Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Cannobio : Eventi

Presentazione Ballo delle debuttanti 2014

Martedì 14 gennaio 2014 alle ore 11,00, presso la Sala Consiliare del Comune di Cannobio, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del Ballo Debuttanti di Stresa 2014.
Cannobio
Presentazione Ballo delle debuttanti 2014
Sarà presentato l’evento che avrà luogo, come ormai tradizione, sabato 8 marzo 2014 presso il Regina Palace Hotel di Stresa e gli altri eventi ad esso correlati.

La presidente di APEVCO (Associazione No Profit Promozione Eventi Verbano Cusio Ossola), Giovanna Pratesi, relazionerà su tutti gli aspetti organizzativi e di promozione turistico-culturale dell’evento e la loro ricaduta sul territorio del VCO.

L’idea del Ballo nasce nel 2010 da Giovanna Pratesi, l’attuale Presidente di APEVCO (Associazione No Profit Promozione Eventi Verbano Cusio Ossola) che realizza la prima edizione nel 2011, dopo una lunga tradizione gestita da un’altra organizzazione per 14 anni e poi trasferitasi in altra sede. La Presidente ha voluto ripristinare, con volontà e determinazione, questo evento di prestigio e di livello che vede la sua massima realizzazione proprio nel territorio del Lago Maggiore, che ben si sposa con questa tipologia di manifestazione. Anno dopo anno il Gran Ballo delle Debuttanti di Stresa si è arricchito di iniziative volte alla promozione del territorio del VCO e a rendere la manifestazione più importante e significativa con eventi ad essa correlati che ne hanno accresciuto ed evoluto il livello. Sono state infatti inserite escursioni turistico-culturali. Le Amministrazioni comunali del VCO, Stresa – Verbania – Omegna – Domodossola – Vogogna – Cannobio, infatti accoglieranno le nostre deb per un breve saluto e una visita alla città nella settimana preparatoria all’evento. Per questi motivi, per la nuova edizione, è stato aggiunto un sottotitolo all’evento per meglio identificare il significato della nostra manifestazione: “Un sogno principesco tra cultura, tradizione, storia e valorizzazione del territorio”

L’evento, giunto alla sua quarta edizione, avrà luogo l’8 Marzo 2014 e, fedele alla tradizione, vuole offrire alle giovani non certo l’occasione per trovare il Principe Azzurro, ma un sogno romantico in tutti i suoi particolari: a partire dal luogo, le rive incantate del Lago Maggiore e gli splendidi saloni ottocenteschi dell’Hotel Regina Palace dove il concorso di Miss Italia ha mosso i suoi primi passi.

L’evento, ormai consolidato, ha raccolto un successo crescente ed è diventato di portata nazionale. Tra le iscritte al Ballo iscritte da tutta Italia. Le giovani saranno accompagnate dai cadetti della Scuola Militare Teulié di Milano, connubio quest’ultimo ben consolidato che ha aspetti di reciproche collaborazione e stima.

Riconfermata la presenza dell’orchestra Filarmonica Amadeus diretta dal maestro concertatore Gianmario Cavallaro (produttore esecutivo musicale dott. Michele Viselli) che ha accompagnerà dal vivo la coreografia del debutto nella serata di gala.

Riconfermata la presenza del Collegio Rosmini di Stresa, dell’IIS “Dalla Chiesa-Spinelli” di Omegna per l’accoglienza degli ospiti alle serate e la realizzazione di un abito che sarà a cura dell’indirizzo moda dell’istituto di Omegna. È stata inoltre instaurata una nuova collaborazione con l’ITIS “Fauser” di Novara. Tale Istituto ha concesso a APEVCO l’uso di costumi storici, dagli egiziani ai primi del ‘900, artigianalmente realizzati dagli allievi e dagli insegnanti del corso tessile, oggi non più attivo, che rappresenta ancora un’importante realtà da ricordare.

Anche in questa edizione sono riconfermate la direzione artistica della coreografia alla maestra di ballo Michela Beltrami di Omegna e le performances del gruppo FireFly.

Il Ballo, come ormai da tradizione è preceduto da una Cena di Benvenuto con Deb e Cadetti e seguito, la domenica dopo il Gran Galà, dalla manifestazione “Bambini e debuttanti in passerella” caratterizzata da sfilate, esibizioni intrattenimento.

Le giovani protagoniste del Ballo seguiranno, nella settimana di preparazione al Ballo, oltre alle lezioni di danza, di portamento e di bon ton, già previste nelle edizioni passate, lezioni di dizione, gestione della propria immagine e del proprio outfit arricchendo così il bagaglio di conoscenze del saper vivere in cui noi crediamo fermamente e che andranno ad accrescere il bagaglio socio-culturale di cui far tesoro nel proseguo della loro vita. Tutte le debuttanti riceveranno infatti un attestato di partecipazione utile ai fini curriculari.

Le insegnanti confermate dalla scorsa edizione sono Michela Beltrami di Omegna per le lezioni di ballo e portamento, la dott.ssa Claudia Parisi per le lezioni di Galateo e Bon Ton alle quali si aggiungeranno Marina Fiammetta emergente stilista di moda di Milano per le lezioni di gestione del proprio outfit, la prof.ssa Maria Grazia Pratesi docente di Lettere per le lezioni di dizione e che accompagnerà le deb in qualità di guida nelle escursioni turistiche, Cristina Amella di Solestetica Cristina di Stresa estetista e Santina Caliri di Santy Style Hair stylist di Verbania per la gestione della propria immagine.

Il pomeriggio del 26 gennaio 2014 presso lo Sheraton Milan Malpensa Airport avrà luogo l’incontro conoscitivo con tutte le ragazze iscritte al Ballo provenienti da ogni parte d’Italia. Un incontro di vitale importanza nel quale lo staff organizzativo ha un contatto diretto con le deb. Le ragazze in questa sede effettueranno test di cultura generale, di galateo e bon ton, psicologico e di dizione al fine di permettere un profilo più dettagliato di ognuna. Saranno anche effettuate le prove degli abiti che saranno forniti dall’azienda Altamodamilano.It; novità del Ballo Debuttanti Stresa 2014 sarà il richiamo di colore diverso per ogni abito da debutto e la possibilità di acquistare presso Altamodamilano.it le scarpe personalizzate con la propria iniziale in Swarovsky. Saranno inoltre effettuate sfilate da parte di Altamodamilano.it con abiti da cocktail e da sera sia nella serata di benvenuto che nel pomeriggio di domenica.

“Ballo Debuttanti Stresa e solidarietà” è binomio inscindibile per tutte le iniziative legate al Ballo. La collaborazione con la Fondazione per la Ricerca sulla fibrosi cistica - delegazione di Varese ha proseguito anche per l’edizione 2013. APEVCO ha offerto la partecipazione gratuita al Ballo ad una ragazza affetta dalla patologia della fibrosi, continuando così un’iniziativa avviata nell’edizione 2012 e che ha sortito un ottimo risultato riscuotendo la piena soddisfazione e larghi consensi. Un aspetto questo al quale diamo molta importanza perché per Rachele Somaschini e Elena Poetini, le deb che hanno partecipato quali testimonial della Fondazione Sulla Ricerca della Fibrosi Cistica nel 2012 e nel 2013, ha rappresentato un momento importante che ha permesso la realizzazione di un sogno insieme alle altre debuttanti con le quali hanno stretto sincere e solide amicizie. Anche se per poco hanno potuto dimenticare le sofferenze che la malattia comporta e sentirsi uguali a tutte le altre. Si è così creata tra le deb un’atmosfera di intesa e solidarietà che ha accompagnato tutto l’evento.

Per la quarta edizione del Ballo Debuttanti Stresa 2014 è stata instaurata una nuova collaborazione con l’Associazione Onlus Veronica Argento, che si occupa di assistenza ai malati ematologici, che vedrà una ragazza di San Giuliano Terme in provincia di Pisa come testimonial. A Clizia Mencaraglia, la testimonial 2014, sarà offerta la partecipazione gratuita al ballo in qualità di debuttante in quanto è stata affetta da leucemia. Sulla home page del nostro sito www.associazioneapevco.com si può leggere la sua toccante testimonianza.

Molte, infine, le collaborazioni, circa 60, di varie attività commerciali che hanno offerto la loro indispensabile e professionale collaborazione rendendo possibile la realizzazione dell’evento al meglio ed ai patrocini del Consiglio Regionale del Piemonte, della Provincia del VCO, della Federalberghi, della Confcommercio oltre ai Comuni di Stresa, Verbania, Omegna, Domodossola e Cannobio. Un particolare ringraziamento ai Comune che

Una mostra d’arte contemporanea “Danzare la vita – segni solidali” a cura di Marisa Cortese, a scopo benefico, avrà luogo presso la Palazzina Liberty di Stresa e un’altra mostra dedicata alla famiglia di ballerini coreografi Marzoni Sacconaghi del comune di Vignone che hanno raggiunto fama internazionale a cura dell’Associazione culturale “La Degana” dal titolo “Una dinastia sul palcoscenico”.

Il crescente successo ottenuto dal Ballo Debuttanti Stresa è confermato dall’attenzione da parte di testate giornalistiche, emittenti locali e nazionali che hanno dato rilievo e mostrato interesse verso la manifestazione che è ormai di livello nazionale (l’evento è andato in onda anche su RAI2 e RAI3) e dall’armonia che si crea ogni anno tra le deb, i cadetti e lo staff organizzativo: ciò dimostra come APEVCO sia riuscita a realizzare un evento non fine a se stesso bensì ricco di contenuti che lasciano una traccia indelebile nel percorso formativo delle nostre partecipanti.



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Massimo La Vecchia r
Massimo La Vecchia
9 Gennaio 2014 - 10:31
 
Una delle piu' grandi pagliacciate mai inventate.
Vedi il profilo di lupusinfabula Inventate?
lupusinfabula
9 Gennaio 2014 - 15:45
 
Più che inventate, scopiazzate; ma è altresì giusto dire che partecipare sia come protagonisti che come spettatori non è obbligatorio: chi è interessato partecipa e paga, chi non è interessato se ne sta a casa.
Vedi il profilo di Anonimo Il ballo è un sogno
Anonimo
15 Gennaio 2014 - 09:15
 
Io ero presente alla presentazione del nuovo evento 2014, e mi ha fatto piacere vedere giovani che mettono tanta energia in qualcosa in cui credono, in qualcosa che, magari solo per una sera o poco più, farà vivere loro un sogno. Mettono energia perché per andare al ballo delle debuttanti non basta presentarsi quella sera e ballare, ma bisogna seguire corsi di bon ton, di portamento, di galateo, quindi arrivare all'appuntamento con una marcia in più rispetto a quando le ragazze si sono iscritte. E poi in un periodo di crisi anche questo può essere un trampolino per farsi conoscere e trovare un lavoro, chissà magari quello dei propri sogni. In bocca al lupo ragazze.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Cannobio
23/07/2017 - Cannobio: Eventi e Manifestazioni dal 24 al 30 luglio
21/07/2017 - Insieme con Rugge
20/07/2017 - Raffaella Morelli con il suo violino a Cannobio
16/07/2017 - Cannobio: Eventi e Manifestazioni dal 17 al 23 luglio
11/07/2017 - Turismo e Case Cantoniere: Cannobio c'è
Cannobio - Eventi
09/07/2017 - Cannobio: Eventi e Manifestazioni dal 10 al 16 luglio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti