Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

rosso

Inserisci quello che vuoi cercare
rosso - nei commenti
Giro del Lago Maggiore - 17 Marzo 2016 - 12:09
Pedalata intorno al lago Maggiore
Bella inizativa che procede un mimo di allenamento.Se penso a quella di BICI POAVCE detta dall'Ass. Gnemm anni fa mi metto le mani nei capelli.V partecipai anche io con la mia KTM VIAGGIO ma come esterno:Cioe' allegato ai gruppi e spostandomi di gruppo in gruppo per effettuare riprese foto e video.Piacevole soprattutto,dato il titolo Bici Pace ,per le tante bestemmie e parrucca degli organizzatori che non riuscivano a mettersi daccordo su percorsi e sul come tener a bada ll gregge.Trenta pu' bicicletta con gente in pantofole di 70 anni e madri con prole al seguito sulla tre corsie a Grav ellona che mise n pericolo tutto ko staff e i relativi automobilisti che sopraggiungevano.C'erano anche ciclisti professio nisti che alla fine della bicipasseggata tornarono a Milano passando dal Mottarone.Insomma questa di oggi sarà' sicuramente una bella esperienza che io feci nel e dal 2004 da solo e quando piovve forte presi il battello e tornai via lago con la ma fedele KTM carica di borse e attrezzature fotografiche.Non in pantofole e non pedalando con tutta la pianta del piede ma solo come regola,con le punte,un minimo di allenamnto,un minimo di dotazione sulla bici,magari uno specchetto retrovisore e una pompa per gonfiare le gomme e magari 2 bombolette di gonfia e ripara,potrebbero essere utili.Purtroppo in Italia non esiste una regolamentazione per le biciciette come per tante altre cose più serie.Ma magari anche il classico giubbetto catarifrangente che serve anche di giorno,sarebbe una schedata intelligente.potrei aggiungere che io pagai sensore una assicurano annuale per la bicicletta ma non vorrei spaventare tutti coloro che usano la bicicletta come quando portano i loro adorati cagnolini a fare la cacca sulle aiuole e non la raccolgono.Per chi non è molto allenato s lasso;a soli 20-25 Km/h riesce a fare il giro dei 110 Km in circa 6-8 ore..A parte le mie ironie che purtroppo sono pura realtà( ogni 4 ore in Italia(è un dato Istat) uccidono sempre qualche ciclista,il pub delle volte per colpa sua,è indubbiamente una bella idea che se' fatta con delle regole,come in tutte le cose,dara'' grande soddisfazio ne a tutti..Attenzione perche' nella sponda magra c'è meno rispetto da parte dei camionisti nei confronti dei ciclisti o cicloturismo..anche sul lago D'Orta ma non fa' parte dell'itineario.A Verbania suonano e si spostano loro.La' suonano ma ti devi spostare tu.Attenzione anche a quei gasati di ciclisti professionisti che sono gli unici che passano col rosso a Mergozzo,che sono i padani della strada e fanno tanto di quelle cazzate,pericolose per se stessi e per gli altri.Buona Pedalata
Verbania documenti: "Il torrente San Bernardino" - 22 Febbraio 2016 - 01:02
Amarcord..........
Nostalgia della gioventu' ,passata a nuotare e pescare al ''Sasso rosso'',i miei coetanei si ricorderanno sicuramente del posto,piu' o meno all'altezza dell'attuale Acetati.........ci si ritrovava tutti la',sull'altra sponda la saponaria....magica erbaccia/fiore,che strofinata faceva schiuma..............e poi il ''pozzone'',zona Renco....un poco meno ''trendy'',per usare un termine d'attualita'Per gli amanti di ''forti emozioni'',sotto il Plusch,gia' difficile scendere,la corrente poi...e la profondita' di certi punti.............ed infine,gia' ''ragazzotti emancipati ''ed esibizionisti in erba''.....Santino ed i tuffi dal trampolino.....acque gelide ,profonde,scure..........e ,da piu' adulti,il salto di qualita'.....Rovegro...l'avventura........gia'.....il mitico San Bernardino.......p.s.la pesca con l'archetto e' vietata...eh eh eh .....ombrelli salvi.....!!!!
A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 14 Febbraio 2016 - 18:45
ANPI e negazionismo sulle Foibe
Lorenzo Mondo sulla Stampa di oggi (verificare la fonte, se non la si ritiene veritiera) cita le parole del Presidente associazione profughi istriani e dalmati Antonio Vatta che ha accusato i partigiani dell'ANPI di una vergognosa campagna denigratoria contro chi ha ottenuto dopo 70 nanni il diritto di ricordare alla luce del sole il dramma vissuto dalla propria gente sterminata e cacciata dai titini comunisti jugoslavi, che il "fascista" Fassino ha definito pulizia etnica contro gli italiani. Questa è l'ANPI, e questa è l'italia del fascismo rosso.
Lega Nord: "Un bel murales contro la crisi" - 11 Gennaio 2016 - 00:36
Però
Si parte con il criticare la spesa di 10.000€ per far fare i murales a dei dilettanti imbrattatori (e questo fino a prova contraria è tutto da appurare, sia che si tratti di dilettanti che di imbrattatori) e si arriva a proporre i graffittari professionisti. Idea interessantissima e pregevole, ecco un esempio: Elena Magenta e Pier Laduck fanno i graffittari di professione, hanno la pIVA e si fanno pagare, bene... a noi quanto costerebbero? Forse il Sig. Livio ne ha un'idea. Se poi quanto dice rosso 2015 (murales proposti dalla giunta destro-leghista di Zacchera) dovesse corrispondere a verità (io non lo so sinceramente, mi solletica controllare) allora questa non sarebbe altro che l'ennesima bella e "giusta" sparata strumentale alla Salvini. Ah, per la cronaca la parete ex-edicola di P.zza S. Vittore è di proprietà del Sig. Lietta, che qualcuno forse conosce (non tutti neh), se qualcuno volesse andare a fargli la richiesta mi faccia sapere la risposta!
Lega Nord: "Un bel murales contro la crisi" - 10 Gennaio 2016 - 09:07
vecchia amministrazione
Anche sotto l'Amministrazione Forzista/Leghista furono stanziati danari per i murales quindi non capisco il comunicato della Lega: ora che lo decide Marchionini non vanno bene? Concordo sulla questione che debbano essere eseguiti da professionisti e l'idea mi piace. Magari dipingono di rosso :-D
Veneto Banca: 7,3€ il valore d'uscita delle azioni - 5 Dicembre 2015 - 13:43
Brovo Shpalman
Dagli anni 90 i titoli bancari hanno avuto una supervalutazione con maxi dividendi. Ora c'è la compensazione. Chi rischia poi non pianga miseria perché finché esce il rosso alla roulette tutti contenti ma quando esce il nero non si può piangere
Auto cappottata sul lungolago - 29 Novembre 2015 - 15:15
Incidente a Intra
Caro Paolo51, suppongo non c'entra il manto della strada, ma la colpa è unicamente della guidatrice, addormentatosi al volante e perso il controllo della macchina. Io parlo con cognizione di causa: 3 anni fa, venendo da Locarno -in piena giornata e non dormendo- mi è venuto un malessere all'altezza di Ghiffa, avevo perso il controllo della macchina e sono precipitata giù al Lago dove 2 alberi mi hanno salvato la vita dal sicuro annegamento. Ha ragione dprofessional: debbo anche la vita alla cintura di sicurezza ed all'airbag. Purtroppo avevo riportato gravi lesioni alla gamba destra ed alla colonna vertebrale, codice rosso, ma dopo 5 mesi in 3 strutture ospedalieri sto abbastanza bene, un piccolo miracolo. Ma bisogna stare molto attenti sulla Statale Sempione 34 tra il Ticino e Verbania, i guaio è che sul lato destro, venendo da Brissago, ci sono solo poche insenature per fermare la macchina se uno si sente male, soprattutto è difficile fermarsi durante il traffico di punto.
Norme sull'accensione del riscaldamento - 12 Ottobre 2015 - 17:06
Cosa non considera Andrè
Andrè non considera che possono esserci anziani o ammalati che, per le le loro condizioni, avvertono il freddo più di altri, non considera che nelle abitazioni possono esserci neonati che abbisognano di calore più di un adulto, non considera che in certi ambienti di lavoro ove si è costretti a stare sempre seduti allo stesso posto, il freddo lo si avverte ancor più che non con un lavoro che implica movimento, non considera che vi sono ancora tante abitazioni realizzate in anni in cui l' isolamento termico non esisteva e nelle quali il freddo penetra più che altrove, non considera....ma mi fermo qui perchè è inutile cercare di far ragionare chi non vuole. E comunque Andrè mi diverte: abbocca come un baccalone ad ogni provocazione: tipico di certo modo di essere sinistri per i quali basta una parola e subito vedono...rosso.
Cuori di Donna: materiale scolastico ai giovani migranti - 17 Settembre 2015 - 10:51
Scusate
Non per mettere i puntini sulle i ma,il telefono in mano al ragazzo con la canotta bianca si vede benissimo,con la mano destra tiene la mano della signora col fiocco rosso con la sinistra il telefono. La mia vuole essere solo una precisazione,almeno sulle cose che si vedono dovremmo essere tutti d'accordo.
Sei di Verbania se .... - 5 Settembre 2015 - 16:30
Amarcord Suna
Ho dei bellissimi ricordi di Suna avendo vissuto i miei primi otto anni e mezzo di vita,ed esattamente dal settembre 1948 al febbraio del 1957.I miei primi ricordi sono quelli dell'asilo infantile : Suor Luisa, suor Maria e la superiora di cui non ricordo il nome.Di suor Maria ricordo la sua dolcezza e comprensione nonostante io ed altri miei compagni fossimo un po' troppo vivaci ,ma soprattutto il suo viso molto carino e materno che ci rassicurava.Abitando in via dei Partigiani , allora molto frequentata,non c'era da annoiarsi. Molti erano i bambini coi quali giocavo:Adriano,Renato,Pierangelo,Flavio e Nives che mi graffiava regolarmente in quanto sosteneva che le facessi un po' di dispetti. La zona del Monterosso andando verso Cavandone era una delle nostre mete preferite per giocare e se devo dire la verità utilizzando a volte fionde e archi costruiti con i telai di vecchi ombrelli,col rischio di farsi seriamente male.Poi c'erano i ragazzi più grandi di noi che cercavamo di imitare osservandoli nei loro comportamenti non sempre positivi. C'era Ettore un amico di mio fratello Cesare,un ragazzo di 17 o 18 anni che era un po' turbolento ma buono d'animo; Roberto che gli piaceva fare i dispetti a Don Rino col beneplacito di mio fratello e col vizietto di tracannare un po' di vino;Giuliano che si divertiva ad usare i famosi sandolini abbandonati dall'esercito americano sulle spiagge di Suna, che erano delle piccole imbarcazioni che assomigliavano vagamente alle nostre canoe jole ; poi c'era Pollini un fanatico della pesca in quanto proveniva da famiglia di pescatori famosa in tutta Suna che portava mio fratello in barca. Altri personaggi a volte caratteristici che ricordo: Remigio,un uomo già abbastanza anziano e sordomuto che abitava di fronte a casa mia e che viveva in un locale di una vecchia casa fatiscente,come tante altre case di quel tempo, assieme alle sue capre.Vivacchiava vendendo un po' di frutta e verdura e qualche bottiglia di vino ed ogni tanto chiedeva a mio padre se la guerra fosse finita in quanto non potendo socializzare molto ed essendo analfabeta viveva in un mondo tutto suo.Poi c'era Mentina,una signora di mezza età che gridava spesso,ma forse era il suo modo di esprimersi, nervosa e bizzarra che ogni tanto veniva ricoverata a Novara al centro neuro psichiatrico.Ricordo anche Mazzola un commerciante di generi alimentari che aveva un figlio col quale ogni tanto giocavo;Lomazzi un capomastro edile ,un uomo sempre indaffarato padre di tre figli;Benvegnù un commerciante di frutta e verdura col figlio Claudio,morti entrambi in un incidente stradale negli anni settanta;il Dott.Garzoli con la sua vecchia balilla che rigava regolarmente contro il muro quando imboccava la via in cui abitavo.C'era poi Elena una ragazzotta robusta col viso bianco e rosso che abitava in via Brofferio che tuttti i giorni andava a riempire due secchi d'acqua in una delle fontane di via Partigiani;Giannina di origine veneta che andò a farsi suora che era ancora ragazza; Il postino con il viso sempre allegro e paonazzo; il farmacista che con la sua aria seriosa mi metteva soggezione e Adriana che commerciava in maglie di lana e cotone che diventò anni dopo suocera di Alberto ,un mio carissimo amico che abitava nei pressi del cimitero di Suna e che suo padre faceva il carrettiere in tutta Verbania, un mestiere allora abbastanza diffuso.Non posso poi dimenticare il famoso colonnello Galli ,un ufficiale in pensione di circa 75-80 anni,un vero e proprio signore che faceva il galante con tutte le donne del paese.Termino ricordando le mie prime maestre delle scuole elementari che sono: Flora Ciambellini allora molto giovane e carina della quale forse mi ero per così dire innamorato e la maestra di 2° elementare Maria Farina che ebbi sino in terza in quanto poi mi traserii a Pallanza con la famiglia.
Marchionini risponde a Cristina sulla Guardia Costiera - 15 Agosto 2015 - 20:19
Penso che.......
l' intervento fuori luogo, quello che non ci sarebbe dovuto essere è quello della Mirella, inconcludente ed impalpabile, non soltanto in questa occasione........ Ai tempi della leva, chi veniva ritenuto quasi adeguato, tornava a casa con la qualifica di "rivedibile". In campo calcistico si affibbiano "cartellini", alla Mirella, che evidentemente non sa, o che forse è consigliata male, un bel cartellino rosso.
Alzabandiera blu 2015 a Cannobio - 12 Luglio 2015 - 08:27
Bandiere Blu
Ho un grande amore verso il mio lago, ho tanta ammirazione e rispetto verso un grande Sindaco come quello di Cannobio, quindi il mio commento non vuole essere di disprezzo e/o di cattiveria verso qualcosa o qualcuno; detto questo però mi sento, "come addetto ai lavori", di esprimere un giudizio tecnico sulla scelta "politica" delle bandiere blu: come ben tutti sappiamo il lago Maggiore non è fra quei bacini che possono vantare grande pulizia, grande sorveglianza, poco inquinamento, questo vale non solo per il medio/basso lago, ma per tutto l'intero bacino. Quindi, quanto sento dire che Cannobio e Cannero (sono i 2 comuni che negli ultimi anni si sono spartiti questa bandiera), sono meritori della bandiera blu mentre tutto il resto dei comuni rivieraschi sono da "bollino rosso", mi fa adirare perchè mi sa di presa per i fondelli; l'acqua non è ferma, gira si mescola, in particolare nell'alto lago (Cannobio e Cannero), dove gli svizzeri scaricano nel lago di tutto e di più, anche il salvataggio presente in questi comuni non è diverso dal resto delle altre spiagge, volgiamo poi parlare degli impianti fognari? (dico questo perchè questa bandiera viene data a quei comuni che raggiungono una certa quota sulla valutazione di una serie di parametri). Ecco, con un quadro così penso che se Cannobio, Cannero, ecc. ecc., meritano la bandiera blu, anche molti altri comuni rivieraschi del nostro lago dovrebbero far parte di quella lista.
Elenco completo dei divieti e delle modifiche alla circolazione per il passaggio del Giro d'Italia - 26 Maggio 2015 - 01:54
giro d'italia
Ci sono persone che devono recarsi al lavoro e giungono dai Comuni limitrofi, turisti che non conoscono le vie, allegare una cartina con percorsi proibiti ( in rosso ) e soluzioni alternative ( in verde o giallo ) era troppo difficile?
Fdi e AN: celebrazioni prima guerra mondiale - 25 Maggio 2015 - 15:55
lupus
rispondo volentieri a Lupus. premesso che sono allergico a ogni tipo di celebrazione,trovo che celebrare la fine di una guerra abbia almeno un senso. questi celebrano l'inizio! cioè celebrano l'inizio della più grande mattanza della storia,condendola con un patetico "giuramento alla patria",che fatto poi da gente che fino a ieri stava nel partito di uno dei più grossi sputtanatori della patria stessa (oltre che condannato per reati contro lo stato),fa ancora più ridere. quanto al 25 aprile da te citato,ribadisco quello che scrissi in occasione della manifestazione di un mese fa: per me il 25 aprile sta tutto nell'immagine di quel signore molto veccchio (sulla novantina) che lentamente tornava a casa,sotto la pioggia,con al collo il suo fazzoletto rosso portato con orgoglio e dignità. io non ho nemmeno idea di cosa possano aver vissuto quelle persone,e il mio rispetto e gratitudine andrà a loro per sempre. ma senza prendere parte a nessuna manifestazione,che lascio volentieri a chi merita di parteciparvi.
Fdi e AN: celebrazioni prima guerra mondiale - 24 Maggio 2015 - 20:56
Se lo scopo fosse ricordare.......
il sacrificio di migliaia di ragazzi mandati al macello, suole di cartone, vestiti in modo inadeguato, un pellegrinaggio sul Piave, fiume diventato rosso per il loro sangue, sarebbe dovuto per rispetto nei loro confronti. Leggo invece un tentativo di ritorno di quegli ideali che hanno portato al disastro, la conseguenza ? Mi vien da piangere. P.s. per qualcuno la patria, è solo quell' istituto di beneficenza che paga i vitalizi, alegar P.s. sia a ds che a sn, sia chiaro
Forza Italia: nubifragio e manutenzione - 15 Maggio 2015 - 19:11
manutenzione alla moda vegia
Abito in una via sotto il monte rosso dove quando piove forte i tombini si intasano di detriti e sassi trascinati in basso. Mica imprechiamo contro il sindaco: Gli uomini escono e li puliscono. Quante storie.
Nuovo Museo del lago nel''Ex Cem? - 11 Maggio 2015 - 00:20
Oppure
il lago direttamente. O una funivia per il monte rosso. Scherzo,so che la buzza di idee presto ci sommergerà positivamente.
Chifu vicepresidente sesta commissione - 7 Maggio 2015 - 13:44
EGIDIO rosso commenti penosi
Leggere critiche perchè il consigliere Chifu commette errori ortografici è penoso! Sappiamo che non è italiano, un conto è parlare una lingua straniera, più difficile è scrivere sopratutto se si tratta dell' italiano, per chiunque anche per gli italiani stessi.
Fronte Nazionale: "rifiuti 1 maggio" - 5 Maggio 2015 - 11:26
scusa rosso...
Io ho dato per scontato che il 1 maggio non ci fosse il servizio e non ho esposto i sacchi. Semmai sono i negozianti che dovevano farsi certe domande
Volpe Sciumé coordinatore Movimento Giovani Padani - 1 Maggio 2015 - 13:18
rosso
La smetta di dire falsità vada sul profilo di Grillo e Di Battista e legga le posizioni. E scoprirà che Grillo non voleva abolire il reato di clandestinità . Lei è' disinformato per essere del M5S
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti