Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Benzene S.Anna: Arpa Si! Acque Nord No!

Dal sito del consigliere comunale Claudio Zanotti, riportiamo la denuncia di una situazione discordante tra le analisi di Arpa e quelle di Acque Nord, che nello stesso periodo emettono risultati opposti.
Verbania
Benzene S.Anna: Arpa Si! Acque Nord No!
Dal sito verbaniasettanta.it:

Le carte che abbiamo recuperato rivelano una situazione grave e sconcertante: le analisi di Arpa misurano il benzene fino al quadruplo dei limiti di legge, mentre quelle di “Acque Nord” non lo rilevano mai. E ai cittadini nessuno ha detto la verità.

La sollecitazione contenuta nell’ultimo numero di VB70 ha sortito l’effetto sperato: i dati sulle analisi delle acque nella frazione di S. Anna effettuate dalla società di gestione Acque Nord srl sono arrivati. E, come avevamo previsto, descrivono una situazione radicalmente inaccettabile. Vediamo perchè.

Come è noto, a metà agosto dai residenti della frazione è partito l’allarme sulla qualità dell’acqua erogata. Nonostante la segnalazione di Arpa a Comune, asl e società Acque Nord, nulla è accaduto sino alla seconda metà di ottobre, quando ASL e ARPA hanno effettuato analisi da cui è emersa la presenza di benzene (e di etere diisopropilico) oltre i limiti di legge sia nella rete interna di un condominio sia nelle acque del pozzo 9. In un’affollata e tesa assemblea tenutasi lo scorso 8 novembre, sindaco e presidente della Società hanno cercato di minimizzare l’accaduto e la loro lunga, omissiva trascuratezza, sostenendo che l’inquinamento da benzene sarebbe stato circoscritto a pochissimi giorni, tra il 18 e il 26 ottobre. La lettura delle carte dice però una cosa totalmente diversa.

Prima questione. Nonostante l’allarme dei residenti del condominio “Il Nocciolo” e dell’Arpa (16-20 agosto), solo il 18 ottobre Acque Nord effettua analisi per verificare la presenza di benzene. Risultato: tutto bene, niente benzene. Resta irrisolta però la questione dei tempi. Perchè per quasi due mesi non viene compiuta alcuna analisi per verificare la presenza di benzene? E perchè nessuna analisi viene effettuata sull’acqua del condominio “Il Nocciolo”, da cui era partita la segnalazione/denuncia? E si tratta di domande tutt’altro che oziose, se soltanto avrete la pazienza di leggere la seconda questione.

Seconda questione. Il 24, 25 e 26 ottobre il personale dell’Asl, allo scopo di effettuare un “campionamento conoscitivo”, preleva acqua dai rubinetti del “Nocciolo” e dal pozzo 9 e registra la presenza di benzene costantemente sopra i limiti di legge. Scatta l’immediata segnalazione ad Acque Nord, che dismette immediatamente il pozzo inquinato. Tra il 29 e il 31 ottobre Asl e Arpa effettuano ulteriori campionamenti e analisi sul pozzo 9, rilevando un’elevatissima presenza di benzene (oltre il quadruplo del consentito) e una significativa presenza di etere diisopropilico. Negli stessi giorni (il 18, il 25, il 26, il 27, il 29 e il 30 ottobre) anche Acque Nord effettua le stesse analisi negli stessi punti (condominio “Il Nocciolo” e pozzo 9), ma il benzene non viene mai trovato! A nostro giudizio ci troviamo di fronte a una situazione tanto grave quanto sconcertante: la società di gestione fa le analisi e non trova nulla, mentre le strutture pubbliche (Asl e Arpa) deputate per legge all’accertamento della potabilità delle acque trovano un inquinante come il benzene in concentrazioni che vanno dal doppio al quadruplo della soglia-limite. E’ possibile?

Terza questione. Di fronte alle legittime e incalzanti richieste di chiarimento dei cittadini (“perchè non avete fatto analizzare l’acqua dopo la denuncia di agosto?”, “da quanto tempo a S. Anna bevevamo acqua al benzene?” “perchè le analisi sono state fatte solo alla fine di ottobre?”), sindaco e presidente di Acque Nord l’8 novembre se la sono cavata sbandierando il referto delle analisi di Acque Nord del 18 ottobre, che non segnalava alcuna presenza abnorme del benzene. Ma quale affidamento fare su quel risultato, se mai una volta Acque Nord ha “beccato” il benzene nell’acqua, mentre Asl e Arpa negli stessi giorni lo misuravano in concentrazioni doppie e quadruple?

Ma soprattutto: è tollerabile che le principali autorità amministrative della città si comportino con questa leggerezza e con questa superficialità? I cittadini non hanno il diritto di conoscere la verità?
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/05/2017 - Interpellanza su Villa Giulia
22/05/2017 - Radiografie a domicilio
22/05/2017 - Il 1° Trofeo Marco Ghidini va al Baveno
22/05/2017 - Altea Altiora: stagione positiva chiusa con una sconfitta
22/05/2017 - LegalNews: Separazione: assegno di mantenimento parametrato al tenore di vita
Verbania - Politica
18/05/2017 - Forza Italia Berlusconi su Acqua Novara VCO
17/05/2017 - Con Silvia per Verbania diserterà il Consiglio
17/05/2017 - Bilancio Partecipato ultimi giorni
16/05/2017 - "Gatto ferito e responsabilità del cittadino"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti