Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Cannobio : Cronaca

Ombre sul carnevale di Cannobio

Tramite la nostra pagina Facebook, un lettore ci segnala delle presunte irregolarità sul Carnevale di Cannobio.
Cannobio
Ombre sul carnevale di Cannobio
Non essendo stati presenti, non possiamo sapere se questa segnalazione è vera o solo frutto di uno sfogo, per questo la riportiamo per intero, sperando che qualche lettore fosse presente e possa confermare o smentire l'affermazione.

Luca Del Boccio:

Bravi, veramente bravi gli organizzatori della serata di sabato del Carnevale di Cannobio. Uno schifo!

Code chilometriche, aria irrespirabile, servizio di sicurezza inesistente.. Inoltre un Bravi, con la B maiuscola alle forze dell'ordine che hanno "fatto finta di non vedere" le centinaia di minorenni entrati NON ACCOMPAGNATI e soprattutto lasciati bere fino a stare male.

Protezione civile usata come servizio d'ordine...uscite d'emergenza?? Non voglio fare il moralista perché di cazzate ne ho fatte un sacco nella mia vita, ma stare zitto NO. Mi chiedo come sia possibile che nessun organo di stampa e nessuna "Autorità" non si sia mossa per arginare questo schifo.

Post correlati
02/04/2014 - Carnevale Cannobiese 2014 - il VIDEO



21 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di chicco eccolo il lamentoso
chicco
12 Marzo 2014 - 17:07
 
Nessuno ti obbligava ad entrare, la prossima volta stai a casa
Vedi il profilo di Gloria re.Ombre Carnevale di Cannobio
Gloria
12 Marzo 2014 - 17:47
 
Se la descrizione corrisponde al vero, è preoccupante che nessun organo preposto abbia verificato il rispetto delle norme di sicurezza... Riguardo ai minorenni che hanno bevuto senza controllo, mi chiedo le famiglie dove stavano; è vero che i locali pubblici devono verificare ma è anche vero che spetta alle famiglie educare i propri Figli, non si può sempre demandare ad altri...
Vedi il profilo di Marco Carnevale
Marco
12 Marzo 2014 - 18:59
 
Tutto vero ogni anno sempre peggio....
Vedi il profilo di michela quest'anno è stato scandaloso
michela
12 Marzo 2014 - 21:58
 
E ben il quinto anno che partecipo a questa festa.. mi sono sempre divertita, ma quest'anno davvero e stata una cosa scandalosa.. c'era un aria davvero irrespirabile.. io personalmente l'ho trovo inutile fare un bella animazione e non c'era nemmeno un buon reciclo dell'aria.. per non parlare della condensa sul soffitto del tendone.. ballare sotto la pioggia all'interno di un tempone, non l'ho mai visto. Mi sono sempre divertita ma quest'anno è stato terribile.. poi se fa cosi caldo finisce il divertimento.
Vedi il profilo di Stefano Ed ecco il solito lamentoso .....
Stefano
12 Marzo 2014 - 23:45
 
Ma cosa .... te ne frega... Sei l unico che si è lamentato su un tendone con dentro 3000 persone, se l aria era così irrespirabile come dici tu potevi anche uscire così ce ne era un po' di più per noi.
Poi nessuno ti ha obbligato a venire potevi startene tranquillamente a casa.
Non c erano uscite di emergenza dici tu, ma a me sembra che quando è scoppiato l'estintore le hanno aperte e la gente è uscita tranquillamente e non è morto nessuno.
Ragazzini che bevevano fino a stare male....saranno .... loro e se succedeva qualcosa facevano i conti con i loro genitori senza che stai qui a fare tu la predica.
IL CARNEVALE DI CANNOBIO REGNA PUNTO E BASTA ROSICONE DEL ......!!!
Vedi il profilo di Patrizia Critiche...
Patrizia
12 Marzo 2014 - 23:47
 
Critiche sempre critiche, ma finiamola di fare i moralisti. C'era talmente tanta gente arrivata anche da Gravellona, Intra, Svizzera e chi piu' ne ha piu' ne matta. Voci di corridoio e alcune foto che sono state postate su Fb mi hanno reso un po' l'idea, anche se personalmente la cosa non mi importa piu' di tanto perché sono stata a casa e non ho partecipato. Per quanto riguarda i minorenni che hanno partecipato alla serata del tendone e hanno ecceduto nel bere, dico solo che i genitori non possono avere idea se il proprio figlio entra o no in un tendone anche perché puo' far credere diversamente, lo scrupolo dovrebbe essere di chi "stacca" e fà pagare non poco una serata che da piacevole possa diventare da "schifo".
Scusatemi, ma non pensate a chi si é fatto il "mazzo" per preparare il tendone e tutto quello che ci stà dietro?
alle persone che aprono la bocca solo per fare entrare aria con le loro critiche, dico:
perché non ti rimbocchi le maniche e la prossima volta dai il tuo contributo da buon regista e organizzatore?
non dico che non sia stata una serata pesante ma...non é facile accontentare tante persone e cercare di coinvolgere per fare divertire tutti...voi al loro posto cosa avreste fatto? come vi sareste comportati? e soprattutto come avreste organizzato tale serata?
Vedi il profilo di Alberto Furlan Carnevale
Alberto Furlan
13 Marzo 2014 - 09:17
 
E brava signora Patrizia, vedo che preferisce criticare chi ha giustamente evidenziato una grave situazione, rispetto a quello che avrebbe dovuto essere quella serata, una festa sicura. Il suo moralismo fa acqua da tutte le parti, se leggeva bene le osservazioni di queste persone, che in un qualche modo sono rimaste, loro malgrado, coinvolte, avrebbe capito che la natura delle osservazioni hanno evidenziato ben altro che una semplice critica: il fatto stesso che sia arrivata tanta gente da altre località e quindi si è determinata questa situazione, non è una scusante, il significato è uno solo, che erano inesistenti le misure di sicurezza. Inoltre, sa che danni procura in un giovane un coma etilico? Vada un momentino a documentarsi.
In conclusione, la segnalazione, perché è così che si deve definire, ha delineato un comportamento irresponsabile da parte degli organizzatori e di chi avrebbe dovuto pensare alla sicurezza; se fosse capitato un qualsiasi grave episodio, ad esempio, un principio d'incendio, mi dice in quanti non c'è l'avrebbero fatta? E solo perché si doveva dare spazio a tutti? Ma per piacere!
Quand'ero in una più tenera età ed esistevano qui da noi le discoteche, sa quanti controlli facevano? Forse erano esagerati ma efficaci!
Sa cosa penso? forse lei, e gli altri che hanno consigliato a queste persone deluse di starsene a casa, fate parte di quella fascia di persone che pensa che sulla terra siamo in troppi.
Vedi il profilo di von Ludendorff fiesta ti tenta tre volte tanto
von Ludendorff
13 Marzo 2014 - 09:47
 
Il problema è che la festa è organizzata, oramai, in modo identico ogni anno e non è "progettata" per accogliere così tanta gente. In poche parole oramai è "obsoleta" e gli organizzatori dovrebbero aggiornare, in primis, la struttura. La sempre maggior affluenza al carnevale canobiese è dovuto, a mio avviso, anche alla mancanza di discoteche e locali notturni una volta presenti su tutto il territorio.
Vedi il profilo di Grisu Da rivedere
Grisu
13 Marzo 2014 - 11:19
 
Premessa: non ero presente sabato (l'anno scorso si) e mi baso su quello che ho sentito in giro e da amici fidati che hanno partecipato.
Sicuramente un plauso va' a chi, ogni anno, si rimbocca le maniche per organizzare questa cosa essendo un evento ormai rilevante nell'intera provincia.
Alcune cose che mi sono state riportate, le avevo già viste pari pari l'anno precedente, cio' significa che non si è imparato dagli errori fatti in precedenza (vedi gli ingressi da quelle che dovrebbero essere le uscite, vedi chi fumava dentro, vedi i minorenni all'interno ecc.).
Vorrei dare il mio punto di vista su alcuni dei problemi riscontrati:
1)Il numero di persone presenti all'interno: una struttura del genere avrà sicuramente una capienza ben definita in base ad una serie di parametri (dimensioni, uscite di emergenza ecc.), seppur questo numero viene esteso calcolando il riciclo delle persone, una idea sul numero ammissibile bisogna averla, di conseguenza si vendono N ingressi (tot in prevendita e le rimanenze all'ingresso) esauriti quelli stop, anche chi è già in coda se ne resta fuori. Capisco benissimo che si doveva rientrare nelle spese e, credo, le uniche fonti di guadagno siano ingressi e bar ma non si puo' massimizzare tutto cio' tralasciando la sicurezza che deve invece essere messa al primo posto. ll problema dei biglietti falsi c'è stato, anche se non penso che siano riusciti a vendere centinaia di prevendite come si dice. Se cosi fosse, non credo proprio che se li siano fatti in casa ma con strutture professionali che ora dovranno prendersi le loro responsabilità.
2) Servizio d'ordine: regola non scritta parla di 1 "securino" ogni 100 persone, presumo che questo numero sia stato sicuramente inferiore, inoltre non si puo' mettere la Protezione Civile a controllare gli ingressi perchè semplicemente non è il loro compito. Tutti cio' deve essere affidato a dei professionisti, si pagano è vero..ma viste le teste di c.... che ci sono in giro, è sicuramente un investimento a buon rendere per tutti.
3) Ingresso e somministrazione di alcolici ai minorenni: Semplice, non si è certi dell'età? Si chiedono i documenti. Sei minorenne? Non entri! Stesso discorso per gli alcolici. E' una menata lo so, ma non penso ci siano modi piu' efficaci.
4) Rispetto delle regole: anche questo alla base di tutto. Purtoppo la mentalità italiana è chè il piu' furbo è sempre il piu' bravo, il piu' figo. Stai fumando dentro ed è vietato? Vengo e ti chiedo di spegnerla (sono gentile almeno la prima volta), ma si ti ribecco non ti faccio la predichina, ti accompagno fuori e tu, anche se hai pagato 15 euro di ingresso, hai finito la tua serata!
Avrei altri spunti di discussione ma non voglio dilungarmi troppo, ringrazio comunque chi usa il suo tempo libero per dedicarsi ad organizzare queste manifestazioni, basta solo imparare dagli errori commessi nel passato per riuscire a fare cose sempre migliori, buon lavoro a tutti!
Vedi il profilo di Gloria Carnevale
Gloria
13 Marzo 2014 - 11:42
 
Buongiorno, condivido pienamente i punti di vista di Grisu e Alberto Furlan; l'organizzazione di un evento di così importante rilevanza, non può prescindere dal rispetto delle norme di sicurezza. Mi chiedo comunque come mai non siano stati controllati i permessi vari prima di far partire il tutto...ci sarà un iter da seguire? e durante l'allestimento del tendone, nessuno si è presentato a verificare?
Vedi il profilo di Daniele 1opinione
Daniele
13 Marzo 2014 - 14:13
 
Premesso che questa è una mia personale opinione, e che non faccio parte del comitato carnevale, vorrei fare alcune precisazioni:
1-alcuni ragazzi hanno portato bevande alcoliche da casa e le hanno trangugiate prima di entrare in quanto i controlli impedivano di introdurre bottiglie di alcun genere, credo che questi comportamenti non siano imputabili agli organizzatori. Inoltre inviterei tutti coloro che ritengono che questo tipo di feste causi la voglia di bere dei ragazzi a fare un giro nelle vie di Intra il sabato sera, a vedere quanti locali chiedono i documenti per servire alcolici o ancor più quanti supermercati. Questa non è una scusa per il comitato, ma non è nemmeno giusto colpevolizzare solo loro per comportamenti che si verificano ogni fine settimana. Si dovrebbe aprire un discorso serio sulle dipendenze, ma credo esuli da questa discussione.
2- il numero di persone all'interno era sicuramente eccessivo, comunque le grosse code all'esterno si sono create anche perchè sono stati bloccati gli accessi per le troppe persone.
3-la protezione civile non era presente per svolgere compiti di security, ha dovuto ricoprire quel ruolo quando alcuni maleducati hanno iniziato a spingere sulla fila, causando il grosso pericolo di far del male, in quel momento la security non c'era, quindi le opzioni erano voltarsi dall'altra parte dicendo: "Non è compito mio"; o trattenere la fila per evitare danni maggiori.
4- il tendone sarebbe potuto essere più grosso, il problema è dove collocarlo...
5- il tendone rispettava le normative in termini di sicurezza è stato controllato dai Vigili del Fuoco e un loro uomo era presente anche durante tutta la serata, le uscite di sicurezza erano presenti lungo le pareti del tendone non attraverso porte metalliche ma con aperture delle pareti. Magari non tutto sarà stato perfetto ma se i Vigili del Fuoco dicono che va bene...
6- chi veniva sorpreso a fumare era letteralmente sbattuto fuori dalla security senza nemmeno chiedere di smettere, probabilmente sono stati fatti troppi pochi controlli...

Dette queste cose, a mio avviso, quest'anno i problemi sono stati molti e le cose da fare per migliorare tante, troppi ragazzi erano ubriachi, troppa gente era all'interno e il calore era quasi insopportabile, ma prima di lanciare sentenze e accusare di avere strutture fuori norma sarebbe meglio di informarsi. Condivido il commento di Grisu, è il caso di imparare dagli errori e non aspettare che si ripetano, conseguentemente buon lavoro!
Vedi il profilo di Grisu Per Daniele
Grisu
13 Marzo 2014 - 14:55
 
Ciao Daniele,
rispondo e commento la tua analisi:
1) Concordo pienamente che il problema sia generalizzato e non imputabile alla sola serata. In ogni caso, una persona decisamente alticcia la si riconosce subito e (credo) sia tutto a vantaggio degli organizzatori non permettergli di entrare. Un maggiore servizio d'ordine permetterebbe anche dei controlli all'esterno della struttura e nelle sue immediate vicinanze (es. Giri di controllo al lido e zone limitrofe, vedo un gruppo di ragazzi che tracanna bottiglie, avviso i colleghi all'ingresso della possibilità di pericolo qualora questi volessero entrare).
2) Il numero di persone all'interno era sicuramente eccessivo: l'hai già detto tu. Prevenire questa cosa limitando il numero di tagliandi messi in vendita.
3) Sicuramente la Protezione Civile non poteva girarsi dall'altra parte, tanto di cappello a loro che pur non essendo stipendiati, mettono del loro. Anche qui, viene detto che la security non era presente in quel momento -> sottodimensionata.
4) Non si puo' collocarlo da un'altra parte? Non lo si colloca. Fare il passo piu' lungo della gamba è sempre troppo rischioso.
5) Il tendone avrà sicuramente avuto il via libera dai VVFF (oltre che da una commissione che ha rilasciato le licenze immagino). Loro ti dicono che va' bene la struttura e che tutto è a norma, altrimenti non si sarebbe partiti nemmeno dalla prima sera. Cio' non significa che tu possa fare entrare un tot di persone in piu' perchè, se fosse successo qualcosa, loro hanno rilasciato la licenza per un determinato utilizzo che non è stato pero' rispettato e chi ci andava di mezzo erano sicuramente i responsabili degli organizzatori.
6) Ben fatto per quelli, l'esempio che mi è stato riportato era ben diverso, forse perchè ad intervenire in quel momento non è stato qualcuno della security.

Le mie erano solo supposizioni e non volevo lanciare ne sentenze ne accuse ma solo fare alcune osservazioni. Ripeto, se la festa si è fatta (anche nei giorni precedenti), è perchè la struttura era a norma almeno inizialmente, non lo è piu' quando si superà il numero massimo di persone all'interno.
Vedi il profilo di Daniele 1Grisu
Daniele
13 Marzo 2014 - 15:06
 
Infatti onestamente la tua analisi è stata una delle poche che ho apprezzato, perchè hai sottolineato delle problematiche e suggerito soluzioni, la mia "provocazione" finale era rivolta a altri tipi di commenti...
Vedi il profilo di von Ludendorff 1grisu
von Ludendorff
13 Marzo 2014 - 15:32
 
Bravo Grisu, era esattamente quello che volevo dire.Anche io quest'anno non sono intervenuto ma c'ero negli anni passati (e la situazione era pressapoco quella descritta per quest'anno). Benchè la dedizione degli organizzatori sia encomiabile certe manifestazioni vanno organizzate e gestite in modo tale da non creare pericolo. Comunque Il fatto che siano stati introdotti degli alcoolici non è sicuramente nè un fatto secondario nè una scusante... anzi ha aggiunto pericolo alla già "pericolosa" situazione. Ormai il carnevale di Cannobio non è più una manifestazione "di paese" come era negli anni passati bensì (peraltro una festa bellissima) e va gestita in modo più "professionale"
best Regards
Vedi il profilo di Alberto Furlan altri tipi di commenti
Alberto Furlan
13 Marzo 2014 - 15:39
 
Signor Daniele, il mio commento non è stato fatto per criminalizzare qualcuno, si è basato solo ed esclusivamente sul giudizio espresso da chi era presente a quella festa.
Mi conceda però di essere un po più specifico: troppe volte si è sentito di gente andata al Creatore perchè qualcuno ha detto e/o pensato "per stavolta è andata così vedremo l'anno prossimo di fare meglio". Vede, io penso che sia meraviglioso tenere vive delle belle iniziative per la gente ed il proprio territorio e sul fatto che solo chi non fa un tubo non sbaglia mai; detto questo però, penso anche però che gli incidenti sono sempre in agguato dietro l'angolo, quindi, non bisogna mai sfidare la fortuna e tenere la guardia abbassata.
Vedi il profilo di balla reclamo
balla
13 Marzo 2014 - 17:41
 
in quanto all'età e al bere che davano ai minorenni è tutto vero...c'erano i ragazzini del 1999 -.- e si moriva di caldo..poi mi hanno pure fottuto la giacca...e costava troppo...16 euro per schiattare dal caldo e vedere bambine di 14 / 15 anni in giro davvero non ne valeva la pena!
Vedi il profilo di Patrizia Risposta al signor Furlan
Patrizia
13 Marzo 2014 - 22:14
 
Sono proprio felice di constatare che LEI NON HA CAPITO UNA MAZZA di quello che volevo dire io!!! Complimenti, la saluto cordialmente e le auguro una buona serata.
Vedi il profilo di Eleonora La mia sincera opinione
Eleonora
14 Marzo 2014 - 00:22
 
Premessa: adoro il carnevale più di un bambino il Natale.
Gli organizzatori del carnevale vanno elogiati e rispettati, ma se delle singole opinioni possono sottolineare un problema e proporre delle soluzioni, penso che sia un aiuto dare anche la mia!
La serata non è stata delle migliori, ( commento nn valido per la sfilata del pomeriggio:eccezionale! )e sicuramente la maleducazione di molti partecipanti ha sfavorito la buona riuscita di un veglione con i fiocchi.
Detto questo trovo che il problema fondamentale è uno solamente:

"I minori di anni 18 devono essere accompagnati"
Questa frase, a casa mia significa che: se nn ho compiuto la maggiore età e voglio partecipare, un adulto mi deve stare attaccato al culo perchè sarà responsabile di TUTTE le mie azioni.
Ma dov'erano gli accompagnatori??io sono certa di aver riconosciuto ragazzine di 13 anni DA SOLE!!!
Lo sbaglio è dei genitori in primis ma se io sono addetta alla selezione all'ingresso e tu nn hai un documento che mi dimostra la tua maggiore età TU NN ENTRI.

Questo è il fattore scatenante del degenero della serata!
Il mio consiglio è quello di rispettare le buone regole proposte.
Grazie
Vedi il profilo di Alberto Furlan Risposta signora Patrizia
Alberto Furlan
14 Marzo 2014 - 10:18
 
Sa signora Patrizia, forse è lei che non ha capito un tubo del mio commento: ma va bene lo stesso. Comunque, sta di fatto che la buona volontà e lo spirito del fare, anche se elogiati, non possono essere giustificati con mancanze e leggerezze così evidenti che, in questo specifico caso, avrebbero potuto diventare seriamente pericolose. Prendiamo solo l'esempio del ragazzino che è entrato con già il beveraggio alcoolico; RIBADISCO, E' ENTRATO; che va in coma etilico all'interno del tendone e, per una serie di motivi non riesce a farcela (detto in maniera macabra MUORE), sa che gli organizzatori lo avranno sempre sulla coscienza? oltre ad avere rogne di carattere giudiziario.
Questo, signora Patrizia è il riassunto di quello che avevo scritto; senza togliere, come già detto, elogio agli organizzatori per la continuità della manifestazione!
La ringrazio quindi per i complimenti e per non aver capito una mazza, troppo fine!
Vedi il profilo di von Ludendorff patty
von Ludendorff
14 Marzo 2014 - 10:47
 
partendo dal presupposto che l'eloquio della sig.ra patrizia è alquanto pittoresco.... ha ragione Lei sig. Furlan. Ai miei tempi (ho 30 anni) il personale addetto (discoteche e manifestazioni in tgenere) ti "rimbalzava" senza pensarci due volte se non eri maggiorenne o comunque visibilmente alticcio... e non mi sarebbe mai venuto in mente di portare da bere di nascosto anche perchè... Adesso tra i prezzi esorbitanti delle consumazioni e la "moda" di bere sempre evidentemente la situazione è cambiata (così come i controlli). Certo, i ragazzini possono far credere ai genitori di essere in un luogo rispetto ad un altro e chi non lo ha fatto??) ma l'aver fregato mamma e papà cosa c'entra con l'effettivo accesso al tendone? mica vale come VIP pass all'ingresso.
Vedi il profilo di eraldo risposta
eraldo
14 Marzo 2014 - 22:06
 
Ma stai a casa...se non ti va bene il carnevale di cannobio e lo consideri una xxxxx stai alla larga cosi si libera un lposto al tendone per qualcuno che ha voglia di fare festa e non stare li a lamentarsi di uno degli avvenimenti piu riusciti del vco...ciccio ci sono artisti che vengono da 20 anni a esibirsi a cannobio e vanno via sempre contenti ricorda!!!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Cannobio
24/03/2017 - Spettacolo di beneficenza con la compagnia I Quattrogatti
24/03/2017 - SS34: gli aggiornameti dal cantiere - tempi si allungano
22/03/2017 - SS34: fissato appuntamento con il Ministro
22/03/2017 - SS34: al cantiere oggi lavori sospesi alle 13
21/03/2017 - SS34: cantiere sulla frana i lavori di oggi
Cannobio - Cronaca
21/03/2017 - SS34: aggiornamenti dal cantiere sulla frana
19/03/2017 - SS34: servizio aggiuntivo taxiboat tra Cannero e Cannobio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti