Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Lega Nord su certificazioni sicurezza de Il Maggiore

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, riguardante la Certificazione Prevenzione Incendi temporanea concessa al teatro Maggiore.
Verbania
Lega Nord su certificazioni sicurezza de Il Maggiore
Torniamo a parlare del teatro II Maggiore e la sua sicurezza con la preoccupazione di un buon padre di famiglia. La struttura è stata inaugurata con molta fretta dal Sindaco nella primavera del 2016, senza che avesse la Certificazione Prevenzione Incendi, poiché a fine lavori sono emerse delle criticità.

La copertura dei gusci è sorretta da una struttura in legno che attualmente è infiammabile, in quanto il materiale utilizzato non è ignifugo; inoltre, ciò che desta più preoccupazione, come emerge dalla relazione tecnica redatta dall’ing. incaricato dal comune, sarebbero delle placche in metallo che tengono unite le varie travi. Queste giunzioni conferiscono alla struttura lignea un parametro di resistenza al fuoco motto basso , owero REI 15, mentre quello rlchlesto dalla normatlva e REI 90: clo slgnlflca che in caso d’incendio la struttura potrebbe collassare in 15 minuti.

Come si legge nel documento il carattere di temporaneità conferita dalla Commissione di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo e come le specifiche direttive ministeriali impongono, devono riferirsi a manifestazioni di durata ben definita occasionale e non soggetta a programmazioni prestabilite. Invece fin dall’apertura il Sindaco, che è anche la massima autorità insieme al Prefetto, che dovrebbe garantire la sicurezza delle persone, ha programmato la stagione teatrale in eventi estivi ed invernali e non solo, sono stati aggiunti spettacoli musicali, quelli di alcune associazioni , scuole di ballo e infine anche gli spettacoli di fine anno delle scolaresche, che nei prossimi giorni affolleranno il CEM.

Attualmente il comune non ha rispettato le prescrizioni ottenute con la domanda di deroga, questo perché i lavori da effettuare per rendere sicura la struttura sono finanziati con alienazioni, ossia con il ricavato che si otterrà dalla vendita di immobili comunali; pertanto non è possibile prevedere quando questi soldi saranno disponibili. Chiediamo al Sindaco Marchionini di utilizzare immediatamente i 400.000 euro che ha destinato per asfaltare la stradina di via alle Ginestre di Unchio, per mettere in sicurezza il teatro e fornire così il cronoprogramma più volte sollecitato dal Comando Provinciale dei V.V.F.

Troviamo che attualmente, con parametri di rischio così alti, si stia abusando nell’utilizzo del teatro; eppure I’agibilità temporanea parlava chiaro su come utilizzare la struttura. I tempi per adempiere alla deroga sono in scadenza, se l’ente non adempirà, chi vigila dovrà applicare gli art.19-20 del D.Lgs 139/2006, ovvero trasmettere alla Procura della Repubblica la notizia con le conseguenze del caso.

Rammentiamo inoltre che l’unico ingresso stradale per accedere al CEM, in caso di emergenza è chiuso per dei lavori di asfaltatura iniziati un paio di giorni fa, notiamo che non e stata emessa nessuna ordinanza da parte del Sindaco e ciò ci sembra anomalo.

Il consigliere comunale
Stefania Minore
Il segretario
Roberto De Magistris



24 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Scusate...
Hans Axel Von Fersen
31 Maggio 2017 - 22:50
 
...ma gli errori dell'archistar li deve pagare pantalone?? Non si può addebitarli ad Abortoyo?
Vedi il profilo di Gloria Sironi Sicurezza Maggiore
Gloria Sironi
1 Giugno 2017 - 07:50
 
Questo problema spiegherebbe quindi l'attesa in coda, a porte chiuse, prima di ogni spettacolo? Ogni volta un controllo da parte dei Vigili del fuoco?
Grazie
Gloria Sironi
Vedi il profilo di renato brignone se sono di Arroyo...
renato brignone
1 Giugno 2017 - 09:40
 
mi sto persuadendo che la catena di errori sia enorme. Arroyo disegna una schifezza (a mio giudizio), ma è il progetto esecutivo che deve verificare e prevedere il rispetto delle norme in fase esecutiva. Con ogni evidenza già quì c'è un problema! Poi c'è una fase di controllo, che se siamo giunti a oggi in cui il teatro apre "IN DEROGA" , possiamo dire è stato (il controllo) , quantomeno fallace. Ora , una Amministrazione SERIA, che è convinta di essere dalla parte della ragione perchè ha svolto diligentemente il proprio lavoro, porta le carte in Procura attraverso un avvocato preparato e cerca il responsabile e lo obbliga a pagare... non fa finta di nulla e paga coi soldi dei contribuenti spese maggiorate per tenere aperta una struttura in perdita solo per dimostrare di essere brava a fare in fretta! Ditemi dove sbaglio nell'analisi?
Vedi il profilo di Maurilio Se un marziano leggesse...
Maurilio
1 Giugno 2017 - 12:26
 
Se un marziano, o semplicemente una persona dalla memoria corta, leggesse il comunicato potrebbe pensare bene dei firmatari e della parte politica che rappresentano...solo che i signori dimenticano che proprio la giunta di cui erano ampiamente rappresentati HA FORTEMENTE voluto il CEM, che sotto la suddetta giunta si è arrivati al progetto esecutivo e che con le dimissioni del sindaco e il successivo commissariamento, proprio lor signori hanno lasciato orfano, politicamente, il nascente CEM "orfano" e incompleto.ù

Quindi, signori della lega, per favore, non prendeteci in giro!!!!

L'attuale giunta, sempre sul CEM, sicuramente ha fatto molti, moltissimi errori, ma il più grande di tutti è stato non dire subito che il CEM era ed è una grande idiozia e che abbatterlo subito sarebbe stata la soluzione migliore!!

ABBATTIAMOLO, ci guadagneremo tutti!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di sportiva mente E' doverosa una precisazione
sportiva mente
1 Giugno 2017 - 12:29
 
Il progetto del "Maggiore" è stato valutato ed approvato dalla precedente amministrazione della quale la lega nord faceva parte. E udite udite addirittura dagli scranni della maggioranza.........
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Sì ma però...
Hans Axel Von Fersen
1 Giugno 2017 - 14:47
 
... Ok tutto quello che dite, ma avrà un nome e un cognome la persona (più verosimilmente un tecnico che un politico) che ha detto, scritto, progettato dietro compenso che si doveva usare un certo tipo di matetiale che ora è appurato essere sbagliato? I politici non fanno i progetti, normalmente non sanno fare un castello di sabbia, figuriamoci se hanno la competenza per progettare un edificio.
Le beghe politiche qui non c'entrano
Vedi il profilo di Maurilio Re: Sì ma però...
Maurilio
1 Giugno 2017 - 16:29
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

c'entra nel momento che fai un comunicato come quello pubblicato!

Proprio per quello che scrivi tu, i toni dovrebbero essere diversi, tenuto conto di chi ha voluto e lanciato il progetto...

saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: Sì ma però...
Hans Axel Von Fersen
1 Giugno 2017 - 16:41
 
Ciao Maurilio

Non leggo nulla di strano. In sintesi sottolinea il problema e fa notare che l'AC si sta disinteressando del problema
Vedi il profilo di lupusinfabula Al dilà di tutto
lupusinfabula
1 Giugno 2017 - 17:46
 
Al dilà delle colpe di questo o di quello, se vivessimo in un paese serio, il giorno dopo la scadenza del certificato provvisorio senza che siano state attuate tutte le prescrizini dei VVFF, non si dovrebbe concedere alcuna proroga (ne va della sicurezza delle persone) qualcuno dovrebbe porre i sigilli all'intera struttura, far sgombrare chi c'è dentro per qualsiasi motivo e sospendere ogni programmazione e attività interna e nell'area circostante. Già,se vivessimo in un paese serio........
Vedi il profilo di Maurilio Re: Re: Re: Sì ma però...
Maurilio
1 Giugno 2017 - 18:12
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

forse hai ragione, sono solo io che riesco a leggere il "tra le righe!...

Comunque, fossi nella lega o in qualsiasi altro partito che ha sostenuto la passata amministrazione, starei ben attento a parlare di CEM...

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Danilo Quaranta maurilio
Danilo Quaranta
1 Giugno 2017 - 20:19
 
certo che perdi sempre l'occasione per stare zitto.....dimmi cosa poteva fare la Lega nelle opere in corso visto che il progetto iniziale è stato stravolto a cominciare dalla capienza non era certo compito degli esponenti della Lega controllare i lavori...c'è stata fretta per voler concludere i lavori.bene qualcuno ne dovrà pur rispondere...da quanto tempo segnaliamo le criticità del posto ma l'amministrazione è sorda adesso chiediamo di utilizzare quei 400.000 euro per un inutile asfaltatura a detta anche dei residenti per mettere in sicurezza il posto ma è cosi difficile da capire ogni tanto lascia da parte il tuo odio per la Lega e ragiona lucidamente
Vedi il profilo di lupusinfabula Giratela come volete
lupusinfabula
1 Giugno 2017 - 21:40
 
Giratela come volete, ma se tutto fosse stato OK i VVFF avrebbero rilasciato un certificato definitivo non uno provvisorio: le parole hanno un ben preciso significato nel vocabolario e "definitivo" è diverso da "provvisorio".
Vedi il profilo di Maurilio Re: maurilio
Maurilio
1 Giugno 2017 - 23:55
 
Ciao Danilo Quaranta
io non so cosa avrebbe potuto fare la lega. Mi sarebbe piaciuto, per esempio, se avrebbe fatto di tutto per evitare questa schifezza, perchè il CEM o Maggiore, va detto chiaro e tondo, che non solo è fatto male (bagni già rotti, ringhiere mal montate,...) ma è pensato peggio (piccolo, il bar è lontano dal foyer, ci sono continui sali-scendi,...).
Quindi, continuo a pensare che è la lega che anche questa volta ha perso l'occasione per stare zitta, visto che è corresponsabile di questa schifezza!!!

Saluti

Maurilio

P.S. Se non è in regola, spero che qualcuno, per esempio il prefetto, si prenda la responsabilità di bloccare tutto, senza guardare in faccia nessuno, fino a definitiva sistemazione! Magari qualche colpa salta fuori...
Vedi il profilo di renato brignone quoto Maurilio a parte il congiuntivo
renato brignone
2 Giugno 2017 - 10:00
 
a parte "l'avesse"... tutto giusto, perchè la cosa peggiore del CEM è il progetto! MAL FATTO! ma nessuno si è accorto che mai, mai , mai le ragioni dell'enorme costo sono state utilizzate??? mai una volta c'è stato un evento che abbia previsto la chiusura delle poltroncine e il livellamento dei piani. Sarebbe interessante scoprire che quel giorno qualcosa non funziona nemmeno in quello... LA LEGA HA VOLUTO QUELLA PORCATA IL PD L'HA REALIZZATA, forse quando parlo di progettazione partecipata non dico mica roba da fantascienza
Vedi il profilo di robi ebbene si..
robi
2 Giugno 2017 - 10:27
 
Sono di destra e sono sempre stato favorevole al teatro. Bene che sia stato progettato e benissimo che sia stato terminato ed oggi utilizzato con successo. Poco importa l'appartenenza politica. Qui si tratta di fare le cose contro chi non vorrebbe fare nulla. E io sono per fare le cose. Il resto sono vaccate. E mi stupisco che la Lega ci sia cascata.
Vedi il profilo di renato brignone ahahahahahahahhhahahahaha
renato brignone
2 Giugno 2017 - 10:54
 
poco importa se la struttura del guscio in un incendio collassa in 15 min., poco importa il costo dell'opera, poco importa la scomodità delle poltrone. poco importa che il bar e il ristorante siano concepiti come lo potrebbe fare un "gatto parkinsoniano", poco importa che non ci siano bagni a servizio della spiaggia.... ed è pure fiero il nostro roby (i bei tempi che si scavavano buche e riempivano buche e i treni erano in orario) ahahahahahahahahah
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: quoto Maurilio a parte il congiuntivo
Hans Axel Von Fersen
2 Giugno 2017 - 11:38
 
Ciao renato, vuoti di memoria?

Il PD HA VOLUTO LA PORCATA, la lega l'ha modificata per poi farla completare dal PD
Vedi il profilo di Danilo Quaranta x tutti
Danilo Quaranta
2 Giugno 2017 - 12:26
 
può piacere o no ma nei soldi per il cem(visto che era il solo progetto disponibile) sono saltati fuori i soldi per il posteggio dell'ospedale castelli per il lungo fiume a intra per la ciclabile illuminazione Fondotoce Feriolo ecc ecc quindi mettete tutto in conto se poi chi l'ha realizzato non ha seguito il progetto iniziale è un altro discorso adesso è fatto ed il problema è metterlo in sicurezza vorrei ricordare che il limite di collasso attuale è di 15 minuti contro i 90 o 120 di norma tutto il resto sono chiacchere a vuoto. per alcuni poi sembra che il problema piu' grosso sia legalizzare la cannabis.........
Vedi il profilo di paolino la solita gara
paolino
2 Giugno 2017 - 15:32
 
nella solita gara tutta italiana a chi fa peggio,anche in questo caso c'è un avvincente testa a testa tra l'impresentabile centrodestra e l'inguardabile centro sinistra.
stabilire a chi vadano i maggiori demeriti in questa vicenda è piuttosto complicato,l'unico dato che emerge con chiarezza è che a causa di politici ignoranti,inadeguati e impreparati (quando non direttamente ladri) si continuano a buttare decine di milioni in opere assolutamente folli e del tutto inutili. e nessuno paga per questi sprechi,incredibile.
Vedi il profilo di robi Re: ahahahahahahahhhahahahaha
robi
2 Giugno 2017 - 17:24
 
Ciao renato brignone
sinceramente poco importa la Sua opinione. L'unica risata è appunto per una "Verbania possibile" che di possibile non ha nulla. A parte le ridicolaggini che è solita affermare. Quelle si meritevoli una sonora risata e perché no di una bella pernacchia come il maestro Totò insegnava. Allegro!
Vedi il profilo di Danilo Quaranta x paolino
Danilo Quaranta
2 Giugno 2017 - 23:24
 
scusa se non l'hai già fatto candidati e se verrai eletto ci dimostrerai tutte le tue capacità se no è troppo facile criticare tutto e tutti....
Vedi il profilo di Maurilio Siamo alle solite....
Maurilio
3 Giugno 2017 - 19:13
 
Siamo alle solite, quando sul teatro non si sa più cosa dire, si tirano fuori sempre le due vecchie litanie:
1. il Teatro l'ha voluto il PD, o meglio la giunta Zanotti
2. il Teatro non è costato di più, ogni tanto qualcuno azzarda un "non è costato nulla", e si è potuto fare "tanti" altri lavori.

Come al solito, rimango sbigottito, dalla memoria corta, nel migliore dei casi, o dalla disonestà intellettuale mista ad una incapacità di fare di conto, nel peggiore.

1. E' vero le il progetto del teatro è partito dalla giunta Zanotti, così come è vero che la mossa di approvare il progetto poco prima di elezioni è stata una mossa legale, ma deprecabile! E' altrettanto vero, che il progetto nasceva su altre basi, in null'altro contesto, la grande crisi non era ancora iniziata quando si è dato via all'iter.
Penso che il progetto Zanotti fosse già al limite dell'eccessivo, ma aveva alcuni altri pregi, riqualificava un'area su cui si dovrà comunque mettere le mani (al portafoglio), era in una posizione centrale e se non ricordo male prevedeva dei parcheggi interrati, avrebbe reso appetibile la gestione del bar e ristorante ad esso connesso. Spostare il CEM dove si trova ora, ha trasfarmato un progetti eccessiso (la versione Zanotti) in una cosa al limite dell'assurdità (la versione attuale)

2. E' vero che una quota, non ricordo quanto e non ho voglia di andare a cercare, che una quota parte di quanto necessario sia arrivata attraverso il finanziamenti europei destinati alla riqualificazione (PISU se non ricordo male), ma è bene anche ricordare che l'area ex arena era tutt'altro che da riqualificare, se mettiamo insieme soldi spesi (la costruzione della versione attuale), soldi da spendere (il necessario parcheggio, la riqualificazione della piazza mercato, tutti i lavori da ultimare e sistemare che non sono ancora stati fatti...) e soldi buttati dalla finestra (la distruzione dell'arena,...), al netto di svalutazione e quant'altro, usciranno due cifre molto simili!

Quindi, basta con queste solite "tiritere"

Saluti

Maurilio

P.S. Io sono il prima che si augura, per il bene della città, che l'attuale CEM, indipendentemente dal colore delle giunte possa funzionare e diventare una risorsa per la città, faccio solo fatica a capire come!
Vedi il profilo di Danilo Quaranta maurilio
Danilo Quaranta
4 Giugno 2017 - 12:12
 
continui a perdere l'occasione per stare zitto........i due progetti avevano una bella differenza quello di Zanotti era interamente a carico dei contribuenti verbanesi ed in caso di mancata realizzazione c'era una penale salatissima sempre a carico dei contribuenti quello Zacchera è stato possibile grazie ai fondi pisu soldi che arrivavano dall'europa (sempre nostri però) e riguardavano progetti in ordine in quel periodo. L'unico era il cem non è difficile da capire come non è difficile capire che grazie a quel progetto è stato possibile fare altri interventi tra cui il parcheggio dell'ospedale Castelli che era una priorità.Adesso il problema è un altro cioè la sicurezza del teatro che è quello che interessa a noi per quello chiediamo di spostare i soldi di quell'inutile asfaltatura a Unchio 400.000 mila euro alla messa in sicurezza del teatro
Vedi il profilo di Maurilio Re: maurilio
Maurilio
4 Giugno 2017 - 15:23
 
Ciao Danilo Quaranta

probabilmente hai ragione, io non perdo mai l'occasione di stare zitto, ma tu, o non capisci, o fai finta di non capire...

Saluti

Maurilio



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
23/11/2017 - Val Vigezzo domani sull'inserto del Corriere della Sera
23/11/2017 - Forza Italia: "Zona economica speciale"
23/11/2017 - Libri natalizi per raccontare l’anzianità
23/11/2017 - “Adotta un Gatto Randagio”
23/11/2017 - Torna la Pista di Pattinaggio
Verbania - Politica
22/11/2017 - M5S: Comuni parte civile processo Veneto Banca
16/11/2017 - Interpellanze sicurezza stradale
16/11/2017 - Rifiuti: nuovo metodo di calcolo differenziata
15/11/2017 - M5S torna su fusione Verbania - Cossogno
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti