Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Verbania: 48% di perdite idriche

Il 14 dicembre scorso è stato presentato a Roma il Rapporto Qualità dell'ambiente urbano realizzato dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) che raccoglie i dati, aggiornati al 2016, relativi a 119 aree urbane.
Verbania
Verbania: 48% di perdite idriche
Nel rapporto riguardante tutti i dati di Verbania, che riportiamo qui sotto, spiccano le perdite della rete idrica, che in media si attesta tra il 20-30%, mentre Verbania fa il picco regionale con il 48%.

Qui la scheda completa di Verbania.



27 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di paolino quindi paghiamo il doppio
paolino
24 Dicembre 2017 - 12:15
 
se metà acqua va persa,sprecata,significa che la paghiamo il doppio.
il 48% di perdite sarebbe un risultato sconfortante anche in Burkina Faso,con tutto il rispetto,ma qui nel profondo nord,nella terra dell'efficientissima sceriffa che tutto vede e provvede,è semplicemente indecente.
Vedi il profilo di marco quale meraviglia
marco
24 Dicembre 2017 - 14:55
 
ancora ci si meraviglia, ma non lo capite che a Verbania le cose utili e necessarie vengono ignorate, qui tutti i soldi vengono utilizzati per le cose inutili .... tipo teatri, piste ciclabili, maratone, addobbi vari, sponsorizzazioni ... ed altri simili sciocchezze ....
Vedi il profilo di SINISTRO 1UNA DOMANDA:
SINISTRO
24 Dicembre 2017 - 17:12
 
questa dispersione idrica, essendo notevole, s'è verificata solo negli ultimi 4 anni oppure c'era già da prima, forse un po' meno, ma col tempo s'è aggravata, e tutti hanno taciuto?
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 3Re: quindi paghiamo il doppio
Hans Axel Von Fersen
24 Dicembre 2017 - 17:42
 
Ciao paolino

No Paolino, l'acqua è gratuita (non viene acquistata né dai russi né dagli arabi), tu paghi quella che ti consegnano al contatore senza che le perdite ti vengano contabilizzate. Anche se le perdite fossero al 99%, tu pagheresti sempre quello che consumi.
L'unica inefficienza sta nel fatto che le pompe girano il doppio di quello che potrebbero girare nel caso non ci fossero perdite. Quindi c'è solo uno spreco energetico e di lavoro pompe.

Anche se i dati delle perdite fossero realistici, questi maggior costi che ti ho evidenziato, non compenserebbero il costo di rifacimento di svariati chilometri di acquedotto.

Inoltre se le perdite sono state calcolate sottraendo ai vari contatori delle pompe, la somma di tutti i singoli contatori, questo dato sarebbe enormemente approssimato perché i contatori vecchi girano meno del dovuto e molti sono addirittura bloccati
Vedi il profilo di paolino Re: Re: quindi paghiamo il doppio
paolino
25 Dicembre 2017 - 09:59
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

rinuncio a risponderti perchè l'hai detta talmente grossa... uh mamma! anzi no,almeno l'inizio...paghiamo solo quella che consumiamo,ovvio,ma il prezzo sale in rapporto a quanta se ne perde prima che arrivi a noi. se la rete non avesse sprechi il prezzo al mc scenderebbe,e di parecchio! ma capisco che dopo aver detto un'enormità del genere,non capirai!! buon Natale
Vedi il profilo di Giovanni% 3Re: Re: quindi paghiamo il doppio
Giovanni%
25 Dicembre 2017 - 10:08
 
Ciao Hans Axel Von Fersen
Ottima spiegazione.
Vedi il profilo di SINISTRO 1CONCLUSIONE:
SINISTRO
25 Dicembre 2017 - 12:11
 
Comunque la si veda, è pur sempre un abnorme costo sociale, un danno alla collettività!
Vedi il profilo di robi 3Re: Re: Re: quindi paghiamo il doppio
robi
26 Dicembre 2017 - 08:35
 
Ciao paolino
Credo in bolletta non ci siano voci di perdite di rete o cose simili da quanto mi ricordi. Ma solo i m3. Non mi ricordo. Comunque credo che non paghiamo i guasti ma solo il consumo. Ovvio che se la rete perde i costi aumentano per la collettività. Ma questo è un altro problema. Purtroppo il referendum ingannatore dell'acqua "pubblica" che avrebbe permesso la privatizzazione solo della gestione e non della proprietà ha ottenuto come risultato che i costi non su sono abbassati e le perdite di rete sono rimaste. ...occhio quando si vota per queste cose!
Vedi il profilo di paolino Re: Re: Re: Re: quindi paghiamo il doppio
paolino
26 Dicembre 2017 - 11:48
 
Ciao robi

beh,ovvio che in bolletta non ci sia la voce "sprechi"! ...ma l'energia per mandare in rete il doppio dell'acqua che arriva ai rubinetti chi pensate che la paghi?? e la manutenzione per impianti che lavorano il doppio del necessario? pensate siano tutti omaggi??
quanto alla privatizzazione,prova a chiedere in centro/sud Italia,dove hanno un servizio da terzo mondo e bollette astronomiche. se non investe in strutture il pubblico,che potrebbe anche non essere interessato a fare utili,pensa a un privato...
Vedi il profilo di Aston 3Si raccolgono i frutti del referendum
Aston
26 Dicembre 2017 - 18:45
 
Forse in troppi dimenticano che al recente referendum "sull'acqua pubblica" la maggioranza degli italiani ha determinato questa situazione. Al grido che sull'acqua non si specula ci teniamo infrastrutture da terzo mondo.
Mi sembra francamente ridicolo dare la colpa alla "sceriffa" o a qualsiasi altro politico. Il popolo sovrano ha votato e questo è il risultato.
Vedi il profilo di robi 1Re: Re: Re: Re: Re: quindi paghiamo il doppio
robi
26 Dicembre 2017 - 22:31
 
Ciao paolino
Non ho capito se al centro sud la gestione dell'acqua è dei privati. Sarebbe una news. La gestione pubblica fa pena. Questo è il risultato oggettivo. Poi si faccia quello che si vuole ma se l'avrete perde si deve fare un enorme investimento. E a questo punto direi misto pubblico privato. Basta che la storiella rifilata ai referendum dell'acqua gratis finisca....
Vedi il profilo di Marta Caretti 1Re: Si raccolgono i frutti del referendum
Marta Caretti
27 Dicembre 2017 - 07:43
 
Caro Aston mi sa che fai un attimo di confusione.

Gestione privata non e' sinonimo di gestione efficiente cosi' come quella pubblica non e' sinonimo di inefficiente. Gestione pubblica significa che senza profitto, gli introiti pagano il servizio e le eccedenze vengono reinvestite nell'infrastruttura. Gestione privata significa che oltre le spese della gestione pubblica devi aggiungerci un margine di profitto per il privato. L'efficienza del servizio pubblico deriva dalla qualità della gestione ovvero dall'attività dei dirigenti e dagli indirizzi politici di spesa. Quelli li decide la collettività ovvero noi.

Sveglia!
Vedi il profilo di paolino 2Re: Re: Re: Re: Re: Re: quindi paghiamo il doppio
paolino
27 Dicembre 2017 - 09:16
 
Ciao robi

certo,tutto ai privati (soprattutto francesi) tranne che in Puglia dove è tornata pubblica a furor di popolo,con risultati sorprendenti per qualità del servizio e tariffe. oh intendiamoci,non ho fatto un'inchiesta...ma una delle ultime puntate di Report era proprio sull'acqua,e se l'avessi vista probabilmente anche tu avresti qualche dubbio in più sulla gestione privata,semplicemente fallimentare.
Vedi il profilo di Aston 1Re: Re: Si raccolgono i frutti del referendum
Aston
28 Dicembre 2017 - 10:33
 
Ciao Marta Caretti

io mi limito a prendere atto che a 6 anni dal referendum abbiamo ancora il 48% di perdite della rete idrica. Non mi sembra un risultato di cui andare fieri; tutto qui. Evidentemente non ci sono "eccedenze" per mettere mano alla manutenzione della rete.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Da noi ad esempio....
lupusinfabula
28 Dicembre 2017 - 11:49
 
Da noi, ad esempio, sui paesi limitrofi al lago, convergono acque dai monti fiumi e torrenti, ci sono moltissime sorgenti, in molti casi l'axuqa nellke case arriva per caduta, eppure da qualche anno costa più del barbera. Si dovrebbero adottare tariffe differenziate: a basso costo nei nostri paesi ove siamo "produttori" di acqua e vendere il surplus ( che altrimenti va nel lago) alle località di pianura traendone un ricavo da redistribuirsi ai singoli comuni in base al loro apporto di acqua.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Da noi ad esempio....
SINISTRO
28 Dicembre 2017 - 12:07
 
Ciao lupusinfabula

concordo: un po' come per il fotovoltaico.
Vedi il profilo di lupusinfabula Acqua
lupusinfabula
28 Dicembre 2017 - 15:48
 
Cosa c'entra il fotovoltaico? Stavamo parlando di acqua o mi sbaglio?
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Acqua
SINISTRO
28 Dicembre 2017 - 18:37
 
Ciao lupusinfabula

riferito al discorso sullo scambio sul posto di energia elettrica, ho pensato ad una similitudine.
Vedi il profilo di lupusinfabula Non ho capito
lupusinfabula
28 Dicembre 2017 - 20:53
 
Non ho capito la simliltudine: l'acqua arriva dalle nostre ( e sottolineo "nostre" terre)il fotovoltaico dal cielo; raccogliere e convogliare l'acqua ha dei costi; molto meno il fotovoltaico; e sse poiintendevi dire che il fotovoltaico è maggiore al sud, alluro ribadisco che al sud di soldi ne abbiamo mandiati già troppi e senza apprezzabili risultati: io sono per una repubblica sociale del nord.
Vedi il profilo di Marta Caretti Re: Re: Re: Si raccolgono i frutti del referendum
Marta Caretti
29 Dicembre 2017 - 02:45
 
Ciao Aston

penso che la correlazione "referendum - qualità del servizio" non possa essere trasformata in un binomio causa - effetto.
Gestione pubblica vs privata non delinea di per se la qualità del servizio. Io penso che sull'acqua si debba investire di piu', il fatto che il servizio sia pubblico ci da' maggiore possibilita' di fare pressione e indirizzare la gestione, se fosse totalmente privata sarebbe molto piu' difficile.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Non ho capito
SINISTRO
29 Dicembre 2017 - 09:44
 
Ciao lupusinfabula

possibile che tu non riesca mai a fare un discorso non politico e senza polemizzare sul nulla? Ma dove vedi che ho parlato del sud, e cosa centra ora Salò? Mi riferivo al funzionamento del meccanismo, del procedimento, al dare/avere, all'eccedenza che viene rivenduta. Poi, sul discorso costi/benefici, Nord/Sud, guardiamo le cose a medio-lungo termine, e poi eventualmente ne riparliamo. Il mio era un parallelo tra energie pulite ed alternative o, se ti piace vederla come elementi primordiali, tra acqua, terra, cielo, sole..... Dimenticavo: anche il geo-termico ha il suo perché. per non parlare dell'energia che il Sud avrebbe potuto ricavare dai rifiuti solidi urbani, che ora manda la Nord, forse in cambio di quelli ricevuti in passato, anche illegalmente, sopratutto di natura tossica.....
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Salò?
lupusinfabula
29 Dicembre 2017 - 13:45
 
E chi ha parlato di Salò? Per repubblica sociale del nord intendo tutto il nord Italia e qualche regione del centro, lasciando al loro destino quelle che sono innegabilmente in mano alla malavita.Ma tornando all'acqua, caro Sinistro, fatto un paragone tra le bollette di 10/15 anni fa e quelle di oggi: vedrai di quanto è aumentato il costo al metro cubo: questo sono i fatti tutto il resto parole.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Salò?
SINISTRO
29 Dicembre 2017 - 14:24
 
Ciao lupusinfabula

Ah capisco, peccato, io sono per il federalismo. In quanto al malaffare, come mai molti comuni in molti comuni del nord i le giunte sono cadute per infiltrazioni malavitose? Per il resto, è da decenni che purtroppo tutto aumenta: anche il fotovoltaico, dopo 20 anni, è un impianto obsoleto con resa ridotta.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Infiltrazioni
lupusinfabula
29 Dicembre 2017 - 16:47
 
Le infiltrazioni mafiose nelle giunte del nord sono state attuate da personaggi comunque originari della malavita non del nord
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Infiltrazioni
SINISTRO
29 Dicembre 2017 - 21:43
 
Ciao lupusinfabula

beh, e allora? D'altronde pecunia non olet...
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Torniamo all'acqua
lupusinfabula
30 Dicembre 2017 - 08:46
 
Torniamo all'inizio e parliamo di acqua:l'aumentoesagerato dei costi dell'acqua è forse dovuto alle infiltrazioni mafiose provevniente dal sud o ad una politica che sull'acqua ha costruito enormi carrozzoni per distribuire cariche e prebedende ai loro accoliti? Finchè gli acquedotti dei nostri paesi erano gestiti direttamente dai nostri amministratori locali e dai nostri idraulici comunali il costo dell'acqua è sempre stato accetabile. Andate a vedere quali sono i compensi dei vari presidenti e consiglieri degli organi inventati e preposti alla gestione delle acque e poi capirete perchè le bollette sono aumentate così tanto, altro che aumento di costi dovuto alle perdite.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Torniamo all'acqua
SINISTRO
30 Dicembre 2017 - 11:03
 
Ciao lupusinfabula

tutto ha contribuito e tuttora contribuisce: anche Sgarbi ha detto che spesso, dietro le pale eoliche, oltre ad essere spesso uno scempio ambientale, c'è il riciclaggio di denaro della malavita....



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
20/07/2018 - Stresa Festival: Ute Lemper
20/07/2018 - Presidi antincendio estivi all'Isola dei Pescatori e Cannobio
19/07/2018 - Stresa Festival: Steve Coleman and Five Elements
19/07/2018 - Concerti Ciani a Santa Marta: 5° concerto
19/07/2018 - Presentazione "Il Camoscio delle cinque valli"
Verbania - Cronaca
18/07/2018 - Macugnaga giornata del Soccorso in montagna
17/07/2018 - Offerte di lavoro del 17/07/2018
15/07/2018 - Piazza Don Minzoni: lavori rete fognaria, problemi?
13/07/2018 - Vittorio Sgarbi a Santa Marta a Intra
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti