Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

registro

Inserisci quello che vuoi cercare
registro - nei commenti
M5S: Requisiti? a Verbania sono un optional… - 28 Agosto 2014 - 19:04
Forse giova rileggere...
"Durante la lettura delle carte, oltre a ritrovare le varie diverse incongruenze segnalate dal comitato firmatario della petizione, abbiamo fatto un’infelice scoperta: l’assegnatario pare non avesse i requisiti necessari. Il dubbio è sorto quando, richiesta la visura camerale in C.C.I.A., abbiamo riscontrato che la ditta individuale aveva provveduto all’inizio dell’attività solo sette giorni prima che scadessero i termini di partecipazione. La domanda è sorta spontanea: “come avrebbe potuto avere almeno due imbarcazioni già omologate?” Così abbiamo tempestivamente controllato il registro unità da diporto adibite a noleggio e abbiamo appreso che la pratica è stata inoltrata il 30 luglio 2013, ossia un mese e mezzo dopo la scadenza del bando di gara (17 giugno 2013). Ad oggi, la pratica non è ancora completata, poiché come si evince dai documenti acquisiti, il richiedente deve ancora consegnare le targhe omologate, inoltre si è limitato a svolgere l’iter per la sola attività di locazione escludendo quella di noleggio, espressamente richiesta nel bando. Oltretutto i natanti da diporto per i quali si è richiesta iscrizione sono solo tre e non sei, come indicato nel frettoloso contratto siglato il 31 luglio scorso, ma questa è solo un’inezia a fronte del fatto che in principio sembra mancassero i requisiti fondamentali, e che per l’ennesima volta chi ha seguito la procedura di assegnazione non abbia controllato!" In estrema sintesi: chi doveva controllare non ha controllato, chi poteva partecipare non lo ha partecipato, chi doveva astenersi non si è astenuto, chi doveva emettere ordinanze non ha emesso...troppi NO in questa faccenda!! O troppi YES MEN?!?!
Argine San Bernardino a senso unico - 27 Luglio 2014 - 15:30
lavori via brigata valgrande
Si sapeva, ok, allora perchè non predisporre anche i lavori precedenti, tipo la rotonda che andra rifatta al termine della strada? Si sapeva, ma via quarto e la via soprastante sono state progettate per 2 tipi di traffico ben differente. Si sapeva da tempo, e allora perche far partire i lavori in pieno petiodo estivo amplificando cosi i disagi del traffico che questo periodo gia comporta? Io in tempi non sospetti inviai al ex sindaco una mail, in cui spiegavo come si sarebbe potuto utilizzare l interno del letto del torrente del fiume rimodernando gli argini dal ponte del plush fino alla foce e ricavando cosi parecchi ettari di terreno da utilizzare come parco, pista ciclabile, area sport, pista di corsa e probabilmente anche aeroporto, da quanto spazio si sarebbe creato. Evitando cosi anche la continua crescita di piante non curate, in attesa che un altra piena crei gli stessi danni ricreati nell agosto 2012. Una amministrazione un po lungimirante deve vedere oltre il proprio inutile naso, e tenere presente anche i futuri sviluppi della citta che ormai non è piu in crescita ma che invece potrebbe andare verso un lento declino se non ci saranno trasformazioni drastiche. Ci sono lavori invece che tutyi hanno sentito nominare piu volte e che invece non sono mai stati portati a termine, tipo l argine dell altro fiume cittadino. Finira anche qui in un opera interminata e quindi inutile o pensiamo di cambiare registro? Le domande sono molte, ma le risposte chi ce le darà?
Dura replica degli "Amici degli Animali" ad Adigest - 8 Luglio 2014 - 17:35
fateci capire
ma io non capisco un sacco di cose: l'ADIGEST consentirebbe l'accesso anche ai volontari oppure no? perchè i volontari, animati dallo spirto che li contraddistingue, non possono continuare ad assistere le povere bestiole a titolo gratuito? chi glielo impedisce? in quanto associazione, non dovrebbe essere loro garantito e consentito l'accesso in quanto portatori di pubblico interesse? esiste un registro degli animali custoditi ed accuditi in questi anni? la mancata gestione in prima persona della struttura e dei contributi per gestirla fa venir meno anche la volontà di assistere gratuitamente gli animali? riguardo alle gravissime accuse mosse di aver utilizzato una struttura pubblica a fini privati, intendono tutelarsi in sede giudiziaria?
Imprese Vco: il 46% salda nei termini - 12 Maggio 2014 - 17:15
urlare non serve a nulla
Amelia non fai altro che urlare, ma sei la prima a non fare nulla. Nessuna prova, nessun nome, nessun dato, nessuna circostanza. Risultato: risulti poco credibile. Non si puo' avere un'istituzione per qualsiasi cosa. Basterebbe poter fare i nomi e tutto finirebbe. Ci sono molti modi per fare i nomi in modo anonimo o per farli fare a qualcuno in grado di diffondere l'informazione. Se l'illusione di avere un registro pubblico degli "insolventi" pensi che possa risolvere il problema, si vede che non hai mai fatto un recupero crediti o non hai mai avuto a che fare con aziende che cambiano ragione sociale ogni anno. Le banche usano il registro dei protestati. Qual'è l'effetto? Quello che sono i poveracci che finiscono alla gogna, i "furbetti" la scampano sempre. L'unico modo per avere sempre un debito pagato è quello di farsi pagare prima di effettuare la prestazione. Non puoi pagare? Non lavori con me. Qualsiasi sito di commercio elettronico lavora così, qualsiasi negozio al dettaglio lavora così. Portiamo questa semplice pratica ovunque e i problemi sugli insoluti si risolveranno, e i furbetti spariranno senza bisogno di qualsiasi tipo di registro o gogna mediatica. In aziende che conosco, questa pratica ha permesso di azzerare completamente gli insoluti.
Imprese Vco: il 46% salda nei termini - 12 Maggio 2014 - 15:29
insolvenza
comunicare i dati di insolvenza A CHI? NON ESISTE UN'ISTITUZIONE O UN SERVIZIO PUBBLICO PREPOSTO a TUTELARE GRATUITAMENTE I CREDITORI di persone "allegramente" insolventi, un servizio EFFICIENTE IL CUI INTERVENTO abbia EFFETTO IMMEDIATO. Fare i NOMI per cosa? Per i giornalisti a corto di argomenti? Quello che serve è un SERVIZIO TALMENTE EFFICACE NEL SEGNALARE in maniera lecita e regolamentata GLI INSOLVENTI , da FUNGERE ESSA STESSA DA DETERRENTE. A nessuno piacerebbe essere o essere stato iscritto a un Pubblico registro degli Insolventi. Mi spiego? Quando i nostri Legislatori diranno " cari italiani, abbiamo istituito il registro Pubblico degli Insolventi", tanto per cominciare ci sarà un po' più di gente che rispetterà i termini di pagamento e i ritardatari irriducibili, invece, avranno un nome e cognome reso pubblico. Sul registro, non su un blog o in pasto ai giornalisti.
Imprese Vco: il 46% salda nei termini - 12 Maggio 2014 - 07:25
imprenditori insolventi
Perché c'è una legge sulla privacy che permetterebbe all'insolvente di denunciare il suo creditore. Perché non ci sono, allo stato attuale delle cose, garanzie che assicurano al creditore che gli si corrisponda quanto dovuto (la vendetta del debitore). In Francia, ad esempio, se tu devi a me "x" euro e, scaduti i 30 o i 60 giorni pattuiti per il pagamento, non saldi, io posso andare nel mio comune di residenza, carte alla mano, e attivare la Polizia Municipale che fa un sollecito ufficiale (gratuito) prima di iscrivere il mio debitore sul registro Pubblico degli Insolventi. Così, anche i piccoli debiti vengono saldati. In Italia bisogna andare tramite avvocati, spendere un sacco di soldi, attendere mesi e mesi. E chi ci rimette è sempre il cittadino semplice. Bisogna prima garantire protezione legale ai piccoli creditori, poi saltano fuori tutti i nomi. Io personalmente ho l'abitudine di pagare "sull'unghia", come dal panettiere, ma conosco molte persone che "si vantano" di tirare in lungo prima di saldare. E non sono indigenti, anzi! E UNA QUESTIONE DI MALCOSTUME, DISONESTÁ E ARROGANZA. A queste persone ripeto: SIETE COME I LADRI PERCHÉ USUFRUITE DI UN BENE CHE NON VI APPARTIENE PERCHÉ NON LO AVETE PAGATO.
Imprese Vco: il 46% salda nei termini - 11 Maggio 2014 - 11:40
ritardatari come i ladri
...peccato che quel 9% ( che mi sembra poco) che supera i 30 giorni per SALDARE QUANTO DOVUTO, spesso lo supera di tanto, troppo, visto che si arriva a 3/6 mesi e ce ne sono anche tanti che, pur vivendo in maniera più che agiata lasciano passare anche più di 365 giorni per saldare i conti. Questi disonesti, che metterei SULLO STESSO LIVELLO DEI LADRI, hanno la faccia tosta di girare con macchinoni ultimo modello ma non saldano i loro debiti con artigiani e fornitori che di questi tempi, arrivano a chiudere l'attività per mancanza di liquidi. VERGOGNA! VERGOGNA A CHI INTRAPRENDE LAVORI E NON PAGA L'ANTICIPO E NON SALDA IL CONTO A LAVORI ESEGUITI A REGOLA D'ARTE E TERMINATI. SIETE DEI LADRI! Bisognerebbe fare come in molti paesi del Nord Europa: esiste un registro PUBBLICO DEI NON ADEMPIENTI, che qualunque artigiano può consultare prima di accettare un ordine da acquirenti e/o committenti. Su questi registri si leggono nome, cognome e importo dei suoi debiti. A TUTELA DEI CITTADINI ONESTI E LAVORATORI. Invece in Italia, con quella Legge sulla Privacy prodotta per coprire gli inciuci di impostori, mafiosi e compagnia bella, si protegge la gentaglia a discapito degli onesti lavoratori. VERGOGNA ANCHE AI LEGISLATORI, incompetenti o interessati. Mi stupisce che grillini e/o sinistre non abbiano ancora pensato a un registro Pubblico degli Inadempienti. AVETE IDEA DI QUANTO DENARO LIQUIDO IN PIU' circolerebbe se gli Inadempienti=Ladri pagassero subito quello che DEVONO? E la piccola economia comincerebbe a riprendersi! MEDITATE e, se ne avete il potere, FATE QUALCOSA!
Lista Movimento 5 Stelle ecco i nomi - 4 Maggio 2014 - 16:22
rimango deluso
Scusami, ma io sto parlando di voi a livello di comune e tu continui a tirare in ballo la vostra politica nazionale, va bene che ci sono regionali ed europee però il tema che ti ho proposto è specifico e ad ogni risposta lo metti in secondo piano (già visto fare anche da un altro). I tavoli, mia modesta impressione paiono un "non so cosa fare, lo metto poi si vedrà" visto già nel programma di altre due candidate a sindaco (a caso eh). registro degli insolventi e tassa rifiuti equilibrata, molto bene, ma dopo.. Io ancora la mia ditta non l'ho aperta, come faccio? La tassazione del comune (ex addizionali) in ogni caso incide per quel poco su tutti, si può rimodulare? Ci sono tanti problemi da superare prima di arrivare ad aprire.. a quali avete pensato?
Lista Movimento 5 Stelle ecco i nomi - 4 Maggio 2014 - 14:39
Re:Re:Re: Gabriele
M5S & IMPRESE A livello nazionale: - il gruppo parlamentare M5S ha aperto un fondo di garanzia per le PMI a cui si può accedere da subito, il fondo è costituito dai tagli ai loro stipendi ed indennizzi. - è stata finalmente introdotta la norma a firma 5s che pareggia i crediti e debiti delle pmi verso lo stato. A livello locale: - tavolo di lavoro con operatori ed associazioni del settore per la razionalizzazione delle pratiche burocratiche allo Sportello Unico per le Attività Produttive (Suap) - introduzione del registro locale degli insolventi, un registro che funzioni sulla falsa riga del registro dei protesti (proposto post-programma da Amelia) - introduzione della pagamento della tassa dei rifiuti con modalità puntuale e proporzionale alla quantità di rifiuti prodotti Per quanto riguarda il livello della tassazione, che a mio parere è uno dei maggiori problemi, il sindaco può fare ben poco. La maggior parte della tassazione sul lavoro dipende dallo Stato.
Movimento Cinque Stelle ecco il programma - 28 Aprile 2014 - 10:18
risposta a Stefano Caruso
Grazie per l'immediata risposta (è già un passo avanti rispetto alla tradizione italica!). Re. assunzioni mascherate, ecc: lo so che non è direttamente nelle Vs. mani la soluzione del problema. Spero tuttavia vogliate-possiate essere i primi a segnalare il grave problema a chi di dovere. Re. "registro pubblico degli insolventi" pensavo infatti, tanto per cominciare, a qualcosa di provinciale, anche se temo però che si dovrà modificare l'omertosa legge sulla privacy, fatta ad personam per chi ha qualcosa da nascondere. Bisognerebbe CONTRAPPORRE una LEGGE SULLA TRASPARENZA che prevedesse anche il registro PUBBLICO DEGLI INSOLVENTI. Credetemi, è una piaga veramente umiliante per tutti i nostri 30enni! A risentirci. Grazie e cordiali saluti.
Movimento Cinque Stelle ecco il programma - 28 Aprile 2014 - 09:55
Risposte Amelia
Le osservazioni che fai sul tema del Lavoro sono condivisibili, il punto e' che il sindaco non puo' far poco risolvere questi problemi. La tutela del lavoro e la legislazione dei contratti e' responsabilita' del Governo e del Parlamento nazionale. Questo non vuol dire che il M5S non se ne occupi, infatti troverai numerose proposte di legge ed emendamenti gia' presentati sia alla Camera che al Senato. Concludo dicendoti che nello scrivere il programma siamo stati il piu' possibile attenti a fare delle proposte realizzabili e non solo buoni propositi, perche' pensiamo che l'onesta' venga prima di tutto e che non si debba mentire mai ai Cittadini. Per quanto riguarda il REGISTRI PUBBLICI DEGLI INSOLVENTI penso che sia una buona idea, sarebbe sulla falsa riga del registro DEI PROTESTI* ma includerebbe tutti i casi di insolvenza, non solo quelli bancari. Questa proposta penso che sia fattibile a livello comunale, ne parlero' con il gruppo e verificheremo (con gli esperti) gli aspetti legali. Quando le idee sono buone e' un piacere portarle avanti, e se fossi interessata a seguire personalmente questa proposta la porta a 5 stelle e' sempre aperta. *http://it.wikipedia.org/wiki/registro_informatico_dei_protesti
Profughi: è la volta di Omegna - 27 Aprile 2014 - 14:37
Cosa "farebbe" Voltaire
"...odio o violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi..."? Per quanto mi riguarda, nessuno di quei pregiudizi mi tange. Sostengo solo che è immorale, illegale e contro la Costituzione Italiana infischiarsene di tutti i 20-30enni che non riescono a trovare un lavoro onesto che permetta loro di non avere la dignità lesa e negato il diritto a farsi una famiglia perché a stento riescono a mantenere sé stessi. Tanti giovani artigiani che hanno aperto Partita Iva hanno da lavorare ma, poi, I SIGNORI CLIENTI NON PAGANO RISPETTANDO LE SCADENZE, PASSANO I MESI e, come sbarcano il lunario questi giovani falegnami, fabbri, meccanici, giardinieri, sarti, ecc? Finiscono per chiudere l'attività. E questi non vengono conteggiati nell'elenco dei disoccupati italiani, anche se non ricevono un euro. Nei Paesi a Nord delle Alpi esiste un registro PUBBLICO DEGLI INSOLVENTI: tutti coloro che non pagano le fatture di quanto fornitogli entro il termine prestabilito si ritrovano nome, cognome e importo dovuto pubblicati su questo registro. Ogni artigiano, prima di accettare una committenza, può consultare tale registro e sapere se si tratta di persona onesta, che paga il dovuto o no. A chi si chiede cosa abbia a che vedere questo discorso con quello dei profughi rispondo che solo risolvendo i nostri problemi interni raggiungeremo la serenità per sentirci disposti ad aiutare anche gli altri. Ora, semplificando, si sta "togliendo il cibo dalla bocca dei nostri figli per darlo a degli sconosciuti". Voltaire era acerrimo nemico delle istituzioni francesi dell'epoca, reazionarie, accentratrici, che pensavano solo al loro benessere. Servirebbe anche a noi un Voltaire! E un registro degli Insolventi!
Elezioni: presentate 14 Liste in Comune - 26 Aprile 2014 - 15:09
In attesa dei programmi
Ad oggi io non ho ancora potuto leggere il programma di alcuno oltre a quello del progetto "Carlo Bava Sinsaco". registro quindi che chi si lamentava per il desiderio del suddetto di proporre innovazione e partecipazione fin da subito con dichiarazione di una squadra di amministrazione anticipata alla città (per dare la possibilità di meditare al meglio sulla scelta e ridurre al minimo i soliti "giochi di partito) , dichiarando che prima ci voleva un programma... Direi che che si sta prendendo un po' tanto tempo, o sbaglio? Oggi " lo spaccasinistra" (sic.) la squadra l'ha presentata e il programma pure, attendiamo fiduciosi di confrontare serenamente i contenuti di tutti , magari non proprio a ridosso del voto. Una po' di ironia é consentita ?
Il 7 marzo il Movimento Cinque Stelle presenta la propria Lista - 6 Marzo 2014 - 13:58
ti sbagli
era noto da tempo che i 5* avrebbero fatto una lista e si parla da tempo di Piero Ricca come candidato a sindaco... il problema che pongo è: per fare lavori progettuali complessi e credibili serve tempo, e magari la voglia di confrontarsi. registro che il comunicato è quantomeno banale, che il tempo per arrivare alle elezioni non è molto e di voglia di confronto non mi pare vi sia traccia...
"Il Punto" di Marco Zacchera n°474 - 20 Gennaio 2014 - 16:57
discussioni
Più che discussioni trasversali occorre un impegno collettivo a limitare le gare d'appalto alle sole imprese iscritte nel registro del territorio.Non solo,ma favorendo quelle con un rating creditizio meno competitivo. Questo è uno,degli impegni che vorrei sia dall'una che dall'altra parte: normative rigide per riconsiderare il preventivo "più alto" quale investimento per la città,consentendo anche alle imprese di ristrutturarsi senza dover accedere ai fondi,e creando qui più lavoro. cose così
M5S su Scienze Umane e Sociali - 20 Gennaio 2014 - 12:28
..
In come queste, in cui chiunque prende parte alla discussione usando modi e toni come se fosse esperto di cosa vuol dire scuola, politica, Cavalieri e Cobianchi, ci sembra obbligatorio esprimere il nostro punto di vista. Una brillante idea come questa era venuta in mente ai nostri politici già due anni fa, quando era stata avanzata la proposta di trasferire il corso delle Scienze Applicate. In quella circostanza, l'unica argomentazione che li aveva fatti ragionare è stata la questione dei laboratori. In pratica, i laboratori pesavano di più dei nostri posteriori (quindi era più difficile spostarli), perciò non è stato eseguito il trasferimento. Quest'anno, in quanto si parla di scienze umane, non c'è stato alcuna questione di laboratorio a salvarci. Siamo stufi marci di ricevere questo tipo di servizio. La scuola NON deve abbassarsi a considerare solo le questioni burocratiche, tralasciando totalmente il volere degli studenti, che hanno, anche loro, tutto l'interesse che agli insegnanti siano date le possibilità di lavorare al massimo delle loro capacità. In ultimo, vorremmo considerare l'importanza del messaggio trasmesso, non della forma. È troppo comodo polemizzare sul registro usato e tralasciare il vero intento di informare!
Chiuse le indagini sul corvo di Zacchera - 5 Gennaio 2014 - 10:02
chiarimenti....
Mi sa che mi sono perso un pezzo di cronaca verbanese. Alcune considerazioni: -) di per sé mandare lettere anonime non penso sia reato, dovrebbe essere il contenuto a far la differenza. Ma il contenuto è noto? -) Rimango stupito dallo zelo del procura che per una lettera anonima che avvia "accurate indagini" per un fatto direi secondario (salvo poi essere smentito apprendendo il contenuto della lettera) mentre per altri reati, a mio avviso più gravi, non si scomodano nemmeno a guardare le telecamere di videosorveglianza (intendo le procure in generale). Forse la denuncia di un onorevole vale di più della denuncia di un non onorevole? Mi viene in mente la storia della bici rubata ad Alfano.... -) 20 indagati per scrivere una lettera anonima? E che sono i 20 d'Oleggio? Uno sa come si infila la spina nella presa, il secondo sa come si accende la macchina da scrivere, il terzo sa infilare la carta, un altro la sa mettere in registro, un altro sa premere i tasti, un altro sa come si fanno le maiuscole ma non le minuscole, uno sa incollare il francobollo ma non sa come si scrive l'indirizzo sulla busta .... insomma l'"armata Brancaleone" "de noi altri"
Comitato Carlo Bava Sindaco rompe con il PD - 22 Dicembre 2013 - 11:55
Oppure il PD é miope e rigido?
Al di là di quanto si sente in giro, di quello che i "meglio informati" vorrebbero far credere, ovvero strani meccanismi politici , "cadreghismo", rancori, ruggini e personalismi, ci troviamo di fronte uno stallo banale: il PD desidererebbe che ci fossero delle primarie di coalizione ma con le regole di partito (ovvero quelle del PD). Sarebbe quindi più corretto chiedere ai diversi candidati di partecipare alle primarie del PD, ma ciò non avviene, primo perchè probabilmente chi non è del PD potrebbe legittimamente chiedersi perchè partecipare a primarie di un altro partito? Secondo, perchè per fare una cosa insieme bisogna sapersi venire incontro. Sono abituato ai politici che dicono a chiacchiere di voler fare una determinata cosa, poi la negano nei fatti. Ecco, questo è lo stallo del centrosinistra oggi. E' un peccato, io credo che il PD stia facendo un enorme sforzo per rinnovare se stesso, credo che questo sforzo vada riconosciuto, ma ciò non significa che fuori da quel partito possano o debbano valere le sue regole in virtù di un "unione di schieramento" , che se è solo di facciata è francamente inutile se non addirittura dannosa sul lungo periodo. Questo è un tema davvero innovativo in forma e contenuto: "...il criterio che prima delle elezioni amministrative il vincitore delle primarie si impegni a comunicare alla città le persone che dovranno ricoprire la carica di assessore, sulla base del principio della competenza e dello spirito di servizio. Costoro non dovranno aver fatto più di due mandati amministrativi nel Consiglio o nella Giunta Comunale e non dovranno sommare in sé conflitti di interesse, anche di tipo etico". Personalmente sono molto stanco che le logiche che sottendono la scelta degli amministratori siano oscure ai più, trovo quindi eccellente la scelta etica del comitato "Carlo Bava Sindaco" di non arretrare su questo qualificante punto. Come ho già detto non ho dubbi che candidati qualificati come Brignoli e Marchionini sapranno esprimere progremmi di governo della città di qualità, ma questo non basta, anche il comitato "Carlo Bava Sindaco" presenterà un programma credibile, di ampio respiro e qualità, magari anche il programma del centrodestra sulla carta sarà buono... la differenza da cosa può venire? semplice, dal comunicare la squadra amministrativa prima delle elezioni. Questo segnerà il coraggio verso il futuro e la differenza col passato. Non so se ci siano margini a che il PD riveda la sua posizione sul tema qualificante in oggetto, registro 2 dati oggettivi: 1-Le primarie proposte dal PD sono a tutti gli effetti primarie di partito e non di coalizione 2-per accordarsi bisogna essere almeno in due, e non a chiacchiere, ma servono fatti concreti.
"Verbania Unita" per un città più "viva" - 3 Ottobre 2013 - 13:16
Verbania Unita
Mi sento in dovere di rispondere anche se i pregiudizi probabilmente rimarranno tali. 1- Circolo ARCI c'è di mezzo la politica? Assolutamente no. Questo è uno stupido pregiudizio verso la volontà di fare di noi ragazzi e del circolo che ha fortemente contribuito ai nostri primi passi. La linea che terremo per questa iniziativa e per le altre è chiara: non precluderemo la possibilità di partecipazione a NESSUNO. Il Circolo ARCI sarà UNO dei punti di raccolta, non abbiamo ancora contattato ufficialmente i commercianti in quanto stiamo elaborando la petizione. Permettetemi una provocazione: nel caso una sede di un qualsiasi partito/movimento ci chiedesse un registro firme, non avremmo alcun imbarazzo ad accettare; quindi basta coi pregiudizi alle intenzioni. 2- Tra gli scopi della raccolta firme c'è quello di garantire la possibilità alle attività (bar,ristoranti, pub, ecc) il diritto di lavorare la sera senza dover fare i conti con restrizioni causate dalle lamentele dei soliti vicini di casa. Inoltre vogliamo porci contro la continua lotta alle “feste di piazza” che sono una buona fonte di reddito per questi esercizi. Ci sono dei regolamenti sugli orari di apertura e sul volume della musica: USIAMOLI al posto di darla sempre vinta ai soliti lamentosi vicini. 3- Visto che si parla del rispetto reciproco: ci sono persone che hanno il diritto di lavorare, altre che hanno diritto di divertirsi (non solo giovani), sempre RISPETTANDO LE REGOLE. Un esempio? VerbaniaGioca! Il giorno dopo è nata una protesta contro questa festa...non mi sembra ci siano stati problemi di inciviltà ne di violazione dei REGOLAMENTI (la musica prima della una era finita). Un consiglio: provate a vedere come funzionano le attività serali e le manifestazioni organizzate nelle altre Città. Vi assicuro che non troverete gente che butta secchiate d’acqua in testa ai passanti o che raccoglie firme contro la movida serale. Inoltre le forze dell'ordine presidiano le Piazze per PREVENIRE i disagi di cui parlavate prima. Se qualcuno volesse partecipare all'iniziativa o rimaner informato sull'Associazione Verbania Unita....verbaniaunita.wordpress.com
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti