Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Spazio Bimbi

Spazio Bimbi: Inserimento all'asilo nido

Molti genitori si trovano ad interrogarsi sull’opportunità o meno di mandare il proprio piccolo all’asilo nido.
Verbania
Spazio Bimbi: Inserimento all'asilo nido
L’asilo nido è nella maggior parte dei casi un’esigenza pratica e lavorativa dei genitori, in pochi casi rappresenta una scelta educativa indipendente dalle esigenze familiari. Eppure, numerose ricerche condotte in questi anni dimostrano che mandare al nido i bambini comporta numerosi benefici.

L’ingresso all’asilo nido rappresenta senz’altro un passaggio delicato e importante per il piccolo, ma anche per i genitori: è la prima separazione dalla mamma e dal contesto familiare, e può essere definito il primo ingresso del bambino nel mondo sociale. Si tratta della prima comunità, al di fuori degli affetti familiari, che il cucciolo d’uomo incontra.

Si tratta di un momento complesso per entrambe le parti, e deve essere gestito al meglio per trasformarsi in un momento sereno e di crescita.

Il distacco tra mamma e figlio è una tappa fisiologica nel percorso di crescita, ma ciò non toglie che si tratti di un’esperienza dura per ambedue le parti. Raramente non si assiste a proteste e pianti disperati da parte del piccolo, soprattutto nelle prime settimane di inserimento. E’ assolutamente normale che il bimbo manifesti una certa resistenza verso una situazione che non conosce. I genitori devono aver fiducia che arriverà il giorno in cui il loro bambino li saluterà felice per andare a giocare con i suoi amichetti.

Con alcune piccole accortezze che seguono (e molta pazienza) l’inserimento al nido può essere vissuto in maniera serena e positiva dalla mamma e dal piccolo:

-Nel periodo precedente l’ingresso al nido può essere utile raccontare al bambino, anche molto piccolo, che andrà all’asilo dove potrà conoscere molti bambini e delle maestre che si prenderanno cura di lui per qualche ora al giorno. Il racconto, infatti, predispone la mente del bambino ad affrontare la nuova esperienza.

-E’ importante non trasmettere ansia e timore al bimbo al momento della separazione. Infatti i nostri piccoli sono molto abili e competenti nel leggere le emozioni dei loro genitori.
Anzi, sarebbe utile in questi momenti trasmettere messaggi e pensieri positivi al piccolo “Ora la mamma ti porta in un bellissimo posto dove potrai giocare con tanti altri bambini, la mamma sa che starai bene e ti divertirai un mondo in questo asilo”.

-L’inserimento all’asilo nido dovrebbe avvenire con gradualità, proprio per far comprendere al bimbo che la mamma tornerà a riprenderlo e per farlo ambientare con nuove persone. Questa è una fase molto delicata che non si esaurisce in un periodo di tempo ben delineato. Il genitore non dovrebbe mai avere fretta e rispettare i tempi unici di suo figlio.

-Permettere al piccolo di portare con sé un oggetto a lui familiare, a cui è molto legato. Questo oggetto per lui così “speciale” lo aiuterà a vivere con più serenità e sicurezza il nuovo ambiente.

-Rassicurare sempre il bambino che la mamma tornerà presto a prenderlo.
Se guardiamo alle ricerche condotte in questo ambito si può affermare che andare all’asilo nido garantisce molti benefici dal punto di vista degli apprendimenti, della socialità e dello sviluppo. Ad esempio, da uno studio condotto dall’Istituto Norvegese di sanità pubblica emerge che i bambini scolarizzati nei primi anni di vita sviluppano il linguaggio più rapidamente e avrebbero un comportamento meno aggressivo degli altri.
L’asilo nido dunque rappresenta uno stimolo per lo sviluppo di una socialità variegata, capace di stimolare la curiosità e le esplorazioni dei piccoli.

Dott.ssa Michela Bottacchi
La Girandola-Spazio Psicoeducativo
lagirandola.spe@outlook.it



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di l "Inserimento" parola quasi oscena
l
15 Aprile 2018 - 09:57
 
""...Eppure, numerose ricerche condotte in questi anni dimostrano che mandare al nido i bambini comporta numerosi benefici...""

Ma ci sono ricerche che portano a risultati opposti, come questa ""Effetti dell'asilo nido sulle capacita cognitive e non cognitive dei bambini”
http://www.frdb.org/be/file/_scheda/files/Conferenza%20fRDB_Rapporto%20Ichino%20et%20al_Sintesi.pdf

""...E’ importante non trasmettere ansia e timore al bimbo al momento della separazione. Infatti i nostri piccoli sono molto abili e competenti nel leggere le emozioni dei loro genitori...""

Si presume quindi che per la dott.ssa le inclinazioni, le emozioni, l'unicità del bambino siano marginali e solo ed esclusivamente rapportate ai sentimenti espressi dai genitori.

""...L’asilo nido è nella maggior parte dei casi un’esigenza pratica e lavorativa dei genitori, in pochi casi rappresenta una scelta educativa indipendente dalle esigenze familiari...""

Ecco, forse sarebbe bene concentrarsi su questo aspetto, perché a me pare che questo fiorire di tecnici che operano nei mille ambiti più disparati sia paragonabile ad una pianta parassita che approfitta del malessere; in altre parole, nell'ambito specifico, pare si dica: tu genitore fai una vita costrittiva che nemmeno ti permette più di accudire i tuoi figli, ciò è bene perchè a me permette di occuparti di te e dei tuoi piccoli a causa delle nevrosi che questo ingiusto sisteme di vita impone. Ed infatti zero interesse da parte di questi professionisti per la radice del male.
Vedi il profilo di mirko €€€€€
mirko
16 Aprile 2018 - 08:58
 
Per non parlare della retta....e non parliamo del rimborso renziano che copre al max 90 euro al mese



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
18/08/2018 - Si rinnova il gemellaggio con Spinazzola
17/08/2018 - "La vera vita del filosofo Ceretti - Biografia semiseria a fumetti"
17/08/2018 - Guardia di Finanza: nuovo Comandante a Verbania
16/08/2018 - ANACI nuovo portale
16/08/2018 - Contest denominato Official Fashion Blogger
Verbania - Spazio Bimbi
05/08/2018 - Spazio Bimbi: Sbagliando si impara
22/07/2018 - Spazio Bimbi: L’importanza della comunicazione nell’adozione
08/07/2018 - Spazio Bimbi: I disturbi del sonno nei bambini
24/06/2018 - Spazio Bimbi: Cyber-bullismo: una nuova app va in aiuto ai genitori
10/06/2018 - Spazio Bimbi: Il disegno della famiglia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti