Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

vandali

Inserisci quello che vuoi cercare
vandali - nei commenti
Vandali danneggiano auto - 22 Gennaio 2015 - 20:38
Filmare e fotografare.
Giordano, purtroppo è necessario anche un pò fare da sè, controllando a vista periodicamente la zona dove parcheggi, e portare sempre con sè una fotocamera con flash, o una videocamerina per registrare eventuali persone sospette, e magari che stanno vandalizzando le auto o altre proprietà. L'alternativa sarebbe quella di agire contro i vandali, ma come, se poi uno va incontro a denunce o guai con la giustizia ? Quelli non sono solo idioti, ma cerebrolesi pur avendo la capacità di ragionare. Solitamente sono gruppi di giovinastri che escono dai locali di intrattenimento, come discoteche, birrerie, bar ed altri, dopo aver bevuto alcoolici ( e magari " sniffato cocaina ), e tra di loro c'è sempre il dominatore deficiente, che si impone sul gruppo e lo trascina a far danni contro qualsiasi cosa lasciata incustodita. Meriterebbero una bella lezione, che lasciasse segni .
Vandali distruggono l’albero di Natale di San Fabiano - 21 Dicembre 2014 - 08:09
vandali e delinquenti
Vedo un gran fermento sull'argomento, purtroppo per noi sono disagi che provano tutti i cittadini italiani sulla loro pelle, visto che siamo abbandonati a noi stessi. In questo paese dell'incontrario se la cava alla grande un delinquente piuttosto che un onesto cittadino che, per un fortuito e blando motivo, commette un semplice errore. È giusto indignarsi come non è giusto subire. Ricordate il famoso detto "se un tizio non va alla montagna la montagna va dal tizio"; tradotto: svegliamoci noi cittadini o sarà troppo tardi!
Vandali distruggono l’albero di Natale di San Fabiano - 20 Dicembre 2014 - 00:33
vandali
Ma proprio a causa delle depenalizzazioni le forze dell'ordine possono solo concentrarsi sulle cagate come questa di via s. Fabiano, le situazioni difficili e gravi ormai in questo paese non vengono più punite.
Vandali distruggono l’albero di Natale di San Fabiano - 19 Dicembre 2014 - 09:14
vandali
Sono pienamente d'accordo e mi associo all'indignazione per l'insensato e stupido gesto oltraggioso fatto nei confronti di chi ha pensato, fatto e pagato quel simbolo "natalizio". Di solito dopo l'indignazione si dovrebbe passare ai fatti concreti e, visto che il lupetto presidente del consiglio ha pensato bene di aiutare il popolo italiano depenalizzando reati come questo, penso varrebbe la pena di chiedere al sindaco di organizzare dei gruppi di ronde cittadine. Ho chiesto qualche settimana fa in questura come fare, mi hanno detto che sarebbe opportuno parlarne proprio con il sindaco, sottoponendole le varie problematiche, sottolineando il fatto che le forze dell'ordine, con le nuove regole introdotte sulla penalizzazione, hanno le mani legatissime. D'altronde era prevedibile che de penalizzassero molti reati, ad esempio come quello in questione, altrimenti 3/4 di governo e di altre pubbliche amministrazioni era in galera!
Vandali distruggono l’albero di Natale di San Fabiano - 18 Dicembre 2014 - 05:58
vandali
Mi piacerebbe andare a casa loro e fare altrettanto.... ma a sta gente il virus intestinale pesante no?
Bike sharing, canile, parcometri e incentivi per ristrutturare - 30 Novembre 2014 - 12:40
Bike Sharing
Ho 71 anni e dall’età di 6 mi sposto quotidianamente in città con la bicicletta. Rischiando quotidianamente la....pelle. Molto più pratico, veloce, salutare e divertente.......fino a quando non ti mettono "sotto".Bello o cattivo tempo. Anche perchè l’auto non ce l’ho proprio. Eliminata. Mi permetto di far osservare che il cosiddetto bike-sharing è un ottimo sistema per spendere inutilmente una fracca di soldi. Pubblici. 1. E’ comprovato che il bike sharing non diminuisce il traffico automobilistico in città anche nel caso di imponenti numeri come, un esempio, Milano. Figuriamoci nel caso di poche o pochissime biciclette. 2. La ragione è semplice. Il bike sharing è un servizio che, ben che vada e fino a quando non viene distrutto dalla pioggia dal sole e dai...vandali, facilita brevi spostamenti in centro per persone appiedate. Che hanno raggiunto il centro in auto. O che abitano già in centro. O che sono scesi da mezzi pubblici. Il traffico automobilistico, vera piaga purulenta delle città grandi e piccole, come la nostra, resta esattamente quello che è. 3. Chiediamoci se non sarebbe molto più utile spendere soldi per mettere oneste, semplici ed economiche rastrelliere un pò dappertutto e, magari dipingere sull’asfalto qualche corsia ciclabile con un capo e una coda. Favorendo così l’utilizzo delle personali e private biciclette che languono sui balconi o nei garages. 4. Bike-sharing è un sistema costosissimo che richiede una continua sorveglianza e manutenzione. E’ da tempo superato per ammissione del suo stesso inventore (Pedro Kanof). Perchè allora le Amministrazioni lo vogliono? 1. Per movimentare denaro..................... 2. Per compiere una operazione di pura immagine. Perbacco e poi non si venga a dire che non facciamo niente per realizzare la famosa Mobilità Sostenibile! Quando ben altre sarebbero le cose da fare!
Bike sharing, canile, parcometri e incentivi per ristrutturare - 28 Novembre 2014 - 11:37
meglio altre forme di incentivo all'uso della bici
Sicuramente considero positivo l'incentivare l'uso della bici per gli spostamente cittadini:fa bene all'ambiente,fa bene a chi pedalae tra l'altro è il mezzo più veloce per gli spostamenti in città.Ma perchè spendere 25mila euro per solo 40 bici?Immagino poi che servano altri soldi i prossimi anni per la manutenzione.In più noi italiani non è che ci prendiamo tanto cura dei beni pubblici,quindi immagino già la festa che faranno i vandali.Ammettiamo poi che siano sempre utilizzate tutte quante, con 40 persone in bici si risolve il problema del traffico?E' davvero la soluzione per incentivare l'uso della bici?Non sarebbe più opportuno investire prima in piste ciclabili?Oppure in forme di incentivo più mirate?Per esempio ho letto ( http://www.greenme.it/muoversi/bici/12744-francia-incentivi-lavoro-in-bici) che in Francia è allo studio un incentivo di 25 centesimi/Km da dare a chi va al lavoro in bici: nel nostro caso con gli stessi soldi si potrebbero incentivare 100'000 km all'anno di spostamenti con la bici.Insomma,credo che gli unici a guadagnarci con il bike sharing siano i venditori della formula bike sharing
Bike sharing, canile, parcometri e incentivi per ristrutturare - 28 Novembre 2014 - 06:31
bici
Beh sarà comprensivo anche dello stallo su cui vengono poste, poi non so se funzioneranno a chiave o tessera.... non me ne intendo ma penso che ci stia come prezzo (?) .... bella idea, sperando non intervengano i soliti vandali....
Immovilli risponde su parcheggio CEM e VCO Servizi - 6 Novembre 2014 - 20:00
videosorveglianza posteggi multipiano via rosmini
immovilli fai ripristinare la videosorveglianza dal primo al quarto piano dei posteggi e faccia fare controlli notturni per i vandali notturni grazie ..... ci sono tanti residenti che pagano abbonamento .... e vogliono che tutto funzioni al meglio per la sicurezza grazie datti una mossa,,,,,
Parco giochi ancora raid notturni - 22 Settembre 2014 - 20:53
vigili possono fare il notturno come altri comuni
I vigili sono tenuti anche a svolgere il servizio notturno .a curare i vandali Che bivaccano al posteggio rosmini multipiano.
Parco giochi ancora raid notturni - 21 Settembre 2014 - 16:36
ma che volontari
Ci vuole controlli in lombardia i parchi sono gestiti dalla polizia locale E guardie giurate.a Verbania usate piu' la testa invece di pensare allé cavolate.. Tutti alcolisti E vandali Che girano la notte.
Parco giochi ancora raid notturni - 20 Settembre 2014 - 09:35
Si deve fare come in Via Crocetta
Il parco di Via Crocetta, come scritto anche su questo sito, è chiuso da due volontari, e fino ad ora più nulla è accaduto. E' illiminato, pulito e tranquillo. Si dovrebbe fare così per tutti i parchi, perchè purtroppo la notte i vandali fanno quello che vogliono indisturbati. In alternativa una chousura elettronica del cancello. L'orribile idea che i parchi cittadini debbano essere aperti 24 H spero sia abbandonata ovunque. Io farei richiesta formale al Comune.
Sondaggio: Quali priorità a Verbania? - 12 Settembre 2014 - 18:14
Ordine e decoro pubblico
Nessuna in particolare di quelle presentate. in generale direi ordine e decoro, intesi come pulizia delle strade, lotta al degrado, severe punizioni per i vandali, rispetto delle regole legate al buon senso. Se andiamo in una città pulita, ordinata, sicura, vivibile, Verbania deve assomigliare a quella. In concreto, rafforzare la pulizia delle strade, tagliare l'erba, dare la multa ai padroni dei cani indisciplinati e maleducati, controllare la notte che non vi siano schiamazzi o atti vandalici, e se accadono punirli con la massima severità possibile, nei limiti dei poteri del Sindaco, far girare più vigili possibili per i quartieri. Ricostruire una comunità coesa basandosi su questi valori è fondamentale. i cittadini reali, e non le figuirine dei blog, vogliono questo. Del CEM e di altre megadomande non rispondo, non sono prioritarie.
Vandali al Parco Alpi Giulie - 8 Settembre 2014 - 23:22
Lupus, Elio, vandalismo.
Personalmente anche io so cosa voglia dire svegliarsi tutte le mattine, quando ancora è buio, per andare a lavorare, e nonostante questo ritengo di avere principi totalmente opposti a quelli di lupus, che, come al solito, cerca di ergersi a superiore e migliore degli altri, nascondendosi dietro ad uno pseudonimo. Mi domando, o meglio, le domando: Se è davvero così tanto pieno di sé, così tanto sicuro delle sue idee e dei suoi decantati principi, perchè non si firma con nome e cognome? E poi mi spieghi, che bisogno ha di scrivere "ITALIANI" in maiuscolo? Che centra il fatto che lei è italiano con questi atti di vandalismo? Questo a mio modo di vedere la dice lunga sul suo modo di argomentare e di pensare. Ma tralasciando questa divagazione, vorrei riportare la conversazione sull'articolo. Io sono abbastanza giovane, ho 25 anni, e di atti di vandalismo come questi ne ho sentiti a decine sin da quando andavo alle elementari. Anche io da ragazzino ho fatto qualche stupidata, ma fortunatamente ho avuto un padre che non mi ha mai picchiato, ma anzi, mi faceva capire perchè avevo sbagliato. Ad esempio, se rompevo qualcosa me lo scalava dalla paghetta; se mancavo di rispetto a qualcuno mi faceva chiedere scusa; se pulivo il vialetto di casa, o lo aiutavo a spaccare la legna, mi dava 5000 lire, per insegnarmi il valore dei soldi. Ricordo ancora di quando presi una nota alle elementari. Come punizione mi impedì di vedere la televisione una settimana, e vi garantisco che questi metodi educativi erano molto più efficaci di qualsiasi gesto violento! Non finirò mai di ringraziare mio padre per il modo in cui mi ha cresciuto. Per me è stato proprio la dimostrazione che la violenza, quando si tratta di educazione, non serve. Elio, mi creda, le parlo per esperienza personale, con questo tipo di persone è praticamente impossibile ragionare. Ho smesso di rispondere ai post di lupus da tempo; certo che ogni tanto fatico a trattenermi, come in questo caso. In conclusione faccio io una proposta: Qualora questi vandali venissero individuati, propongo di fargli fare dei lavori socialmente utili, fino a che non avranno ripagato il danno ed il disagio da loro creato. Magari proprio al parco Alpi Giulie, se fosse necessario! Lavorare gratis non piace a nessuno!
Vandali al Parco Alpi Giulie - 8 Settembre 2014 - 20:44
qui si sbaglia lupus
io non difendo affatto i vandali e chi distrugge i beni comuni per noia o per divertimento, ma da qui a picchiarli , bastonarli, o usare qualunque tipo di violenza ce ne passa... e adesso basta .. ho molto di meglio da fare.. anche io mi alzo alle 5.30 per andare a lavorare.. non è il solo
Vandali al Parco Alpi Giulie - 8 Settembre 2014 - 19:05
per Elio
Se la tua è ironia, mi spiace, perchè io sono orgoglioso di essere stato cresciuto con sani principi che ho cercato di inculcare anche ai miei figli, ch einfatti non sono cresciuti tossici o vandali. Non so invece dei tuoi principi, ma neppure, francamente, mi interessano.
M5S: Chiusura della spiaggia “Beata Giovannina”: aspettiamo risposte - 3 Settembre 2014 - 20:44
Colto in.....fallo?
.....ecco Brignone che risponde alle mie mail. Evidentemente non sono io ad essere ossessionato da lui. Colto in fallo per che cosa, non è dato di sapere. Ricadute economiche? Abbiamo un sito controllato e curato, non alla mercè di vandali e sporcaccioni. Più ricaduta economica di così..... Spesa pubblica? Da tagliare. Ambiente? Da salvaguardare ma anche da sviluppare, senza pregiudizi ideologici tipici degli pseudo amblentalisti come Brignone. Scorza dura? Se le critiche piovono così a vanvera e così assurde evidentemente la Giunta va nella direzione giusta. Le critiche positive si accolgono, le lagne inutili si scartano. Io candidarmi? Mi sentirei troppo superiore a certi personaggi e non mi va di umiliare le persone facendole sentire piccole. Preferisco vivere del mio lavoro e se farò politica lo farò gratis. Saluti
Spiaggia Beata Giovannina non si placa la polemica - 24 Agosto 2014 - 08:54
X Mileto
È sbagliato dire "vista la fine che fanno le spiagge libere in Italia devastate dai vandali e piene di immondizia, meglio che rimanga solo per attracco barche", se è classificata spiaggia deve essere utilizzata per la balneazione, non ci sono altre giustificazioni! Era ed è corretto invece dire: visti i denari PUBBLICI, CIOÈ DEL POPOLO, spesi per delimitare e trasformare un'area libera a balneare, bisogna intensificare ulteriormente gli sforzi per dargli una giusta collocazione, mettere il personale adeguato di salvataggio che la controlli e tuteli la balneazione di chi la frequenta. Se andiamo avanti così, in spazi liberi destinati al popolo, apriranno e costruiranno manufatti a nostre spese per poi farli gestire da privati e, come al solito, il popolo solo prenderà sempre in quel posto. Battuta a parte, questa spiaggia, vista la carenza di spiagge in città e, vista la destinazione originale di quell'area, non vedo possibili altre destinazioni se non quella identica al lido di Suna!
Spiaggia Beata Giovannina non si placa la polemica - 23 Agosto 2014 - 21:01
x Robi & c...
"Vista la fine che fanno le spiagge libere in Italia, devastate da vandali e ricoperte di immondizia, meglio rimanga solo per l'attracco delle barche." Ma che belli principii che avete, gli italiani sono tutti dei vandali e dei mangiaspaghetti e allora trattiamoli come bambini di 11 anni?? Le stesse cose che pensava (e pensa tuttora) un certo Mr. B., e i risultati li vedremo per i prossimi vent'anni!! No caro Robi (che noia siete con 'sti pseudonimi, ma quanta paura avete??), non ci sto alla logica del popolino da comandare e controllare perché incapace di autodeterminarsi, siamo latini come gli spagnoli e i francesi, ma se provi a cercare una spiaggia che NON sia pubblica sulle coste francesi e spagnole ti assicuro che farai fatica,,,ma NON farai alcuna fatica a trovare su TUTTE le spiagge sorveglianti, bagnini e personale di soccorso VERI ed attrezzati di tutto punto (ovvero dotati di moto d'acqua, 4x4, quad, e ogni altro possibile attrezzatura necessaria in funzione della conformazione della spiaggia). Altro che PEDALO'!! Robi cerca di APRIRE GLI OCCHI e inizia a pensare col cervello TUO!!
Spiaggia Beata Giovannina non si placa la polemica - 23 Agosto 2014 - 17:17
Meglio chiusa
Vista la fine che fanno le spiagge libere in Italia, devastate da vandali e ricoperte di immondizia, meglio rimanga solo per l'attracco delle barche. Fosse per me tutte le spiagge dovrebbero essere date in concessione a privati, che certamente le terrebbero pulite. Meglio pagare qualcosa per avere una bella spiaggia che avere una spiaggia gratis ma schifosa. Purtroppo sono i soliti discorsi da "referendum acqua libera" dei soliti talebani del tutto gratis.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti