Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Politica

Piemonte: Cota, siamo un Paese di matti

"Siamo in una Paese di matti": così il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, dopo la sentenza del Tar. "Si è votato nel 2010."
Fuori Provincia
Piemonte: Cota, siamo un Paese di matti
Prosegue il goveratore del Piemonte: "Ora, 4 anni dopo, si viene a dire che quel voto non è valido. Ma che idea si potrà mai fare un imprenditore estero che volesse investire da noi? In quale Paese del mondo dopo 4 anni vengono annullate le elezioni? Ce ne vogliamo rendere conto o no che siamo di fronte a un sistema fuori controllo? La verità è che io non sono dentro alla 'cappa' dei potenti".
 Fonte di questo post



17 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Marcella oltre il limite
Marcella
11 Gennaio 2014 - 16:11
 
Signor Cota, per favore, per un minimo di decenza, ci risparmi i commenti!!!
Cosa mai potrà pensare un imprenditore che volesse investire in Italia di un sistema dove i politici sono al potere grazie a procedure false? Questo è il problema, non le sentenze, seppur tardive. I problemi sono la corruzione e l'illegalità ormai contrabbandate per normalità. Non esiste più il senso del pudore. Adesso, anzichè furbescamente sviare l'attenzione su argomenti sensibili, perchè non va al punto: si dimetta, unitamente al consiglio regionale quasi tutto indagato per rimborsopoli, come farebbe chiunque animato da un guizzo di sana dignità. E' vero, ahimè, il nostro paese non è mai stato più matto e fuori controllo di così.
Vedi il profilo di paolino. il mutandero
paolino.
11 Gennaio 2014 - 17:31
 
l'inetto Cota,che passerà alla storia solo come quello che coi soldi pubblici si comprava le mutande verdi a New York,si indigna pure. lui.
Vedi il profilo di Francioli Giovanni Cota
Francioli Giovanni
11 Gennaio 2014 - 18:04
 
Appunto loro ti anno votato
Vedi il profilo di Chiara Alla spudoratezza non c'è mai fine...
Chiara
12 Gennaio 2014 - 08:20
 
Rimango basita davanti alle dichiarazioni del governatore Cota e mi rammarico ancora una volta in più di avergli accordato fiducia e dato il mio voto: quale errore!!! Dopo essersi fatto rimborsare a destra e a manca ogni genere di regalie, il buon governatore Cota che fa? Si dimette? Chiede perlomeno scusa? Sta almeno zitto vergognandosi dei propri passi falsi? No, esce con questa dichiarazione spudorata e arrogante nel miglior stile politico odierno... E dovremmo essere governati da uomini di tal valore morale? Povero Piemonte e povera Italia!!!
Vedi il profilo di Valerio Gatto Cota & C.
Valerio Gatto
12 Gennaio 2014 - 08:44
 
Il bello, che dopo tutto questo, non pensano di andarsene a casa. Anzi lo studio sarà... Quale cadrega occupare in futuro?
Vedi il profilo di Tarquinio il Superbo Valutazioni politiche
Tarquinio il Superbo
12 Gennaio 2014 - 09:56
 
Io non colgo il tranello dialettico di Cota e della vicenda voglio estrapolare solo valutazioni politiche. Al di là di qualche firma falsifificata Cota comunque ha ottenuto la sua maggioranza elettorale. Ha avuto il potere e lo ha utilizzato malissimo sia in senso politico-gestionale che in quello legale e procedurale (mutandoni verdi) ed per questo motivo che deve lasciare la poltrona. Ma fai ragionare le capre che vanno a votare!
Vedi il profilo di Alberto Paese di furbi
Alberto
12 Gennaio 2014 - 11:17
 
Cari amici, non angustiatevi più, finché avremo sta gente a governarci (VALE PER TUTTE LE SIGLE "POLITICHE"), non cambierà mai niente. Siamo o non siamo popolo sovrano? Lo dice la nostra bella costituzione! Invece di stare dietro l'angolo a gridare riprendiamoci il nostro paese! che non è di matti, matti ci stanno facendo diventare loro con le loro ruberie e tasse per tappare i buchi che lasciano.
Ho sempre sentito racconti e storie sulla lotta partigiana, ditemi, qual'è la differenza tra allora è oggi?
Per salvare quel che resta ancora sano del nostro paese dobbiamo fare come gli Egiziani, i libici e gli Iracheni.
Buona riflessione a tutti.
Vedi il profilo di sara tarquinio il superbo
sara
12 Gennaio 2014 - 11:24
 
le "capre" vengono fatte votare con la Legge elettorale "Porcellum" prodotta da "aquile" che si guardano bene dal cambiarla perchè serve a tutti, sopratutto alla sinistra, che vanta in Parlamento circa 150 "abusivi". Se la terranno stretta il più a lungo possibile!

Vedi il profilo di Alberto Leggi elettorali
Alberto
12 Gennaio 2014 - 11:33
 
Cara Sarà, porcellum o martellum o qualunque altro tipo di legge non fa la differenza, al massimo entrano meno pirla. Si potrebbe anche pensare a cambiare una legge elettorale ma se poi è sta gente che fa il giro cadrega (per i non indigeni è la sedia), dimmi cosa cambia.
Devono andare a casa tutti e andare a lavorare per guadagnarsi la michetta non grattare al popolo.
Ricorda che con la loro prepotenza e i loro malgoverni sono arrivati a mettere le mani nei frigoriferi e nelle dispense dei cittadini, non ti sembra che hanno esagerato? TUTTI!!!!
Vedi il profilo di renato delle carte vtcvmqve
renato delle carte
12 Gennaio 2014 - 12:44
 
La lentezza della magistratura-4 anni- e la chirurgica precisione nel prosciogliere Chiamparino lo stesso giorno-lo stessp giorno- è rivoltante.
Anche la Magistratura non è la salvezza.Non dico golpe ma schifo.
Concordo in pieno con Alberto,e spero aumentino cittadini cosî.
Vedi il profilo di Pinco Pallino Sara
Pinco Pallino
12 Gennaio 2014 - 13:14
 
Il tuo mi sembra il solito slogan stile grillino senza contenuto.
Cambiare una legge elettorale cambia poco se c'è una stragrande maggioranza di capre che vota.
Tarquinio infatti con il termine capre si riferiva a chi esprime, per modo di dire il proprio voto, e non agli eletti che ne approfittano.
Vedi il profilo di lupusinfabula legge elettorale
lupusinfabula
12 Gennaio 2014 - 16:33
 
Io penso che qualsiasi tipo di legge elettorale vadano escogitando, non sarà mai un provvedimento che andrà contro i loro interessi personali e di partito; tutti, da destra a sinistra, non vorranno certo rinunciare ai loro interessi e privilegi. Bisognerebbe escogitare un sistema che vada oltre i partiti, un modo per cui sia il popolo italiano a poter scegliere da chi essere rappresentato, ma soprattutto un modo che consenta al popolo di revocare immediatamente e singolarmente e senza aspettare scadenze elettorali, il mandato a quei rappresentanti che dimostrano di averne approfittato. Ma so che la mia rimarrà sempre una pia illusione: il popolo sovrano non è mai esistito e purtroppo mai esisterà.
Vedi il profilo di sara pinco pallino
sara
12 Gennaio 2014 - 19:24
 
Cosa la induce a pensare che sia "grillina"? Forse l'uso del vocabolo "abusivi"?
Mi spieghi: da dove deduce che mi riferivo alle capre nel senso degli "eletti che ne approfittano"?
Vedi il profilo di supersilvan vergognat
supersilvan
12 Gennaio 2014 - 19:49
 
VERGOGNATEVI .....i n/s governanti se cosi si possono chiamare ..... invece di buttare via i soldi dei poveri contribuenti gia' spolpati ,dovrebbero andare a lavorare magari in fonderia a €1200. mensili cosi provano cosa vuol dire lavorare duramente altro che fare bella vita con autista auto blu e donnette varie.LADRONI
Vedi il profilo di sara Caro Alberto
sara
12 Gennaio 2014 - 20:06
 
Caro Alberto, concordo ed aggiungo che non è da escludere che, dopo aver messo le mani nel frigorifero e nella dispensa......queste sanguisughe "giratori di cadreghe" intendano mettere le mani su di uno dei fluidi che scorre nel nostro corpo........cioè...........il sangue!
Vedi il profilo di sara caro Lupusinfabula
sara
12 Gennaio 2014 - 20:21
 
ritengo si potrebbe iniziare con l'eliminazione dei "senatori a vita" (eletti da nessuno), con la proibizione, per gli (dis)Onorevoli, per tutta la durata del loro mandato, di passare dal Partito di elezione ad altro Partito. Se in disaccordo con le scelte del Partito d'elezione deve essere loro consentito di prendere una sola strada......quella più breve che li porta a casa propria........pagando di tasca propria le spese di viaggio!
Vedi il profilo di Alessandro B. Sara, il porcellum.
Alessandro B.
12 Gennaio 2014 - 21:44
 
Sara, scusi, il porcellum, fu voluto da Berlusconi, e porta il nome di Calderoli compagno di partito di Cota o sbaglio ?http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_Calderoli.
I partiti e i loro funzionari, hanno contribuito tutti insieme al popolo italiano, ( ignavo e politicamente pigro) , a portare il bel paese allo sfascio esportandone il peggio all'estero, vedasi i cognomi dei più grandi delinquenti del nord america.
Concordo sia con Tarquinio che con Alberto, il primo ha ragione, visti i ritardi della sentenza, il buon Cota ed il suo Staff (votati anche da me), avrebbero potuto fare qualcosa di buono, invece? Le vicende son ben note.
Vogliamo aggiungerci i tagli alla sanità , ora il morto eclatante ci è scappato ma altri subiscono i disagi o muoiono in silenzio ,un ambulanza o un elicottero stile Rega, citato da Alberto , sarebbero costati meno dei rimborsi dei nostri politici locali.
Diamoci tutti quanti una sveglia !
A partire dal non votare più quei partiti di dx o sx che fingendo di alternarsi e di negoziare, hanno governato negli ultimi 25 anni.
Basta !



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
22/01/2017 - Verbania pareggia a Casale
22/01/2017 - Abruzzo: i soccorsi in azione dal Canton Ticino - VIDEO
21/01/2017 - Brucia appartamento due le vittime
20/01/2017 - Altea Altiora a Cuorgnè
19/01/2017 - MilanoInside: Winter Village, il campo base della salute!
Fuori Provincia - Politica
03/01/2017 - Torna il Bonus Pendolari
29/12/2016 - 2milioni per ciclabilità e turismo montano
29/12/2016 - Banda Ultra Larga: incontri ANCI-UNCEM-Regione
27/12/2016 - Ex Prefetto del VCO Commissario antiracket
20/12/2016 - Legge di bilancio 2017: le novità per le aree montane
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti