Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

inquinamento

Inserisci quello che vuoi cercare
inquinamento - nei commenti
Zanotti, Brignoli e Grieco: pro e contro privatizzazione crematorio - 19 Gennaio 2016 - 19:50
Re: Partecipazione solo quando si vuol essere elet
Ciao privataemail Io ho parlato di cifre che non mi tornavano e di inquinamento non di referendum del quale non mi interessa nulla almeno fino a quando e se verrà indetto.... vedo che le cifre per la realizzazione del forno diventano variabili a seconda di chi è contro la esternalizzazione .. quindi quanto costa una linea?? 290 , 800 ? Un milione? Come dice Campana non sono un ragioniere, ma almeno ....
Comitato Referendum forno crematorio ultimi banchetti - 17 Gennaio 2016 - 16:31
Re: considerazione
Dall alto delle tue considerazioni non hai pensato che la gente sia d accordo ????? O ti sembra strano??? Parli di inquinamento?? Cita qualche dato... se non fosse per la tua ultima considerazione ..ti avrei scambiato per Brignone...
Comitato Referendum forno crematorio ultimi banchetti - 17 Gennaio 2016 - 12:44
considerazione
Vorrei intromettermi facendo alcune considerazioni. Sono rimasta negativamente molto colpita dalla scarsa affluenza alla riunione indetta per spiegare ai cittadini a cosa avrebbe portato la cessione di questo servizio. Orbene. Poco pubblico. Perché? Posso supporre che gli abitanti di Fondotoce, Trobaso e Cavandone si possano sentire lontani dal problema inquinamento( ma non da quello economico)..ma i residenti? Abbiamo visto le foto.. Mi aspettavo che gli abitanti di s. Anna invadessero la sala. Perché non si sono presentati? E non mi dite che chi abita li intorno non fosse a conoscenza di questa cosa.. Orbene.. Mi do alcune alternative. 1) non gliene frega niente a nessuno. 2) massima fiducia dell operato della giunta che continua ad avere il consenso dei più. 3) l opposizione, continuando a dar addosso per ogni singola cosa, ha perso efficacia. Tipo al lupo al lupo e poi, quando c'è una battaglia seria, i più pensano che e un altro modo per sgambettare la giunta. Andate avanti voi...
Shopping in Bus a Verbania - 7 Gennaio 2016 - 00:26
Meriti
Credo che il punto non debba essere quello della ricerca dei meriti a ogni costo, chi si è impegnato o solo ha suggerito proposte dovrebbe essere soddisfatto di vederle attuate senza pretenderne sempre il riscontro, l'importante penso sia essersi prodigati per il raggiungimento degli obiettivi, il riconoscimento poi arriverà. Detto ciò probabilmente l'intento non credo sia tanto ridurre traffico e l'inquinamento in senso stretto (visto che fortunatamente viviamo in una città tra le migliori quanto a qualità di vita ecologicamente parlando), quanto quello di tornare a introdurre per tutti i verbanesi l'uso gratuito dell'autobus, iniziando con una sperimentazione limitata a d un giorno e agli acquirenti, per poter poi verificare se esistono le condizioni (in base anche al riscontro ottenuto) per poterlo poi estendere a tutta la popolazione.
1° posto di Verbania nella classifica di Legambiente - 28 Ottobre 2015 - 09:11
ok
Concordo con Legambiente....chi non lo é.....ma bisognerebbe investire più sul turismo ed ecosistema....cosí che le persone che abitano qui possano avere anche liro una vita tranquilla e non fare i frontalieri....spostandosi...si crea anche inquinamento...
Evento internazionale Yamaha a Verbania - 13 Ottobre 2015 - 09:42
Se le facessimo in Italia
Io penso che la cosa sarebbe interessante tra (costi e benefici) se le moto ad acqua le costruissimo in Italia.ma visto che danno lavoro all'estero la manifestazione di vendita è insignificante per noi italiani,ma porta solo rumore ed inquinamento nei nostri laghi e mari.
Evento internazionale Yamaha a Verbania - 13 Ottobre 2015 - 09:33
peccato il tempo...
Un evento estemporaneo che gran disturbo e inquinamento può fare? Però sarebbe una vetrina x Verbania. Peccato il brutto tempo...
Norme sull'accensione del riscaldamento - 12 Ottobre 2015 - 19:25
Andrè, Lei non ha capito.....
Ho scritto che le Leggi (anche sbagliate) si rispettano sin che ci sono e non che le rispetto o le violo a seconda della mia personale convenienza. Quanto ai cambiamenti climatici, agli inquinanti dovuti al gasolio, metano ecc. ecc. mi fa molto arrabbiare il fatto che mentre al popolo viene imposta ogni sorta di obbligo (vedasi la sciocchezza degli Euro1,2,2,4 ecc.) per quel che riguarda le automobili; in questo modo si incentiva la sostituzione della vettura (per chi può permetterselo) come se questa fosse la panacea. Che non lo sia lo prova il fatto che nonostante le sostituzioni, l'inquinamento non diminuisce. Nessuno considera quanto si inquina per produrre una vettura nuova? Dall'estrazione delle materie prime, sino al prodotto finito, quanta energia si deve consumare quindi quanto inquinamento provocare? Non mi si venga a dire che inquina di più una vettura di 10 anni, che il ciclo di produzione di una vettura nuova! Inquinerà un po' di meno della vecchia quando circolerà ma quanto ha inquinato il costruirla? Euro1-2-3 ecc. temo siano "suggerimenti" dati dalle Case costruttrici automobilistiche per assicurarsi le vendite, Case che sono le prime a favorire l'inquinamento. Lo scandalo Wolfswagen ( ed altri costruttori) non le dice nulla? Quanto al protocollo di Kyoto, i primi a non firmare sono proprio gli USA e la Cina, nazioni ad alta produzione di inquinamento globale e, specialmente la Cina. Grandi dighe come quella delle "Tre gole" che ha provocato e provoca disastri tipo la sconosciuta siccità. i cinesi, non paghi, hanno pensato alla diga Danjiangkou che ha creato più problemi (al popolo) che vantaggi (ai soliti plutocrati), con cambiamenti climatici che si riflettono su tutto il globo. Ed i pozzi petroliferi? Andrè gli inquinanti non si fermano ai confini dei Paesi saggi e virtuosi....purtroppo per gli inquinanti....tutto il mondo è Paese...... Ci sarebbe ancora molta materia su cui discutere. Andrè, temo che al di là delle buone e sagge intenzioni individuali, i soliti speculatori farabutti, abbiano trovato il modo di usare il clima per "farabuttare" e guadagnare ancora di più. Perchè invece di seguire una buona norma della Ue che raccomanda di riciclare i rifiuti come si fa nell'impianto di Vedelago, in Italia si continua a realizzare e bruciare i rifiuti nei così detti "Termovalorizzatori",? Perchè questi "inquinaincrementatori" sono fonte di guadagno per le solite lobby. Per ultimo, Lei non ha dato del fascista a Lupus? ....ha solo scritto: "il me ne frego di fascistica memoria dice tutto di chi è questo personaggio"......non mi pare che gli abbia dato del baciapile?..... Andrè, buona cena, buona sera e buona notte!
Norme sull'accensione del riscaldamento - 12 Ottobre 2015 - 13:48
Re: oh bella Andrè......
veramente era il me ne frego di fascistica memoria.. non ho dato del fascio a Lupus che tra le altre cose si vanta di esserlo nel commento successivo.. ,, veniamo alla questione leggi??? vediamo se ho capito.. se una legge mi conviene o penso che sia giusta la rispetto .. se no .. la violo... uhmmm questa si che è democrazia.. Non danneggia nessuno l'uso del riscaldamento .. gasolio , metano o gpl... sul non danneggiamento alla collettività del gasolio da riscaldamento .. io qualche dubbio ce l'ho.. mai sentito parlare di polveri sottili.. inquinamento.. tumori ... effetto serra... protocollo di Kyoto ? evidentemente no... o se si.. il me ne frego è normale... freghiamocene tutti ....tanto che cz il pianeta non è nostro .. se il clima cambia e ci sono sempre più "bombe" d'acqua l'importante è che non capiti nulla a noi ....
Goletta dei Laghi: lago Maggiore ancora problemi - 28 Agosto 2015 - 18:43
Foce S. Giovanni?
Visto i tanti bagnanti che si tuffano alla foce del San Giovanni e dove non esiste un cartello di divieto balneazione ma esclusivamente un avviso di Balneazione non protetta per mancanza di personale , come risulta lo stato di inquinamento ? Visto che vicino,vicino lo scarico della vasca di raccolta acque scure non manca di versare in acqua quello che la pompa non riesce ad inviare al depuratore . Mai visto assorbenti e altro nei dintorni ? Regolarmente arrivano al porto di Intra .
Incidente a Pieve Vergonte di un lettore - 24 Luglio 2015 - 17:22
Per completare
Per completare il tema dei motociclisti non ligi (lo so che sto andando oltre) vorrei citare i ragazzini con quegli aodiosi cinquantini truccati e smarmittati che costituiscono una vera bomba di inquinamento acustico.
Alzabandiera blu 2015 a Cannobio - 12 Luglio 2015 - 08:27
Bandiere Blu
Ho un grande amore verso il mio lago, ho tanta ammirazione e rispetto verso un grande Sindaco come quello di Cannobio, quindi il mio commento non vuole essere di disprezzo e/o di cattiveria verso qualcosa o qualcuno; detto questo però mi sento, "come addetto ai lavori", di esprimere un giudizio tecnico sulla scelta "politica" delle bandiere blu: come ben tutti sappiamo il lago Maggiore non è fra quei bacini che possono vantare grande pulizia, grande sorveglianza, poco inquinamento, questo vale non solo per il medio/basso lago, ma per tutto l'intero bacino. Quindi, quanto sento dire che Cannobio e Cannero (sono i 2 comuni che negli ultimi anni si sono spartiti questa bandiera), sono meritori della bandiera blu mentre tutto il resto dei comuni rivieraschi sono da "bollino rosso", mi fa adirare perchè mi sa di presa per i fondelli; l'acqua non è ferma, gira si mescola, in particolare nell'alto lago (Cannobio e Cannero), dove gli svizzeri scaricano nel lago di tutto e di più, anche il salvataggio presente in questi comuni non è diverso dal resto delle altre spiagge, volgiamo poi parlare degli impianti fognari? (dico questo perchè questa bandiera viene data a quei comuni che raggiungono una certa quota sulla valutazione di una serie di parametri). Ecco, con un quadro così penso che se Cannobio, Cannero, ecc. ecc., meritano la bandiera blu, anche molti altri comuni rivieraschi del nostro lago dovrebbero far parte di quella lista.
Goletta dei Laghi: lago Maggiore ancora problemi - 10 Luglio 2015 - 10:20
Feriolo
Sarà il caldo, sarà l inquinamento, saranno le alghe...sono stata in spiaggia a Feriolo ... l acqua l sembra marcia. Puzzolente, torbida come quella di una palude. Fatto il bagno su un tappeto verde che ti si appiccica addosso. Che schifo. E i turisti dovrebbero venire qui??? Le altre spiagge come sin messe?
Strana schiuma a Mergozzo - 25 Giugno 2015 - 15:24
Ovvietà
Mi sembra evidente che l'uscita del responsabile delle acque della regione Piemonte ,dove" tutto bene madama la marchesa" sia stata smentita. Il fenomeno a Mergozzo si ripropone negli ultimi anni è evidente che è una forma di inquinamento legato probabilmente a qualche scarico diciamo turistico in ogni caso bisognerebbe indagare e non mettere la testa sotto la sabbia.Chi può per favore faccia il proprio dovere,e trovi le cause .
RSU di Arpa Piemonte: "no al nuovo regolamento" - 23 Giugno 2015 - 14:46
MALGOVERNO
Tutto questo comunicato mi sembra molto tecnico per la persona semplice che sono,secondo mè dovreste anche se possibile dire più semplicemente le cose che perderemmo nella nostra provincia e le cose che magari non farete più. Io credo che è evidente che stanno tagliando in maniera irrazionale da tutte le parti ed aiuteranno gli inquinatori ed i faccendieri. Un esempio il lago di Mergozzo secondo mè ha grossi problemi di inquinamento certo molto particolare che però non è mai stato affrontato,domenica 21 giugno nel porto vi era una spanna di shiuma.Ma per la balneazione va benissimo io ho qualche dubbio.
Pioggia: lavori argine primi problemi - 19 Aprile 2015 - 02:05
Ironia? No, concretezza
Signora Oscar la mia era una banale provocazione, lei vede dell'ironia se ha la coda di paglia, suvvia. Quel che intendevo è che non mi pare si sia creato un enorme problemi. Detto questo ritengo che l'Amministrazione interverrà senza troppi ritardi per controllare la bontà dei lavori appena conclusi, sia per verificarne l'esecuzione a regola d'arte sia per evitare il ripetersi di tali inconvenienti. E' pur vero, però, che quello di venerdì è stato il primo evento meteorico dal termine delle opere, quindi lasciamo almeno il tempo di capire e verificare ciò che può essere accaduto, ricercando i motivi per cui i tombini o scoli raccogli-acque non hanno funzionato (magari una banale ostruzione dell'imbocco del tombino, o un'errata pendenza di pochi decimi di grado, visto che l'acqua ha poi trovato la sua via tra le lastre di granito pochissimi metri dopo, non certo sigillate le une alle altre e quindi impermeabili all'acqua, come qualsiasi altra analoga lastricazione, portandosi al di sotto delle stesse ove suppongo vi sia il canale di scolo delle acque meteoriche). Signora Paganini le faccio presente che il progetto, approvato con fondi Europei per il PISU, prevedeva la messa in opera di punti luce con fascio luminoso diretto verso il basso e non verso l'alto, ciò al fine di evitare l'inquinamento luminoso (se non sbaglio oggi vietato per legge) creato da luci integrate nella pavimentazione, mentre la nuova tipologia di lampione rispetta la nuova normativa (scelta peraltro appoggiata dalla minoranza consiliare attenta alla sostenibilità ambientale). Infine per Roberta, non sapevo avessero soppresso la pista ciclabile, andrò a sincerarmene, se fosse me ne rammarico. In ogni caso, se ricorda, lo scorso anno, prima di proseguire con i lavori è stata fatta per alcune settimane una modifica sperimentale della viabilità con senso unico in direzione lago, svolta a sinistra sulla rotonda e ritorno in senso contrario lungo via Quarto: purtroppo l'esperimento è fallito per l'esigua larghezza della carreggiata di via Quarto che rendeva difficoltoso il flusso veicolare, soprattutto nella giornata di sabato per la presenza del mercato e in occasione di feste e manifestazioni.
M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 9 Aprile 2015 - 10:13
Cittadini informati
Ringrazio moltissimo il Guardiano del faro per aver chiarito alcuni punti che ahimè sfuggono ai più.. la chiarezza e la trasparenza tanto declamata poi effettivamente non c'è.. basterebbe informare che area interessata è soggetta a procedimento giudiziario per accertamento responsabilità.. ma non è che si possono aspettare anni e vedere nel frattempo abbandono di rifiuti e inquinamento... sono in troppi ad avere responsabilità e come al solito nessuno pagherà... .. non parliamo poi della cifra per darlo in concessione che è veramente ridicola e nessuno controlla che almeno facciano i lavori previsti dall 'accordo ...NO neanche formalizzano l' accordo ! ...se ne dimenticano in Comune e piuttosto recuperano i soldi con TASI E IMU..PARCHEGGI E MULTE.. non so immaginare quante entrate ci potrebbero essere dall' affitto dei posti barca...un ' amministrazione virtuosa che reperisce le risorse dal territorio senza pesare sui cittadini E' PURA UTOPIA anche quando potrebbe essere una REALTA'...
Striscia la Notizia a Domodossola - 18 Gennaio 2015 - 13:50
Animalismo, il cancro del mondo?
Non si tratta di animalismo, ma di rispetto per la vita. Se l'uomo è davvero così superiore allora che metta in pratica la sua umanità. Capisco che ognuno abbia il proprio punto di vista e lo rispetto.. Però non riesco a capire perchè qualcuno definisce l'animalismo il nuovo cancro del mondo. Meno male che ci sono i vegani, i vegetariani e gli ambientalisti, se no a quest'ora l'inquinamento causato dagli allevamenti intensivi avrebbe provocato danni ancora più grandi. Concordo con Massimo, se quell'allevatore non ha le risorse adeguate per allevare i bovini allora che cambi mestiere
Pochi a bordo dell'aliscafo - 12 Novembre 2014 - 13:41
Ricondivido
Condivido le parole di Claudio, e continuo a pensarla anche come Maurilio. Poi non capisco perchè altri commentatori debbano fare riferimenti alla politica, sinistra o destra, quando il buon senso, che non ha appartenenza, suggerisce di utilizzare il lago come alternativa e come un valido motivo per diminuire anche l'inquinamento ambientale. Qualcuno aveva accennato al lago di Garda come esempio di superficie acquea ben utilizzata, mentre il nostro bel lago Maggiore è sempre stato carente di buon uso delle sue acque da parte degli abitanti delle sue sponde. Da noi non c'è più lavoro, ed il turismo è ormai al lumicino. Il turista che viene nel verbano, è attratto soprattutto dal lago e dalla sua navigabilità. Perchè non solcarlo con battelli di piccola portata, creando così uno sviluppo economico che favorirebbe anche il settore del terziario ? Questi battellini sarebbero preziosi anche per i frontalieri.
Pochi a bordo dell'aliscafo - 10 Novembre 2014 - 18:39
X Valentino
Sa, 7 - 8 anni fa chiesi un appuntamento con Zanotti per "dare suggerimenti costruttivi" ma la segreteria m'aveva negato l'appuntamento... Comunque io qui intervengo come commentatore, non so giocare a calcio, ma capisco se in campo ci sono dei fuoriclasse o dei brocchi, se il fuoriclasse è in forma e fa giocate fini oppure se non è la sua giornata. I suggerimenti, principalmente dovrebbero darli chi s'è candidato e soprattutto chi ha vinto le elezioni... Ma soprattutto la giunta del sindaco che sarebbe stipendiata per questo scopo... Comunque non mi sottraggo a questa sfida. Innanzitutto vorrei sapere qual è il problema che si vuole risolvere perché ancora non m'è chiaro: inquinamento? tempo di percorrenza? sicurezza? costi? E soprattutto qual è il budget che avrei a disposizione.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti