Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora va avanti in Coppa

Due vittorie nell’ultima giornata di Coppa Piemonte, Vega Occhiali Rosaltiora avanza alla seconda fase. Coach Cova: “Ottime indicazioni confermate dal passaggio del turno”.
Verbania
Vega Occhiali Rosaltiora va avanti in Coppa
Non era un obiettivo; in Coppa Piemonte Vega Occhiali Rosaltiora cercava, come sempre, conferme sullo stato di forma e sul livello del gioco, senza andare a pensare ad altro ed invece è arrivato un inedito passaggio al secondo turno della manifestazione, cosa che peraltro è una novità assoluta nella ancora giovane storia del club verbanese. Sesta posizione ed un bottino di 14 punti frutto di sei partite giocate, cinque vinte ed una persa con 14 set vinti e 4 persi, peraltro prima delle formazioni di Serie D tra le 48 partecipanti. Insomma un gran bel racconto che peraltro è conseguenza di quando coach Andrea Cova con i suoi fidi assistenti Andrea Franzini, Fabrizio Balzano per il gruppo Under 18 e il preparatore Andrea Castellan cercavano. un gioco di ottimo livello (pur con ancora da lavorare), una mentalità che cresce e con la voglia di non mollare nelle difficoltà. Un 3-0 contro la rinnovata Bellinzago ed un 2-1 contro la giovane ed intraprendente Pallavolo Scurato, gare peraltro con ottimo pubblico, soprattutto la seconda per un ambiente, quello del PalaManzini, sempre più carico ed ospitale.

I RISULTATI
Vega Occhiali Rosaltiora – Volley Bellinzago 0-3 (25-19, 25-17, 30-28)
Volley Bellinzago – Pallavolo Scurato Novara 1-2 (20-25, 17-25, 25-16)
Pallavolo Scurato Novara – Vega Occhiali Rosaltiora 1-2 (17-25, 30-28, 27-29)

LE GARE
Vega Occhiali Rosaltiora – Volley Bellinzago 0-3 (25-19, 25-17, 30-28)
Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Cottini A., Cottini S. – Magliocco, Belardinelli – Velsanto, Folghera (L). Gallucci, Ossola, Saglio Trombone, Ferrari, Maggetto (L2). All: Andrea Cova., vice: Andrea Franzini.
Molto rinnovata la formazione di Bellinzago affronta Verbania alla prima casalinga. Formazione tipo per cova con Valentina Boschi in regia in asse con Annalisa Cottini, bande sono Sonia Cottini e Francesca Magliocco, Pamela Ferrari ed Alessia Belardinelli al centro e Beatrice Folghera libero. Il primo set prende subito la via verso le padrone di casa, che iniziano con un gioco di alto livello e che portano il punteggio a favore prima sul 13-9 e poi sul 18-13. Bellinzago non riesce a contrapporre nulla di positivo per saturare il vantaggio lacuale ed il primo parziale va in archivio sul 25-19. Il secondo parziale volendo è ancora più netto. I fondamentali del gioco della formazione di Cova sono molto ‘alti’ e il punteggio lo dimostra: 13-9, 20-10 e poi 23-11. Il muro-difesa è alquanto positivo, la ricezione tiene bene e l’attacco è imprendibile: 25-15 e 2-0 per Rosaltiora. Due cambi per Vega Occhiali Rosaltiora con l’ingresso di Marta Ossola per Annalisa Cottini e di Pamela Ferrari per Alessia Belardinelli. Un pochino magari di rilassatezza unita ad una crescita delle gialloblù vede il set più in equilibrio fino al 10-10. Dopo il 14-11 Vega Occhiali Rosaltiora è Bellinzago che si prende qualche piccolo margine sfruttando qualche sbavatura; la conseguenza ne è il 16-20 per le ospiti che si impatta sul 21-21. Si va punto a punti fino al 24 pari, la gara arriva ai vantaggi ed è ancora un punto a testa fino al 28 pari. Rosaltiora però chiude e sul 30-28 vince la gara 3-0.

Pallavolo Scurato Novara – Vega Occhiali Rosaltiora 1-2 (17-25, 30-28, 27-29)
Vega Occhiali Rosaltiora: Gallucci, Cottini A., Cottini S.- Magliocco, Ferrari – Velsanto Maggetto (L). Boschi, Ossola, Saglio Trombone, Belardinelli, Folghera (L2). All: Andrea Cova., vice: Andrea Franzini.
Totalmente nuova anche la formazione di Pallavolo Scurato Novara. L’armata dello scorso campionato è andata per altri lidi. Ora Maryna Savchenko, nuovo coach, guida una squadra giovane, molto tecnica, che nella seconda partita ha vinto 2-1 contro Bellinzago. Novità nello starting six di Cova con Cecilia Gallucci in regia, Pamela Ferrari al centro e con Federica Maggetto libero. Nel primo set è però tutto a favore di Vega Occhiali che picchia forte già dai primi scambi e allunga nel punteggio sul 13-7, sul 16-8 e sul 21-11. La giovane Scurato ha qualche sprazzo ma Verbania chiude facilmente il set 25-17. Il secondo parziale invece è totalmente diverso tanto che è la squadra biancorossa che scappa sul 3-9. Verbania in questa fase è deconcentrata e sbaglia troppo tanto che il vantaggio della Scusato resta elevato prima sul 11-15 e poi sul 17-20. Pian piano Rosaltiora qualche punto lo rosicchia di ‘esperienza’ ma ci sono troppi errori tanto che si giunge sul 21-24 per i novaresi. C’è da dire che Vega Occhiali, pur sotto non ha mai mollato ed anche in questo caso resta in partita: 24-24 e set riaperto. Ne nasce un sequele di punti decisivi annullati, alla fine è 28-30 per Scurato che impatta la situazione sull’1-1. Nuovi cambi per Cova nel terzo set con al centro Belardinelli per Velsanto. Si va sul 4-1, Cova inserisce Marta Ossola per Annalisa Cottini e Valentina Boschi Cecilia Gallucci dopo qualche scambio andato male. Verbania sbaglia troppo ancora una volta, un momento forse dovuto alla stanchezza (si noti che la squadra sabato ha disputato cinque set di allenamento congiunto contro Cusio Sud Ovest San Maurizio). Sul 17 pari il tecnico verbanese toglie Sonia Cottini per inserire Emma Saglio Trombone. La partita è tirata, ci sono proteste su alcuni fischi da parte delle biancorosse. Anche in questo caso si va ai vantaggi; Vega Occhiali Rosaltiora però vuole vincere e lo fa: 29-27, 3-0 e secondo turno arpionato.

IL COMMENTO DI COACH ANDREA COVA
“Direi ancora bene – spiega – dalla Coppa Piemonte abbiamo avuto ottimi spunti e molte conferme del fatto che il nostro livello di gioco è interessante e che il lavoro che stiamo facendo è buono per essere pronti all’esordio in campionato di domenica. Oggi in entrambe le partite non abbiamo mai mollato e siamo sempre riusciti a riprendere le situazioni complicate rendendole a nostro favore, anche nel set stesso eravamo 24-21 ma abbiamo impattato. Peraltro tutte le ragazze che sono state in campo hanno dato tanto e questa è una ulteriore soddisfazione. Il passaggio del turno? Siamo contenti intanto perché è la prima volta che succede nella storia di Rosaltiora, direi che non era un obiettivo e lo avevamo dichiarato però avendolo raggiunto vale ancora di più”.

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
21/11/2017 - Fials su esternalizzazione assistenza Muller
21/11/2017 - Amatori Verbania Rugby spazio ai giovani
21/11/2017 - Marchionini incontra i vertici di Banca Intesa
21/11/2017 - Offerte di lavoro del 21/11/2017
20/11/2017 - Lo stambecco alpino e i cambiamenti climatici
Verbania - Sport
20/11/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora sesta vittoria
19/11/2017 - Una Paffoni Fulgor Basket da record
18/11/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora arriva Scurato
14/11/2017 - Marchio di qualità per le giovanili Altiora
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti