Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

"Il Maggiore: il teatro è agibile e sicuro"

Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'Amministrazione Comunale, che replica ai comunicati di alcuni gruppi di minoranza, dichiarando che: "Centro Eventi Il Maggiore: il teatro è agibile e sicuro"
Verbania
"Il Maggiore: il teatro è agibile e sicuro"
Gli allarmi polemici e pretestuosi da parte di alcuni gruppi consiliari di minoranza (alcuni dei quali hanno dato il via al progetto del teatro!), sollevati anche dopo un titolo di un blog locale, ci portano a precisare che il Comune procederà con i fatti come ampiamente annunciato: l'impianto illuminazione esterno è già in gara, registri e certificati in ordine e le opere necessarie per il Certificato Prevenzione Incendi – CPI - (e che non pregiudicano le attività del teatro e non determinano un rischio) sono previsti per l'estate come da piano delle opere Pubbliche.

Ricordiamo che è stato il Comune a richiedere un parere di conformità antincendio ai Vigili del Fuoco ed avendo ottenuto il parere favorevole si è lavorato per procedere ai lavori necessari, e in realtà la nota dei VVF, a cui si fa riferimento nella polemica, non è certo un ultimatum ma una richiesta di un puntuale crono programma degli interventi già programmati.

Come già scritto per entrambi gli interventi si sta procedendo e tutto quanto richiesto è stato messo in campo e sta seguendo l'iter necessario.

Pertanto la struttura è sicura ed il Comune effettua tutti i controlli previsti dalla normativa oltre al fatto che durante gli spettacoli ci sono gli stessi VVF del fuoco, che saranno presenti anche dopo l'ottenimento del CPI.

L'Amministrazione Comunale



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Domandina
Hans Axel Von Fersen
1 Giugno 2017 - 21:32
 
Ma la presenza dei vigili normale (dopo l'ottenimento del CPI) è procedura normale oppure è necessaria perché la struttura ha delle criticità particolari.
Sono andato più volte a teatro ma non ho mai notato la presenza dei vigile del fuoco
Vedi il profilo di renato brignone 1è normale
renato brignone
2 Giugno 2017 - 09:28
 
se non ricordo male , i vigili per una struttura del genere devono essere 3 (presenti per le manifestazioni), oggi sono di più per sopperire alle mancanze ...
Vedi il profilo di marco 1mah
marco
2 Giugno 2017 - 11:39
 
quando leggo queste cose mi vergogno di essere italiano: i nostri politici invece di pensare a cose serie si battibeccano su simili stupidaggini .... poveri noi non c'è più speranza veramente
Vedi il profilo di lady oscar 1Re: Domandina
lady oscar
2 Giugno 2017 - 18:13
 
Ciao Hans Axel Von Fersen. I vigili del fuoco sono una presenza obbligatoria in ogni teatro. Anche quelli con CPI. Non solo agli ingressi e alle uscite, ma anche dietro le quinte.
Vedi il profilo di robi 1troppo tardi per i rosiconi
robi
2 Giugno 2017 - 20:11
 
Purtroppo per i rosiconi il teatro c'è ed è funzionante. Fatevene una ragione. E ci sarà anche negli anni a venire, qualsiasi giunta vada al governo. A meno che qualcuno non voglia dargli davvero fuoco o usarlo per aprire un centro sociale komunista o un centro di accoglienza per immigrati clandestini. Almeno ad Arizzano staranno tranquilli, visto che oggi un "ospite" ha tenta accoltellare una suora...
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: troppo tardi per i rosiconi
Hans Axel Von Fersen
3 Giugno 2017 - 06:03
 
Ciao robi

Finché ci saranno soldi da sperperare
Vedi il profilo di SINISTRO 2Re: Re: troppo tardi per i rosiconi
SINISTRO
5 Giugno 2017 - 09:51
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

su questo ti do ragione, visto che del monolite in questione non se ne sentiva la necessità. E poi pensare che il vecchio cinema di Pallanza sta venendo giù a pezzi, transennato in attesa che qualcuno lo compri alla modica cifra di un milione di euro......
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: Re: Re: troppo tardi per i rosiconi
Hans Axel Von Fersen
6 Giugno 2017 - 12:51
 
Ciao SINISTRO

Aggiungerei "e il vip è diventatato una banca"



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti