Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

bici

Inserisci quello che vuoi cercare
bici - nei commenti
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 26 Aprile 2015 - 14:14
Illusion, dolce chimera sei tu...........
Sì, hai il mattarello, e Lupus l'olio di ricino, ma vi sfido a beccarne solo uno in azione di quei vandali !!!!!!!! Mica si fanno cogliere in fallo, ........Poi sono d'accordo con voi che l'iniziativa delle bici pubbliche sia buona !!!!! Ma, come dice Zucchero nella canzone " Iruben me ", io " Prevedo inondazioni......". Staremo a vedere come funzionerà la cosa.
Oggi il via ufficiale al Bike Sharing - 26 Aprile 2015 - 13:38
Roberta 11.38
ma certo che si puo depositare la bici in altre postazioni ma se arrivo ed è tutto pieno ? non torno dove lo presa.
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 26 Aprile 2015 - 11:54
uuuuhhhhh
Se si pensa ai vandali non si farà mai niente. bici, aiuole, fioriere... Iniziamo a prendere a calci nel sedere il primo che danneggia una NOSTRA bici (perché sono di tutti, quindi nostre) e poi vediamo. Poi io ho sempre il mio mattarello e lupus l olio di ricino in garage..
Oggi il via ufficiale al Bike Sharing - 26 Aprile 2015 - 11:38
certo è strano
che non si possano depositare la bici in altra postazione...ma chi l ha detto ne siete sicuri ??
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 26 Aprile 2015 - 11:03
E i vandali ?
Chissà i vandali come si divertiranno !!!!!!! Anche sapenso che la polizia municipale non ha tempo di controllare tutto, e di notte non gira. A proposito, le bici saranno sempre fuori, anche di notte ? Se così, fosse, mi viene da piangere ad immaginare quanto dureranno.
Oggi il via ufficiale al Bike Sharing - 26 Aprile 2015 - 11:03
bici
la mia domanda è la seguente : io sono a Intra devo andare a Pallanza con la bici che vado a noleggiare però poi non torno a Intra se nel deposito di pallanza non cè posto per lasciarla cosa devo fare, devo riportarla a Intra ? o questo sistema non perette di usarla per spostamenti ma solo per passeggiare .in altre citta la si usa per spostari.
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 26 Aprile 2015 - 09:13
copiare
il noleggio delle biciclette(detesto le terminologie in inglese.....)è un servizio che, se fatto e progettato, bene darà sicuramente dei bei risultati non dico in termini economici ma certamente metterà la ns Verbania a livelli accettabili come servizi turistici perchè saranno quasi tutti stranieri i futuri fruitori , i localo sono già in alta percentuale possessori di bici,occorre semplificare al massimo l'entrata in possesso del mezzo come? ma signori basta copiare da altre attrezzate realtà turistiche
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 25 Aprile 2015 - 11:48
via Canna l' ufficio turistico (ahhahah)
Auguro buona fortuna ai nostri ospiti stranieri /italiani per poter usufruire del servizio. In altre città basta telefonare con il cell. pagare con la carta di credito ..e via con la bici. Da noi devono ritirare la chiave in via Olanda oppure in via Canna .... ci facciamo male da soli...povera Verbania.
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 25 Aprile 2015 - 11:28
Ma dai, va bene !!!!
Ma dai, le intenzioni sono buone !!! Speriamo solo che le bici rimangano intatte almeno qualche mese, e che non ne spariscano presto parecchie !!!! E qui si entra nell'eterno discorso della correttezza civile, cosa che dubito esista nella media comportamentale dei verbanesi.........................
Dove trovare le bici del Bike Sharing a Verbania - 24 Aprile 2015 - 14:14
così all'aperto...
le bici così sono esposte alle intemperie; non sarebbe male progettare in tempi brevi delle tettoie di copertura
Pioggia: lavori argine primi problemi - 18 Aprile 2015 - 14:42
i soliti lavori fatti...
cosa dire siamo alle solite...lavori fatti con il ...e tralascio...lo spigolo a fondo strada è una cosa indecente e pericolosa, il marciapiede che era nato come ciclabile ha un paletto luminoso ogni 10 passi, fare delle luci integrate nella pavimentazione noooo??? allora si che ci si poteva girare anche in bici così è solo uno "zizagare" tra paletti e aiuole assurde...un vero scempio!
Zona 30 non rispettata? - 17 Aprile 2015 - 22:15
risposta
No in bici adesso vado poco...ricordo che ha 10 anni mi ha investito una signora di 40 anni con una panda. Non andava forte...solo che è salita sul marciapiede dove ero io con mia mamma. Quindi la velocità non c'entra basta solo aver la testa (sia chi guida sia chi va a piedi). Saluti e baci
Nuovi eventi attorno al Giro d'Italia - 17 Marzo 2015 - 19:22
Notte rosa
Nel week end Rosa ci saranno due, non una "NOTTE ROSA " ......... circa venti eventi, due palchi x musica e spettacoli, sfilate di macchine e moto d'epoca, intrattenimento x i bambini, corse in bici,a piedi, spettacoli in 3d, ristorazione , stand per indossare maglie Rosa a tema n. 6 aree SPORT bancarelle ecccccc..... tanto divertimento per i verbanesi di destra e di sinistra senza nessun colore politico ........ riusciremo a stare insieme tre giorni senza dividerci ? ?..............
Immobile fatiscente sulla ciclabile - 3 Febbraio 2015 - 14:54
bah
boh voi lo trovate brutto ecc.ecc. secondo me è stupendo . vedere la natura che si mangia il cemento mi ha sempre colpito positivamente. ci passo ogni tanto in bici e non posso fare a meno di ammirarlo. ma punti di vista eh? nessuna polemica.
Messa in sicurezza per 22 attraversamenti pedonali - 1 Febbraio 2015 - 11:02
luci...
Sarebbe gradito qualche punto luce nelle vie che sono completamente buie. Es via acquetta. Quando non ci sono le luci del VOLUNTAS accese e' buio pesto e veramente pericoloso x chi la percorre a piedi o in bici. Ne avevo parlato ai tempi di reschigna nel consiglio di quartiere e mi avevano risposto che, con l avvento della questura, si sarebbero sistemate le infrastrutture adiacenti... Come no.
Concorso riqualificazione Piazza Fratelli Bandiera - 28 Gennaio 2015 - 09:11
cervello attivato
Giovanni ho attivato il cervello e ho fatto le debite proporzioni rispetto al numero di attività di Intra e relativi parcheggi e quelle di Pallanza supportato da amici di Confcommercio..qui a Intra ne abbiamo largamente di più e abitando in Sassonia ribadisco che una buona parte di parcheggi sono occupati da gente che potrebbe benissimo usare i piedi o la bici e rassicurandoti che d'ora in poi mi premurerò di tenere il cervello sempre attivo, porgo distinti saluti
Verbania Pallanza dal drone - VIDEO - 30 Dicembre 2014 - 23:28
Evoluzione tecnologica...il drone
Rispondendo a terry dopo 2 giorni che gironzolo in un svariati siti e invio email(questo è piu' bello perché inerente ai ai miei passatempi,mentre per altre notizie (vedi frana sulla 34 e altro) i commenti sono sempre polemici e guerrafondai e tutti sono critici di tutto.Ma tornando ai miei hobby e rispondendo a terry,a 18 anni(alcun secoli fa) lessi per la prima volta su una rivista fotografica la lettera di un altro lettore appassionato che si poneva e ,poneva il seguente quesito.. Avevo la cinepresa 8 mm e un brutto giorno,arrivo' il Super 8,Comprai anche quello e dopo un po'arrivo' il video.Dapprima Betamax,poi Video 2000,poi VHS e poi 8 mmm e poi VHSC e cosi' via.QUando spesi un capiate per il tutto,anche quello scomparve e arrivo' il miniDV digitale su nastro.E qui'continuo io.Nel 2010mdopo anni di cambiamen ti con attrezzature si,sofistiche ma amatoriali,mi capita l'occasione tanto agognata di acquistare la Canon XL 2 teletta mera documentaristica che permette il cambio degli obiettivi.Prezzo Canon 6000 euro,prezzo Fotomatore 4000,nuova di pacca.Da li vi fu'un susseguirsi di spese che,insieme alla parola professionale,solamente partono da 500 euro in su. Poi(è lunga la storia)iniziai saldare le battere da me e a utlilzzare i pannelli solari sullo zaino e sulla bici e altrove,dove portai spesso sia la camera che le reflex.Corrente gratuita per batterie da ricaricare e per far funzionare la XL2-Guarda vo internet,tudiavo,meditavo,ordinavo e acquistavo.Imparai a scaricare da Internet Final Cut e altri software e a utili zarli al meglio ache se mi vengono intuitivi da precedenti esperienze cinematografiche del passato.Ora che finalmente dopo circa 5 anni,pensai di non dover piu' spendere denari per questo appassionante hobby,opla' arriva la novità'.E cio' mi fa' arrabbiare perché,da un lato non mi interessa tutto cio' che vola e non ho mai usato l'aereo per viaggiare.Ma immagino giacenza mia testolina da regista vissuto(si fa' per dire!)la enorme possibilita'di effettuare inquadrature sugges tive dall'alto(non con quelle telecamere della mutua come questa sopra al titolo dell'argomento)e altre da terra e pi con il montaggio video metterle insieme.Il risultato sarebbe eccezionale.Alcuni anni fa ci fu la gara di Off Shore a Intra e per ottenere immagini effetto simil regia televisiva,andai a fare le prime riprese da Premeno mentre gli scafi effettuavano in mattinata i giri di prova e nel pomeriggio ripreso la gara da Villa Taranto.Nel montaggio unici in determinati punti le diverse riprese e qualcuno mi chiese se avessi avuto una seconda camera in montagna mentre mi trovavo in pianura. Queste sono sottigliezze che vengono con la passione e,volendo anche con altri amici che muniti di camere video rio rendono in contemporanea la manifestazione.Pero'occorrerebbe una regia video mobile che per 20-30 mila euro non posso permettermi e che comunque non avrebbe senso possedere.Vedi terry?Se allora vessi avuto un drone e qualcun no che lo pilotava per me,avrei potuto fare la stessa cosa risparmiando il carburante dell'auto per andare fin a Premeno. Poi detto cosi'sembra che è tutto li',ma possedendolo si possono studiare vari modi di utilizzo e sicuramente troverei il modo di utilizzarlo.Come diss i inizialmente,non ho mai viaggiato in aereo,ma se ci fosse un drone che riuscisse a tras portare anche il sottoscritto(1,87 x 120 kg)+ 5 Kg di telecamera,beh,il divertimento sarebbe assicurato,Dopo anni di montagna con zaino e attrezzature foto e cinematografiche e ...anche il fornellino a gas per fare il caffe'e le dita dei pie di sanguinolente e le unghie dei piedi che saltavano via e ricrescevano dopo 7 mesi,un anno,non sarebbe una idea mal vagia.Penso che oltre che filmare o fotografare,mi divertirei di più' a pilotare e a osservare il mondo dall'alto(max 10 mt perche' poi mi verrebbe un infarto) e ale'...Purtroppo il drone è un po come certe tende da campeggio.O è gia'pronto da trasportare e utilizzare,e quindi ingombrante,calcolando il resto della attrezzatura,oppure è da assemblare prima dell'uso
Bike sharing, canile, parcometri e incentivi per ristrutturare - 1 Dicembre 2014 - 10:57
Cambiare la mentalità? : la cosa più difficile.
Cambiare la mentalità? : la cosa più difficile. Incrementare l'uso della bici o privata o pubblica è una iniziativa bellissima. Nello stesso tempo non si può aprire strade, prima chiuse al traffico, alle macchine! Occorre porsi un obiettivo: non si può andare contemporanemeante a nord e a sud: o vai a nord o vai a sud! La gradualità è una via possibile. Chiudere man mano piccoli pezzetti di strade alle auto così che le persone sono costrette a cambiare le loro abitudini . Una volta acquisite le nuove abitudini cambiano anche le idee che hanno in testa. I commerciani e le persone prima si oppongono a chiudere il transito alle auto ma una volta messo in atto il provvedimento, mai tornerebbero alla situazione precedente! Questo significa crescere collettivamente! La mia è solo una opinione!
Bike sharing, canile, parcometri e incentivi per ristrutturare - 30 Novembre 2014 - 13:46
Inutile bis
Chi vuole andare in bici già ha ed usa la sua; chi non ci vuole andare se ne frega delle bici a noleggio. E i turisti si portano comunque le loro al seguito. Ed infine: ma dove sono le piste ciclabili? Ennesimo provvedimento demagogico.
Bike sharing, canile, parcometri e incentivi per ristrutturare - 28 Novembre 2014 - 16:22
Bike sharing
La tanto vituperata giunta Zacchera aveva dato un contributo di 100 euro (se non ricordo male) alle famiglie che acquistavano biciclette per i propri figli. Non sono a conoscenza dei numeri dell'iniziativa, ma ipotizzo che una cinquantina di famiglie avranno usufruito, di conseguenza ci saranno 50 ragazzi che saranno stati "iniziati" call'uso della bici con un investimento di 5.000 euro. Ripetere una iniziativa del genere sarebbe più efficace
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti