Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

pedoni

Inserisci quello che vuoi cercare
pedoni - nei commenti
Multe e buon senso - 21 Agosto 2015 - 13:58
D'accordo ma ....
I clienti dell'Hotel Majestic saranno d'accordo, con le loro macchine di un certo livello, a sopportare le vibrazioni derivanti dai dissuasori? Premesso che sono completamente d'accordo con la loro installazione, se l'intento è quello di garantire la totale sicurezza dei pedoni e dei ciclisti perchè non controllano anche il rettilineo di Villa Taranto? Non credo che si corrano meno rischi della parte finale del viale, anzi. La questione in realtà è la modalità con cui si vuole ottenere il risultato. Oltre ai dissuasori, esistono autovelox fissi in più punti (costerebbero troppo ma in un modo o nell'altro, per garantire la sicurezza bisogna affrontare un costo), cartelli che indicano la pericolosità del tratto stradale con la specifica ulteriore del controllo della velocità. Mantenere i 30 km/h al giorno d'oggi è quasi impossibile, persino alcuni ciclisti superano mediamente quella velocità. Scusate, ma se non rispetto i limiti di velocità nel tratto precedente, e non mi viene contestata l'infrazione certamente ad una velocità superiore anche ai 46 km/h, poi rallento perchè sono conscio dell'imboscata nella parte finale, viene meno l'utilità della presenza dei vigili .. se non quella di fare cassa con qualche automobilista distratto!
Multe e buon senso - 21 Agosto 2015 - 13:02
Dura l'ex, sed lex
Purtroppo, anche con il paradosso esposto dall'utente, i limiti di velocità vengono posti con una certa logica. In un posto dove abbondano pedoni, biciclette, bambini come la pista ciclabile un limite moto basso di velocità sembra corretto. Sicuramente i 30kmh sono inadeguati pensando alle tecnologie che migliorano, agli spazi di frenata che sono molto ridotti rispetto a quando certe norme del codice della strada vennero scritte e mai più adeguate al progresso tecnologico, ma occorre anche tenere presente che le norme, per quanto sembrino assurde, devono tener conto della media qualità dei conducenti, vale a dire, che se per un giovane autista, nel pieno delle facoltà psicofisiche, i riflessi sono prontissimi e potrebbe agevolmente compiere manovre di emergenza, anche complesse, a velocità ben superiori ai famigerati 30 km/h, vi è un numero molto elevato di persone che guidano in maniera anche efficiente, ma per limiti di età o fisici non sono in grado di evitare ostacoli improvvisi se vanno troppo forte. Ecco perché a volte abbiamo limiti apparentemente assurdi ma che, purtroppo, vanno rispettati e che i vigili, spesso loro malgrado, devono far osservare. Nel caso specifico di via V.Veneto, magari, si potrebbero piazzare dei dissuasori (spessori di gomma sull'asfalto) o creare dossi artificiali per obbligare gli autisti a procedere a bassa velocità ma in questo modo....a chi si farebbero le multe?
Multe e buon senso - 20 Agosto 2015 - 11:53
Fare cassa a tutti i costi
Salve a tutti in effetti ho visto anche io i vigili su quel tratto diverse volte....a che pro....solo fare cassa perché mi capita spesso di percorrere quel tratto ma di pazzi che corrono a folle velocità sinceramente ne ho visti pochissimi anche perché la cospicua presenza di pedoni e ciclisti stimola il buon senso magari non a tutti.ma i solerti vogili non possono prestare i loro servizi al mattino in periodo scolastico quando davanti a un noto bar di Intra i bus non riescono neanche a sostare per la presenza di auto selvaggiamente posteggiate oppure quando alle 13 gli studenti che prendono il traghetto formano una fila da piazza delle banche al porto creando code agli attraversamenti e quindi su tutto il lungo lago.....ovviamente il servizio li non sarebbe troppo remunerativo...ultimamente ho visto la polizia locale di vb con un fiammante suv subaru!!!!ma dove devono andare...??!!secondo me dovrebbero essere vicini e aiutare icittadini non mungerli!!!!semmai il Sig Sindaco leggesse questo commento dica cosa ne pensa
Nuova segnaletica turistica - 24 Luglio 2015 - 14:41
Spero che..
...che vengano messi anche le indicazioni, per i pedoni, per il WC pubblico. Così magari eviteremo di vedere scene imbarazzanti per il lungo lago
Lampeggiare? Pensiamoci... - 29 Giugno 2015 - 21:45
Giovanni%...Concordo
Grazie, mi sento in sintonia con te e tutti quei amici delle "Verbania Notizie" che rispettano le norme di circolazione e la segnaletica stradali, sono stati studiati a salvaguardare automobilisti, ciclisti e cittadini pedoni. Ogni intervento contro queste regole nota una stupida spavalderia non degna di essere presa in considerazione e/o commentata.
Strada SP75 Valle Cannobina riapre giovedì - 17 Giugno 2015 - 21:25
gestione delle autorità?
Lunedi sera 13 quando la polizia ha dovuto chiudere la Cannobina al km 16 stavamo salendo su' per tornare a Santa Maria Maggiore da Cannero e passati per Cannobio per imboccare la Strada Cannobina non c'era ancora cartello indicando il blocco della strada. Salendo su tranquillamente abbiamo incontrato quattro auto di polizia che sono venute in contromano scendendo ad altissima velocità verso valle come se fossero in un film di inseguimento, senza tanta preoccupazione per eventuale traffico nella marcia opposta mentre noi abbiamo fatto un totale di una decina di chilometri in salita -senza nessun avviso da parte di questi ufficiali in auto che quindi non si sono per nulla preoccupati di comunicare il blocco al traffico salendo. Della chiusura della strada 'abbiamo saputo solo da pedoni poco prima ponticello del blocco che con molta cortesia ci hanno dato la notizia! Dove allora rimane la sicurezza e la cura del cittadino da parte degli ufficiali? Tornati in valle abbiamo trovato due cartelli poco piu' grandi d'un fazzoletto a Cannobio appena messi, come al solito poco leggibili e messi in una posizione di poca visibilità. Complimenti per la professionalità.
Fioriere al posto della roggia - 19 Marzo 2015 - 18:05
fermata la strage
finalmente,grazie alla sagacia della nostra sindaca,viene fermata la strage di pedoni vittime della pericolosissima roggia. perchè ricordiamolo,il motivo principale di questa "opera" è la messa in sicurezza dell'area interessata dal profondissimo canyon che attraversa parte della strada,mettendo a rischio della stessa vita i poveri sventurati che numerosi in questi anni sono sprofondati nel pericoloso baratro.
Colombo: interpellanza sulla roggia - 27 Febbraio 2015 - 18:40
morti e feriti
ma scusate,tutto 'sto pericolo come si è concretizzato in questi anni? qualcuno sa di incidenti accaduti? in Germania ho visto cose simili in molte città medio piccole,soprattutto quelle che hanno poco da offrire,che con questo piccolo canale riescono ad abbellire posti che proprio bellissimi non sono...e non mi risulta che ci siano stragi di pedoni.
Sondaggio: Quali priorità a Verbania? - 12 Settembre 2014 - 05:37
Piste ciclabili
Desidero spiegare a Fede Fede che le piste ciclabili, oltre che per i verbanesi, sarebbero per i turisti. Basta andare nei Paesi del nord (basta già la Germania) o solo il Trentino, per trovare una fitta rete di piste ciclabili che si intersecano fra di loro; una rete stradale vera e propria ad uso delle biciclette e, perché no, dei pedoni. Si incontrano tantissime persone, giovani e anziani, famiglie con bambini ed adolescenti che le percorrono sia nei piccoli spostamenti che per le vacanze vere e proprie. Questo è ciò che ci chiede il turista straniero e provo vergogna ad immaginare cosa pensino i turisti che dai vari campeggi si trovano solo brevi tratti di ciclabile che terminano ad esempio nel traffico caotico delle ore di punta tra Fondotoce e Suna.. Non possiamo pensare di offrire un turismo concorrenziale con altri Paesi. Il tedesco che sceglie il Lago Maggiore per le vacanze, l'anno successivo sceglierà il Trentino (se va bene...): ci sono altrettanti posti belli ai nostri in Italia e all'estero nei quali c'è più offerta. Verbania sveglia!!!!!
Frontalierato: si organizzano "Stati Generali" - 27 Agosto 2014 - 21:16
viabilità
direi che sarebbe meglio creare un passaggio alternativo per i pedoni (tipo soprapassaggio) da far rispettare dai vigili (soprattutto nell orario dei frontalieri) in modo tale che nn t trovi a doverti fermare ogni tre secondi e creare cosi code lunghissime..
Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 11 Agosto 2014 - 17:34
interessante
concordo con quanto detto da @sportiva.mente e @Pier Michele Mocellini; vale la pena fare un esperimento che potrebbe anche portare alla riduzione delle vetture circolanti su una strada critica ed in orari "di punta". per il resto, io non so quale sia l'idea di sinistra che @Renato Brignone ha maturato frequentando Alberto Zacchera! Posso però dire che: incentivare l'uso dei mezzi pubblici; ridurre il numero di automezzi privati; di conseguenza rendere più sicura la sede stradale per ciclisti e pedoni soprattutto nei tratti urbani (Ghiffa, Oggebbio etc.); mettere a disposizione risorse pubbliche in favore dei lavoratori; migliorare la qualità dell'aria corrisponde alla MIA idea di Sinistra. Detto questo, il post di ALpha3 delle 15:57 del 7/8/2014 (Brignone, oltre che "ascoltare" dovrebbe anche "leggere", non solo "scrivere") evidenzia che questa è proprio una di quella "buone pratiche" che si stanno cercando di copiare. Buona serata
Lega Nord: tre interrogazioni e una interpellanza - 4 Agosto 2014 - 23:53
lega ma dove era ?
Hanno governato la città di Verbania con le devastazioni che tutti conosciamo per 4 anni e adesso escono cn queste interpellanze? Si vede che quando era vicesindaco Pella su la via per Santino si andava a passo d uomo , in via Vittorio Veneto ciclisti e pedoni non facevano la stessa strada e il velo non lo indossava nessuno.... ridicoli
"Lavori sul lungofiume, quali i veri motivi dello stop?" - 31 Luglio 2014 - 14:35
"Ciclabile lungofiume?"
Peccato! Ancora una volta vedo sprecati denari pubblici per "qualcosa" che non ha ne capo ne coda,un'altro pezzo di cemento che va' ad aggiungersi ad altri pezzi sparsi qua e la' per la citta',senza coerenza ,senza un progetto complessivo,senza una visione e,mi sembra,una competenza su cosa significhi progettare ciclabilita' urbana. Da ciclista urbano mi permetto di fare due o tre osservazioni:quel "qualcosa" che stanno realizzando :non puo' essere definito "pista ciclabile" semmai marciapiedone multiuso,far convivere pedoni e ciclisti su uno stesso percorso è pericoloso(diverse velocita' ,diversi ingombri),i gradini per le biciclette sono a rischio caduta,le biciclette è meglio che viaggino sulla strada sullo stesso piano delle auto,le biciclette è meglio abbiano due corsie(anche non larghissime)a destra e sinistra,come nei normali sensi di marcia delle auto,far salire le biciclette su e giu' dai marciapiedi oltre che pericoloso fa' passar la voglia di usare la bici,far finire un "pezzo" di ciclabile contro mano è da incoscienti e da' l'idea che i "progettisti" non hanno mai usato una bicicletta in citta'....Ci sarebbe ancora molto da dire su come tutte le passate amministrazioni hanno concepito la ciclabilita' urbana a Verbania,mi limito ad un'ultima constatazione:ma quanto costano questi lavori?!!
Coda dietro il Bus Panoramico - 28 Luglio 2014 - 09:14
bus panoramico
gradirei venisse dato lo stesso rilievo al fatto che in tutte, ma proprio tutte, le strade comunali di Verbania i limiti di velocità vengono superati abbondantemente con rischio altissimo per l'incolumità dei pedoni
Forza Italia interpella la giunta sul plateatico - 9 Luglio 2014 - 10:28
fate i seri...
ma per favore,non attaccatevi al nulla fate una opposizione seria e lasciate perdere le cavolate, i tavolini messi in quella posizione non pregiudicano assolutamente nulla,per i pedoni basta che si spostino di 50 cm per avere a disposizione il lastricato della banca, ed infine quanti pedoni pensate che transitino a quelle ore
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti