Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

emergenza

Inserisci quello che vuoi cercare
emergenza - nei commenti
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 19 Gennaio 2016 - 22:03
maurilio
Altrettanto Legittimo chiedersi per quale motivo debba diventare privato. Non crede? Proprio perché non tutti i comuni possono averlo dobbiamo tenercelo stretto. Produce reddito....e posti di lavoro....mi/Vi chiedo quale sia la vera ragione per cui l'attuale giunta vuole sbarazzarsene? Riguardo a .....meglio un uovo oggi che una gallina domani.....sono punti di vista. Certo che un ragionamento a lungo termine sarebbe preferibile in luogo della solita emergenza!!!!! Non le pare? Se avesse un'azienda che è sicuro produrrà reddito nel giro di poco cosa farebbe? la cederebbe? (Per altro già lo sta facendo reddito). Alcuni anni fa il regno unito mise a gara la gestione del sistema energetico nucleare della nazione. Sapete quanti presentarono offerta? Nessuno! Nel nostro piccolo e modesto caso, invece, è lo stesso privato a chiedere di poterlo fare. Ripianando gli investimenti i due/tre anni e facendoci migliaia di euro di guadagno in quelli successivi. Quindi....se Maometto cerca la montagna vuol dire che i calcoli fatti dal signor tedesco non sono granché attendibili. Secondo voi un imprenditore già affermato si sbatterebbe per 40000€ anno? Vogliamo fare 80000 per un ipotetico raddoppio? Naaaaaa......non ci credo. È più verosimile pensare che i ricavi, pur considerando tutti i costi (mettendoci dentro pure qualche sanzione) possano attestarsi sui 150/200 mila per anno. Poi potrebbero essere anche di più visto come vanno le cose da noi. Un esempio su tutto? Privatizzazione di autostrade. Di fatto senza reale concorrenza (se devi andare a Milano, bologna, Genova non ci sono alternative. Non puoi scegliere) il costo al km, nonostante le rassicurazioni del governo, è raddoppiato senza motivo.....è nessuno ha detto niente!! Qui potremmo pure essere in regime di monopolio........
Niente neve: Piemonte chiede stato emergenza - 28 Dicembre 2015 - 10:35
stato emergenza
Certo che meglio che nevichi: Ci sono intere città e, pegg di vedere la loro economia andare in malora. Il problema, Hans, e' che per sparare la neve artificiale , serve una bassa temperatura e un sacco di acqua.
Parcheggi e infrazioni - 26 Dicembre 2015 - 15:10
Re: Pplizia locale
Ciao Andrè sarei molto curiosa di sapere che emergenza c era... Cmq sono d accordo sul fatto dell' emergenza...ma piuttosto che sulle strisce, meglio un metro più avanti...
Parcheggi e infrazioni - 26 Dicembre 2015 - 09:15
per Hilde
Forse hai in parte ragione, ma credo che siano esentati in situazioni d'emergenza, non in normali condizioni anche se di servizio. L'esempio conta molto e purtroppo si vedono molti uomini divisa, di ogni divisa, è bene sottolinearlo, al volante senza cintura e col cellulare all'orecchio e ciò li discredita di fronte al cittadino osservatore.
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 20 Dicembre 2015 - 13:10
Re: Valerio...
Ciao Hans Axel Von Fersen. Inutile????? Affatto!!!! Per me, invece, ha fatto bene: Ha fatto sentire la vicinanza della popolazione verbanese ai dipendenti e ai risparmiatori nonché e stato mandato il messaggio, ai vertici aziendali, che Verbania e' unita in questa emergenza. Anche se non servirà a niente nell economia delle scelte delle politiche aziendali, a me come cittadina ha fatto piacere. Il sindaco con la giunta ci e'vicino. Dirò di più: Sarebbe stato il massimo se avesse avuto l appoggio di tutte le forze politiche verbanesi. E Remiamo dalla stessa parte almeno nei momenti di crisi, cavolo!
Cannobio inaugura il Nuovo Centro Medico - 12 Dicembre 2015 - 02:04
Nuovo Centro Medico Cannobio
Le splendide cittadine che fiancheggiano il Lago da Ghiffa fino al confine con la Svizzera offrono soggiorni bellissimi ai vacanzieri, ma oltre ai medici di famiglia sono prive di strutture mediche di una certa importanza, e per raggiungere il DEA di Pallanza in casi di emergenza, si perde spesso tempo prezioso. Ben venga la Casa della Salute che offre a tutti un primo soccorso in caso di bisogno.
Verbania Documenti: "Soli e male accompagnati" - 11 Novembre 2015 - 16:19
Re: Re: Domanda
Condivido. Ottimo punto da dove iniziare a riflettere su aspetti concreti senza i vari "Avanti" o le generiche difese della montagna. Ecco io che che a nonna Maria di Cossogno o Aurano bisogna garantire: 1) punto di acquisto generi per la vita quotidiana; 2) poter reperire comodamente farmaci; 3) avere un medico di base in paese con garanzia di assistenza domiciliare e di emergenza; 4) mezzi pubblici per raggiungere il capoluogo; 5) accesso ai servizi postali allargati. Questo servizio può essere attuato nelle modalità da Poste Italiane con l'apertura a giorni alterni degli sportelli.
Zacchera: province italiane e la scoperta dell’acqua calda - 5 Ottobre 2015 - 08:58
condivido
Sull'abolizione delle Provincie c'è molto da discutere,personalmente ritengo che dovrebbero essere le Regioni sottoposte al'eliminazione(fonte di sprechi e mangerie varie..)mentre le Provincie dovrebbero,dove è possibile, essere accorpate,mentre quelle con delle precise specificità come la nostra,lasciate...abbiamo molte strade montane, frane, guard rail,neve, ecc che senza la presenza sul territorio della Provincia la manutenzione o l'emergenza resterebbero "lettera morta"
"Quale Sanità volete nel VCO?" - 26 Settembre 2015 - 03:57
La sanita' a Verbania
Ho lavorato per molti anni nella sanità di VB e se un tempo vedevo queste cose dall'interno,quindi con meno apprensi sione di oggi che sono un cittadino come molti altri.. e come molti altri,di tanto in tanto vivo lo stress della ENORME disorganizzazione della sanità verbanese,pur avendo essa a disposizione validi medici e paramedici e anche attrezza ture atte a svolgere i compito per cui furono progettate e acquistate.La sanita' verbanese,da quando misi piede per la prima volta come paramedico nel 1978 a Intra in CO con il validissimo Primario di chirurgia Prof Marinoni,fu da sempre in alto mare non per il personale prettamente sanitario,ma per quello amministrativo...quello della cupola per meglio intenderci..E non voglio fare nomi e neppure accuse,per quelle ci sono le sedi adatte. Ora il mio ragionamento come ex paramedico e,oggi cittadino come molti altri,è il seguente.Perche' debbo arrivare al DEA di Pallanza con una scheggia in un occhio,e se non c'è quel giorno in servizio nei poliambulatori un medico specialista di oculistica devo correre a Domodossola perche' a Verbania non posso fare niente?Allora a che mi serve un DEA=dipartimento di emergenza e accettazione(dove a volte manca anche il cotone per fare le iniezioni intramuscolari o a volte(è successo)c'è in turno di guardia uno psichiatra e arriva un cardiopatico'e allo psichiatra gli prende un colpo) se poi o subito devo correre a Domodossola o altre perche'manca quella specialistica?Serve ai signori politici,sindaci com presi che un domani si allargherebbero la bocca dicendo dopo aver ricevuto la solita medaglia al valore"Fui io a far rimanere il DEA a Verbania"Aaah sii che bello! Ma nonostante questo considerazioni,un posto in cui ricevere e curare o tenere sotto controllo per una notte almeno,un povero cristo che non ha soldi e possibilità di andare altrove,ci deve essere.Quindi,lo sceriffi diverse volte anche a Marchionini che non ho votato(e lo sa') ma che in diverse situazioni con problematiche varie mi diede una mano,di fare attenzione a cosa fa quando con altri sindaci si riunisce.Un DEA ci vuole ma non solo per vincere i capricci della politica...Ma che cavolo ci vuole a trasferire un po' di oculisti"a turno"da Domo e un po' di ferri del mestiere al DEA per piccoli interventi di emergenzasenza fa correre la gente fino a Domo?Cari sign ori chiunque voi siate,e anche politici mimetizzati in questi siti,prima di parlare a vanvera come fate da anni provate cosa vuoi dire avere bisogno e non avere un cane vicino che sappia' quello che sta facendo...Pensavo di stare male come dipendente dell'ASl 14=azienda sanitaria latitante,MOLTO LATITANTE,ma mi accorsi ben presto che si sta' peg gio come pazienti,che a lungo andare perderanno la pazienza..NON PENSO CHE I SERVIZI TERRITORIALI POSSANO SOSTITUIRE UN PRONTO SOCCORSO CHE HA UNA ACCETTAZIONE E ALCUNI POSTI LETTO PER PROBLEMATI CHE URGENTI,dove peraltro vedrei medici specializzati per quello e non CERTI ATTUALI che dormono in piedi e hanno scelto di lavorare al DEA di Pallanza per lavorare poco(fidatevi)..a differenza di altri nei reparti che si tirano la pelle del culo..in una ENORME DISORGANIZZAZIONE super evidente che pero'per ovvi motivi chi ha bisogno deve accettare cosi' come è..Un famoso politico verbanese un anno fa Assessore,mi disse giorni fa:Caro sig Luigi,io ne o'qualcosa della sanati verbanese.Non è il personale infermieristico e medico che va male,a cui tolgo tanto di cappello,ma quelli che gestiscono..Che gestirono male allora e di cui oggi tutti noi paghiamo le spese.. Il progetto per l'ospedale unico,fu' molto discusso negli anni 2000 ma ben presto messo da parte,perche a parte i sol BARONI di FI che lo volevano sotto casa loro,con la demografia e geografia del VCO,sarebbe stato una spesa apocalit tica e inutile.Se costruito in zona verso Domo che vuole da sempre tutto per se,non avrebbe potuto interessare della zona laghi e confine e valli.Se da un'altra parte,idem per la parte precedente.Dato che a Domo c'è gia',e a Pallanza pure io vedrei la presenza di un mini DEA
Multe e buon senso - 21 Agosto 2015 - 13:02
Dura l'ex, sed lex
Purtroppo, anche con il paradosso esposto dall'utente, i limiti di velocità vengono posti con una certa logica. In un posto dove abbondano pedoni, biciclette, bambini come la pista ciclabile un limite moto basso di velocità sembra corretto. Sicuramente i 30kmh sono inadeguati pensando alle tecnologie che migliorano, agli spazi di frenata che sono molto ridotti rispetto a quando certe norme del codice della strada vennero scritte e mai più adeguate al progresso tecnologico, ma occorre anche tenere presente che le norme, per quanto sembrino assurde, devono tener conto della media qualità dei conducenti, vale a dire, che se per un giovane autista, nel pieno delle facoltà psicofisiche, i riflessi sono prontissimi e potrebbe agevolmente compiere manovre di emergenza, anche complesse, a velocità ben superiori ai famigerati 30 km/h, vi è un numero molto elevato di persone che guidano in maniera anche efficiente, ma per limiti di età o fisici non sono in grado di evitare ostacoli improvvisi se vanno troppo forte. Ecco perché a volte abbiamo limiti apparentemente assurdi ma che, purtroppo, vanno rispettati e che i vigili, spesso loro malgrado, devono far osservare. Nel caso specifico di via V.Veneto, magari, si potrebbero piazzare dei dissuasori (spessori di gomma sull'asfalto) o creare dossi artificiali per obbligare gli autisti a procedere a bassa velocità ma in questo modo....a chi si farebbero le multe?
Una Verbania Possibile su Commissione "Servizi alle persone" - 30 Luglio 2015 - 17:03
???????????????'
Cesare cosa dici? noi zitti? ma se siamo i primi che hanno raccolto firme e creato mobilitazione?! da Presidente di Commissione abbiamo creato un tavolo tecnico per parlare di sanità che il PD ha di fatto boicottato?! Mi sono dimesso dalla Commissione che presiedevo in polemica e per far discutere della questione emergenza! Per noi il tema è, e rimane : " L'emergenza" , che è cosa diversa dal DEA. Tutto si può dire fuorchè il progetto "UNA VERBANIA POSSIBILE" sia silenzioso attraverso chi la rappresenta nelle istituzioni locali. Poco ascoltato di sicuro, silente NO!
PD: "Uno spettacolo basso e deprimente" - 25 Luglio 2015 - 15:40
Si , ok , ma nel merito?
Cominciamo dall' "attacco leghista" . Le accuse che la Lega fa attraverso la Minore, sono sostanzialmente corrette e pungenti, anche in considerazione del fatto che è evidente come una moltitudine di persone "vicine" al Sindaco, abbiano ottenuto benefici da questa vicinanza, ma alla fine butta tutto in caciara tipicamente leghista quando dice testualmente (ovviamente strumentalizzando la questione della persona senza lavoro verbanese e mettendola in relazione con il fenomeno dell'immigrazione): "...che ha anche la sfortuna di non essere un immigrato clandestino"... come se essere immigrati clandestini sia una fortuna, come se fuggire da miseria, fame e magari guerra sia un elemento di "goduria". In questa frase la miseria leghista è evidente e manifesta. Ma nel merito? Nel merito la "nuova politica" accetta con disinvoltura le "chiamate dirette" al lavoro di segretari di partito? segretari magari che vogliono una svolta a sinistra del loro partito? segretari che magari fanno carriera buttandosi su ogni posto libero (partito , comune, provincia...). Trovo che anche fosse corretta la formula interinale della chiamata diretta (che mi sta bene per un emergenza, ma non è più questo il contesto), resta un problema di opportunità. La politica che volesse tornare ad essere seria dovrebbe iniziare a riconoscere i propri errori a cominciare da quelli etici e porvi rimedio, non certo evitare di rispondere alle accuse anche pretestuose della Minore di turno perché accusata di "filo fascismo", altrimenti le persone serie continueranno a rimanere fuori dai partiti e i partiti che non rappresentano più nessuno potranno autoalimentarsi incensando se stessi con maestrie retoriche di cui anche i giovani segretari sono maestri. Il marcio della politica sono i "favori indebiti", il "poi sistemiamo tutto", il "ci penso io". Il marcio dei partiti puzza dai pochi incontri pubblici (e quei pochi già preparati nelle conclusioni), dall'abbandono di vecchi tesserati e dalla carenza di nuovi. La puzza di marcio si sente quando agli iscritti viene tolto il diritto a dire la loro, quando le critiche trasformano chi critica in "nemico", quando il confronto interno ed esterno è negato nei fatti. L'articolo del pd é vecchia politica, é mancanza di argomenti, é auto salvifico per supposta superiorità morale ... Che evidentemente non c'é , ed è quanto di peggio potrebbe fare una nuova sinistra, che non si confronta sulla base delle patenti che attribuisce, ma sui contenuti. Io stesso mi sono preso l'epiteto di "filo fascista" ma questo non ha fatto del PD il luogo del merito e della trasparenza.
"Biciclette in polistirolo del Giro d'Italia: polemiche senza senso" - 15 Luglio 2015 - 09:21
ridicolo
Io non capisco è forse è per questo che non ho mai voluto avere a che fare con calcio e politica.Abbiamo un lago che sta morendo spiagge che fanno schifo un porto che chiama turistico e nn abbiamo scaletta emergenza sul pontile galleggiante nessuna colonnina di corrente abbiamo delle strade che fanno paura stranieri seduti e ben vestiti con cellulari in mano che manteniamo noi ecc e il vostro problema sono le biciclette di polistirolo!!!!!! Paura tanta paura a vedere cosa succede a vetbania
Formaggi senza Latte: Coldiretti Novara Vco protesta a Roma - 6 Luglio 2015 - 20:15
solo danni niente aiuti
Ci aprono infrazioni contro x ogni cosa, non tutelano le nostre eccellenze, e ci lasciano soli nell emergenza umanitaria che stiamo vivendo.
Lampeggiare? Pensiamoci... - 28 Giugno 2015 - 08:19
a gennaro e gris
Siete degli incivili irresponsabili. Spero che il giorno che subirete una rapina i rapinatori se la squaglino grazie a qualcuno che lampeggia e spero anche che vi ritirino la patente a vita. Probabilmente appartenete alla categoria di guidatori che attraversano i paesi a 90 all'ora, che sorpassano le code autostradali in corsia di emergenza. Io considero le forze dell'ordine mie alleate e tifo sempre per loro quando si tratta di mettere in riga fli incivili irresponsabili come voi. Dovrebbero essere ancora più severi.
Elenco completo dei divieti e delle modifiche alla circolazione per il passaggio del Giro d'Italia - 27 Maggio 2015 - 08:39
Interruzione di Pubblico servizio
Anche ai medici di base operanti sul territorio sarà impedito di visitare gli ammalati per una intera giornata. Gravi o no pare poco interessare agli organizzatori che non hanno pensato di consentire, almeno per i casi urgenti, la circolazione alle auto dei medici di famiglia già dotate di permesso di circolazione e sosta in aree vietate. Ambulatori pubblici chiusi o non raggiungibili.Medici impediti di circolare. Una mia richiesta di deroga al Sindaco è stata respinta. Eppure l'ordinanza del Prefetto parla di deroga ai mezzi di emergenza e soccorso. Questa si chiama interruzione di pubblico servizio". Poco importa se per il giro d'italia. Se accadesse qualcosa di grave la responsabilità dovrà ricadere sugli organizzatori. DR Giorgio Tigano
Tavolo tecnico sanità: si farà! - 19 Maggio 2015 - 22:25
?
Manco si é riunito che si deve dire oggi che efficacia avrà? Dipende tutto dai contenuti , dai tempi e dalla forza della politica. Fosse anche solo che si iniziasse a parlare di emergenza senza confondere le carte con la "medicina territoriale" ...sarebbe importante .
Manifestazione della Lega Nord davanti alla Prefettura - 9 Maggio 2015 - 13:14
situazione immigrati
Al di là delle credenze politiche, il problema dell'immigrazione fuori controllo, ad oggi, è diventata una vera emergenza per i cittadini italiani. Detto questo, la cosa che non si riesce a capire è perchè tutti questi politicanti da strapazzo insistono nel dire che sono tutti rifugiati politici che scappano dalla guerra in Siria, ma sapete quanti di questi provengono veramente dalla Siria? il 5-7%; quindi, perchè devono continuare a contarci balle mettendo così a dura prova la nostra pazienza? Certo, loro fanno affidamento sul fatto che siamo un popolo di pecore e di bamba, ma non sanno che sotto sotto si sta alimentando un malcontento così forte che potrebbe di colpo diventare estremamente pericoloso, che stiano in campana e non tirino troppo la corda!!!!
Scuole in sicurezza: iniziativa dell'Amministrazione Comunale - 2 Maggio 2015 - 15:04
Segnalare direttamente al C.d.Q. Intra
Quindi, a differenza da quanto da lei segnalato (cito. "La recente illuminazione del porto è stata fatta con fili elettrici volanti ,messi in acqua, prese messe a 1/2 metro dall'acqua e non fissate, impianto con fili riavvolti alla carlona. E' andata bene ma nessuno, nessuno controlla .Poi quando capita....", non c'era alcuna reale emergenza. Non è detto che la Presidente Bazzacchi le abbia viste, o che sia tenuta a farlo qui su VB Notizie. Magari sarebbe meglio se le recapitasse direttamente al C.d.Q. Intra in maniera più formale, anche per una questione di correttezza. La saluto.
Scuole in sicurezza: iniziativa dell'Amministrazione Comunale - 28 Aprile 2015 - 21:27
Ben fatto!
Molto molto ben fatto. Lo dico come cittadino e come padre. Finalmente si comincia ad investire in prevenzione e non sempre e solo, tipico della gestione all'italiana, nelle situazioni di post-emergenza, quelle dove naturalmente si deve spendere dieci volte tanto e, soprattutto, rischiare l'incolumità delle persone (e dei bambini!).
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti