Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Sport

Paffoni Fulgor Basket va in semifinale Coppa Italia

A pochi istanti dalla palla a due primo contrattempo alla retina di un canestro, non ci voleva, l’adrenalina è al massimo e anche solo pochi minuti possono togliere la giusta concentrazione.
Fuori Provincia
Paffoni Fulgor Basket va in semifinale Coppa Italia
SI inizia con Dip Arrigoni Benedusi e Torgano, Villa recupera il primo rimbalzo su azione di Pescara, il tiro da tre non va, difesa subito forte di brigato ma una disattenzione porta al primo canestro da tre dell’Amatori. Il canestro per la Paffoni FHL Group sembra strettao, ben tre tiri saltano sul ferro senza entrare, ma il fallo su penetrazione di Arrigoni porta ai primi due punti dalla lunetta. 2-5 dopo 4 minuti e la difesa è sempre forte recuperando rimbalzi e con Torgano che centra la prima tripla. Sul ribaltamento risponde subito Caverni per il 5-8. Il nostro attacco è un poco contratto ma in difesa ancora Torgano stoppa il centro Capitelli sul tentativo di schiacciata. Arrigoni in pentrazione precede l’ennesima tripla di Pescara, più precisa al tiro in questa prima fase di gioco 9-15. Il neo-entrato Di Pizzo con un tap-in segna i suoi primi due punti ma sempre Pescara è pronta e precisa dall’arco come solo Torgano riesce con la seconda tripla. Entra Fratto sul parquet e subito da sotto fa canestro con fallo e tiro aggiuntivo, siamo in partita 17-18. Il primo quarto si chiude con l’ennesima entrata di Capitanelli che fissa sul 17 a 20 il punteggio.

Secondo quarto con Bruni Simoncelli Fratto Di Pizzo e Benedusi, solito ribaltamento e Capitanelli anche da tre è implacabile, mentre i nostri rosso-verdi in attacco devono ancora registrare la mano. Intanto è sempre il solito Capitanelli a risolvere l’azione per Pescara che si porta sul 17 a 26. Lo sfondamento negato a Simoncelli porta comunque ad un recupero e ribaltamento con Arrigoni in penetrazione per il canestro. Fratto nel pitturato e indemoniato come Benedusi finalmente preciso da sotto per un parziale di 6-0, subito bloccato dal time-out di coach Rajola. Simoncelli sbaglia la tripla, c’è tensione nell’aria che smorza Fratto con un bel tiro da tre. Indovinate chi rompe il digiuno di Pescara…Capitanelli, nella prima parte di gara uomo chiave. Purtroppo a noi manca il feeling con il canestro e il divario torna a +10 per l’Amatori. Villa gonfia la retina da lontano e Fratto penetra fino al canestro con fallo senza realizzare però il tiro aggiuntivo, Bedetti sbaglia i due tiri (alla fine della partita saranno 2 su tredici quelli segnati) e Villa spara da tre la sua bomba rimettendoci in partita 33 a 35. Manca un minuto e trenta alla pausa lunga e sotto il nostro canestro i toni si accendono, Dip subisce fallo e mette i due tiri liberi. Capitanelli questa volta sbaglia i suoi 2 tiri liberi e Villa sul ribaltamento pareggia il conto sul 37 pari. Il secondo quarto si chiude con una bella palla recuperata di forza in difesa e Simoncelli con un tiro libero ci porta in vantaggio con un pazzesco parziale dopo il time out di 13-2. Fratto con 9 e Villa con 8 sono i top scorer.

Inizio terzo quarto con tre azioni senza canestro fino al fallo di Arrigoni su Drigo che ne realizza solo uno. per la parità 38-38. Tanto gioco e pochi canestri ma Torgano risponde alla grande alla tripla di Drigo per il 43 a 41. 5 e trenta allo scadere e la difesa contiene bene le sfuriate pescaresi fino alla bomba di Leonzio a cui Dip risponde subito da due. Torgano è micidiale 48 a 44 e la nostra difesa non è da meno, stiamo entrando in partita e Pescara chiama il time out a 3 minuti dalla fine del terzo tempo. Passa un minuto senza canestri e Arrigoni su rimbalzo c’è, come nel pitturato dove ne mette altri due per il 50-45.

Villa vuole farsi notare dai suoi tifosi finalmente arrivati da Omegna, anche loro dopo un viaggio travagliato quasi quanto il nostro, a partita iniziata, con la solita bomba da 9 metri ed il palazzetto si infiamma. La difesa sul ribaltamento porta Pescara alla fine dei 24 secondi e Fratto tutto canestro con le unghie strappa altri 2 punti per il +10 a 7 minuti dal termine. Simoncelli spara una bella tripla, Brigato con una stoppata e Benedusi con un’altra bomba spaccano le gambe ai pescaresi, 61-45. Time out inevitabile di Rajola, ma poi la partita prosegue con una palla rubata e assist di Simoncelli per Fratto da sotto con 2 punti. Il tempo sembra non scorrere e Capitanelli torna a colpire 63 a 49 con Ghizzinardi che chiama i suoi a rapporto. Si torna in campo con un paio di azioni senza canestro fino alla bomba allo scadere dei 24 di Bruni. Tiri da tre da entrambe le parti vanno fuori per due minuti di gioco, manca un minuto e la Paffoni FHL Group non molla la concentrazione ed il vantaggio inizia ad aumentare fino al 67 a 51. Non entra più nulla, la tensione scende e la semifinale è conquistata.

Bruni 2, Dip 6, Simoncelli4, Benedusi 5, Fratto 15, Di Pizzo 2, Torgano 12, Arrigoni 10, Villa 11, Brigato.

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
20/06/2018 - "La montagna che produce. Paesaggi, attori, flussi, prospettive"
19/06/2018 - Polisportiva Verbano bene a Eupilio
19/06/2018 - VCO Lombardo: Interrogazione a Chiamparino
16/06/2018 - Giornata divulgazione donazione e trapianto d'organi
13/06/2018 - Ballo Debuttanti di Stresa in tour
Fuori Provincia - Sport
13/06/2018 - Altea Sailing Team Campione del Mondo
12/06/2018 - Arboritanza Campione Italiano nuoto CSI
11/06/2018 - Circolo Velico Canottieri Intra al “Trofeo Deda Gorla“
04/06/2018 - Paffoni Fulgor Basket sfuma il sogno A2
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti