Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

discorso

Inserisci quello che vuoi cercare
discorso - nei commenti
Colombo replica su ospedale unico - 10 Luglio 2018 - 08:33
Re: BENE...
Ciao SINISTRO Il tuo discorso è completamente privo di senso. Non ho capito, per poter parlare e argomentare bisogna superare una percentuale di voti?
Carabinieri arrestano parcheggiatore abusivo - 29 Giugno 2018 - 08:31
Re: Re: Re: Re: Le balle di Renzi e chi lavora one
Ciao Giovanni% credo invece che, per non farsi imbrigliare, almeno loro così pensavano, abbiano finito per confliggere ed implodere. Stesso discorso per i partiti: dopo l'abominio genetico PD/FI, stiamo assistendo all'ultima mistura M5S/Lega. In verità l'unica disponibile perché, se dovesse fallire anche questa, altre alternative non ne vedo. Se poi si dovesse iniziar a votare a manetta i vari partitini di estrema sinistra e destra, allora.... D'altronde, aderire ad un partito politico o ad un sindacato non è obbligatorio: esistono perché gli individui li finanziano, accettando il discorso che portare a casa qualcosa è pur sempre meglio di nulla.
Ospedale Unico: Potere al Popolo dice no - 25 Giugno 2018 - 16:03
Argumentum ad personam
Ciao SINISTRO, hai presentato un ottimo esempio di fallacia argomentativo. Il classico "argumentum ad personam" tanto caro ai politici. Con l'argumentum ad persona invece di valutare l'argomento, si critica la persona che lo espone. Così si ottiene una risposta o una battuta molto facile e magari popolare senza portare alcun contributo al discorso.
Una Verbania Possibile su prato sintetico a scuola - 12 Giugno 2018 - 09:32
Re: Re: Re: Re: Re: Dopo qualche ricerca. .
Ciao renato brignone noto che, appena si vien punti sul vivo, la si butta in caciara, con tanto di discorsi da tifoseria, conditi, come al solito, con abbondanti dosi di benaltrismo e autorefenzialità.... Sul discorso Cossogno si poteva procedere anche senza referendum, con tanto di quorum. Sono regolarmente registrato, quindi, si può sempre risalire al sottoscritto, e comunque, anche se usassi un nome e cognome, con tanto di foto, non cambierei certo opinione, visto che insulti ed offese non fanno parte del mio costume. Il buon Robi ha ragione nel dire che ti sei isolato, visto che non vai oltre la semplice protesta (certificata), senza proporre nulla di concreto, solo critiche a prescindere: o la si pensa come te, o non si ha valore! Sicuro che sei di sinistra? Intendo quella vera, non la snob/radical chic, incline al consueto vittimismo di chi è a corto d'argomentazioni. Keep calm e ritenta, la prossima volta sarai più fortunato, vecchio mio.
Montani: Presidente Lombardia favorevole al passaggio del VCO - 8 Giugno 2018 - 07:54
Re: Re: Re: Re: Lombardia!
Ciao Giovanni% Il referendum è comunque democrazia diretta. Che poi venga filtrata nella democrazia rappresentativa è altro discorso. Ho sentito rappresentanti della sinistra salottiera mettere in dubbio anche il suffragio universale per non far votare il popolo bue...e poi si domandano perché hanno perso le elezioni. .
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 30 Maggio 2018 - 12:25
Re: Re: Re: Re: Re: Ultimissime dal nazareno
Ciao SINISTRO poi il discorso è proseguito con gli argomenti del PdR e della formazione del governo. Non riesco a capire il filo logico dei tue argomentazioni peraltro piene di inesattezze.
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 30 Aprile 2018 - 17:25
Re: Re: Re: Pregiudizi antimilitaristi
Ciao robi, ora non tiriamo fuori l'esrcito che ci piace più, Fidel e il Che. Il perno principale del discorso riguarda il bilancio comunale, le priorità di spesa e la politica turistica locale. Rimaniamo nel nostro,; restiamo a Verbania. Per me c'erano altre priorità e scelte turistiche da fare. A me per esempio piace questo:
25 aprile con l'ANPI - 29 Aprile 2018 - 14:19
E avanti..
Si insiste con il discorso degli attuali rappresentanti di Governo (mai tirati in ballo): per chiarirti le idee la mia utopia è ben rappresentata da uno schieramento politico, ahimè , che ad oggi non ha raggiunto il minimo per poter dire la sua in Parlamento: peccato! Un'altra occasione persa perl'Italia e la sua identità: ti stai rendento conto di come siamo stati messi all'asta? Ci stanno comprando le eccellenze e stanno facendo scomparire le piccole-medie imprese, quelle che fanno l'economia italiana. Hanno fatto scomparire l'esercito italiano, la leva obbligatoria, la Compagnia di bandiera, si vuole dare la cittadinanza a chiunque nasca sul nostro territorio (senza prima dimostrare di meritarselo), non fanmo niente per la disoccupazione e la povertà in generale; inoltre gli eventi nelle scuole di questi giorni stanno confermando che il progetto di mantenere ignorante il popolo sta dando i suoi frutti. Insomma questi sono solo degli esempi che in realtà sono una fotografia di come abbiano impostato l'Italia del primo ventennio del nuovo secolo, bella no? Immagino che sia quello che tu abbia desiderato fin da bambino; date pure la colpa al Berlusca, continuate a trovare un capro espiatorio pur di non ammettere di essere in grado di far niente, niente di niente se non svendere e arricchirsi. La storia insegna, non a me sicuramente, dovrebbe insegnare ai tuoi politicanti di sinistra. E proprio perché gli eventi e gli errori si ripetono nel tempo, aspettatevi un cambiamento ... ma non quello dei 5S!
25 aprile con l'ANPI - 24 Aprile 2018 - 20:05
Re: PERCHE'
Ciao SINISTRO Ovvio! Il fascismo è stata una dittatura e certo non guardo con ammirazione. Salvo solo alcune cose positive fatte specie in termini di stato sociale ma per me dittatura rimane. Diverso è il discorso della resistenza che guardava al comunismo come obiettivo. E lo sappiamo cosa è stato il comunismo..... La resistenza è stata pressoché insignificante in termini di risultati ed anzi spesso di ostacolo ai veri liberatori. Gli alleati. Poi per una logica di equilibri il PCI non è stato messo fuori legge nonostante il nemico fosse il comunismo e noi ci fossimo messi dalla parte giusta. L'America e la libertà. Le parti sbagliate della storia sono state fascismo e comunismo. Ma in Italia ne ricordiamo una sola...mentre l'altra di gran lunga peggiore continua a strepitare di democrazia pur non conoscendone il significato. Sei d'accordo?
Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 10:34
Re: Re: Re: Re: Chiarimenti necessari!
La situazione politica di stallo attuale è figlia di una legge elettorale voluta da una certa parte politica (la solita purtroppo!) che, consapevole di perdere le elezioni, ha studiato un qualcosa di indefinibile, appoggiata dall'altra parte politica pur di poter mandare a casa il Governo: il risultato è che la paghiamo noi cittadini. Ma qui sconfiniamo in un altro discorso, quasi irrisolvibile da noi povere creature. In cambio però, per tornare sul tema di questo post, offro gratuitamente un biglietto del treno per poter far vivere in prima persona le emozioni che vivono gli altri (eventualmente anche qualcosa in più di una semplice emozione!) e che qualcuno (e meno male solo qualcuno) si ostina a giustificare: se ci pensate è come andare a Gardaland, guardi in tv la giostrina che provoca tantissime urla, saliscendi, emozioni... ma vuoi mettere andarci di persona a provarle? Prima di farci invadere, si deve sistemare l'Italia intera, da nord a sud, ci vuole il pugno di ferro contro chiunque non rispetti la legge e, guarda bene, i primi da sistemare sono quelli marci ai piani altissimi, poi si scende ai piani alti, successivamente ai medi alti e via fino al piano terra, nessuno sconto a nessuno! A quel punto, e solo a quel punto, si può valutare l'accesso a nuove risorse, ma limitatamente e solo se necessario: io personalmente (così come fanno i cosiddetti Paesi industrializzati) opterei più per l'alta specializzazione e quindi aprirei le porte solo a chi ha determinate caratteristiche (attenzione: le porte rimangono in ogni caso aperte a chi ha diritto allo status di profugo e/o richiedente asilo politico, se ben documentato e dimostrabile ovviamente, quindi non ditemi che sono razzista perché non tollero questa denominazione e accusa nei miei confronti). Ma possibile che nessuno voglia un biglietto in omaggio?
Aggredito capotreno - 17 Aprile 2018 - 16:57
Re: Re: Chiarimenti necessari!
Per uno che non capisce, il discorso sicuramente è noioso. E' così, mettiti/mettetevi il cuore in pace, accettate la dura e triste realtà che non vi appartiene, vivete in un mondo utopico, oltretutto dal mio punto di vista ... direi proprio brutto! Faccio fatica a girare il mio isolato? Pfff, che parolone che utilizzi, esprimi davvero tutta la tua intelligenza ed infatti lo dimostri ogni qualvolta scrivi un post. Come promesso, ti saluto cordialmente, e ti prometto che non la penserò mai come te, piuttosto la morte. E rimane sempre valida la mia offerta del biglietto del treno, la tratta te la scelgo io... e accetta no?
Aggredito capotreno - 17 Aprile 2018 - 14:05
Chiarimenti necessari!
Riprendo il mio post del 12/04/2018 ore 20:52, in modo tale di cercare di spiegare al mediatore internazionale quanto ho espresso: "il PIL pro capite 2016 del Mali è di 2.300 dollari.."; per definizione il PIL pro capite "è l'indicatore generalmente utilizzato per esprimere il livello di ricchezza per abitante prodotto da un territorio in un determinato periodo, consentendo di operare confronti tra aree di dimensione demografica diversa". Il reddito pro capite è "il rapporto tra reddito nazionale e numero di abitanti di un paese, indica il reddito medio di ciascun individuo di una nazione ed è impiegato per effettuare confronti tra differenti economie o diversi periodi, ed anche per valutare la dimensione potenziale di un mercato estero. Non sempre, però, esso è realmente un indicatore del tenore di vita di uno Stato. Ad esempio, il confronto fra paesi industrializzati e paesi del Terzo mondo sulla base del reddito pro-capite può risultare poco significativo, e ciò per diversi motivi: — le stime statistiche sul reddito e sulla produzione nei PVS (paesi in via di sviluppo) sono poco attendibili; — tali stime, anche se risultassero esatte, si riferiscono generalmente solo a quella parte della produzione che, passando per il mercato, riceve dal mercato stesso un prezzo, mentre nelle economie dei PVS (v.) una quota assai rilevante della ricchezza prodotta non è monetarizzata in quanto non passa per il mercato; — quando il reddito pro-capite è utilizzato per effettuare dei confronti internazionali tra paesi industrializzati e paesi emergenti, la riduzione dei dati nazionali ad un metro monetario comune implicherebbe il calcolo dei rapporti tra i poteri d'acquisto delle varie monete; ma poiché la composizione merceologica della produzione dei PVS è diversissima da quella dei paesi sviluppati, lo stesso concetto di rapporti tra poteri d'acquisto diventa incerto e inapplicabile; — ad un medesimo livello del reddito pro-capite possono corrispondere realtà economiche profondamente diverse; — i dati dei reddito pro-capite non dicono nulla sulla condizione dei ceti inferiori della popolazione dei paesi sottosviluppati, in cui esistono notevoli squilibri nella distribuzione del reddito nazionale. In genere, a fronte di una quota esigua della popolazione che assorbe una parte elevata del reddito nazionale, vi è una larga parte della popolazione che riceve un reddito appena sufficiente alla sussistenza (cfr. un po' dappertutto, per darvi maggior aiuto)". Se sei riuscito a leggere fino a qua sarei già contento, non ho mai parlato di reddito pro capite, sei tu che mi accusi di confondere le 2 cose con il post del 14/04/2018 ore 23:24 quindi hai creato una teoria tutta tua nei miei confronti, seguita a ruota dall'altro campanaro con l'infelice uscita del post del 17/04/2018 ore 8:03. Ed è proprio così che fate con la politica, vi inventate cose mai dette da altri e vi accanite su questa strada, cercando nuovi adepti che neanche loro sanno quello che sostengono di sapere. In ogni caso, visto la tenacia con cui vi accanite contro chi non la pensa come voi, vi invito ad andare nei quartieri periferici di Parigi ed in generale delle grosse città francesi, inglesi, svedesi, belghe, olandesi e di girare tranquilli come sostenete essere l'attuale situazione mondiale, dove non c'entra niente il discorso del colore della pelle, dove tutti vi ameranno per quello che siete e non per la religione che professate: fateci poi un report e diteci com'è il loro stile di vita tanto invidiato. Fateci sapere come sono le seconde, terze e quarte generazioni di quelle persone che sono arrivate sfuggendo a paurose guerre interne ai loro Paesi, di come ci ringraziano per quello che gli abbiamo dato, ma soprattutto... andateci con il biglietto di sola andata, lì troverete la vostra pace!
Aggredito capotreno - 16 Aprile 2018 - 15:57
Re: Concludendo (...almeno per me!)
Ciao lupusinfabula questo è un altro discorso,che posso non condividere magari,ma che per essere sostenuto non necessita di assurde balle e cretinate di ogni genere. basta essere chiari e onesti intellettualmente.
Aggredito capotreno - 15 Aprile 2018 - 12:23
e te credo!
per forza info non risponde più,c'è un limite fisiologico alle castronerie che anche lui non può superare. quando ci arriva (presto,per la verità) non sa più che inventare per proseguire,uscendo da ogni discussione con le ossa rotte. ovviamente non puoi rispondere nel merito,non avendo la più pallida idea di ciò di cui si sta parlando e anche inventare ogni volta nuove fantasiose storielle diventa complicato. della mia (e di quelli come me...ma chi??) presunta ideologia non sai ovviamente niente,e non c'entra comunque nulla in un discorso semplice su fatti e numeri non interpretabili,ma oggettivi. ma capisco che a questo punto,senza un disegnino,la conversazione diventa troppo difficile. molto più facile schiumare rabbia cieca contro degli africani.
Aggredito capotreno - 13 Aprile 2018 - 12:54
Re: C'è intesa!
Ciao info il tuo discorso non fa una grinza, ciò che io contesto sono i pregiudizi, a prescindere, di qualsiasi genere: per es., un'aggressione fa notizia solo se perpetrata da un extracomunitario. Questo, secondo me, è sbagliato. Purtroppo la politica ci ha abituati, nostro malgrado, a compromessi d'ogni genere, quindi, spesso, anche chi all'opposizione era giustizialista, poi, una volta al potere, inaspettatamente, diventa garantista, e viceversa. Per ciò che concerne i loro Paesi d'origine, forse avrei parlato di mancanza di conflitti per quelli dell'Est Europa. Ad ogni modo, non mi sembra d'aver professato l'impunità ed il caos, solo una legge uguale per tutti, cioè che punisca tutti i reati, ed applicabile ad ogni reo.
Cannavacciuolo cerca un addetto - 23 Marzo 2018 - 11:58
Re: Cannavacciuolo chi????
Ciao Giovanni Sei solo tu che lo consideri un “genio intellettuale”. Cannavacciuolo è conosciuto, anche prima di apparire in televisione, come un ristoratore di successo, successo decretato dalla clientela e da esperti del settore che gli hanno riconosciuto grandi meriti e premi. Che non metta il cappello durante “cucine da incubo” è solamente per un discorso di format televisivo, basta vedere la versione americana e capire che non è previsto dalla “coreografia”. Dell’italiano zoppicante che parli, non ci ho mai fatto caso, ma ti ricordo che non va in televisione per il proprio eloquio ma solamente come esperto di cucina e che, tra l’altro, non ha fatto le “scuole alte” contrariamente a certi ignorantoni che imperversano l’etere televisivo idolatrati dal pubblico
Cristina commenta il voto - 16 Marzo 2018 - 10:28
Re: MAH...
Ciao SINISTRO, il discorso è diverso. Ora c'è un doppio binario di entrata. una parte, ancora piccola, entra tramite la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Caseta ma la stragrande maggioranza viene reclutata mediante concorsi banditi dai singoli Ministeri e Ammninistrazioni. Poi ogni Ministero ha un centro di formazione permanente per dirigenti e funzionari che chiamano "Scuole Superiori..." ma è un altro discorso. Ma tutto questo non rappresenta un problema grave. Il nocciolo della questione invece risiede nella sostanziale inamovibilità e l'incarico quasi a vita di altissimi dirigenti.
Cristina commenta il voto - 14 Marzo 2018 - 11:49
Re: Re: Re: Avvovato
Ciao Aurelio Tedesco Beh, allora lo stesso discorso potrebbe valere anche per le cariche locali... Comunque ora anche i dirigenti statali cambiano ogni 3 anni!
ASLVCO: 1,5mln per lavori straordinari - 11 Marzo 2018 - 18:18
Come?
Vogliono ampliare a Gravellona mentre vorrebbero costruire a circa 2 km un nuovo ospedale? Stesso discorso per i lavori straordinari agli ospedale di Pallanza e Domo? Non è che anche la dirigenza asl è consapevole che a Ornavasso non verrà mai completato alcun ospedale?
Commemorazionde delle Foibe - 9 Febbraio 2018 - 17:16
per Robi
La storia delle foibe penso di conoscerla bene: ma in Italia deve rimanere un tabù, altrimenti si svelerebbero troppe nefandezze del tanto caro a taluni Partito Comunista; ma per completare il discorso sulle foibe bisognerebbe parlare e far conoscere agli Italiani quanto avvenne a Goli Otok e a Sveti Grgur dove molti "compagni" furono vittime di altri loro "compagni", tutte verità che è meglio che ancor oggi non si conoscano troppo.Per non parare poi della sinistra Volante Rossa.........
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti