Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

rosso

Inserisci quello che vuoi cercare
rosso - nei commenti
Celebrazioni 25 Aprile - Verbania - 26 Aprile 2019 - 19:22
Re: robi
Ciao lady oscar Sì. Il fascismo non è mai morto. Il fascismo rosso dei centri sociali e il fascismo politically correct dei cosiddetti progressisti. Il problema non è la delinquenza dilagante o l'immigrazione incontrollata o l'illegalità dei campi rom. Il problema è casa pound che porta da mangiare ai borgatari romani perché lo stato non li aiuta e spende milioni per mantenere clandestini. Alla fine se c'è un pochino di giustizia le urne puniranno questa sinistra scellerata. Per uno striscione su Mussolini, brutto e di cattivo gusto, abbiamo manifestanti che insultano e offendono i partigiani della brigata ebraica. Centri sociali di estrema sinistra che aggrediscono poliziotti e distruggono città. Si hai ragione. Il fascismo della sinistra non è morto!
Celebrazioni 25 Aprile - Verbania - 26 Aprile 2019 - 08:11
E meno male che è finita. ..
Come tutti gli anni va in onda la festa più divisiva del mondo. La mancata pacificazione voluta e perpetrata dalla sinistra per tirare sempre fuori lo spauracchio di un fascismo morto da 74 anni. Il nemico si chiama Berlusconi, Bossi, Minniti o Salvini. Basta non pensarla come loro e quindi sei in fascista. Pure la brigata ebraica partigiana è come ogni anno insultata e vilipesa. Antisemitismo e fascismo rosso sono tra gli ingredienti principali di questa "festa" che io abolirei assieme al reato di opinione. E non poteva mancare la zarina rossa con il fazzoletto dell'Anpi. Si. Proprio loro che negano o quantomeno ridimensionano le foibe perché amici degli assassini comunisti titini che le hanno perpetrate. Questo è il 25 aprile oggi in Italia. Non c'è nulla da festeggiare. Ma come ogni anno per fortuna è finita. Ora ci saranno le elezioni, queste si democratiche. Vediamo se qualcuno che le perderà (la sinistra) accetterà la sconfitta o scenderà in piazza a menare poliziotti o spaccare vetrine...
Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 5 Aprile 2019 - 10:22
Le vere urgenze...
Le vere urgenze, quelle da codice rosso tendente al nero, nella nostra provincia le gestiscono con gli elicotteri. Siamo seri, tra VB ed Ornavasso ci sono 20minuti di auto (detto da Gmaps!) e 25min tra lo stesso e Domodossola. Calcolati con persorso automobilistico, non con ambulanza a sirena accesa. Vogliamo dire che questo tempo addizionale non è gestibile nelle urgenze? Quindi tutti quelli che abitano a 25min da un PS muoiono per colpa dello Stato che non costruisce un centro ospedaliero per ogni paesino di montagna? Tigano è un medico, ma evidentemente mette davanti la faccia del politico: non c'è un solo professionista del settore che è contro ad un ospedale degno di tal nome (indipendentemente da dove verrà fatto). La serietà è un'altra cosa. Saluti AleB
"Monterosso, idee, progetti" - 11 Marzo 2019 - 16:59
Re: Monte rosso?
Ciao annes concordo in pieno. Troppa fuffa e troppe decisione sbagliate. Si sono persi gli obiettivi principali.
"Monterosso, idee, progetti" - 11 Marzo 2019 - 15:47
Monte rosso?
Non siamo capaci di: tenere pulite le aiuole, le viuzze del centro, i marciapiedi, i parchi gioco, le pancine del lungo lago, far rispettare i divieti di sosta, puliti i monumenti, ornate a dovere le fioriere, pulitii tombini e canali delle acque piovane, puliti gli argini dei due torrenti, chiusi al traffico corso Garibaldi (solo al sabato) e/o il lungo lago di Pallanza (solo i fine settimana), far si che le auto in uscita dalla LIDL svoltino dalla parte giusta, non riusciamo a far rispettare i 30 Kmh sulla via Troubezkoy/Castelli/Tonolli, non riusciamo a sistemare ciò che sta a contorno del "Maggiore", abbiamo i serramenti del municipio di Pallanza che stanno cadendo a pezzi con vetro da 2mm, abbiamo palestre sporche luride dove manca la manutenzione spicciola (imbiancatura, pulizia, arredi,....), spiagge sporche e inospitali, ............ E lor signori a cosa pensano? Monte rosso: progetti per la valorizzazione della città???????????????????????? L'unico progetto di valorizzazione della città è un progetto di costante manutenzione della CITTA e di tutto quello che ogni giorno cittadini e turisti osservano/utilizzano per la loro giornata....non il Monte rosso. Sarebbe stato certamente più utile un incontro dal titolo: idee e progetti manutentivi per una città che non ne vede da 50'anni. Il Monte rosso può aspettare...... alegar
Di Gregorio candidato sindaco PCI - 9 Marzo 2019 - 16:49
Re: Re: Vedo, prevedo, stravedo!
Ciao robi, nelle elezioni locali no vado tanto alla solita storia della destra, sinistra, bianco o rosso ma alle persone e i programmi. Non voterò il sindaco uscente per l'appoggio allo sciagurato progetto dell'ospedale unico e alla visione di città proposta dalle persone che le stanno intorno ( in primis la lista civica che porta il suo nome) che reputo inaccettabili. Il candidato del centrodestra invece potrebbe essere anche una persona in gamba ( non lo conosco) ma le personalità politiche della sua maggioranza sono le stesse di quelle che ci hanno portato al grigio e triste commissariamento.
"Monterosso, idee, progetti" - 8 Marzo 2019 - 11:53
Errore fatale
Un errore fatale sarebbe quello di far inglobare il Monte rosso al parco Nazionale della Val Grande. Ci metteremo in un groviglio di vincoli.
Di Gregorio candidato sindaco PCI - 4 Marzo 2019 - 16:16
Re: Meglio prefisso telefonico
Ciao lupusinfabula Bah. Se essere uomini significa definirsi ancora comunisti.....per me gli uomini sono altri. Questi sono devoti e ciechi sostenitori di un regime umanamente inaccettabile dagli uomini che si possano definire tali. Ma tant'è. Comunque gli estremi si toccano e il rosso e il nero sono intercambiabili. E non solo per i milanisti....
Regione Piemonte abolisce tiket sui farmaci - 20 Febbraio 2019 - 15:22
Re: Re: Re: Re: Ohhhhhhh
Ciao SINISTRO Mai detto e mai pensato questo. E nemmeno discriminato per il colore della pelle. Detto questo se invece di far entrare tutti senza neppure sapere chi entra non mi pare un modo giusto per integrare. Quindi impronte digitali e identificazone caso mai arrivassero delinquenti e pregiudicati. Come del resto in tutti i paesi occidentali seri. Continuo a ripetere le stesse cose ma evidentemente non ho il dono di farmi capire. Se cerchi un razzista o un estremista di destra cerca altrove. E se cerchi un antisemita cerca a sinistra e nei centri sociali nonché nell'ANPI. Detto questo ripeto. Piuttosto che votare sinistra sono dispiace castrazione manuale. Neppure chimica. Meglio evirato che rosso!
"Collasso - Come le società scelgono di morire" - 6 Febbraio 2019 - 17:45
Re: Re: Re: Re: Si
Ciao SINISTRO Certo. Ti dimentichi l'estate sfumature di rosso fino a sei mesi fa dominanti. Ora sono sparse tra magistratura giornali e varie ed eventuali ma fanno sentire ancora il loro odore...
"Collasso - Come le società scelgono di morire" - 6 Febbraio 2019 - 09:36
Re: Re: Re: Si
Ciao robi beh, però il comunismo è durato più del doppio del nazifascismo, almeno in Europa. Se poi osserviamo chi e come comanda ad Est da quasi un ventennio, allora sorgono parecchi dubbi sulla sua dipartita. Non a caso, si parla di fascismi: nero, rosso e verde (fondamentalismo islamico). Quanto a ciò che succede a casa nostra, la solita politica del falso compromesso storico-politico: autocrazia tinta di giallo, con sfumature verdi e blu. Un intruglio di colori caldi, freddi e neutri, quanto è necessario per disorientare e confondere le masse.
"Collasso - Come le società scelgono di morire" - 6 Febbraio 2019 - 09:30
Re: Re: Re: Si
Ciao robi beh, il comunismo è durato più del doppio del nazifascismo, almeno in Europa... E. visto chi e come comanda tuttora ad Est, siamo sicuri che sia sparito del tutto? Non credo proprio, purtroppo. Non a caso, si parla di fascismi: nero, rosso & verde (fondamentalismo islamico). Per quanto riguarda noi, non che ce la passiamo meglio: autocrazia tinta di giallo, con sfumature blu e verdi. Un intruglio di colori caldi, freddi & neutri, per disorientare le masse.
"Collasso - Come le società scelgono di morire" - 5 Febbraio 2019 - 18:34
Re: Re: Si
Ciao SINISTRO Figurati l'unione sovietica! Pensavano ad internazionalizzare il terrore rosso e sono miseramente crollati. 70 anni sono stati già troppi. ..
Area Acetati una nota degli ambientalisti - 8 Dicembre 2018 - 09:49
Re: Obiettivo bonifica del sito
Ciao Con Silvia per Verbania Come al solito si vuol spacciare una banalissima speculazione edilizia a favore di interessi privati come un’opera filantropica a favore della città, come già avvenuto per l’affaire forno crematorio. Diciamola così: un privato che ha preferito delocalizzazione lo stabilimento in Cina, lasciando in braghe di tela molti verbanesi, ora vuole portare a termine una maxi speculazione edilizia decuplicando il valore dei terreni trasformandoli da industriali a commerciali e l’AC invece di cacciare il privato fuori dagli uffici comunali a calci nel sedere, gli sta stendendo il tappeto rosso.
"Cinquant'anni fa il '68" - 3 Dicembre 2018 - 09:02
Re: Re: Re: Re: Allargando lo sguardo
Ciao SINISTRO Infatti ho rettificato. Diciamo che si sono spartiti il globo a metà. Con le conseguenze che ancora oggi subiamo. Regimi fascisti o comunisti che dir si voglia. Africa, Sudamerca, Asia, Europa. Diciamo che l'Europa aveva tutto un blocco rosso e qualche chiazza nera in occidente come Grecia Spagna e Portogallo. Ma direi che il sudamerica ha dato il meglio con praticamente tutti i paesi. Oggi è rimasto il disgraziato Venezuela del marxista Maduro a tenere alto l'onore delle dittature militari. Il resto sono democrazie stiracchiate ma pur sempre democrazie. E non tirarmi in ballo Bolsonaro perché a confronto di Lula è un chierichetto.
“Referendum, amministrazioni locali, i lavori che servono” - 15 Ottobre 2018 - 12:38
Re: Re: Al limite della decenza....
Ciao SINISTRO Certo, il terrorismo è terrorismo, sia rosso o nero è sbagliato a prescindere, ma primo io non ho lodato il terrorismo nero, per quello che ne sai tu potrei essere anche un moderato di sinistra o di centro, secondo non sono stato io a fare riferimenti più o meno espliciti al terrorismo rosso. Se ci fosse stato un qualsiasi riferimento di destra credo che avremmo avuto i cortei nelle piazze con le varie associazioni a stracciarsi le vesti e ad esporre vessilli che di democratico hanno poco(leggi effige del Guevara). Ah...la democrazia a senso unico...
Passaggio alla Lombardia: referendum a ottobre - 19 Agosto 2018 - 14:05
Re: Re: Re: Il vento sta cambiando
Ciao robi Eh capirai, arrampichiamoci sempre sugli specchi..... Appunto, se lo avesse fatto uno dell'opposizione... Non credi sia un modo un po' presenzialista ed esibizionista, al pari del suo omonimo rosso sbiadito proprio quando era al potere? Per il resto, non mi risulta che i governi di centro-destra, negli anni passati, abbiano fatto di meglio, o no? Tutti bugiardi, nessuno escluso.
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 16 Agosto 2018 - 10:11
Re: Re: Re: Re: Il razzismo
Ciao sportiva mente invece non devi sentirti così, visto che chi ha rifondato la Lega 2.0, oltre ad esser stato complice silente per un ventennio, peraltro si comporta al pari di chi porta il suo stesso nome nel PD..... "Porti chiusi & cuore aperto"? Si vede che ha tempo da perdere sui social, al pari del suo omonimo rosso sbiadito.....
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 15 Agosto 2018 - 09:37
Re: Sempre più alle corde....
Ciao lupusinfabula beh, se lo dici te, ossessionato dal colore rosso....
Incontro su questione Medio-Oriente - 2 Giugno 2018 - 08:35
Re: Re: Re: Re: Immagino. .
Ciao SINISTRO Se intendi la destra non di matrice fascista, che come ricordavi tu deriva dalla sinistra rivoluzionaria, è sempre stata filo israeliana. Basti pensare ai repubblicani usa e ai tories. Si confonde la destra con il fascismo. Ma ci sono destra e sinistra non fasciste o comuniste. Il guasto deriva dal giacobinismo francese e poi da Marx. Da lì è nato il delirio. Hai perfettamente ragione. rosso e nero, come diceva Bobbio, alla fine si toccano e si sovrappongono. Ma in Italia la sinistra si crede democratica quando in realtà non lo è mai stata. Gia la supponenza e la arrogante presunzione di sentirsi superiori a chi non la pensa come loro è il loro marchio di fabbrica. La democrazia non è nel loro DNA.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti