Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

musica

Inserisci quello che vuoi cercare
musica - nei commenti
The Van Houtens dopo X-Factor in Tour - 22 Gennaio 2016 - 12:06
Grandi
Sunano bella musica. Lei è simpatica e gradevolissima.
Capodanno in Piazza a Verbania - VIDEO - 7 Gennaio 2016 - 17:01
musica techno
Bravissimi ma molti avrebbero voluto, oltre alla techno, anche musica un po' più digeribile tipo samba ecc.
Zanotti e "Il Maggiore" sgangherato - 23 Dicembre 2015 - 14:06
commentiamo ?
Quando si è pensato di fare un teatro , si è trascurato che a Intra ce ne erano 2 , bastava ristrutturarne uno ed eravamo a posto , no la mania di grandezza , la voglia di spendere soldi non tuoi , ha fatto sì che si pensasse al nuovo teatro , dove ? Visto il progetto , sarebbe stato un pugno nei due occhi farlo dove era previsto , dove è stato costruito , non abbellisce ma manco abbruttisce la zona , è vero che ci sono tante STANZETTE che serviranno poco , anche il palco è troppo piccolo , per cui non consentirà di sentire il bel canto ( musica classica opere e operette ) ma spero neanche teatrini , dove è ubicata la sala con il palco è rimasta una sala che non so a cosa potrà servire , ebbene personalmente avrei fatto una sala unica con il palco molto più grande , allora sì che si sarebbe potuto chiamare TEATRO questa è la mia opinione , non sono come qualcuno che si atteggia a saputo e crede di avere la verità in tasca
Mercatini di Natale soppressi: Creartisti chiede perchè? - 21 Novembre 2015 - 18:36
Bianco natale
Per me il natale porta tristezza e riflessione.....Rivoglio le mie tristi bancarelle del poco frequentato centro storico con sottofondo di musica triste.....ho voglia di passare la notte di natale nella chiesa di San Vittore poco frequentata dalla gente di Verbania....ho voglia di partecipare alle festività con gli sconosciuti del mio quartiere che tutti i giorni ti vedono e non salutano ma che aspettano il natale per dire "Buon Natale"......Ho voglia di salutare i commercianti sotto casa mia che ti salutano solo se entri nel negozio (e sei sconosciuto se li incontri al supermercato).....insomma voglio tutta la retoria delle sante Feste......
Visita all'Ex CEM: quali impressioni? - 12 Novembre 2015 - 13:36
Bello Bello!
Anche il sottoscritto ha colto l’occasione per dare un’occhiata da vicino al nuovo che avanza. Innanzitutto un apprezzamento per la disponibilità di Amministrazione ed Azienda appaltatrice ad ospitare dei tour da parte della cittadinanza: il lavoro di messa in sicurezza degli spazi non era certo dovuto e nemmeno la disponibilità degli accompagnatori. Detto questo e premesso che sono di parte (a me l’opera è sempre piaciuta), il giudizio da vicino rispecchia quello da lontano: bella struttura, architettura contemporanea, spazi flessibili anche se concordo che alcuni sono forse un po’ troppo angusti (ristorante in primis e zona bar), mentre imponente e maestosa è l’accessibilità verso lago. Il nostro accompagnatore ha ben sottolineato che l’accesso del pubblico sul retro della struttura è stato volutamente reso “cupo ed oscurante” per sfogare poi in una importante apertura sulla sponda opposta. Chi si è accorto di questo, ha ben colto le volontà del progettista. Ma siccome i miei commenti sono scontati e questa discussione ben si presta alle solite questioni, pongo qui (di nuovo) alcuni spunti: - Numero di posti: si riporta siano 520. Forse 590 con quei 70 in più che mi pare di aver colto dalle parole dell’accompagnatore (nella buca dell’orchestra, che si livella a piano platea?). La Fabbrica di Villadossola ne ha 650; il teatro Manzoni a Milano, 850 circa. E se fossero stati mille i posti, sicuri che non sarebbe stato contestato in modo diametralmente opposto? 520 posti sono tanti, troppi, per gli spettacoli di basso profilo, sono invece sicuramente pochi per gli eventi maggiori, gli stessi che in teatri più capienti programmano già più date consecutive. O ci si aspettava l’Arcimboldi vista lago? - Lo spazio giovani è una sala (molto ampia con accesso sulla magnifica terrazza) di pubblica utilità: se non vi piace potrà sempre essere subaffittata al ristorante che, sicuramente, rimane un po’ troppo sofferente negli spazi interni anche se la possibilità di pranzare sulla terrazza non avrà prezzo. Non è peraltro detto che un ristorante di piccole dimensioni non sia più apprezzato di quelli più capienti: tempo fa cenai in un piccolissimo agriturismo in toscana in riva all’Arno: si e no ci stavano 15persone, musica classica di sottofondo, ambiente curato e valorizzato negli arredi, con un solo cameriere che con estrema discrezione deliziava i commensali con una delle cene più apprezzate di sempre. - Visto che si torna sempre sulla questione di accesso al lago, prego provare l’accesso alla solita spiaggia, quella utilizzata prima del CEM, attraverso il varco di Villa Maioni. L’accesso all’Arena e agli spazi antistanti non erano comunque consentiti nemmeno prima. Con il teatro ci sarà la spiaggia (mai toccata), tornerà il bar e speriamo che a qualcuno oltre all’accesso di cui sopra interessi anche della cura dell’intera area. - Parcheggi. A meno di 10minuti di cammino dal futuro teatro troviamo centinaia e centinaia di posti auto. Gli stessi che oggi si lamentano dei posteggi mancanti, domani si lamenteranno che quello che andranno a costruire sotto l’ex Padana sarà a pagamento..ed andranno a parcheggiare gratis a Intra! Tra l’altro parcheggiare in città significa anche indurre lo spettatore a fare il turista nel nostro centro storico, che proprio brutto non è! - Infine, d’accordo sul problema gestione: solo una figura con interessi profondi nel settore potrà dare un vero valore aggiunto e sfruttare appieno le potenzialità incredibili che questa struttura possiede. Viceversa, spero almeno ci lascino visitare la terrazza di tanto in tanto giusto per godere un po’ del nostro lago da un punto di osservazione privilegiato AleB
Comitato referendum sul forno crematorio - 31 Ottobre 2015 - 08:59
tendine
mi permetto di far notare che la questione non è se il forno sia o meno accogliente,con musica e tendine nuove (aspetti importanti,ma non primari) ,ma se sia giusto o meno per la collettività disfarsi di una delle poche cose che funzionano,e rendono pure soldi,per cederla a un privato che ovviamente farà prima di tutto i suoi interessi che dubito fortemente coincideranno con quelli di noi cittadini. oltretutto per giustificare questa operazione ci si arrampica sugli specchi senza peraltro riuscire a fornire uno straccio di motivo valido,senza cadere in veri e propri insulti all'intelligenza. o come spesso succede in questo periodo,ricorrendo a vere e proprie falsità.
Comitato referendum sul forno crematorio - 31 Ottobre 2015 - 07:58
Crematorio
Non sono contraria al referendum . Ma siete sicuri che le persone sappiano cosa votare ? Cosa è meglio ? Come al solito , i politici che sono all'opposizione non appoggiano le decisioni di chi governa ed è un continuo criticare e noi alla fine non sappiamo a chi credere . Io ho cercato di capire , ho letto i vari argomenti , eppure non so ancora cosa è meglio per tutti noi ! Quello che so è che mi piacerebbe un forno Crematorio come quello di Domodossola dove ho accompagnato mio zio. Oppure come quello a Riazzino , in Svizzera ,dove ho accompagnato un amica , con musica ! Lo vorrei accogliente , bello , dove il dolore lo si possa meglio sopportare . Privato o comunale ? Chi lo farà lo faccia bene in tutti i sensi !
Lago Maggiore Marathon 2015 vince Slimani - 20 Ottobre 2015 - 09:45
che grettezza di animo
e quando d'estate c'è la musica fa troppo rumore, e quando in ottobre si corre non va bene...un briciolo di pazienza aiuta tutti a vivere meglio. E comunque trovatemi voi un evento che porta sul lago migliaia di persone soprattutto dal resto d'Italia, ossia gente che non sarebbe mai venuta da queste parti nemmeno per sbaglio.
Forza Italia: "il vigilante" - 6 Settembre 2015 - 17:54
Quale turismo?
Io credo che il turista, soprattutto se straniero, se sceglie per le sue vacanze le nostre località, è un turista a cui piacciono i paesaggi, la quiete del lago, le passeggiate in montagna, il silenzio, la tranquillità, la pace. Certo gli piacciono anche le manifestazioni musicali e mangerecce, ma che abbiano toni soft, che terminino non oltre mezzanotte, che la musicia offerta sia musica tranquilla, riposante, noncerte cacofonie dai decibel esasperati Insomma chi viene da noi viene per riposare; se volesse il turismo di massa, caciarone,burineggiante, dell'eccesso e delle stravaganze, stile Rimini o Riccione, andrebbe a Rimini o Riccione. Il rischio grosso è che cercando di imitare i romagnoli (ma non risuciremmo mai ad eguagliarli, perchè bisogna ammettere che nel loro genere sono dei maestri) perdiamo anche il turista che invece sceglie il lago per quello che è che ho detto sopra; amici cannobiesi mi hanno riferito che non sono state poche le lamentele di numerosi turisti, soprattutto quelli ceh avevano dimora vicino al lungolago, per certe manifestazioni troppo "urlate" e protrattesi fino a tarda notte, con gli inevitabili strascichi del dopo festa con ubriachi e vandali in giro per le strade e che hanno già detto che se le cose saranno ancora così cambieranno aria. Certo che questo turista un po' d'eilte vuole anche essere coccolate e non trattato a bicchierini di plastica quando si siede al tavolino di un bar della piazza/salotto della città.
Forza Italia: "il vigilante" - 6 Settembre 2015 - 10:39
Fino alle 5? Fino alle 7?
Caspita ce n'è di gente che il giorno dopo non va a lavorare!!! Sarò rimasto l'unico fesso che si alza alle 5.00 e spera di poter dormire un po' di più il sabato e la domenica senza dover sorbire musica (???perchè è musica quella che esce da certe casse?) sforatimpani anche nel pieno della notte? Succedesse sotto casa mia sicuramente avrei già cominciat a sparare...almeno a sale!
Forza Italia: "il vigilante" - 5 Settembre 2015 - 21:49
Commercio
Fino al 1995, più o meno, anno di chiusura del kursaal Pallanza funzionava così: dai 20 anni in su, aperitivo in uno bar a caso a Pallanza, pizzata ad esempio al Gambrinus, gelato ad esempio da Pino e si finiva la serata al kursaal. La musica era molto "sgangherata" e sopratutto moooolto potente. Il richiamo era il kursaal e le altre attività erano da questo trainate. Le varie centinaia di ragazzucoli che frequentava Pallanza ci andavano perché era un posto da grandi e comunque una pizza e un gelato lo prendevano. Chiuso il kursaal la catena s'è spezzata e subito sono spariti gli over 20 e poi dopo gli under 20. Ora per 4 rompipallone un bel po' di locali sono andati a gambe all'aria e Pallanza è morta a favore di altri centri di altre città dove la PA è un po' più aperta e dove non si usano "anziani malati" per bloccare tutto. Gli anziani malati potrebbero semplicemente spegnere l'amplifon. La gente sporca? Bene! Lavoro per i vigile che invece di multare la gente che supera i 30 km/h avrebbero da dare multe "serie". La città non può rimanere sotto scacco a causa di pochi. Troviamo una soluzione che vada bene a tutti. Invece di tenere la musica senza controllo mettiamo dei limiti. Ad esempio per le serate normali, dal lunedì al giovedì fino alle 5 e negli altri giorni fino alle 7. In questo modo tutti sarebbero contenti.
Concerto in memoria di don Rino - 23 Agosto 2015 - 20:00
Non solo parroco......
Certo, non solo parroco, ma anche stimato insegnante di musica, eccellente voce nel canto e nella parola, esperto di arte, dotato anche di grandissima capacità organizzativa, e generoso. Cetamnete dimentico altre sue tracce, ma lui mi perdonerà da lassù......
Pallanza: quiete o movida? - 21 Agosto 2015 - 17:29
Le 3
Ho letto che lì al venerdì sera la musica continuava fino alle 03.00: e poi vogliono che chi abita nei dintorni non si lamenti?
"Cannero Impazza" - 21 Agosto 2015 - 13:16
Visto....
Visto il genere di musica....immagino il tipo di fauna in circolazione: spero ardentemente in Giove Pluvio!
Pallanza: quiete o movida? - 21 Agosto 2015 - 10:31
Si parla a sproposito...
Spiace constatare che anche stavolta la sindachessa parla a sproposito, quando non si sanno le cose o più semplicemente non si vogliono sapere, basta informarsi però... La manutenzione a cura del gestore riguarda solo il suo plateatico e basta. Il resto (ordine esterno e interno all'area verde), col nuovo accordo siglato con la nuova amministrazione comunale spetta al comune prendersene cura. Con la vecchia amministrazione il gestore pagava oltre 25.000,00 euro per la concessione; perché è stata abbassata? E poi basta con queste polemiche gratuite. Tutti sanno che per fare musica bisogna presentare fior fiore di documenti alla polizia municipale che rilascia le autorizzazioni. Altro che anarchia.
Pallanza: quiete o movida? - 20 Agosto 2015 - 14:59
rip
Ad Arona hanno sospeso per una settimana la licenza ad un bar per problemi di sporcizia fuori dal locale stesso e il non rispetto di orari musica , rumorosità avventori, ecc ecc. Magari alla riapertura il gestore avrà più cura degli orari pattuiti con l amministrazione e tutto il resto . Dopodiché i residenti nulla più devono avere da dire!
Pallanza: quiete o movida? - 20 Agosto 2015 - 14:52
niente da dire....
Leggendo l'articolo anche in questo caso, come in quello del controllo sui limiti velocità cittadini, trattasi di non rispetto delle regole e ben fa l'Amministrazione comunale a essere intransigente sia per quanto riguarda gli adempimenti contrattuali che per il rispetto delle autorizzazioni rilasciate. Riguardo al rumore generato direi che nel 2015 ci sono tutti i mezzi tecnologici e non per poter far musica senza rompere le scatole a chi ti sta intorno e vuole tranquillità. Senza per forza scomodare affermazioni come:"....i soliti quattro più o meno vecchi.....". Ma, ahimé, è necessario investire....parola che ormai fa parte di un vocabolario dimenticato.
Ghiffa in Musica doppio appuntamento - 9 Agosto 2015 - 11:09
Re: Ghiffa in musica
Buongiorno, il post è stato pubblicato sabato 8 agosto alle ore 9:02 come si può vedere nella riga sotto il sottotitolo. Grazie di seguirci.
Ghiffa in Musica doppio appuntamento - 9 Agosto 2015 - 11:04
Ghiffa in musica
Fate un buon lavoro che potrebbe diventare ottimo se evitaste di pubblicare il giorno 9 l'annuncio delle manifestazioni del giorno 8. Fatelo almeno il giorno stesso della manifestazione Grazie e saluti
Allegro con Brio - Bobo Rondelli - 12 Luglio 2015 - 09:17
concerto Rondelli
ho assistito allo spettacolo e mi è piaciuto molto , Rondelli è un autore, un cantante, un musicista un attore ed un intrattenitore, non è di serie B quello che fa anzi, E' uno che dice quello che pensa , in maniera scenografica è dissacrante come grandi autori che sono stati citati , non per questo non ha classe. Ero con altre persone e ci siamo divertiti moltissimo. Contro tutte le ipocrisie, ti sbatte in faccia quello che se lo si dice in pubblico " ohhhhhhhhhh ma che dice!!!!!!!! "E' eclettico e così la sua band, Non faccio parte dell'amministrazione comunale di cui non condivido nulla, (per altro lo spettacolo è stato realizzato col contributo della Fondazione Comunitaria),nè degli organizzatori amo e conosco la musica e lo spettacolo e quello di Rondelli lo rivedrei volentieri ancora.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti