Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ossola : Politica

Alberto Preioni risponde a SEL sui profughi

Riportiamo dalla nostra pagina Facebook, la risposta di Alberto Preioni, vice Presidente della Provincia del Vco, al comunicato stampa di SEL, che lo critica per la sua presenza alla manifestazione organizzata da Lega Nord e Fratelli d'Italia, contro la presenza dei profughi in Ossola.
Ossola
Alberto Preioni risponde a SEL sui profughi
"Sel mi attacca per la partecipazione alla democratica protesta sul caso clandestini a Domodossola. Punto primo non è certo Sel che mi deve dire dove posso o non posso andare; secondo, loro come al solito abusano e utilizzano a sproposito i termini xenofobia e razzismo.

Ho già dichiarato che non era una protesta contro questi 40 disperati che scappano da guerra e fame, io penso che queste persone vadano aiutate a casa loro. La soluzione non è certo accogliere in Italia 200 milioni di potenziali clandestini africani; quali prospettive possiamo dar loro in un paese in piena recessione? andrebbero ad alimentare la già altissima disoccupazione, la schiera dei sottopagati, e la fiorente criminalità.

Protestare contro l'inerzia dell'Europa che se ne frega della gestione dei flussi migratori e lascia alla sola Italia la gestione di questo immenso problema. Questo non è certo razzismo.

Preoccuparsi di politiche di sviluppo nei loro paesi di origine non è xenofobia. Penso inoltre che l'aver scavalcato il territorio si sia dimostrata una scelta sbagliata, l'essersi barricati per non farsi identificare, la fuga, la bagarre al Dea, il trasferimento da un salone della casa di riposo ad una palestra...

L'amministrazione comunale di Domodossola chiaramente non era preparata a questo evento e non aveva strutture adatte, non doveva accettare la richiesta del prefetto, anche per una corretta gestione dei clandestini e una loro giusta incolumità. I compagni del SEL amano talmente tanto i poveri che lavorano costantemente per crearne di nuovi.

E’ il loro modo di vedere il mondo, senza regole, con le frontiere aperte, il mondialismo ed il buonismo. E’ proprio questo che alimenta false speranze in questi disperati e alimenta il flusso costante degli sbarchi, che a volte si trasforma nei drammi dei naufragi."



6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di roberto Boldrinismo...
roberto
26 Marzo 2014 - 19:14
 
Caro Dott. Preioni, purtroppo le Sue condivisibili parole sono fatica sprecata. Codesti soggetti sono paralizzati da un muro ideologico che non si può scalfire. Fascisti, razzisti, xenofobi sono le uniche parole che escono dalle loro bocche, contro chi osa dire che l'immigrazione, così come è trattata, è un problema gravissimo. A nulla valgono i dati del ministero sulla criminalità e sulla delinquenza che l'immigrazione selvaggia provoca in Italia ed in occidente. La Francia l'ha capito, ed anche chi votava sinistra è passato al FN perchè ha compreso il disastro imminente. Loro no. Imperterriti, si crogiolano in un passato che non esiste più e non riescono in tal modo a comprendere il presente. Si rifanno al "boldrinismo", termine inventato per descrivere una linea di pensiero che predica il terzomondismo, l'immigrazione, il multiculturalismo, il dominio del settore pubblico , la tassazione selvaggia, il disprezzo antropologico per la destra quale che sia, la superiorità morale e razziale della sinistra.
Ripeto: inutile insistere. Si guardi l'imitazione di Paolo Kessisoglu della Presidentissima. Li sta tutto scritto.
Vedi il profilo di Alberto Furlan Profughi
Alberto Furlan
27 Marzo 2014 - 07:23
 
Questi sono dei disperati che vanno aiutati, al limite, a casa loro, è lì che deve essere fatta una massiccia opera di aiuto.
Lasciarli qui, o in altre parti d'Europa, serve solo ad aggravare le già esistenti problematiche economiche di ogni paese, cosa rappresenta il piatto di pasta, quei pochi euro ad ognuno, UN BEL NULLA!!!
Però state tranquilli che dietro a questo buonismo politico c'è sempre un rovescio della medaglia, qualcuno di sicuro ci marcia, l'importante però che il problema profughi stia lontano anni luce da loro e dai loro beni.
Torniamo a bomba su cose stridette: anche votare, sostenere nuovi candidati serve a poco o a niente se a monte non si cambiano gli involucri dove queste nuove figure vanno ad appoggiarsi, è come cambiare continuamente l'olio ad un motore fuso, è un pagliativo che non porta a niente perché non sarà mai funzionante!
Vedi il profilo di emilio paternò assolutamente corretto
emilio paternò
27 Marzo 2014 - 13:31
 
Concordo pienamente con le parole di Preioni, non si tratta di colore politico ma di buon senso.
Vedi il profilo di gianni de ambrogi 40 disperati da aiutare a casa loro
gianni de ambrogi
29 Marzo 2014 - 02:40
 
Le parole dell'oggetto sono vecchie di qualche decennio dette sempre dalle stesse persone che poi hanno anche governato, ma sono sempre rimaste parole, molto toccanti, ma sempre parole. Qualche aiuto è stato mandato a casa loro e penso che Ilaria Alpi non l’avrebbe potuto definire ‘aiuto’.
Per quanto riguarda i meridionali a quel tempo ci aveva pensato Gipo Farassino sulla ''Gazzetta del Popolo’': caricarli a Torino su un treno blindato indirizzato al SUD con una deviazione verso il mare all'altezza d La Spezia.
Vedi il profilo di Rosencrantz&Guildenstern Bossi Fini
Rosencrantz&Guildenstern
29 Marzo 2014 - 08:28
 
Sono problemi epocali e delicati, questa dialettica non si può lasciare alla Lega Nord. Sinora con la BossiFini hanno fallito. Il loro turno e' finito. Avanti i nuovi.
Vedi il profilo di Alberto Furlan News
Alberto Furlan
29 Marzo 2014 - 09:16
 
Gente del popolo di Verbania, mi è arrivata all'orecchio una notiziola fresca fresca: parrebbe che in questi giorni, questa attuale politica, ha deciso di far arrivare in questa città circa una quarantina di profughi, si proprio quelli appartenenti a quel gruppo che a Domodossola ha fatto un gran casino nei giorni scorsi!
Parrebbe anche che i vertici della politica locali e le forze dell'Ordine ne fossero al corrente già da giorni, ma vedete, a noi plebe ignorante (perché è così che ci considerano), avrebbero dovuto farcela digerire come una casualità; ah già, è vero, presto ci saranno le elezioni, quindi i tumulti di massa sono controproducenti.
Che schifo di paese!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Ossola
02/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: c'è chi dice NO
16/09/2017 - Musica in Quota: verso il gran finale dell'edizione 2017
15/09/2017 - Sagra del Fungo e Festa Celtica
16/08/2017 - In 500 per Musica in quota
11/08/2017 - Musica in Quota: doppietta il 12 e 14 agosto
Ossola - Politica
07/11/2016 - Salviamo il Paesaggio Valdossola: Interconnector opzione zero
30/05/2016 - Salviamo il Paesaggio Valdossola lettera aperta al Ministro Delrio
25/11/2015 - M.O.T.O.: "l'ospedale unico Fatebenesfracelli"
20/11/2015 - Ospedale unico: i sindaci di Seppiana e S.M. Maggiore
28/10/2015 - Preioni: "Ospedale unico bluff elettorale"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti