmi e venire a trovarmi: il mio numero e sull'agenda del telefono e la mia mail è marco.zacchera@libero.it Io non rispondo più agli anonimi. Circa il CEM-MAGGIORE, sul come coprire i costi di gestione noi avevamo una soluzione semplice e bastava seguirla ovvero destinare una quota della tassa di soggiorno che era nata per questo e ora si utilizza per tutt'altro. (tassa NON pagata dai verbanesi, che permette di introitare oltre 500.000 euro/anno ). Mentre ricordo che 38.000 + IVA per il comune significano una spesa effettiva di 46.360 perché l'IVA per il comune NON è detraibile ribadiscono che a me non interessano più le polemiche, tantomeno con l'attuale amministrazione. Per me il CEM è una grande opportunità strategica e va gestita con il contributo di tutti, coinvolgendo e non escludendo, ma con in testa un elemento di base: PROFESSIONALITA' E QUALITA' oppure non si andrà da nessuna parte. Saluti a tutti Marco Zacchera
Il PAES di Verbania approvato dalla Commissione Europea - 3 Febbraio 2016 - 11:09
Re: Re: Re: Ok privatamail...
Ciao privataemail quadruplicando le cremazioni??????????????? ahahahahah e questo dove sta scritto? chiedi a Brignone il mio indirizzo mail lui ce l'ha... e mi mandi per favore dove sta scritto .. su che foglio .. su che delibera.. su quale autorizzazione regionale ....
Chiusura Camere di Commercio? Dipendenti in agitazione - 31 Gennaio 2016 - 11:32
Sui servizi persi...
Ammetto che mi è difficile spiegare in poche righe i servizi che verranno persi dai Commercianti. Non per nulla nella precedente mail ho allegato la foto del libro (che risale al 2001) con cui volevo far capire quanto fossero ampi i servizi erogati (anche se poco conosciuti e di questo c'è una autocritica generale) dalle Camere di Commercio. Ora comunque anticipo dalla mia esperienza lavorativa qualcosa e mi impegno al mio rientro in ufficio mercoledì (domani e dopodomani sarò ancora lontano dal posto di lavoro per altro impegno) di valutare assieme ai miei colleghi come meglio rispondere particolareggiando il problema. Senza pensarci due volte la cosa più importante è l'anagrafica delle imprese che può essere distribuita sotto forma di visura/certificato. Un esempio banale di utilizzo del data base. Quante persone si sono trovare a dover cambiare un assegno in banca intestato all'impresa di loro proprietà e per dimostrare la loro identità e i loro poteri è stato necessario presentare la visura camerale corredata dal data base della loro impresa. E' un esempio banale. Purtroppo la telematica oggi è ancora poco diffusa e a volte osteggiata (Ho avuto più volte davanti a me la persona che aveva scaricato il certificato al proprio domicilio ma la banca non ha accettato il tipo di format) per cui il ricorso alla Camera di Commercio permette, con un unico documento, all'imprenditore di "accelerare" la riscossione del beneficio. Ho detto e lo ripeto è solo un esempio banale... A parere dello scrivente e spero di trovare appoggi, molti appoggi, ... a monte della mia posizione al fine di particolareggiare il VCO bisogna parlare anche della configurazione geografica della zona... Quasi sconosciuta a Roma, lontana da Torino e fermata dalla "barriera" della suddivisione regionale italiana con Milano, il territorio, sparite le miniere d'oro di Macugnaga, chiusa la chimica della Montedison e con il turismo "difficile" per la forte concorrenza, si ritrova solo diviso in una miriade di piccoli Comuni "la cui voce" non è per nulla ascoltata. Ecco come in questa configurazione e scenario io possa anche giustificare la presenza di un Ente di una certa levatura per gli interessi economici nel VCO. Presenza che mi permetto far presente è fatta oggetto di dubbi, visto la ristrettezza sul numero di imprese presenti, anche nel libro che ho utilizzato oltre dieci anni fa per studiare e che qui allego e che la realtà per ora ha perfettamente smentito..
Lega Nord: "Un bel murales contro la crisi" - 11 Gennaio 2016 - 10:49
grazie!
Gentile Ramoni la ringrazio per le cortesie, non so dirle il costo dell'eventuale operazione ma con una semplice mail basta contattare il succitato Comune per avere ragguagli,conosco un cittadino di Braccano e se non erro nel pour parlez mi sembra di aver capito che l'intervento dei gaffittari era a titolo gratuito esattamente come per i massi che circondano il porto di San Benedetto del Tronto che sono stati oggetto di pregevoli sculture da parte di artisti internazionali. Buona giornata
Piccoli gesti di comunità - 10 Gennaio 2016 - 23:05
x WHG
e' la prima volta che invia una mail ad un blog o ad un quotidiano ''classico''?Per una serie di motivi,che nn sto ad elencare,la ''fonte'' viene citata ed il testo reso''fruibile ''dalla maggior parte di lettori.E' fatto senza ombraq di dubio a fin di bene,fini editoriali etc.......il tutto ,ovviamente,se non ha stravolto il significato di cio' che lei ,WHG,ha voluto esprimere.P.S.nn faccio parte della redazione ,ma volevo esprimere la mia idea,giusto per nnequivocare.Salut
Piccoli gesti di comunità - 10 Gennaio 2016 - 23:00
Re: pubblicazione mia mail
Gentile sig.Gieren, non capiamo cosa intenda per "pubblicata da una terza Persona". Abbiamo fatto un breve sunto della sua mail in cui ci raccontava i fatti di cui abbiamo parlato, e nella quale voleva dare merito a questi giovanissimi del paese. Ritenendo che fosse interessante per i lettori, e cosa a lei gradita dopo conferma via mail.
Piccoli gesti di comunità - 10 Gennaio 2016 - 22:42
pubblicazione mia mail
Buona Sera redazione, vorrei capire come funziona che io vi invio una mail con foto e una mia riflessione, vedendola sucessivamente pubblicata da una terza Prersona modificata se pur migliorata, Vi ringrazio per una eventuale risposta.
Lettera contro lo spreco alimentare - 11 Novembre 2015 - 12:48
Risposta-
Vorrei rispondere al sig. Furlan e agli altri commenti. Per prima cosa vorrei dire che mi fa piacere che ci siano ancora persone sensibili a questo problema. Purtroppo ho visto con i miei occhi i carrelli del supermercato pieni di cibo in scadenza' (non ancora scaduto) gettato nella spazzatura, qui a Verbania. Il pane distribuito il giorno dopo è ancora commestibile, noi distribuiamo, quando c'è,il pane di una nota panetteria di Pallanza, vi assicuro che va a ruba. I grossi Supermercati danno poco e quel poco viene raccolto dal Comune e distribuito subito a famiglie e alle nostre associazioni. Vorrei dire al sig. Furlan che lavoro nel Centro d'ascolto del mio paese dal 1975 però la crisi di questi ultimi anni non si è mai verificata. Posso testimoniare che da parecchi anni chiediamo ai supermercati l'invenduto in scadenza, prima come associazione poi in collaborazione con il Comune, Politiche sociali e Assessorato. Lettere portate a mano, in direzione dalla sottoscritta, mail, fatte dal Comune alle direzioni centrali. Le poche risposte non parlavano di Banco alimentare ma di impossibilità di fare questo servizio. Mentre so per certo che alcuni di questi Supermercati in certe regione lo fanno. Per aprire il discorso sul Banco alimentare ci vorrebbero due pagine intere. Mi dispiace perché ho alcuni amici che ne fanno parte e che stimo, però concordo con Furlan, da loro nessuna collaborazione, Dirò di più della raccolta di cibo nei supermercati che verrà fatta a fine mese noi associazioni di Verbania non vedremo neanche un pacchetto di pasta. Tutto sarà portato a Domodossola e poi arriverà a Verbania solo per qualche decina di famiglie a cui il Banco provvede direttamente..Tenete conto che tra Centri di ascolto Croce Rossa e Cav noi seguiamo centinaia di famiglie, collaborando anche con le Politiche Sociali, per non fare doppioni. Mentre non si sa niente delle poche famiglie seguite dal Banco. Abbiamo chiesto più volte un incontro chiarificatore ma non siamo mai riusciti ad ottenerlo. Per fortuna da diversi anni l'Amministrazione Comunale provvede a fare una raccolta di cibo, solo per noi associazioni.Quest'anno non è stata fatta ma abbiamo la promessa che prossimamente ci sarà. Mi scuso per la forma ma ho risposto di fretta, Spero però di essere stata chiara. Grazie per l'attenzione.
Sanità, esami e tempi di attesa - 29 Ottobre 2015 - 09:01
Il punto in questione
Come dice giustamente Lady, l'impressione è che ci si venga "spinti" verso il privato per chissà quale scopo.... La questione posta nella mail pubblicata, a mio avviso, non se siano tanto o poco i tempi di attesa ma, piuttosto, del perché la Sanità pubblica, che dispone di maggior personale, maggiori strutture (per numero e dimensioni) e di maggiori macchinari, riesce a fare proporre dei tempi di attesa notevolmente inferiori appunto al pubblico. Poi rimane la questione di come te la rendono ancor più difficile per l'esempio degli esami del sangue. Allora la domanda mi pare giusta e legittima: cosa ci sta dietro?
Un intervento sul parcheggio bus a Suna - 2 Settembre 2015 - 14:13
e-mail
consiglio.quartiere.ovest@gmail.com
Un intervento sul parcheggio bus a Suna - 2 Settembre 2015 - 13:54
Re: Re: ok .. e dopo?
Buongiorno sig. Pranzo, il consiglio di quartiere ha un indirizzo e-mail? Come si può contattare? grazie
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti