Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora sesta vittoria

Un primo set lasciato per strada ed altri tre chiusi invece in scioltezza. Arriva dunque la sesta vittoria su sei partite in Serie D, 18 punti che portano ancora Vega Occhiali Rosaltiora in testa al campionato a pari merito (ma sempre avanti per quoziente) con Cusio Sud Ovest San Maurizio alla vigilia del primo scontro diretto del prossimo sabato in terra cusiana.
Verbania
Vega Occhiali Rosaltiora sesta vittoria
L’inizio è stato abbastanza strano, con Scurato che trova un vantaggio iniziale del primo set che la squadra verbanese, un pochino contratta non riesce a saturare anche per l’intraprendenza della formazione biancorossa, sicuramente tecnica. Perso il primo parziale Verbania pian piano torna a giocare la pallavolo che ha nelle proprie corde ed il resto della partita va via senza problemi con parziali netti per le lacuali. Dunque ancora una vittoria ed ancora, questo è uno dei lati più belli di questa stagione senza obbiettivi dichiarati, che sino ad ora sta regalando soddisfazioni (ma tutti in casa Vega Occhiali Rosaltiora sanno che il campionato è ancora alquanto lungo), con un pubblico che sta diventando sempre più un giocatore aggiunto in un ambiente bello e positivo.

PRIMO SET
Coach Cova parte con Valentina Boschi in regia opposta ad Annalisa Cottini, Sonia Cottini e Francesca Magliocco le bande, al centro Pamela Ferrari e Emily Velsanto con Beatrice Folghera libero. Pronti via ed è subito 0-3 con la ricezione di casa abbastanza inceppata, il primo punto verbanese è di Sonia Cottini la Vega Occhiali fatica ed i punti di vantaggio delle novaresi restano. Emily Velsanto e Sonia Cottini riavvicinano sul 5-6 ma è ancora Scurato che trova punti sino al 7-11. Un punto ed un ace di Annalisa Cottini seguito da Pamela Ferrari che trova punto dal centro e da una palletta di Sonia Cottini dicono 11-13. Cova cambia il centro togliendo Emily Velsanto per Alessia Belardinelli: tre punti di Sonia Cottini ed un muro del duo Annalisa Cottini/Belardinelli dicono 15-15. Eppure il gioco verbanese non carbura e non è sui livelli visti in precedenza. Ci sono errori grossolani come In un amen è 15-20 per Scurato dopo un opinato scontro tra centrale e opposto per chiudere la più classifica delle ‘free ball’ a filo rete. Cova prova a cambiare qualcosa inserendo Marta Ossola per Annalisa Cottini. Proprio Marta Ossola e Francesca Magliocco provano a ricucire (18-21) ma alla fine è Scurato a chiudere sul 22-25.

SECONDO SET
Cova mantiene lo stesso assetto tattico e già dal rientro in campo il ‘linguaggio del corpo’ delle verbanesi è differente. Pronti via ed è 3-0 (Ferrari, Sonia Cottini e un errore loro) che diventa 3-3. Due errori ospiti che hanno sofferto la battuta lacuale alquanto cresciuta, due punti ed una palletta di Sonia Cottini ed un ace di Pamela Ferrari scrivono un eloquente 10-4 per Rosaltiora. Il gioco è il mano a Vega Occhiali che continua a picchiare forte con Marta Ossola, con Francesca Magliocco e con un ace di Sonia Cottini. Sul 14-6 qualche attimo di timore proprio per Marta Ossola che ricadendo da un attacco si scontra con una giocatrice avversaria ‘girandosi’ la caviglia. Per fortuna nulla di grave e l’opposta di Suna può continuare nella sua buona prova. Alessia Belardinelli, Pamela Ferrari e Francesca Magliocco portano il punteggio a situazioni ormai irrecuperabili su 17-7. Seguono i punti di Pamela Ferrari, due di Sonia Cottini ed ancora Pamela Ferrari che portano il set point sul 24-8, Valentina Boschi gira di seconda ed è un eloquente 25-8 che vuol dire 1-1.

TERZO SET
Si continua con la medesima formazione: inizio in equilibrio poi i punti di Sonia Cottini (un ace), Marta Ossola e gli errori avversari dicono 6-4: la gara però pare equilibrata. Verbania gioca meglio ma la squadra di Savchenko non solo tiene ma qualche sbavatura casalinga sull’attacco novarese la riporta sul 8-9. Nuovo cambio al centro con Emily Velsanto per Pamela Ferrari. Qui c’è una fase di punto a punto che giunge sino al 12-12 di Sonia Cottini. Francesca Magliocco e un muro di Alessia Belardinelli dicono 14-12. Ancora una Belardinelli aggressiva dal centro trova il 15-13 che però subito diventa 15-14. Rompe la partita Marta Ossola con un buon giro al servizio, due suoi aces ed un quarto tocco della formazione novarese dicono 19-14. Vega Occhiali qui spinge forte salendo sempre più di tono: Sonia Cottini è ora difficilmente prendibile, Emily Velsanto trova un ace importante sul 22-18 e dopo il time out di Savchenko arriva un bellissimo muro di Alessia Belardinelli: 23-18. Chiude il set Sonia Cottini sul 25-19 e Rosaltiora ribalta la situazione portandosi sul 2-1.

QUARTO SET
Adesso Rosaltiora è sul livello di gioco che gli compete e la partita prende subito un andamento netto: quattro punti di una Sonia Cottini immarcabile, un punto e due aces ed Emily Velsanto, una fantasiosa girata di seconda all’indietro di Valentina Boschi ed un primo tempo di Alessia Belardinelli scrivono il 10-1. Si prosegue con errori delle ospiti che faticano a gestire la verve lacuale (con anche qualche protesta che arriva dalla panchina sedata dall’arbitro) e coi punti di Belardinelli e Sonia Cottini si scappa sul 17-7. Beatrice Folghera fa buona guardia e non lascia cadere più nulla, è una gara ormai solo da chiudere ed allora ancora una girata di seconda di Boschi, una fast di Emily Velsanto ed una diagonale di Sonia Cottini dicono 20-9. Scurato trova il decimo punto, rispondono Francesca Magliocco, una ‘pipe’ di Sonia Cottini ed un attacco alto di Marta Ossola: è 24-12 che diventa 25-12 dopo un errore al servizio ospite: gara ribaltata e sono sei vittorie consecutive.

Vega Occhiali Rosaltiora-Pallavolo Scurato Novara 3-1 (22-25, 25-8, 25-19, 25-12)
Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Gallucci ne, Cottini A., Ossola, Cottini S., Magliocco, Saglio, Velsanto, Belardinelli, Ferrari, Alessi ne, Folghera (L), Maggetto (L2). All: Andrea Cova. Vice: Andrea Franzini.

IL COMMENTO DI COACH ANDREA COVA
“Bene, abbiamo vinto ancora e ne sono soddisfatto, nel primo set ci siamo inventati delle paure insensate. Loro hanno forzato al servizio e si sono presi questi tre punti iniziali che all’atto pratico sono stati quelli decisivi, noi poi non siamo stati spregiudicati, quasi come se aspettassimo l’errore loro invece di trovare noi i punti che servivano. Dopo il primo parziale ci siamo tranquillizzati, abbiamo capito che il nostro livello è un altro e che il nostro livello di gioco poteva e doveva essere differente; questo concetto lo abbiamo messo in pratica ed il resto della partita è scivolato via senza alcun problema. Due considerazioni: in primis ancora l’ottimo impatto e l’apporto di chi è entrato dalla panchina ed ha fatto bene, ripeto che questo è un gruppo buono nel suo intero, infine una citazione per il pubblico che quando eravamo in difficoltà ci ha davvero aiutato: giocare con un pubblico così affettuoso ci regala una marcia in più”.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
14/12/2017 - Concerto di Natale a Cannobio
14/12/2017 - Festa del CAI Verbano-Intra
14/12/2017 - Network informativo per disabili: progetto pilota nel VCO
14/12/2017 - Lettera del Comitato difesa torrente San Bernardino
14/12/2017 - "70 anni di Costituzione Repubblicana"
Verbania - Sport
12/12/2017 - Insubrika Verbania ai Campionati Italiani Nuoto Salvamento
11/12/2017 - Pallavolo Altiora vincente su Chieri
08/12/2017 - Campionati di raffa al via
08/12/2017 - Pallavolo Altiora arriva Chieri
05/12/2017 - Amatori Verbania Rugby batte Como
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti