Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Pista Ciclabile o Salerno - Reggio Calabria?

Questa è la domanda che si pone un lettore del blog, alla notizia della partenza del progetto della ciclabile Suna - Fondotoce, che tuttavia non vedrà l'inizio cantiere almeno per tre anni.
Verbania
Pista Ciclabile o Salerno - Reggio Calabria?
Come abbiamo raccontato qualche giorno fa la la pista ciclabile ha avuto l'ok al progetto preliminare, tuttavia recenti dichiarazioni del progettista, l’architetto Asterio Fontana, annunciano un iter di progettazione e realizzazione molto lunghi.

La complessità dell'opera a sbalzo sul lago, lo studio dell'impatto sull'ambiente della Riserva Naturale di Fondotoce, nonché sulla viabilità della statale, fanno prevedere al progettista l'inizio cantiere non prima di tre anni, e la conclusione lavori anche oltre i dieci.

Tutto questo fa si che il nostro lettore si chieda:
"Aprendo dalla pagina della Stampa: "Pista ciclabile ci sono i soldi, ma il cantiere partirà fra tre anni". Entro dieci forse andremo con la bicicletta, o forse oramai tutti con la carrozzella, sulla ciclabile fino a Fondotoce. Ma stanno progettando la Suna-Fondotoce o la Salerno-Reggio Calabria."



15 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lia pista ciclabile
lia
3 Aprile 2014 - 10:00
 
eh si certe capitano ovunque. Non siamo mica immuni noi, o pensate che certe cose capitino solo al Sud
Vedi il profilo di Gualtiero Inutile
Gualtiero
3 Aprile 2014 - 10:08
 
Non sento la necessità di questa ciclabile.
Vedi il profilo di Cris Gualtiero
Cris
3 Aprile 2014 - 19:25
 
Io invece la sento e molto anche.
Vedi il profilo di clprofessional Pista ciclabile
clprofessional
3 Aprile 2014 - 23:50
 
Ma possibile che si debba aspettare cosi tanto per questa pista? Comprendo le difficoltà nel farla, ma sempre di pista si tratta, in minor tempo han costruito un tunnel sotto la manica, e non credo fosse cosa meno complicata. E' possibile fare una interrogazione al progettista e farsi spiegare perchè ci voglion tre anni prima che partan i lavori? Potete voi di Vb News chiedere un incontro publico con progettista e chi deve far partire sti lavori e spieghi ai cittadini il ritardo? Vorrei non morire prima che sia fatta, mi piacerebbe vederla finita finchè son in vita e magari provarla una volta!!!! Se ci son soldi, ci son i progetti si conoscono le difficoltà, quali altri problemi ci sono? La pista è uno strumento per incrementare anche il turismo. Un abbraccio lo stesso.
Vedi il profilo di VerbaniaNotizie Incontro
VerbaniaNotizie
4 Aprile 2014 - 00:12
 
Non è nelle nostre possibilità organizzare un incontro pubblico, ma saremmo lieti di ospitare sul blog eventuali chiarimenti del progettista.
Vedi il profilo di antani è un sogno
antani
4 Aprile 2014 - 00:52
 
Andare in bicicletta in un percorso lungo il lago... sarebbe un sogno. É pessimo arrivare a suna e finire li...
Vogliamo o no i turisti?
SvEgliamoci
Vedi il profilo di clprofessional pista....
clprofessional
4 Aprile 2014 - 01:56
 
Sognavo La pista ciclabile del Lago Maggiore. La pista piu bella, panoramica e lunga del mondo forse, basterebbe solo mettere d'accordo tutti i sindaci dei paesi a lago tra Piemonte, Lombardia e Svizzera....Svegliati è solo un sogno....ma queste sarebbero proposte da fare ai cittadini da parte di chi amministra... Lasciatemi continuare a sognare adesso, almeno questo non potete impedirlo...
Vedi il profilo di Alessandro B Come sarà ?
Alessandro B
4 Aprile 2014 - 07:11
 
A parte i tre anni prima della realizzazione, sarà l'ennesima pista inutile? come quelle che ci sono lungo il San Bernardino e a S.Anna, spreco di soldi pubblici ?
Le piste da me citate, sono strette, delimitate da ringhiere che in caso di caduta diventano ghigliottine, furono fatte solo per riempirai la bocca di aver dotato la città di alcuni km di piste ciclabili .
Vedi il profilo di Chiara Poca lungimiranza
Chiara
4 Aprile 2014 - 07:11
 
L'estate scorsa sono stata in vacanza in Trentino: facendo tappa sul lago di Caldonazzo, ho potuto percorrere la pista ciclabile che circonda gran parte delle sue rive, con tratti di percorso paralleli alla strada e altri a sbalzo sul lago: il tutto con piazzole, estrema pulizia e panchine e praticelli curati. Ho potuto affittare le biciclette direttamente nell'albergo dove alloggiavo ( avevano pure le biciclette elettriche...). Non è fantascienza: possibile mai che in Piemonte ci vogliano 10 anni per un tratto così breve mentre in Trentino quasi circondano un lago intero (non ricordo bene, ma la tratta era di almeno 20 km)? Anche là nidificano uccelli e non credo che l'impatto della statale sull'ambiente sia mai stato preso in considerazione... Ma possibile che quando finalmente si vuol fare qualcosa di intelligente per il turismo ci si muova con tempistiche elefantesche? 10 anni... Inutile precisare che la pista ciclabile sul lago di Caldonazzo attiri molti turisti... Ma cosa abbiamo noi meno del Trentino? I soldi ci sono, basta solo la progettazione (3 anni) e 7 dico 7 per realizzarla??!? Povera Verbania... Ricordiamoci di tutto questo quando andremo a votare per il Sindaco: queste sono le azioni tangibili che un candidato sindaco dovrebbe affrontare , non tutta questa fuffa elettorale che si legge nelle varie dichiarazioni.
Vedi il profilo di egidio fiaba
egidio
4 Aprile 2014 - 08:48
 
sarebbe carino che i sette nani si mettessero a lavorare, magari cominciando a dire qualcosa su
questo blog. ciao buona giornata
Vedi il profilo di livio ciclabili subito!
livio
4 Aprile 2014 - 09:38
 
Concordo in modo totale con Chiara,certo il Trentino è un altro pianeta rispetto a Verbania(non ci vuole molto per essere superiori a noi in fatto di turismo)le ciclabili sono un mezzo di promozione turistica fondamentale,pensate ai camperisti che stazionano a Fondotoce , quante biciclette potrebbero noleggiare(molti le hanno appese sul retro)dando loro la possibilità di visitare tutto l'entroterra in sicurezza,sapete quanti stranieri prima di scegliere la località delle loro vacanze si informano sulle ciclabili e alberghi che non hanno barrire architettoniche(/altro problema)?
Sposo anche la proposta di Egidio di invitare i candidati Sindaco a esprimersi su questo blog,invitandolo a mia volta ad assistere alle riunioni del candidato Carlo Bava che ha toccato più volte l'argomento con proposte davvero fattibili
Vedi il profilo di Alberto Furlan Pista ciclabile e turismo
Alberto Furlan
4 Aprile 2014 - 11:19
 
Questi commenti sono l'esempio lampante che ci vuole poco a lanciare idee per creare un qualcosa di bello e utile per il benessere e l'interesse dei cittadini, ma in particolare, per dare un qualcosa in più per quello che dovrebbe essere la punta di diamante di questo luogo, il turismo.
Pensate tutte queste idee a costo 0, contro fior fior di denaro che esce a fiotti dalle casse pubbliche per consulenze, non parliamo poi di quelle consulenze farlocche fatte passare per utili per poter far incassare una montagna di soldi a parenti o amici degli amici dei politici.
Anche qui, finché non ci sarà una volontà comune ed unanime di chi andrà a governare questa città, Verbania sarà sempre più una bella cartolina dimenticata in un album di ricordi e noi, continueremo a scrivere su questi blog le nostre incazzature!
Vedi il profilo di Papi Progetto che pende, progetto che rende!
Papi
4 Aprile 2014 - 14:49
 
E bravo l'architetto Fontana, più a lungo dura il progetto più ci si guadagna, quindi pista ciclabile come la Salerno Reggio Calabria... tirando pure in ballo l'impatto sul Parco...


Vedi il profilo di clprofessional Risposta a Alessandro B.
clprofessional
4 Aprile 2014 - 21:03
 
Riguardo la negatività espressa sulle piste ciclabili esistenti, non sono d'accordo. E sa perchè? Le uso giornalmente non riscontro quei pericoli drammatici di cui parla. Ce ne vorrebbero molte ma molte di piu e poi iniziarle ad usarle. Non basarsi solo sul sentito dire, io parlo per averlo fatto e per migliaia di km. ed eccomi ancora qui senza esser stato ghigliottinato. Certo se uno non vuole le piste ciclabili, allora è giusto che ne parli male e scoraggiando le persone a non usarle. Io invece faccio il contrario, le piste ciclabili non hanno e non devono avere colore politico, ma solo unire la città in torno ad una idea utile e che potrebbe contribuire al suo sviluppo.
Vedi il profilo di Alessandro B. Per clprofessional
Alessandro B.
7 Aprile 2014 - 03:48
 
Io, uso molto la bici e le piste ciclabili, ho vissuto 3 anni in Inghilterra, per lavoro frequento Berlino, Monaco di Baviera , Barcellona , Madrid, Londra , Amsterdam ed altre capitali extraeuropee.
Spesso mi servo del bike sharing, io volevo soltanto far presente che se più persone usassero le piste ciclabili a S.Anna e lungo il San Bernardino, sarebbe molto difficile evitare scontri tra bici, in quanto la pista ciclabile, è condivisa con i pedoni ed inoltre è molto stretta , tanto che nei tratti da me citati, i ciclisti usano prevalentemente la strada, per non parlare del tratto davanti alla Bennet dove la pista è attraversata dalle auto che devono parcheggiare...
Fatevi un bel giro all'estero o in Trentino e capirete perché Verbania va sempre peggio.
Per non fare l'esterofilo o troppi km,
consiglio di vedere la ciclabile che costeggia il lago .
Mi piacerebbe allegare foto al commento ma al momento non
ne ho.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
18/10/2017 - Il Polo del Riuso di Verbania
18/10/2017 - Successo per il Gran Gala del Cuore
17/10/2017 - Carabinieri: controlli intensi nel weekend
17/10/2017 - Corsi: New sound – new life
17/10/2017 - Letture filosofiche "Timore e tremore"
Verbania - Cronaca
17/10/2017 - Giornata Mondiale della Menopausa
17/10/2017 - Ad ottobre nelle biblioteche del VCO
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti