Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

serie c

Inserisci quello che vuoi cercare
serie c - nei commenti
Eduard Wahl: umanità e perseveranza - 6 Febbraio 2014 - 18:33
jannacci
c'era una bella canzone di Jannacci,"vengo anch'io (no tu no)" che descriveva una serie di situazioni immaginarie,giusto per "vedere di nascosto l'effetto che fa". ecco,io vorrei tra molti anni vedere di nascosto i vari Lupus,Renato e altri campioni dell'inospitalità,accuditi da una badante extracomunitaria che oggi legge i loro commenti,e tra qualche anno se li ricorda ancora tutti. così,per vedere l'effetto che fa.
Parachini e Brignoli chiedono garanzie su Acque Nord - 26 Dicembre 2013 - 10:02
...come quel partito...
cchi gridava "Roma ladrona" ma non portava le prove, poi é andato a Roma e le prove le hanno trovate... Ops , erano "dentro" anche loro... Delle volte, per accendere i riflettori può anche essere sufficiente una serie di "voci". In questo caso credo che il fondo di verità sia piuttosto consistente.
Di Gregorio: "Danni e Inganni" - 14 Ottobre 2013 - 11:47
se capissero quello che leggono.....
i soliti 3 commentatori di destra che commentano senza capire quello che leggono e si nascondono dietro nickname, nomi di battesimo e nomi e cognomi inventati . nel comunicato stampa non si parla di mal costruzione, ma di non manutenzione (se non riuscite a capire ditecelo e vi manderemo i disegnini.. magari con le figure fate prima) . Si contesta il fatto che i 10 milioni di € del pisu potevano essere destinati a rimettere a posto cche il "tornado" del 2012 ha distrutto e intaccato, si contesta la mancata manutenzione (e negli ultimi 4 anni verbania è stata governata dalla destra ). Signor Rizzo (se questo è il suo cognome) i lavoratori verbanesi , di casale, di taranto etc. etc. non sono stati ammazzati dalla fabbrica , ma da quegli imprenditori e manager servi dei padroni che conoscevano la nocività dei prodotti e degli impianti e per sete di profitto non hanno fatto nulla , che non rispettano le leggi dello stato sulla sicurezza sul lavoro .. tanto è vero che sono stati condannati o le fabbriche commisariate. L'ex sindaco Zacchera si è messo davanti a un cancello? davanti ai cancelli delle fabbriche ci siamo stati e ci saremo sempre... l'onorevole Zacchera oltre quella volta (e non metto in dubbio che c'era ) quando mai è andato (oltre a farsi un giretto di 5 minuti davanti ad acetati poco prima della chiusura) ? e cosa ha fatto in parlamento tutti gli che è stato seduto sulla poltrona per i lavoratori? Nulla.. anzi la destra ha approvato una serie di leggi contro il lavoratori alimentando il precariato .
Nudo e ubriaco fa ginnastica - 11 Ottobre 2013 - 09:04
stranieri in Italia
Lo svizzero è solo un granello in una spiaggia, ma è l'ennesima riprova che come al solito gli stranieri, pensando al nostro Paese, hanno l'idea che questo sia il paese dei balocchi. Tutti si sentono in diritto di poter fare tutto: cchi spaccia, chi gestisce la prostituzione, chi fa accattonaggio, chi è senza permesso di soggiorno e gira tranquillamente, chi violenta, chi ruba e chi più ne ha più ne metta; basti pensare che la maggior parte di questi fenomeni, che al loro Paese verrebbero rinchiusi e gettata la chiave, vengono in in Italia a fare ste cose perchè sanno che nessuno gli fa niente, ricordo una serie di films degli anni 70/80 dove veniva ben identificato come funziona la nostra giustizia, in particolare ne ricordo uno di questi "LA POLIZIA INcRIMINA LA LEGGE ASSOLVE", e siamo ad oltre 30 anni fa, capito!!! Prendiamo Lampedusa, diaspiace moltissimo per le persone che perdono la vita nella traversata della "speranza" per venire nel nostro Paese, che poi, con la nostra situazione economica vorrei capire cosa si intende per speranza, ma andiamo avanti, anche qui ne combinano di tutti i colori, questo ai tg non lo dicono: i Lampedusani sono disperati, se li trovano in casa a rubare, ammazzano cani e gatti per mangiarli e molto altro; ma per i politici italiani va tutto bene, è tutto sotto controllo, non succede niente di male. Un solo messaggio, cari compatrioti, mandiamo a casa tutti questi pagliacci di politici, sia locali che nazionali, che si stanno arricchendo mandandoci in rovina e riprendiamoci il nostro Paese. Buona giornata.
Suna, da luglio senso unico invertito - 28 Giugno 2013 - 22:30
...anche di serie c
Peccato che ai residenti non venga chiesto nessun parere al riguardo e soprattutto non vengano informati personalmente (basterebbe una semplice lettera, non inviata una settimana dopo) del'imminente inversione del senso di marcia, e magari anche con un'apposita segnaletica. Uscendo dal cancello devo ricordarmi che alla mattina posso andare in qualunque direzione e alla sera dopo le 20 solo (dal primo luglio vs Pallanza). considerando il fatto che esco molto poco la sera ho rischiato e rischierò più volte la multa dimenticandomi di questo provvedimento....
Suna, da luglio senso unico invertito - 27 Giugno 2013 - 18:07
Sunesi? Verbanesi di serie c...
Apprendo ora le lungimiranti decisioni assunte dal nostro "Reggente pro tempore" in primis ed in seconda battuta dal consiglio di circoscrizione cONFINANTE, che le istanze rappresentate dai residenti di Suna tramite la circoscrizione Ovest, ovvero da coloro che quotidianamente "godono" dei benefici che derivano dall'essere in cima alle preferenze del "popolo della notte" verbanese e aree limitrofe, sono state semplicemente ed apertamente IGNORATE! E sono certo di interpreta la GIOIA con la quale i miei concittadini, in particolare se possessori di automobile ma non di corrispondente ricovero, continueranno ad affrontare la quotidiana ricerca di un luogo "qualechesia" ove parcheggiare il mezzo al rientro dal lavoro, o dalla scuola, o da qualsiasi altro luogo nel quale, per necessità o diletto, saranno necessitati a recarsi servendosi del proprio cOSTOSISSIMO quattroruote... Ma certo li consolerà pensare, durante le loro peregrinazioni notturne (ed anche diurne, GRAZIE alla presenza delle uniche spiagge utilizzabile del circondario...), che SUNA è un luogo molto rinomato, turisticamente allettante e fonte di LAUTI GUADAGNI per pubblici esercenti e ristoratori, i quali ricambiano l'ospitalità deliziando gli INDIGENI con manifestazioni sonore di elevato LIVELLO (v. DEcIBEL) provenienti, oltre che da impianti musicali di alta capacità, dalle estemporanee esibizioni dei simpatici avventori a colpi di clacson, frenate, partente a razzo o cori goliardici, il tutto ovviamente all'insegna della massima LIBERTA' DI ESPRESSIONE... E certo NESSUNO ha intenzione di privare i SUNESI (veri o acquisiti) della propria LIBERTA' di movimento, che infatti potranno esercitare estensivamente, a patto che dispongano di entrate sufficienti a compensare le spese di carburante, usura del mezzo, contravvenzioni inflitte con ammirevole solerzia dalla Polizia municipale, o spese di carrozzeria derivanti da manovre di parcheggio alterate dalla GIOIA di essere ospiti di siffatto luogo... Ringrazio pertanto ANTIcIPATAMENTE gli artefici di questo ennesimo SUccESSO, estendendo anche alle passate Amministrazioni le più VIVE congratulazioni per la lungimiranza ed apertura dimostrata nei confronti delle istanze di cHIccHESSIA, purché NON residente, autoesente, e sopratutto...iscritto a cONFESERcENTI. Un altro fulgido esempio di DEMOcRAZIA DAL BASSO ovvero PARTEcIPATA...
Verbania & Fontane: incompatibilità? - 17 Giugno 2013 - 14:38
....e contestare i lavori a chi li ha fatti ?
Qualcuno ha seguito i lavori ? Infiltrazioni : qualcuno ha controllato prima di pagare ? c'é una garanzia ? Nessuno parla del porfido dei camminamenti pedonali fronte chiesa, fatto contestualmente alla fontana. Personalmente lo ritengo povero di cemento e molto scavato tra le fughe. Sicuramente, con l'effetto dell'acqua, si scaveranno e si rimuoveranno con facilità , incominciano una serie di rattoppi pietosi. chiedo l'opinione delle signore, che, anche se con scarpe dal tacco modesto, sono obbligate a camminare come "fachiri". Soliti lavori fatti con tanti subappaliti, dove la parola d'ordine é risparmiare. Secondo me, le opere di miglioramento sono sempre più rare, per cui bisogna curare al massimo i lavori , in modo che durino nel tempo, senza sperperare il sempre più prezioso denaro pubblico.
Raccolta fondi AslVco, attenti alle truffe - 23 Maggio 2013 - 17:13
RAccOLTA FONDI
Buongiorno, sono Stefania civalleri, la Responsabile della delegazione ANVOLT di Novara ovvero Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i Tumori, ONLUS. Tanto per chiarire la situazione volevo informare tutti i cittadini del Verbano cusio-Ossola e le Istituzioni, come la ASL VcO, che la nostra Associazione opera regolarmente sul territorio. Siamo infatti iscritti regolarmente all'albo del volontariato regionale (nel nostro caso la regione è la Lombardia poiché la sede nazionale è a Milano) e facciamo parte del consiglio direttivo della FAVO (Federazione delle Associazioni Volontari Oncologici). Operiamo sul Piemonte orientale dal 1989 aiutando i malati di tumore terminale e loro famigliari attraverso trasporti (ospedale-casa e viceversa), assistenza infermieristica (con infermiere specializzate) e assistenza domiciliare. Inoltre presso la nostra delegazione di Novara, sita in Via Marconi 18/ac, è presente un ambulatorio di prevenzione dove vengono effettuate visite di prevenzione ginecologica (comprensiva di pap test, visita ginecologica e ecografia transvaginale), urologica e dermatologica, il tutto senza impegnativa e con medici specialisti nel settore. ANVOLT è un'associazione senza scopo di lucro opera principalmente con progetti di prevenzione in collaborazione con l'Unione Europea, il Ministero della Salute, le Amministrazioni regionali e provinciali e varie ASL. ANVOLT si sostiene con contributi e donazioni da parte di privati e aziende. A questi benefattori si rivolge in particolare attraverso il sito web www.anvolt.org, ma anche a mezzo del c.d. "fund rising" annuale nelle province che competono la nostra delegazione (ovvero Novara, Vercelli, Biella, Verbano cusio-Ossola, Asti, Alessandria e Pavia), una metodologia approvata ed utilizzata dai più importanti organismi del privato sociale. Tengo quindi a precisare che non facciamo raccolta fondi porta a porta, ma contattiamo prima telefonicamente le persone chiedendo gentilmente un'offerta. Se la persona dà il suo consenso, viene inviato a domicilio un fiduciario con regolare RIcEVUTA FIScALE, detraibile secondo le norme vigenti. Inoltre, solitamente, prima di iniziare la raccolta fondi, vengono informate le autorità competenti del territorio, ovvero i carabinieri. Sappiamo anche noi che, purtroppo, ci sono Associazioni poco serie, ma non dimentichiamoci che ce ne sono moltissime che operano regolarmente sul territorio. con questo volevo tranquillizzare i Nostri generosi associati, sia di vecchia data che appena acquisiti, dicendo loro che ANVOLT è un'associazione seria e che opera alla luce del sole. Vi prego quindi di voler dare notizia della circostanza che l'Associazione opera nel pieno rispetto delle normative in vigore e dei propri fini statutari, con assoluta trasparenza, e che niente ha a che fare con chiunque invece solleciti con fini devianti la raccolta fondi presso la cittadinanza. Vi invitiamo inoltre presso la Nostra delegazione di Novara o presso la sede nazionale di Milano al fine di averne una diretta conoscenza o confronto. Per info non esitate a contattarci al numero 0321-30220 fax 0321-390587 oppure all'indirizzo novara@anvolt.org. Siamo presenti anche sul SITO WEB www.anvolt.org e su facebook come ANVOLT NOVARA. Distinti saluti Stefania civalleri
Verbania clamorose dimissioni di Mister e D.G. - 27 Novembre 2012 - 10:28
siamo ancora alla prima puntata...
....il bello deve ancora venire... Abbiamo sentito la tesi del Patron e della Presidentessa sui giornali e in televisione. Aspettiamoci adesso cosa diranno quelli che sono stati indicati come i responsabili di questo marasma. Vi sembra normale che qualcuno investa 270 mila euro in serie D? Se fosse vero avrebbero potuto comprare una società intera in serie c o addirittura in B. E' facile dare la colpa ad altri di una gestione "alla giornata". Buona giornata
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti