Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

pedoni

Inserisci quello che vuoi cercare
pedoni - nei commenti
Colombo: interpellanza sulla roggia - 27 Febbraio 2015 - 18:40
morti e feriti
ma scusate,tutto 'sto pericolo come si è concretizzato in questi anni? qualcuno sa di incidenti accaduti? in Germania ho visto cose simili in molte città medio piccole,soprattutto quelle che hanno poco da offrire,che con questo piccolo canale riescono ad abbellire posti che proprio bellissimi non sono...e non mi risulta che ci siano stragi di pedoni.
Sondaggio: Quali priorità a Verbania? - 12 Settembre 2014 - 05:37
Piste ciclabili
Desidero spiegare a Fede Fede che le piste ciclabili, oltre che per i verbanesi, sarebbero per i turisti. Basta andare nei Paesi del nord (basta già la Germania) o solo il Trentino, per trovare una fitta rete di piste ciclabili che si intersecano fra di loro; una rete stradale vera e propria ad uso delle biciclette e, perché no, dei pedoni. Si incontrano tantissime persone, giovani e anziani, famiglie con bambini ed adolescenti che le percorrono sia nei piccoli spostamenti che per le vacanze vere e proprie. Questo è ciò che ci chiede il turista straniero e provo vergogna ad immaginare cosa pensino i turisti che dai vari campeggi si trovano solo brevi tratti di ciclabile che terminano ad esempio nel traffico caotico delle ore di punta tra Fondotoce e Suna.. Non possiamo pensare di offrire un turismo concorrenziale con altri Paesi. Il tedesco che sceglie il Lago Maggiore per le vacanze, l'anno successivo sceglierà il Trentino (se va bene...): ci sono altrettanti posti belli ai nostri in Italia e all'estero nei quali c'è più offerta. Verbania sveglia!!!!!
Frontalierato: si organizzano "Stati Generali" - 27 Agosto 2014 - 21:16
viabilità
direi che sarebbe meglio creare un passaggio alternativo per i pedoni (tipo soprapassaggio) da far rispettare dai vigili (soprattutto nell orario dei frontalieri) in modo tale che nn t trovi a doverti fermare ogni tre secondi e creare cosi code lunghissime..
Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 11 Agosto 2014 - 17:34
interessante
concordo con quanto detto da @sportiva.mente e @Pier Michele Mocellini; vale la pena fare un esperimento che potrebbe anche portare alla riduzione delle vetture circolanti su una strada critica ed in orari "di punta". per il resto, io non so quale sia l'idea di sinistra che @Renato Brignone ha maturato frequentando Alberto Zacchera! Posso però dire che: incentivare l'uso dei mezzi pubblici; ridurre il numero di automezzi privati; di conseguenza rendere più sicura la sede stradale per ciclisti e pedoni soprattutto nei tratti urbani (Ghiffa, Oggebbio etc.); mettere a disposizione risorse pubbliche in favore dei lavoratori; migliorare la qualità dell'aria corrisponde alla MIA idea di Sinistra. Detto questo, il post di ALpha3 delle 15:57 del 7/8/2014 (Brignone, oltre che "ascoltare" dovrebbe anche "leggere", non solo "scrivere") evidenzia che questa è proprio una di quella "buone pratiche" che si stanno cercando di copiare. Buona serata
Lega Nord: tre interrogazioni e una interpellanza - 4 Agosto 2014 - 23:53
lega ma dove era ?
Hanno governato la città di Verbania con le devastazioni che tutti conosciamo per 4 anni e adesso escono cn queste interpellanze? Si vede che quando era vicesindaco Pella su la via per Santino si andava a passo d uomo , in via Vittorio Veneto ciclisti e pedoni non facevano la stessa strada e il velo non lo indossava nessuno.... ridicoli
"Lavori sul lungofiume, quali i veri motivi dello stop?" - 31 Luglio 2014 - 14:35
"Ciclabile lungofiume?"
Peccato! Ancora una volta vedo sprecati denari pubblici per "qualcosa" che non ha ne capo ne coda,un'altro pezzo di cemento che va' ad aggiungersi ad altri pezzi sparsi qua e la' per la citta',senza coerenza ,senza un progetto complessivo,senza una visione e,mi sembra,una competenza su cosa significhi progettare ciclabilita' urbana. Da ciclista urbano mi permetto di fare due o tre osservazioni:quel "qualcosa" che stanno realizzando :non puo' essere definito "pista ciclabile" semmai marciapiedone multiuso,far convivere pedoni e ciclisti su uno stesso percorso è pericoloso(diverse velocita' ,diversi ingombri),i gradini per le biciclette sono a rischio caduta,le biciclette è meglio che viaggino sulla strada sullo stesso piano delle auto,le biciclette è meglio abbiano due corsie(anche non larghissime)a destra e sinistra,come nei normali sensi di marcia delle auto,far salire le biciclette su e giu' dai marciapiedi oltre che pericoloso fa' passar la voglia di usare la bici,far finire un "pezzo" di ciclabile contro mano è da incoscienti e da' l'idea che i "progettisti" non hanno mai usato una bicicletta in citta'....Ci sarebbe ancora molto da dire su come tutte le passate amministrazioni hanno concepito la ciclabilita' urbana a Verbania,mi limito ad un'ultima constatazione:ma quanto costano questi lavori?!!
Coda dietro il Bus Panoramico - 28 Luglio 2014 - 09:14
bus panoramico
gradirei venisse dato lo stesso rilievo al fatto che in tutte, ma proprio tutte, le strade comunali di Verbania i limiti di velocità vengono superati abbondantemente con rischio altissimo per l'incolumità dei pedoni
Forza Italia interpella la giunta sul plateatico - 9 Luglio 2014 - 10:28
fate i seri...
ma per favore,non attaccatevi al nulla fate una opposizione seria e lasciate perdere le cavolate, i tavolini messi in quella posizione non pregiudicano assolutamente nulla,per i pedoni basta che si spostino di 50 cm per avere a disposizione il lastricato della banca, ed infine quanti pedoni pensate che transitino a quelle ore
Rotonda Movicentro: altro incidente - 8 Luglio 2014 - 12:34
essere o non essere
noi cittadini nonché automobilisti e pedoni "vediamo"le cose fatte male o inutili e lo scriviamo sui siti come questo MA resta sempre l'interrogativo : i progettisti,i direttori dei cantieri, gli amministratori pubblici, loro non vedono o non sono cittadini ? E poi, quando vedi questi guai vorresti telefonare, avvisare.. chi,quale numero tra i tanti ? l'ultima volta che ho fatto il 113 per un incidente stradale ho dovuto rispondere ad un lungo interrogatorio da parte di una persona calmissima. infine sono arrivati ,persone di un altro numero. Ma prima di tutti arrivò un carroatrezzi. Ma questa è un altra storia.
Plateatico discusso - 30 Giugno 2014 - 11:09
tavoli sui ciotoli, e fine del problema!
A Suna , al Damatraa ci sono tavoli sui ciotoli, mica è un problema... vogliamo fare una pedana? OK! ... di sicuro costringere i pedoni a fare il giro lungo è piuttosto assurdo.
Rally Valli Ossolane 2014: Caffoni avanti - 16 Giugno 2014 - 12:29
Confermo: pirati della strada
Chi era a Verbania ieri potrà confermare in che contesto eravamo. Personalmente, per almeno tre volte, mi hanno sorpassato. La prima volta con doppia striscia continua ad almeno 90 all'ora con 50 di limite, la seconda volta in rotonda al Tribunale facendomi il pelo allo specchietto e tagliando bellamente la strada, la terza ad intra con le medesime modalità. il tutto con rombi da decibel fuorilegge. Se devi fare il rally ci sono orari e strade preposti. Io vado anche a vederli ogni tanto e non sono assolutamente contrario. Lungi dall'essere bacchettone e retorico. Se però con la mia macchinetta rispetto le regole della strade e del buon senso, gradirei altrettanto da parte di tutti. Altrimenti è anarchia totale, oltre che pericoloso per la circolazione, per i ciclisti e per i pedoni. In due ore di attraversamento possono accadere tante cose. Se l'attraversamento fosse stato normale, nulla da dire. Ma come ieri si è rischiato tanto, troppo. Ripeto, il rally è delle valli ossolane, non del centro di Pallanza!
Carabinieri aggrediti: un arresto - 7 Aprile 2014 - 16:31
X Orietta
Solo per darle qualche dato; gli unici lavori che i parlamentari italiani hanno portato avanti con solerte successo sono stati: 1) il loro aumento di stipendio, nonostante la crisi del paese che loro stessi hanno causato; 2) come fare e approvare leggi che li tutelino quando grattano, resta inteso anche le pene alternative al carcere! Le pene alternative al carcere, in Italia, così come sono concepite fanno ridere i polli, ecco perché arrivano qua tutti a delinquere. Kabobo era solo un esempio estremo per far capire come funziona da noi la giustizia, volgiamo parlare di Garlasco e Perugia? O quelli che uccidono i pedoni e scappano? Le faccio solo un esempio di come vanno rispettate le regole; senza andare molto lontano, guardiamo la Sardegna, non si è mai chiesta come mai in questa regione italiana nessuno, proveniente da fuori, si permette di fare tutto quello che viene commesso nel resto dell'Italia?? I sardi non ci hanno messo molto, vista l'inefficienza dello stato e della giustizia, hanno deciso di adottare delle loro regole sacrosante; le rammento, siamo sempre in Italia e, per dirla tutta, possiamo definirla legge del taglione, MA LI' LE COSE FUNZIONANO!!!!!
Pista Ciclabile o Salerno - Reggio Calabria? - 7 Aprile 2014 - 03:48
Per clprofessional
Io, uso molto la bici e le piste ciclabili, ho vissuto 3 anni in Inghilterra, per lavoro frequento Berlino, Monaco di Baviera , Barcellona , Madrid, Londra , Amsterdam ed altre capitali extraeuropee. Spesso mi servo del bike sharing, io volevo soltanto far presente che se più persone usassero le piste ciclabili a S.Anna e lungo il San Bernardino, sarebbe molto difficile evitare scontri tra bici, in quanto la pista ciclabile, è condivisa con i pedoni ed inoltre è molto stretta , tanto che nei tratti da me citati, i ciclisti usano prevalentemente la strada, per non parlare del tratto davanti alla Bennet dove la pista è attraversata dalle auto che devono parcheggiare... Fatevi un bel giro all'estero o in Trentino e capirete perché Verbania va sempre peggio. Per non fare l'esterofilo o troppi km, consiglio di vedere la ciclabile che costeggia il lago . Mi piacerebbe allegare foto al commento ma al momento non ne ho.
Multe e buon senso - 18 Gennaio 2014 - 17:06
:)) Ho capito. E condivido, ma............
Giordano, ovviamente il fatto di ascriverla nel novero degli inquisitori era solo una battuta, ci mancherebbe altro !!!!! E condivido pienamente il ragionamento che lei ha prodotto parlando della sua esperienza all'estero. Come pure il fatto, (e qui lei condivide con me), che in Italia manca completamente l'educazione civile, con il menefreghismo più becero, per le strade, di autisti, ciclisti e pure pedoni. Però, quello che intendevo io, non è che sia sbagliato rispettare la legge, altrimenti vivremmo in un caos completo, immersi nell'anarchia più sfrenata, ma volevo dire che in alcuni casi, come quello da me citato a Trobaso, e non solo, un agente urbano del traffico può evitare di comminare una multa facendo semplicemente il gesto di cercare 10-20 secondi di tempo il colpevole dell'infrazione, solo pigiando un campanello. Non chiedo di più. Ovviamente se il colpevole non si presenta e non sposta subito la sua auto, a quel punto la multa sarebbe inevitabile e meritata. Due anni fa ero solito, come tutti, passare per una via di Trobaso, che permette di transitare direttamente dalla piazza alla chiesa, ed appena giunto quasi davanti alla stessa chiesa, due vigili mi hanno fermato, in coda ad altri numerosi automobilisti. Pensavo ad un controllo di documenti. Invece hanno multato tutti, perchè il giorno prima, senza segnalazioni della novità, avevano posto il divieto di transito/accesso per i non residenti, dietro lamentele degli abitanti locali. Inutile che tutti avessimo detto ai vigili che in buona fede non lo sapevamo, essendo una vera e propria novità inaspettata, e che non era stato posto preavviso del nuovo divieto. Quella mattina è avvenuta una vera e propria strage nei confronti di un numero di automobilisti che non riesco ad immaginare, perchè i due vigili si erano posti in fondo alla via, in modo che tu li potessi vedere solo quasi al termine della strada, ed in modo occultato. La contravvenzione era di 74 Euro, cioè una giornata di sudato e ben retribuito lavoro. Tra l'altro io ero, come penso altri, disoccupato, e la mancanza di sensibilità dei due armigeri non è stato un bel gesto, perchè quella mattina, prevedendo che tutti sarebbero passati ancora da quella via, ignari del repentino cambiamento, senza avviso, della regola, i due vigili alla prima ora avrebbero dovuto fermare tutti, informando sulla novità ed iniziando a dare regolari multe magari dal primo pomeriggio. Oppure, se ho preteso troppo, iniziare a dare multe dal giorno dopo. Evidentemente avevano avuto ordine dal loro superiore di fare cinicamente così, senza se e senza ma, e penso per far fare cassa al comune, deprivato dell'ICI. Ma forse chiedo troppo, se chiedo un pò di buon senso da parte dei gestori pubblici. Che ne pensa ?
Multe e buon senso - 16 Gennaio 2014 - 10:42
Capisco
Fabio, se intendi dire che io sia parte in causa dell'accaduto, non ho alcun timore a confermarlo. Così dimostro che sono stato io il testimone del fattaccio. Ero stato ad accompagnare la nipotina all'asilo, che è adiacente alla scuola di Trobaso, ed ho visto quella sgradevole faccenda. Rispondo a Danilo, che è persona cortese e ragionevole : io abito in una zona dove c'è un grosso parcheggio pubblico, e tutti i giorni ne vedo di cotte e di crude. Auto fuori dalle aree segnalate dalle strisce bianche, o davanti ai cancelli delle abitazioni, come capita anche davanti ai miei cancelli. Senza dimenticare ogni tanto camion che occupano diversi posti auto ed i cui autitsti tengono acceso il motore anche per più di un'ora, inquinando l'ambiente circostante di gas di scarico e di rumore. Quindi in questi casi sono d'accordo che i vigili farebbero bene ad appioppare multe, anche in considerazione che il sito di cui parlo, è enorme, e non è a pagamento. Però anni fa ho chiamato io i vigili urbani perchè da diverse ore avevo alcune auto davanti ad un mio cancello carraio, e non potevo entrare con la mia auto. Ma la mia intenzione era di far spostare le due auto che creavano il problema. I vigili sono arrivati ed hanno subito compilato il verbale, anche se io li avevo pregati di suonare al campanello della palazzina antistante a quelle auto mal parcheggiate. Due multe che si potevano evitare. Bastava suonare quel campanello, ed i vicini di casa avrebbero spostato le auto. Ovviamente da allora i miei vicini di casa non mi salutano più. Altra info : da notare che da anni sono sparite molte tracce dei posti auto sull'asfalto. In questo caso chiedo a Danilo e agli altri contestatori : se le tracce del parcheggio svaniscono, un vigile può dare la multa se un auto occupa lo spazio che era precedentemente segnalato, ma che per incuria del comune non è stato più verniciato di bianco ? Senza considerare che l'asfalto è diventato quasi suolo lunare, con buche simili a crateri, e che, nonostante io abbia mostrato diverse volte ai vigili urbani questo problema, pericoloso per pedoni e ciclisti+motociclisti, ho sempre ricevuto la laconica risposta : " Avviseremo l'uffico tecnico ". Non avendo mai visto l'intervento del citato ufficio, mi ci sono recato e lì mi hanno sempre detto che nessun vigile li aveva avvisati del problema. Quindi i casi sono due : 1) L'ufficio tecnico se ne frega 2) I vigili se ne fregano. Ai posteri l'ardua sentenza.
Marciapiedi occupati in Piazza Giovanni XXIII - 9 Aprile 2013 - 11:05
pizza Giovanni
sono daccordo che i vigili sembra che ti aspettano al varco e per 5 minuti di ritardo ti ritrovi la multa,pero' e' altressi vero che manca l'educazione e la civilta' di alcuni individui,che parcheggiano alla "chissenefrega"non pensando appunto che sui marciapiedi,non transitano solo pedoni,ma sedie a rotelle ,carrozzine etc...causando problemi al traffico e rischio di incidenti!!!!
Situazione neve sotto controllo - 25 Febbraio 2013 - 18:53
marciapiedi e passaggi per pedoni
Segnalo che a Verbania Intra non ho visto i marciapiedi puliti neanche nella zona centrale, corso garibaldi e accesso alle scuole cantelli per elezioni...hanno pulito marciapiedi davanti al comando polizia municipale ma NON dove serve di più....!!!!
Verbania città "verde": Dati e dichiarazioni - 31 Ottobre 2012 - 13:18
Anche i pedoni...
...benchè necessariamente meno "rari" dei ciclisti, sono costantemente a rischio. La motivazione è sempre la medesima: troppe auto e soprattutto troppo indisciplinate. I parcheggi disponibili magari sono insufficienti ma disinteressarsi costantemente del "prossimo" (anziano, mamma con passeggino, disabile..) per parcheggiare davanti al negozio, al bar, all'ufficio di interesse è solo sintomo di maleducazione ed egoismo. Esempi non ne servono, basta girare per le vie di Verbania, a qualunque ora.
Verbania città "verde": Dati e dichiarazioni - 31 Ottobre 2012 - 10:49
valutazione non virtuale
....La fruibilità del verde pubblico e degli spazi dedicati a pedoni e ciclisti è da sempre un punto forte di Verbania, che si conferma al 2° posto assoluto – dopo Venezia – per le isole pedonali, al 6° e al 3° di categoria rispettivamente per l’estensione delle zone a traffico limitate e dei percorsi ciclopedonali.... Secondo me la realtà è un po' diversa. Ma dove? I ciclisti a Verbania somo rarissimi e rischiano tantissimo. La macchine poi sono dappertutto. In ogni modo con questi bei risultati virtuali il futuro virtuale della giunta è assicurato.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti