Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Comitato Bava: preoccupazioni per Verbania nel Parco

Riceviamo e pubblichaimo, un comunicato del Comitato Carlo Bava Sindaco, riguardante le recenti polemiche sull'ingresso di Verbania nel Parco val Grande
Verbania
Comitato Bava: preoccupazioni per Verbania nel Parco
Ce la farà Verbania ad entrare nel Parco Valgrande?

In riferimento alle varie e recenti notizie di stampa che ci aggiornano sull’iter relativo all’ingresso di Verbania nel Parco della Valgrande, dobbiamo a nostra volta esprimere alcune perplessità.

Premesso che tutte le procedure di rito potranno essere completate solo se si verifica il criterio della contiguità territoriale tra l’attuale superficie già inclusa nel Parco e il territorio verbanese e che tale contiguità si deve necessariamente realizzare tramite integrazioni che coinvolgono il comune intermedio di Cossogno, dopo aver proceduto a opportune verifiche, a tutt’oggi non ci risulta che quest’ultimo abbia predisposto gli atti amministrativi dovuti per definire la porzione del territorio di competenza che permetta il congiungimento di Verbania all’area parco.

Viste le imminenti scadenze dei mandati amministrativi e la ristretta tempistica a cui devono attenersi gli atti pubblici, questo desta forte preoccupazione in quanto non vorremmo che tutto l’impegnativo percorso fatto finora per l’ingresso di Verbania nel parco rischi di essere compromesso a causa della mancanza di passaggi burocratici di completamento.

Comitato Carlo Bava Sindaco



27 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Filippo Parole parole parole
Filippo
20 Marzo 2014 - 13:37
 
Qua il candidato Bava e compagnia bella mi scadono proprio...una presa di posizione così la capisco se viene dal Parachini di turno, ma non da una lista Civica che dovrebbe astenersi da certi commenti e possibilmente entrare nel merito della questione.
Ma tutta questa fretta, per aver i confini del Comune di Cossogno, chissà come mai arriva proprio ora!
Nel consiglio Comunale di Verbania si parla di ingresso nel Parco dal 2003 e forse dopo 10 e passa anni si è arrivati alla definizione dei limiti territoriali. È stato un processo lungo e spinoso, ma condiviso da tutte le parti politiche. Marchionini ha fatto esattamente lo stesso ma in molto meno tempo ed in più ci sono stati incontri per informare e rendere partecipi i cittadini; organizzati non solo a Cossogno, ma anche a Verbania (addirittura insieme alla lista civica Cittadini con Voi) e nei comuni limitrofi.
Se poi si vuole davvero entrare nel merito, bisogna riconoscere a Marchionini il merito di questo possibile ingresso nel Parco, infatti i contatti con il ministero dell'ambiente sono stati tenuti caldi da Lei.
Una domanda... Cos'ha fatto l'ex consigliere comunale Carlo Bava per l'ingresso nel Parco Nazionale della Val Grande?
Comunque settimana prossima avrete le risposte dal consiglio comunale di Cossogno, così potrete far qualche altra brutta figura su altri argomenti. Anche se è iniziata la campagna elettorale questa uscita ve la potevate proprio risparmiare.
Vedi il profilo di Furio errore Bava
Furio
20 Marzo 2014 - 19:44
 
Comitato Carlo Bava, questo è un grosso errore!
Ho seguito la vicenda , ed è una grossa opportunità
Vedi il profilo di paolino caduta di stile
paolino
20 Marzo 2014 - 20:02
 
uscita infelice,e dal sapore chiaramente elettorale. soprattutto quel lasciare intendere che eventuali colpe dovrebbero ricadere su chi a Cossogno non si sarebbe dato una mossa...mah.
Vedi il profilo di renato brignone Effettivamente
renato brignone
20 Marzo 2014 - 21:49
 
Nel merito il comunicato é uscito Intermpestivo, ovvero dopo la risposta della Marchionini, ma la questione é di tipo organizzativo. Non é nemmeno il piú bel comunicato mai scritto :) , ma le osservazioni sarebbero state legittime se fossero giunte prima delle delucidazioni sulla tempistica. Personalmente sono dispiaciuto che alla fine il territorio messo a disposizione sia così limitato, ma questo é un altro discorso. Sottolineo però che la questione é di merito e non "polemica", é evidente che il tema parco sia di enorme importanza, e saputo che non tutti gli adempimenti fossero compiuti, la questione posta (tardivamente) é perfettamente ragionevole .
Vedi il profilo di Rosencrantz&Guildenstern Preoccupazioni
Rosencrantz&Guildenstern
21 Marzo 2014 - 08:03
 
Non leggiamo nessuna polemica. La burocrazia e' lenta, le preoccupazioni rimangono. Si prenda lo stimolo e si brucino le code di paglia.
Vedi il profilo di Alberto Furlan Entrata nel parco
Alberto Furlan
21 Marzo 2014 - 08:23
 
Con tutto il rispetto per un parco, che tra l'altro adoro tantissimo, trovo inopportuno, con tutti i problemi che la città di Verbania ha da risolvere e dovrà affrontare nel futuro, andarsi a creare delle paturnie mentali e delle polemiche sul fatto, se questa città deve o non deve entrare nel parco.
A volte, mi sento un alieno scrivere questi commenti così elementarmente scontati; poi però mi assale un grande sconforto, pensando alle riforme che sti grandi pensatori politici potranno adottare per questa città.
In che mani siamo!!!
Vedi il profilo di renato brignone Pazzesco
renato brignone
21 Marzo 2014 - 09:15
 
tutti parlano di turismo ma mai che si faccia un ragionamento organico e prospettico per far comprendere cosa significhi economicamente e come flussi, di nuovo e diverso turismo, essere nel parco.
Saremmo l'unico comune lacustre inserito in un parco nazionale: ragazzi sveglia, le economie future sono tutte da inventare, costruire e "copiare" (da dove funzionano) ;)
Vedi il profilo di Alberto Furlan sognare
Alberto Furlan
21 Marzo 2014 - 11:18
 
Caro signor Renato, pensa che a tutti noi non piacerebbe che le cose funzionassero nel verso giusto?
Ma non ha ancora focalizzato con chi abbiamo a che fare?
Certo, è giusto proporre delle idee innovative, ma sa quale sarà il risultato?
Questa masnada di magna magna, durante la campagna delle balle elettorali farebbero loro le idee di altri per poi far di tutto per non applicarle in favore del popolo e del territorio, o alla peggio, su come mandarle a ballino (come si dice da noi), oltre a fare carte false su come poterci magnare di più.
Molti di noi cittadini del popolo, abituati a far quadrare i conti di casa con pochi denari, di idee su come far quadrare i conti di un Comune ne abbiamo da vendere; ma di sicuro non siamo intenzionati a far fare alle nostre idee la fine di quanto sopra detto o, peggio ancora, scendere in politica al fianco di sta gente che, grazie ai loro sporchi giochini, ci farebbero passare per quelli che si sono adeguati all'onda.
NO GRAZIE!
L'ho detto più volte, per cambiare veramente le cose bisogna estirpare completamente alla radice questo tumore maligno, poi si può pensare a rimettere e a ricominciare tutto da capo.
Quando la guarnizione della testata di un motore è ormai logora, è inutile aggiungere continuamente olio e acqua, sono solo dei pagliativi è solo un tirare avanti a strattoni senza arrivare ad una soluzione definitiva; perchè il motore torni a funzionare bene bisogna sostituirla.
Vedi il profilo di renato brignone c'è del nuovo
renato brignone
21 Marzo 2014 - 11:27
 
Caro Alberto, capisco la sua posizione ma non la condivido. Per chi si appassiona di politica (ma non ci campa) come il sottoscritto, le garantisco che in questa campagna elettorale c'è un sacco di roba nuova... il "motore" si può sostituire, i pezzi ci sono tutti. Tocca a noi scegliere il giusto meccanico ;)
Vedi il profilo di Galilelio Ma daihhhh.....!!!!!!
Galilelio
21 Marzo 2014 - 12:34
 
Ma daihhhhhhhh....!!! Sembra che tu stia parlando di un'officina di autoriparazioni.........
Vedi il profilo di Alberto Furlan risposta Renato
Alberto Furlan
21 Marzo 2014 - 13:34
 
Caro signor Renato, rispetto pienamente la sua serietà politica disinteressata; ma siccome lei non è capo di nessun partito, non ha un partito tutto suo e non può prendere decisioni al posto dei suoi vertici, di qualunque colore essi siano; non cedro, anzi, la stragrande maggioranza del popolo, non crede più a tutte le parole che, anche persone oneste come lei ma legate a questa spirale, ci vengono a propinare alla soglie delle elezioni.
Le faccio un solo augurio e mi permetto di darle un consiglio: l'augurio è quello di continuare ad essere quello che dice, mentre il consiglio è quello di dedicare il suo prezioso tempo a quella fascia di cittadini del popolo che economicamente è sempre stata sulla soglia della povertà e che oggi, grazie a questo marciume che si fa chiamare politica, quella soglia l'ha oltrepassata di gran lunga, perchè meritano di più!
Vedi il profilo di Galilelio Bravo, Alberto !!!
Galilelio
21 Marzo 2014 - 17:17
 
Condivido pienamente le parole di Alberto. Renato, non hai neppure la più pallida idea della mangeria che c'è nella gestione parchi. Io l'ho vista ed aborrita diversi anni fa, quando per questioni di manifestazioni pubbliche, dovevo andare e venire per quegli uffici. E lì serpeggiava tanto squallore ed incompetenza. E lo sperpero di denaro pubblico ? Da nausea, per un cittadino onesto, come credo di essere io per mia natura. Forse la tua ancora giovane età non ti permette di valutare la realtà. I politici, soprattutto quelli " novelli ", senza esperienza, mi fanno più paura di quelli navigati, soprattutto quando aggrediscono l'avversario senza aver mai provato ad affrontare problemi di ordine pubblico. Marchionini è una scialuppa politica che solca positivamente da molti anni i mari del parco e del proprio comune. Bava non ha solcato alcun mare. Ed anche solo la sua immagine mi appare troppo ambiziosa e blagona.
Vedi il profilo di renato brignone forse
renato brignone
21 Marzo 2014 - 17:33
 
Magari hanno ragione Galilelio e Alberto, magari è tutto marcio, magari il parco non è una risposta adeguata e forse Bava non è all'altezza, chi può dirlo ?
Io posso dire che credo nel futuro, credo nell'onestà e credo nel gruppo qualificato che c'è intorno a Carlo Bava. Credo che la nostra risorsa sia l'ambiente che è fatto di lago e montagna e credo che il turismo non si faccia col cemento. Credo che ogni grande viaggio inizia con il primo passo e che la paura non ha mai costruito nulla. Credo che è legittimo che abbiate tutte le perplessità del mondo, ma credo anche che sia indispensabile provare seriamente a cambiare classe dirigente e a coinvolgere quelli che sanno tante cose ma non ci provano mai. Credo dovreste venire a una qualche serata del comitato "Carlo Bava Sindaco" , se non altro per verificare direttamente l'energia, la concretezza e l'entusiasmo delle tante persone che stanno cercando in modo molto costruttivo di mettersi in gioco per il cambiamento... magari la cosa può essere contagiosa e potreste dare una mano ;) Vi aspetto il 29 Marzo, sala Rosmini al Chiostro, un intera giornata (9/17) a parlare di lavoro, con relatori qualificati in diversi settori, per essere concreti e non astratti.
Vedi il profilo di Galilelio Sei un attivista politico ?
Galilelio
21 Marzo 2014 - 18:32
 
Qualche tempo fa dicevi che non sei un attivista politico. Alla faccia !!!!! Più attivista di così si muore......Addirittura ci stai invitando ad ascoltare le fantasie dei proponenti di turno !!! Bava non è un meno abbiente !!! Come disse saggiamente Alberto, sarebbe meglio dedicare il tempo ad aiutare chi ha veramente bisogno ( e magari un pò più a se stessi, ma non nel senso di ambizioni politiche ....). Credo nei vecchi proverbi, come quello che dice che se vuoi veramente amare il prossimo, prima devi amare te stesso.
Vedi il profilo di renato brignone mai detto
renato brignone
21 Marzo 2014 - 18:51
 
io ho detto che non mi guadagno da vivere con la politica, non che non sono attivo politicamente. Credo che la politica sia molto importante se si vuole cambiare le cose in senso partecipativo. E' uno dei modi per occuparsi del futuro, anche dei meno fortunati se lo si fa in modo eticamente corretto. Se per qualcuno tutto fa schifo e nulla può cambiare, è ragionevole che snobbi e disprezzi tutto, ovvio che ciò ha un utilità pari a ZERO. Io faccio altro, cerco di essere costruttivo e mi impegno come ritengo giusto, in politica e non. Tu invece che fai? chiami fantasia ciò che non conosci? e per questo dovresti essere più saggio di chi invece ci prova? ;) saluti!
Vedi il profilo di Galilelio Che ne sai ?
Galilelio
21 Marzo 2014 - 20:04
 
Renato, che ne sai se io non abbia già provato ad interessarmi di politica ? Se ne parlo, è proprio perchè l'ho fatto, e ne ho tratto solo nausea. Tu sei molto più giovane, ed hai ancora tempo per nausearti al mio livello. Ti auguro di trarne beneficio, anche se ne dubito fortemente. Ti avevo già consigliato qualche tempo fa una cosa, e la ribadisco : nei tuoi discorsi dovresti avere più semplicità espressiva e più umiltà, e maggior senso dei tuoi limiti, perchè non sei il profeta della verità assoluta, ma solo della tua idea personale di verità.
Vedi il profilo di Renato Brignone Consigli
Renato Brignone
21 Marzo 2014 - 20:38
 
Vero , tu hai consigliato, io ho consigliato ecc. Ecc. Sta di fatto che io ho 43 anni e non sono un ragazzino. La domanda è : che ne sai tu dei miei limiti, della mia storia della mia nausea. Tu evidentemente ti sei arreso alla nausea, io ancora combatto e non mi sta bene che qualcuno banalizzi il mio/ nostro lavoro per cambiare una pessima politica , senza sapere ciò che facciamo e criticando aprioristicamente senza entrare nel merito . A ciascuno le proprie disillusioni ;)
Vedi il profilo di Galilelio A SENSO UNICO
Galilelio
21 Marzo 2014 - 23:13
 
Si vede che sei ancora molto giovane. La tua è un'età di mezzo, dove si è convinti, come lo sei tu, di sapere già tutto e di essere i migliori in campo, ma è solo una mera illusione. Tu ad esempio non hai vissuto il fresco dopoguerra, la salita verso il boom economico, i favolosi ma discutibili anni 68-70, le disoccupazioni a raffica, e ( perchè disprezzarlo ? ) persino il servizio militare obbligatorio. Quindi non puoi fare il vissuto, perchè altrimenti saresti comico. Una domanda laconica : tu stai combattendo ? Dove e come ? Non mi sembra. Di cosa stai parlando o fantasticando ? Certo che per Bava sono preziosi supporti fantastici come il tuo !!! E' logico. Quindi lui potrebbe dire " ARMIAMOCI E PARTITE ".
Vedi il profilo di Tarquinio Menomale che Renato c'è
Tarquinio
21 Marzo 2014 - 23:52
 
Non condivido tutte le posizioni di Renato Brignone ma se ci sono ancora quarantenni come lui c'è ancora una speranza.
Signor Galileio interpretare il personaggio dell' UOMO VVISSUTOcome fa lei non genera nulla di argomentativamente utile.
Vedi il profilo di Galilelio Quarantenni come Renzi
Galilelio
22 Marzo 2014 - 00:21
 
Tarquinio, se ci sono quarantenni come Renzi, siamo veramente finiti male. Quello sta per portarci alla guerra civile. No so che età lei abbia, ma da come parla , sembra appartenere alla schiera dei quarantenni. Ognuno difende la propria categoria. Anch'io. Però sicuramente con maggior esperienza di vita. E non è poco. Ah, dimenticavo : anche la Marchionini appartiene alla schiera dei quarantenni.....ma, come tanti verbanesi, la preferisco senz'altro a Bava.
Vedi il profilo di Tarquinio Senza argomenti
Tarquinio
22 Marzo 2014 - 08:24
 
Di nuovo non capisco il suo discorso. Mi mette davanti tutto l'insieme de quarantenni in politica. Io ho delimitato il quadro a quarantenni come Brignone che si attivano a tutto tondo per cambiare le cose e che si interessano fattivamente alla politica locale e lo ho contrapposto a sterili discorsi che negano il valore di tutto ponendo una presunta esperienza personale da uomo vissuto.
Vedi il profilo di Alberto Furlan Per tagliar corto
Alberto Furlan
22 Marzo 2014 - 09:53
 
Ho letto attentamente i vari commenti qui sopra, sinceramente non me la sento di dare torto a nessuno; ho però alcune importanti considerazioni, che penso, possano smorzare un pochino il dibattito:
nessuno mette in dubbio la serietà e la lealtà di chi scrive su questo blog, politici e non; detto questo però, ci sta pure il fatto che una new entry negli attuali partiti politici, anche se animata di buoni propositi e spirito combattivo, NON GLI VIENE LASCIATO FARE NULLA! il perchè? È semplice, andrebbe a scombussolare tutto un sistema malato che questa politica mafiosa si è creata a doc.
Per meglio far capire, avete mai provato a far correre un malato d'asma con un atleta sano?
Concludo tornando a ribadire un fondamentale concetto: l'esperienza politica sana, a prescindere dall'età dell'aspirante, la si fa un ambiente sano, per cambiare le cose si deve dare e fare un taglio radicale a tutto creando nuove realtà popolare ( ad esempio nuovi movimenti), gli attuali partiti, avendo ormai perso la faccia e la credibilità, per buttare ancora fumo negli occhi al popolo cercano di mettere l'incensurato e buon cittadino di turno (basta l'esempio della nostra città, hanno usato brave persone facendole girare come trottole), pensate a questa politica come ad un contadino che mette in un paniere di mele bacate qualche mela sana, lascio a voi le conclusioni!
Vedi il profilo di Galilelio Chi vivrà, vedrà.
Galilelio
22 Marzo 2014 - 11:20
 
Tarquinio, è evidente che lei è un sostenitore politichese del quarantenne Renato, e di Bava. Eppoi prima di emettere sentenze, tipo " sterili discorsi ", che farebbe bene a tenere per sè, visto che non ha compreso quello che volevo esprimere, dovrebbe tenere i piedi appoggiati a terra, evitando pericolosi voli pindarici. A questo punto, visto che lei è convinto sostenitore dei neofiti della politica, non credo che sia d'accordo con Alberto, che esprime la sua giusta nausea nei confronti del malessere civile che imperversa nelle nostre politiche locali. Comunque ognuno ha il libero arbitrio, anche politico, per cui atteniamoci alle prossime elezioni amministrative, e restiamo tutti ognuno convinto di avere ragione. Ah, dimenticavo : W la Marchionini, W l'Italia !!!
Vedi il profilo di paolino vai Renato!
paolino
22 Marzo 2014 - 19:48
 
non condivido certo tutto ciò che fa Renato Brignone,ma credo sia innegabile la sua grande qualità,mettersi in discussione. raramente capita di incontrare persone con questo entusiasmo e voglia di fare,che magari portano anche a sbagliare,ma sempre con franchezza ed onestà. attaccarlo perchè troppo giovane/inesperto (basterebbe sapere un minimo della storia personale di Renato per evitare di sparare boiate come questa..) mi sembra una delle più grosse idiozie mai lette su queste pagine!
Vedi il profilo di Galilelio Conosco Renato
Galilelio
22 Marzo 2014 - 20:57
 
Paolino, conosco Renato, la sua storia e la sua famiglia da quando è nato, stai tranquillo. Datti però una calmata, prima di offendere gli altri commentatori con epiteti vari, perchè non ti conosco , e neppure ci tengo.
Vedi il profilo di Gianmariano Quante divagazioni !
Gianmariano
23 Marzo 2014 - 19:04
 
Richiamando l'attenzione sul tema originario dell'articolo vorrei fare la seguente precisazione: sappiamo benissimo quanta energia ha messo Silvia Marchionini per favorire l'allargamento del Parco. Peraltro la lista "cittadiniconVoi", di cui Carlo Bava è stato Consigliere Comunale, il 31 maggio 2012 e in tempi elettorali non sospetti, ha organizzato, unica forza politica in Verbania, un convegno sull'ingresso di Verbania nel Parco Valgrande che magari ha contribuito a smuovere le acque. Il nostro stupore nell'apprendere che Cossogno non ha ancora deliberato l'allargamento territoriale del Parco è stato notevole, e solo dopo la verifica presso gli uffici di Cossogno è uscito il nostro comunicato. Dobbiamo anche riflettere sul fatto che Silvia Marchionini non potrà raccogliere i frutti quale sindaco di Cossogno, in quanto il completamento dell'iter burocratico si concluderà dopo le sue inevitabili dimissioni.
Vedi il profilo di Simona incongruenze temporali e poteri divinatori
Simona
24 Marzo 2014 - 20:24
 
..scusate ma se Verbania delibera il 25 marzo come poteva Cossogno farlo prima?
e quali poteri "magici" avrebbe dovuto avere Cossogno per fare da sola l'iter senza l'indispensabile presenza di Verbania?

Se anche Cossogno avesse deliberato alla cieca (ammesso e non concesso) la pratica senza la deliberazione di Vb non avrebbe certo potuto proseguire!!

Ammesso poi che sia così facile procedere a completare l'inserimento di Verbania nel Parco, perchè lo si pretende dalla Marchionini e non dal suo successore o da un altro sindaco dei comuni già nel parco? perchè altri non sono intervenuti?

Ora posso capire che una abbia ad antipatia la Marchionini tuttavia attaccarla anche perchè non è in possesso di capacità divinatorie è quantomeno esagerato.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
21/10/2017 - BellaZia: La Torta Tenerina
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
20/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora prima trasferta
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
07/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: una nota del Presidente Costa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti