Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Beè : Cronaca

Beè spara alla processionaria

La lotta al pericoloso lepidottero, chiamato processionaria, e' obbligatoria. Al fine di poter contrastare il proliferare del pericoloso insetto e' stata disposta una giornata di contrasto mediante spari.
Beè
Beè spara alla processionaria
Beè è invasa dai processionari: I gruppi di larve di processionaria si spostano quasi sempre in fila indiana formando una sorta di "processione" (da cui il nome) e si compattano quando raggiungono il loro nido bianco di seta. Il nido viene usato per rideporre le uova o viene scartato e le nuove larve saranno costrette a ricostruirlo.

Per debellare questi animali, un metodo non invasivo, ma sicuramente rumoroso, è quello dell'uso della armi da fuoco.

Tale metodo è efficace, ma solo nel periodo da dicembre a gennaio, quando le larve si riuniscono nei bozzoli per sopravvivere alle basse temperature grazie all'effetto di gruppo. Non sono i pallini da caccia che le uccidono direttamente, ma sparando il bozzolo si lacera, il freddo penetra e l'abbassamento della temperatura uccide le larve nei mesi successivi.

Domenica 09 febbraio, dalle ore 09,00 alle ore 12,30, verranno quindi effettuati degli spari, per contrastare questo lepidottero.

Non allarmatevi quindi, si tratta solamente di lotta contro i processionari.
 Fonte di questo post



6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di oscar roba da pazzi
oscar
7 Febbraio 2014 - 11:18
 
sparare con armi da fuoco a un nido di larve...
meglio che non si sappia in giro... ridicolo !!!
Vedi il profilo di Valerio Vermante dannose
Valerio
7 Febbraio 2014 - 11:39
 
Se si tratta di un rimedio efficace allora sia eseguito. é un insetto veramente fastidioso e dannoso.
Vedi il profilo di lupusinfabula Processionaria: nihil novi sub sole
lupusinfabula
7 Febbraio 2014 - 12:40
 
Evidentemente Oscar è del tutto disinformato sull'argomento "processionaria" altrimenti saprebbe che il metodo della rottura dei nidi a mezzo spari con cartucce da caccia è uno dei più vecchi e diffusi in selvicoltura; è rapido, puntuale e permette di raggiungere anche i nidi posti all'estremità dei rami più alti, impossibili da raggiungere normalmente e che, in ogni caso sono rami che dovrebbero essere tagliati e poi bruciati con l'intero nido; il metodo è altresì rispettoso dell'ambiente perchè evita lo spargimento nell'aria di sostanze chimiche impiegate nei fitofarmaci e negli insetticidi. Nihil novi sub sole, dunque. Bene però è la diffusione della notizia affinchè non si crei inutile allarme nella cittadinanza che per qualche ora sentirà la scarica di fucileria.
Vedi il profilo di matilde zucchi processionaria
matilde zucchi
8 Febbraio 2014 - 07:27
 
Anche ghiffa e piena di nidi di processionaria ma x ora nulla di fatto. ......da mai.
...
Vedi il profilo di lupusinfabula processionaria a Ghiffa
lupusinfabula
8 Febbraio 2014 - 11:38
 
Signora Zucchi, provi a fare una segnalazione scritta al suo Sindaco ( che è pur sempre l'Autorità Sanitaria Locale) e ne mandi copia per conoscenza anche alla Prefettura perchè la lotta alla processionaria è pervista da un'apposita normativa di legge: qualcosa si dovrà per forza muovere.
Vedi il profilo di Gisella Lotta alle processionarie
Gisella
8 Febbraio 2014 - 14:21
 
Bisogna assolutamente lottare ed annientare quegli insetti che distruggono il fogliame di interi alberi.inoltre il contatto con un luogo dove sono transitate provoca una fastidiosissima orticaria, e vi assicuro,per esperienza personale che non è affatto divertente!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Beè
09/09/2017 - Targa e mostra a Beè
24/07/2017 - Shaoling Qi-Gong e Taijiquan
08/06/2017 - Incontro sulla violenza di genere
24/12/2016 - Ragazza ventinovenne uccisa a Beè
29/10/2016 - Castagnata a Pian Nava - Rimandata al 30 ottobre
Beè - Cronaca
07/05/2013 - Incidente: muore un uomo a Beè
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti