Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S no all'ospedale in collina

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle, riguardante l'Ospedale Unico a Ornavasso e la loro posizione contraria.
Verbania
M5S no all'ospedale in collina
Ospedale ad Ornavasso Collina?
Una scelta scellerata e senza senso

UN NO SECCO per il Movimento 5 Stelle, in merito alla realizzazione dell’Ospedale Unico ad Ornavasso collina, una scelta scellerata e senza senso.

UN NO SECCO per la scelta del sito, che ci ricorda una storia già vista.
–2012 dal cantiere dell’Ospedale Nuovo, a Verduno (CN), il Leghista Roberto Cota, dichiarò che nel 2014 la struttura sarebbe stata consegnata. Costruito su un terreno non edificabile, messo in sicurezza con 900 pali in cemento, con la realizzazione di una strada costata dodici euro al millimetro. Un ospedale che forse diventerà operativo ad ottobre e sul quale la procura indaga a seguito di un esposto della deputata Fabiana Dadone del Movimento 5 Stelle.

UN NO SECCO al project financing, un’operazione finanziaria con cui il privato elimina il rischio di impresa e addossa allo Stato tutti i costi non previsti, ad esempio le varianti ai progetti. No al project financing, strumento finanziario bocciato dalla Corte dei Conti.

UN NO SECCO alla riduzione della spesa sul personale che inciderà per 5 milioni l’anno con ricadute negative sul servizio.

UN NO SECCO ad un canone da 10 milioni di euro l'anno per 25 anni ai privati ai quali saremo assoggettati.
Se le spese complessive previste per l’ospedale unico di Ornavasso (compreso il canone a vantaggio del privato) pareggiano, sostanzialmente, quelle che già oggi vengono pagate per entrambi i presidi sanitari a chi serve veramente quest'opera? Siamo sicuri che i cittadini conoscono la risposta.

Movimento Cinque Stelle Domodossola
Movimento Cinque Stelle Verbania
Simona Pedroli, candidata all’Uninominale Camera



15 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di SINISTRO 2CONCORDO....
SINISTRO
27 Febbraio 2018 - 12:05
 
in toto.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Bravissimi
Giovanni%
27 Febbraio 2018 - 13:04
 
Bravissimi!
Vi voto.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Ma allora ....
lupusinfabula
27 Febbraio 2018 - 16:17
 
Ma allora il Sindaco di Domo non poi così vox clamans in deserto.....il fatto è che molti altri Sindaci si sono acodati in spirito di obbedienza e riverenza verso i loro compagni presenti in regione, ma parlando con loro in privato....
Vedi il profilo di robi 1E...
robi
27 Febbraio 2018 - 18:32
 
Un no secco alle vostre castronerie..
Vedi il profilo di robi 1Bugie sul project financing
robi
28 Febbraio 2018 - 06:35
 
Oltre a dire cose senza senso, nel comunicato si dicono anche bugiette da bambini dispettosi. La corte conti Toscana, del cui governatore regionale nutro simpatie zero, ha esposto criticità su vari project financing su ospedali e scuole che sono stati fatti in modo non corretto a monte. Non ha "bocciato" l'istituto del Project financing in quanto tale. Leggetevi la relazione della corte. Il messaggio dei dimaiani è stato che l'ospedale del vco non si può fare perché il project financing è illegale. Bugia bugia bugia.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Bugie sul project financing
Hans Axel Von Fersen
28 Febbraio 2018 - 07:50
 
Ciao robi

Non entro nel merito del pf che non conosco ma ho queste domande: quanti soldi guadagnerà questa società dai contribuenti per dare il servizio? Non può la regione costruire, come s’è sempre fatto dai tempi delle piramidi, senza questa società esterna?
Vedi il profilo di lupusinfabula 3Ribadisco il mio NO
lupusinfabula
28 Febbraio 2018 - 13:17
 
Ribadisco il mio NO soprattutto perchè è detto chiaramente che si effettueranno tagli sul personale proprio in un momento in cui già c'è scarsità di lavoro soprattutto nel comparto sanità, ove medici e paramedici sono cosretti a turni massacranti.Basta con i tagli alla spesa di montiana e forneriana triste memoria.Se si deve tagliare cominciamo dal mega aereo voluro da Renzi del quale in campagna elettorale non si fa cenno.Italiani, popolo dalla memoria troppo corta...
Vedi il profilo di robi Re: Re: Bugie sul project financing
robi
28 Febbraio 2018 - 14:53
 
Ciao Hans Axel Von Fersen
Le regioni ci sono dagli anni 70 e le piramidi c'erano già. .. non è questione pubblico privato. È questione di efficienza efficacia ed economicità come diceva il mio docente di amministrazione pubblica. Io preferisco pagare un privato che mi faccia funzionare un ospedale che il pubblico che gestisce male e butta valanghe di soldi!
Vedi il profilo di Giovanni% 1Mantenere l'attenzione
Giovanni%
28 Febbraio 2018 - 15:02
 
Qui voglio toglierci l'ospedale in città.
Questi politici vogliono voglio far passare un evento negativo come una conquista.
Questo PD ha stancato anche chi come me rappresentava il loro elettorato di riferimento.
Vedi il profilo di paolino 4tornare sulla terra
paolino
28 Febbraio 2018 - 17:38
 
in un mondo ideale la storia del super ospedale efficiente e moderno al servizio dei cittadini ci potrebbe pure stare. nell'Italia del 2018 è verosimile come i capelli di Silvione.
purtroppo nella mondo reale questi progetti faraonici servono più che altro a ingrassare tutta la filiera del malaffare,con costi spropositati,ritardi biblici e servizi non scadenti,ma proprio assenti.
preferisco tenermi quel che c'è,migliorandolo nelle strutture e nel personale con una spesa molto minore,piuttosto che infilarci nell'ennesima spirale infinita di soldi buttati e attese di decenni,per poi restare con un pugno di mosche.
la vicenda del palazzetto di Gravellona, a due passi dal "millantato" ospedale,dovrebbe insegnare qualcosa.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: Re: Bugie sul project financing
Hans Axel Von Fersen
1 Marzo 2018 - 10:00
 
Ciao robi
Possiamo quindi riassumere così: col pf un privato consegna l’ospedale “chiavi in mano” alla Regione assumendosi tutti i rischi legati alla costruzione ad un certo canone annuale per un tot di anni, senza, invece tutti i rischi della costruzione (imprese che spariscono, errori commessi durante la costruzione, ecc) sono a carico della regione. Un po’ come comprare una casa finita e pagarla un po’ di più rispetto a comprare il terreno, dare l’incarico ad un progettista ed una impresa assumendosi tutti gli inconvenienti del caso.
Giusto?
Vedi il profilo di robi Re: Re: Re: Re: Bugie sul project financing
robi
1 Marzo 2018 - 18:39
 
Ciao Hans Axel Von Fersen
Sì. È un poco più complesso ma è sostanzialmente così. Bisogna saperlo mettere in piedi bene. C'è da molti anni e dunque se usato con criterio funziona. Come tutte le cose.
Vedi il profilo di privataemail Re: Re: Re: Re: Re: Bugie sul project financing
privataemail
2 Marzo 2018 - 13:32
 
Ciao robi
Hai detto bene "bisogna saperlo mettere in piedi" e questo hanno fatto, peccato sia tutto a vantaggio del privato. Un aspetto del project da non sottovalutare risiede nell'evitare tutti i controlli sulle ditte e le regole sugli appalti e subappalti, esistenti in caso di appalti pubblici. Se mettessero dei paletti ben precisi, dove il rischio d'impresa se lo assume chi fa impresa, cambierei opinione, ma sono pronto a scommettere che a quel punto non si presenterebbe nessun privato, perché la mucca da mungere non c'e più
Vedi il profilo di lupusinfabula 1L'idea di fondo
lupusinfabula
2 Marzo 2018 - 13:57
 
E' l'idea di fondo che non mi convince: nessuno potrebbe proibire a nessun di andare comunque a curarsi altrove anche se il nuovo ospedale fosse un' eccellenza!
Vedi il profilo di Aston Re: Re: Re: Re: Re: Re: Bugie sul project financin
Aston
5 Marzo 2018 - 12:09
 
Ciao privataemail

ma i "controlli sugli appalti e subappalti" giustificano ritardi enormi con conseguenti perdite , finanziarie ma non solo, a carico della collettività?
Guarda a Torino la nuova "sede unica" della Regione. Qui il pubblico ha fatto tutto da solo, niente privato che munge, eppure la cooperativa che costruiva l'opera è fallita e l'opera non è ancora consegnata. Termine previsto per la consegna anno 2014, apertura degli uffici nel 2015. http://www.sedeunica.regione.piemonte.it/la_sede_unica.php#
O qui nel nostro piccolo il "movicentro", ormai sono trascorsi 18 anni dall'inizio dei lavori. (!). E ancora Il Palasport di Gravellona.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
23/05/2018 - Aperte iscrizioni on line servizio mensa scolastica
23/05/2018 - Diritto allo studio: aperto il bando regionale
23/05/2018 - Una Verbania Possibile risponde a Con Silvia per Verbania
23/05/2018 - Con Silvia per Verbania su assoluzione Sau
23/05/2018 - Assoluzione per l'assessore Laura Sau
Verbania - Politica
22/05/2018 - Prefettura di Verbania in risposta a Adrian Chifu e Michael Immovilli
21/05/2018 - Chifu e Immovilli: Maggiore deroga alle norme antincendio
19/05/2018 - Forza Italia Verbania: post referendum
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti